FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 26-03-2012, 21:22   #1
Esperto
 

Ciao a tutti... La mia è solo una riflessione... mi piacerebbe sapere cosa ne pensa altra gente

Oggi, passando in un luogo, mi è venuta in mente una ragazza che conosco di vista e ho su facebook... Questa stava con un ragazzo, che a quanto pare diceva di amarla, ma pare non fosse così e lei lo ha piantato... sembrava tipo la persona più depressa del mondo per questa cosa, e ora sta già con un altro... e prima di questi stava con un altro ancora... e sempre la stessa storia... massima felicità, depressione, felicità...
Così ho pensato... Massì, fai così perchè hai 16, 17 anni... Ogni amore ti sembra importante e poi ci rimani fregata...
Poi ho iniziato a ragionare... Le persone fanno tira e molla anche a 20, 25, 30 anni e più... Tanti si sposano e poi tradiscono, divorziano...
E ancora... Il matrimonio cos'è? ...Una cosa inventata affinchè le persone possano legarsi ufficialmente a qualcuno per poter dire "così se divento vecchio e non vado bene per nessuno sono a posto, perchè ho qualcuno con me"... Lo so, lo so, è una frase schifosa che fa sembrare l'amore una cosa inesistente...
Ma tutto ciò è quello che la mia mente ha prodotto in quei pochi minuti mentre guardavo scorrere le macchine per la città...
E poi inutile dire che ho iniziato a chiedermi "ma quelli che dicono di amare una persona tutta la vita? quelli che effettivamente stanno insieme per sempre?"...
Ma l'amore esiste veramente?
E se esiste, perchè deve essere per una persona sola? I vedovi sono in grado di amare ancora. Si risposano.

La mia mente è in palla.
Vecchio 26-03-2012, 21:31   #2
Banned
 

l'amore eterno esiste è raro ma esiste basta vedere quelle coppiette di vecchietti,

quest oggi l'amore per il denaro ha rimpiazzato l amore per gli altri è per questo che la gente non da piu importanza ai sentimenti ma solamente alla sopravvivenza , al tutto aggiungi frenesia e obiettivi progetti sono il male che uccide l amore quando qualcuno fa progetti vuol dire che non è felice con l altra persona e vuole cambiare qualcosa perchè insoddisfatto a tal propostio ti linko sto pensiero

cmq sempre secondo me.
Vecchio 26-03-2012, 21:40   #3
Banned
 

Cosa intendi tu per amare? Per me significa che quella persona è la più importante. La persona più importante è sempre una sola. Può cambiare, può diventare più importante un'altra persona come anche rimanere per tutta la vita la più importante. Non capisco dove sta il problema. Se una persona poi cambia costantemente la sua "persona più importante" come l'esempio che hai fatto tu..... beh quello è dovuto al fatto che forse il suo metro di giudizio è sballato...

Ultima modifica di Halastor; 26-03-2012 a 21:45.
Vecchio 26-03-2012, 21:56   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da marcus85 Visualizza il messaggio
l'amore eterno esiste è raro ma esiste basta vedere quelle coppiette di vecchietti,

quest oggi l'amore per il denaro ha rimpiazzato.

Vero oggi il consumismo, i beni materiali, hanno fatto si che le persone vogliano continuamente spendere, spendere, spendere soltanto, se oggi non spendi denaro per comperare ti senti frustrato e non alla altezza della vita e quindi non sei felice e sereno.
Ma questo non vale per tutti, ci sono ancora quelle persone che credono nel trovare la persona giusta, sai a volte uno cambia partner perchè sono meno chiusi di noi e loro provano a uscire con più partner per conoscere persone e vedere magari con chi scatta l'amore, o ci sono quelle a cui non piace avere coppia fissa e si stufano.
Io penso che su questo sia sempre stato un pò così, anche negli anni 70 e prima, anzi, nei secoli passati l'amore non esisteva nemmeno specie nelle famiglie nobili.
Oggi si aggiunge il denaro e la moda, causa di frustazione dell'uomo e anche la mia maledizione. ._______.
Vecchio 26-03-2012, 22:30   #5
n01
Principiante
L'avatar di n01
 

