FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 02-05-2022, 18:48   #21
Intermedio
L'avatar di mirko81
 

Quote:
Originariamente inviata da edward00767 Visualizza il messaggio
......io ci provo a pensare al presente e agire, ma poi ti scontri con la realtà e capisci che tutti gli errori del passato si pagano e i problemi che hai provato a mettere sotto al tappeto vengono a galla sempre...
Confermo in toto...ai voglia a nascondere
Vecchio 02-05-2022, 18:54   #22
Esperto
L'avatar di Atlas
 

prima evitavo qualsiasi cosa per paura di affrontarle, poi nella disperazione ho deciso di fare il contrario e mi sono fatto malissimo.

ma ho accettato di incontrare una persona, solo per vedere quanto mi potessi fare male. L'ho usata come martello per le mie certezze, e lei lo ha fatto, inconsapevole, poi gliene ho parlato e lo ha fatto volontariamente.
ha fatto terra bruciata di tutte le idee che avevo sulle relazioni, si è esposta, mi ha lasciato in mano patate bollentissime, ed ogni volta volevo tagliere i ponti e tornarmene a casa.

poi mi ha anche fatto vedere quanto potessi essere importante IO.
ho passato la mia vita come un fantasma, ma questa aveva e ha bisogno di me.
nonostante io sia un fallito totale
un idiota
un ingenuo.
mi ha fatto vedere come sono gli altri. Li vedevo come persone infrangibili, invece mi ha mostrato quanto siano piccoli e meschini. La gente è codarda.
per quanto sia assurdo ho scoperto che avevo delle qualità: i reietti come me hanno la pelle spessa.
niente di quello che mi possono fare gli altri è peggio di quello che mi fa il mio cervello.
la minaccia di prenderle, anche gravemente non mi spaventa, io voglio davvero morire.
Non mi spaventano i bulli. Perchè non penso di valere neppure le botte, se finisco d'intralcio a qualcuno sono stupito di esserlo.
Poi lei ha scardinato anche il tombino del bravo ragazzo l'atteggiamento mite e sottoposto che uso per non allontanare le persone.
mi ha fatto saltare la maschera in pieno, ma lei mi vedeva attraverso essa, io invece credevo di essere il personaggio che interpretavo.
l'ho odiata, ma invece di odiarla mi sono ricostruito, ancora.

con questo procedimento mi sono ricostruito da zero, di trauma in trauma, fino a che non c'è più nulla da spezzare, sono maturato, vedo le cose come stanno, e le accetto. La vita è complicata, giudicare gli altri è un'atto di ignoranza.
stavo meglio prima, indubbiamente, nella mia cameretta piena di libri e sogni dove ogni cosa confermava ciò che già sapevo.
ma ora ho la possibilità di proiettarmi verso il futuro.
per crescere bisogna farsi male
Ringraziamenti da
Levin (02-05-2022)
Vecchio 02-05-2022, 19:29   #23
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Per me quella "forza" a cui fai riferimento, il dinamismo, il "fare cose"...al momento equivale ad essere una persona che non sono io.
Quindi a portare una maschera.
Io ora non fingo più, ho le mie storture caratteriali e sono parte di me, se qualcuno/a vuole unirsi a me nel cammino dell'esistenza deve accettare queste mie storture come parte di me, altrimenti non lo posso costringere a stare con me e quindi può rivolgersi altrove. Forse ho perso delle occasioni, ma occasioni per fare cosa? Per avere le grazie di qualcuno che mi apprezza non per come sono veramente ma per come fingo di essere?
No, io preferisco prendermi gli schiaffi e i due di picche, ma senza maschere.
Io nella finzione vivo male.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Ringraziamenti da
Varano (02-05-2022)
Vecchio 02-05-2022, 19:30   #24
Intermedio
L'avatar di mirko81
 

Quote:
Originariamente inviata da Atlas Visualizza il messaggio
prima evitavo qualsiasi cosa per paura di affrontarle, poi nella disperazione ho deciso di fare il contrario e mi sono fatto malissimo.

ma ho accettato di incontrare una persona, solo per vedere quanto mi potessi fare male. L'ho usata come martello per le mie certezze, e lei lo ha fatto, inconsapevole, poi gliene ho parlato e lo ha fatto volontariamente.
ha fatto terra bruciata di tutte le idee che avevo sulle relazioni, si è esposta, mi ha lasciato in mano patate bollentissime, ed ogni volta volevo tagliere i ponti e tornarmene a casa.

poi mi ha anche fatto vedere quanto potessi essere importante IO.
ho passato la mia vita come un fantasma, ma questa aveva e ha bisogno di me.
nonostante io sia un fallito totale
un idiota
un ingenuo.
mi ha fatto vedere come sono gli altri. Li vedevo come persone infrangibili, invece mi ha mostrato quanto siano piccoli e meschini. La gente è codarda.
per quanto sia assurdo ho scoperto che avevo delle qualità: i reietti come me hanno la pelle spessa.
niente di quello che mi possono fare gli altri è peggio di quello che mi fa il mio cervello.
la minaccia di prenderle, anche gravemente non mi spaventa, io voglio davvero morire.
Non mi spaventano i bulli. Perchè non penso di valere neppure le botte, se finisco d'intralcio a qualcuno sono stupito di esserlo.
Poi lei ha scardinato anche il tombino del bravo ragazzo l'atteggiamento mite e sottoposto che uso per non allontanare le persone.
mi ha fatto saltare la maschera in pieno, ma lei mi vedeva attraverso essa, io invece credevo di essere il personaggio che interpretavo.
l'ho odiata, ma invece di odiarla mi sono ricostruito, ancora.

con questo procedimento mi sono ricostruito da zero, di trauma in trauma, fino a che non c'è più nulla da spezzare, sono maturato, vedo le cose come stanno, e le accetto. La vita è complicata, giudicare gli altri è un'atto di ignoranza.
stavo meglio prima, indubbiamente, nella mia cameretta piena di libri e sogni dove ogni cosa confermava ciò che già sapevo.
ma ora ho la possibilità di proiettarmi verso il futuro.
per crescere bisogna farsi male
Beh non so se le situazioni sono paragonabili, però allora credo di essere a cavallo...nel farsi male o nell'essersi fatto male
Vecchio 12-05-2022, 16:13   #25
Avanzato
L'avatar di Abe's Oddysee
 

Non esiste nessuna boa, se non quelle imposte da questa società in bilico tra l'ipocrisia e un retrogrado boomerismo.
Prima ti scolleghi da certi schemi meglio é
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Giro di boa alla veneranda età di 40....
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
come si fa a pensare alla scuola se si pensa alla vita sociale o.O Ansiaboy Amore e Amicizia 22 15-06-2013 21:35
Prese in giro MissAntropia SocioFobia Forum Generale 10 26-09-2012 18:29
Prese in giro pois SocioFobia Forum Generale 33 24-03-2011 23:24
Giro del mondo PriccoPracco Off Topic Generale 17 25-02-2011 15:33
Il giro a Bitonto U'megghje Amore e Amicizia 9 19-05-2010 12:32



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:28.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2