Io semplicemente credo che ci siano più fasi dell'amore... c'è quella violenta, che è quella iniziale, la molla che ti fa dire "questa persona la amo e voglio stare con lei", l'innamoramento se vuoi, con anche la passione fisica e tutto il resto, poi c'è la fase di "stallo" e questo molte persone non lo accettano e cambiano partner perché si annoiano e in più saltano all'occhio tutti quei difetti che prima si ignoravano perché troppo entusiasti.... alla fine ci sono i veri e propri ostacoli, quelli dati dalla vita e lì o si fa fronte comune, o si sopporta a vicenda (la relazione deve essere equilibrata) e si va avanti insieme, così si arriva alla vecchiaia e a quello definito "vero amore" che oramai più che "amore=innamoramento" è qualcosa di diverso, come "complicità", ma anche amicizia e profonda accettazione dell'altro... e scusate se è poco xD

Quindi io direi che possiamo stare con una persona sola, se è quella "giusta" (cioè che stia bene con te e che "equilibri" la coppia) e se ci si impegna, se no si sta con quelle che ti provocano le "farfalle nello stomaco" finché dura, o con quelle con cui conviene per posizione sociale o altro

-la mia opinione si basa su miei pareri e qualcosa che mi han detto i nonnetti :P
Vecchio 26-03-2012, 22:30   #6
Avanzato
L'avatar di Keaton
 

Ci potete girare intorno quanto volete ma è dimostrato che la monogamia è stata una forzatura della società umana, "in natura" saremmo poligami.
Poi... noi non essendo solo animali credo che l'amore sia quello che dice Schopenhauer "L'amore, due infelicità che si incontrano, due infelicità che si scambiano ed una terza infelicità che si prepara."
Vecchio 26-03-2012, 22:32   #7
Esperto
L'avatar di Wasted Life
 

C'è un thread simile al quale ho appena risposto. Comunque dico anche qua che secondo me è soggettiva la cosa. C'è chi ritiene possa esistere un solo amore,chi pensa si possano amare più persone,chi pensa che non esista..è soggettivo.
Vecchio 26-03-2012, 22:50   #8
Banned
 

mmmh.....C'è da mettere in conto che in tempi recentissimi, dal punto di vista evoluzionistico, la durata media della vita, era meno della metà di quella attuale...Giusto il tempo di mettersi assieme, fare figli, crescere quelli che sopravvivevano....E ciao. Mi sa che tempo, voglia e forza per mettersi le corna ce l'avessero in pochi privilegiati.
Aggiungiamo che la società attuale spinge affinchè si faccia di tutto per restare ( o almeno credersi) giovani, belli , sani, aitanti e trombanti anche a 80 anni.....E concludiamo con internet,chat e altre diavolerie (meetic, trombeec ecc...). E ci ritroviamo nell'odierno marasma, dove a pagare il prezzo piùà salato, come al solito, sono i più deboli. Cioè le migliaia di bambini, che si ritrovano sballottati di quà e di là. Per l'egoismo di tanti fessi/e che, anche a 40 anni, si credono ragazzini/e. Se ti senti nato/a per il libero amore, non tirare a 'sto mondo figli, per farli star male.....
Se non ci sono di mezzo bambini, il discorso cambia.Non troppo, ma un pò,sì.
Vecchio 26-03-2012, 23:03   #9
Banned
 

Amore eterno?ma dai non esiste..magari 50 anni fa(tipo i miei nonni)ora è tutto un prendersi/lasciarsi/cornificarsi.Buona parte della gente che conosco ha tradito almeno una volta il parter(su loro stessa ammissione)
Vecchio 26-03-2012, 23:56   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Jupiter Visualizza il messaggio
Ciao a tutti... La mia è solo una riflessione... mi piacerebbe sapere cosa ne pensa altra gente

Oggi, passando in un luogo, mi è venuta in mente una ragazza che conosco di vista e ho su facebook... Questa stava con un ragazzo, che a quanto pare diceva di amarla, ma pare non fosse così e lei lo ha piantato... sembrava tipo la persona più depressa del mondo per questa cosa, e ora sta già con un altro... e prima di questi stava con un altro ancora... e sempre la stessa storia... massima felicità, depressione, felicità...
Così ho pensato... Massì, fai così perchè hai 16, 17 anni... Ogni amore ti sembra importante e poi ci rimani fregata...
Poi ho iniziato a ragionare... Le persone fanno tira e molla anche a 20, 25, 30 anni e più... Tanti si sposano e poi tradiscono, divorziano...
E ancora... Il matrimonio cos'è? ...Una cosa inventata affinchè le persone possano legarsi ufficialmente a qualcuno per poter dire "così se divento vecchio e non vado bene per nessuno sono a posto, perchè ho qualcuno con me"... Lo so, lo so, è una frase schifosa che fa sembrare l'amore una cosa inesistente...
Ma tutto ciò è quello che la mia mente ha prodotto in quei pochi minuti mentre guardavo scorrere le macchine per la città...
E poi inutile dire che ho iniziato a chiedermi "ma quelli che dicono di amare una persona tutta la vita? quelli che effettivamente stanno insieme per sempre?"...
Ma l'amore esiste veramente?
E se esiste, perchè deve essere per una persona sola? I vedovi sono in grado di amare ancora. Si risposano.

La mia mente è in palla.
gli esseri umani sono in bilico tra monogamia e poligamia.
Studi comparati tra diverse specie di mammiferi hanno correlato la dimensione dei testicoli alla propensione alla poligamia. Secondo questi studi la dimensione media relativa dei testicoli nella razza umana ci pone in una zona di confine tra una specie totalmente monogama e una specie totalmente poligama.

il fatto è che la nostra sessualità, essendo mediata attraverso un cervello senza eguali nel mondo animale, è enormemente più complessa di quella animale, e i nostri geni egoisti tendono quindi a trarre vantaggio riproduttivo dalla nostra psiche complessa, cercando di massimizzare i vantaggi derivanti sia dai rapporti monogami (stabilità, sicurezza, cura del partner e della prole) sia dai rapporti poligami (varietà genetica, maggior competizione sessuale e quindi selezione naturale più dura, prole più numerosa).

In soldoni: siamo geneticamente predisposti ad appaiarci con un partner e poi a tradirlo, chi più chi meno e ovviamente salvo eccezioni agli estremi, ma chiaramente è un istinto che si attiva solo in circostanze particolari (che possono capitare o essere ricercate); istinto che possiamo scegliere come gestire, secondo la nostra morale, la nostra capacità di autocontrollo e anche la nostra capacità come specie di creare culture con sistemi comportamentali che trascendono dal mero programma biologico.

Ci sono traditori seriali, traditori occasionali, monogami convinti, monogami perché si trattengono, c'è poligamia, c'è poliandria, c'è promiscuità, c'è poliamore, ci sono le coppie aperte... siamo umani. Poco più che animali, ma la differenza ci permette di scegliere.

Ultima modifica di Marco Russo; 26-03-2012 a 23:59.
Vecchio 27-03-2012, 01:02   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
gli esseri umani sono in bilico tra monogamia e poligamia.
Studi comparati tra diverse specie di mammiferi hanno correlato la dimensione dei testicoli alla propensione alla poligamia. Secondo questi studi la dimensione media relativa dei testicoli nella razza umana ci pone in una zona di confine tra una specie totalmente monogama e una specie totalmente poligama.

il fatto è che la nostra sessualità, essendo mediata attraverso un cervello senza eguali nel mondo animale, è enormemente più complessa di quella animale, e i nostri geni egoisti tendono quindi a trarre vantaggio riproduttivo dalla nostra psiche complessa, cercando di massimizzare i vantaggi derivanti sia dai rapporti monogami (stabilità, sicurezza, cura del partner e della prole) sia dai rapporti poligami (varietà genetica, maggior competizione sessuale e quindi selezione naturale più dura, prole più numerosa).

In soldoni: siamo geneticamente predisposti ad appaiarci con un partner e poi a tradirlo, chi più chi meno e ovviamente salvo eccezioni agli estremi, ma chiaramente è un istinto che si attiva solo in circostanze particolari (che possono capitare o essere ricercate); istinto che possiamo scegliere come gestire, secondo la nostra morale, la nostra capacità di autocontrollo e anche la nostra capacità come specie di creare culture con sistemi comportamentali che trascendono dal mero programma biologico.

Ci sono traditori seriali, traditori occasionali, monogami convinti, monogami perché si trattengono, c'è poligamia, c'è poliandria, c'è promiscuità, c'è poliamore, ci sono le coppie aperte... siamo umani. Poco più che animali, ma la differenza ci permette di scegliere.
La tua esaustiva disanima sull'argomento, è facilmente confutabile da una scorsa, fosse pure rapida,perfino sguercia, alla realtà. Ormai, eccezion fatta per alcune vestali, e pochi illuminati; siamo all'andò pijo, pijo. Molta più moralità puoi riscontrare in talune strutture socialmente simili a quella umana : fra i licaoni, le manguste e i macachi, per l'esattezza.
Vecchio 27-03-2012, 09:30   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Bastet. Visualizza il messaggio
La tua esaustiva disanima sull'argomento, è facilmente confutabile da una scorsa, fosse pure rapida,perfino sguercia, alla realtà. Ormai, eccezion fatta per alcune vestali, e pochi illuminati; siamo all'andò pijo, pijo. Molta più moralità puoi riscontrare in talune strutture socialmente simili a quella umana : fra i licaoni, le manguste e i macachi, per l'esattezza.
la fai troppo drammatica, io non vedo questo sfacelo che vedi te, vedo sì molte persone più o meno incapaci di gestire i loro istinti, ma anche molti che li reprimono.
E vedo una crescente autoconsapevolezza: rapporti di coppia aperta, scambismo, poliamore. Sono cose che erano inconcepibili per la morale di qualche decennio fa.
Anche il numero di divorzi crescente può essere letto in questa chiave di lettura, come il segno di una maggior consapevolezza: laddove nei tempi passati l'uomo rimaneva sposato ma si trovava l'amante o la zoccola, laddove la moglie insoddisfatta trovava conforto nelle braccia di un altro, permettendo così una valvola di sfogo ad una situazione scoppiata, adesso si arriva più facilmente ad "accettare l'inaccettabilità" di certe dinamiche ipocrite ed incoerenti.
Vecchio 27-03-2012, 10:30   #13
Esperto
 

Gli esseri umani non sono tutti uguali. Non tiriamo fuori leggi universali che non possiamo dimostrare.
Vecchio 27-03-2012, 10:57   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Ci sono traditori seriali, traditori occasionali, monogami convinti, monogami perché si trattengono, c'è poligamia, c'è poliandria, c'è promiscuità, c'è poliamore, ci sono le coppie aperte... siamo umani. Poco più che animali, ma la differenza ci permette di scegliere.
Molto interessante
Vecchio 27-03-2012, 12:23   #15
Banned
 

Non credo che esista l'amore.
L'amore è un punto di vista come un altro. Qualcosa che c'è e non c'è. Qualcosa di cui non sappiamo dare una definizione precisa perchè effettivamente non c'è una definizione...precisa. E' sfuggente. E' un fuoco che s'accende e che si spegne, spesso senza alcuna spiegazione logica.
Vecchio 27-03-2012, 12:34   #16
Banned
 

Esiste solo l'amore che nutriamo verso noi stessi....
Vecchio 27-03-2012, 13:17   #17
Banned
 

bhò, io vivo in un altro mondo proprio
Vecchio 27-03-2012, 13:29   #18
Intermedio
L'avatar di avoidantDuck
 

Penso dipenda anche un po anche dalla nostra società. Siamo nell'era del consumismo sfrenato, del "tutto e subito", quindi le persone quando subentra la routine e la noia cercano subito un nuovo sfogo per i loro desideri e le loro pulsioni.
Vecchio 27-03-2012, 13:51   #19
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Jupiter Visualizza il messaggio
Questa stava con un ragazzo, che a quanto pare diceva di amarla, ma pare non fosse così e lei lo ha piantato... sembrava tipo la persona più depressa del mondo per questa cosa, e ora sta già con un altro... e prima di questi stava con un altro ancora... e sempre la stessa storia... massima felicità, depressione, felicità...
Se non li ama più perché poi cade in depressione?

Comunque sì, molte persone sono avide e il vero amore è raro.

Quote:
Originariamente inviata da Halastor Visualizza il messaggio
Cosa intendi tu per amare? Per me significa che quella persona è la più importante. La persona più importante è sempre una sola.
Vecchio 25-04-2012, 19:19   #20
Banned
 

anche io penso che le persone ,maschi e fewmmine,non solo maschi,non siano fatte per essere monogami. certo,quando si è ancora nella fase della conoscenza e dell innamoramento si,ma poi basta. però poi io mi domando una cosa ma perchè "essere" traditi viene detto solo quando l altra persona ti tradisce "carnalmente"? io poi mi chiedo se non sarebbe meglio,se le persone potessero stare con piu partners..ci sarebbe meno gelosia, e sopratutto non ci si dovrebbe accontentare di chi non ci piace..io la penso cosi..
e poi comunque le persone all epoca dei nostri nonni stavano insieme a vita perchè il divorzio era praticato quasi per nulla
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Gli esseri umani non sono fatti per stare con una sola persona.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Lo sapete quali sono gli esseri più sfigati dei fobici Miky Off Topic Generale 5 20-04-2013 20:14
Forse la gente vuole stare sola e sentirsi vittima oggi TrueLover Amore e Amicizia 105 01-02-2012 03:19
Ennesima prova del fatto che gli esseri umani sono poligami Kai Amore e Amicizia 162 26-06-2010 00:39
esseri umani...strane creature... depressa SocioFobia Forum Generale 25 13-02-2010 14:27
stare con 1 persona vs stare con 2 (o poco più) mr_duke SocioFobia Forum Generale 16 01-11-2009 22:20



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:30.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2