FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 17-10-2018, 12:50   #12861
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da TheProphet Visualizza il messaggio
Comunque, se non si sospetta un complotto non capisco di cosa indignarsi, magari si sono resi conto che erano indietro col palinstesto e dovevano tagliare qualcosa (lo dico per assurdo, sarebbe una brutta figura comunque ma finisce lì, chissà quante volte sarà successo), poteva succedere con Sgarbi, Feltri o Moni Ovadia indifferentemente.
Ho letto una dichiarazione di Gramellini dove ha spiegato come fosse in ritardo sul palinsesto; anche Fusaro ha scritto di aver accettato le scuse, quindi qualcosa che l'abbia fatto ricredere sul complotto ci sarà stato, ma l'interruzione del collegamento è palese. Si vede il conduttore dire subito "Il collegamento è saltato" dopo neanche un secondo di silenzio da parte dell'invitato.

In ogni caso, riguardando l'intervento di Fusaro, quando è stato fatto saltare il collegamento non si parlava di "eros", ma di politica; in maniera alquanto confusionaria, peraltro, come a volte fa Fusaro per spargere zizzania senza però cercare di farsi capire dalle masse. Quel che voglio dire è che, seppur non sia d'accordo sul modus operandi di Fusaro, credo che sarebbe stato corretto da parte del conduttore usare altri modi, per rispetto verso l'invitato ma sopratutto verso gli ascoltatori. Un semplice dire: "Mi scuso con gli spettatori ma non possiamo continuare il collegamento per ragioni di palinsesto, continueremo la discussione con il prof. Fusaro un'altra volta", o qualcosa del genere. Insomma, il comportamento di Gramellini è stato come minimo cafone, e se fosse stato fatto con volontà di censurare, anche fascista, giacché in Italia vige la libertà d'espressione e se inviti uno in trasmissione lo fai parlare, sennò tanto vale che non lo chiami proprio.

Insomma, di Fusaro mi interessa il giusto, avrei fatto lo stesso discorso anche se si fosse parlato di Renzi o di Salvini - se vuoi fare il conduttore liberale e democratico devi essere coerente fino in fondo, non a fasi alterne. Anche perché così facendo fagociti ancora di più l'anima populista del paese, la elevi a martire e la prossima volta che tornerà all'attacco lo farà con ancora più forza. Questa modalità d'agire, che ho imparato a conoscere bene, ha distrutto la sinistra: mostrarsi democratici ed inclusivi solo quando fa comodo rende sempre più forti i nemici, gli si offre il coltello dalla parte del manico. Sarebbe ora di smetterla, non lo dico per me che delle condizioni della sinistra istituzionale non me ne frega una mazza... lo dico per loro.
Vecchio 17-10-2018, 12:56   #12862
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Quote:
Originariamente inviata da tersite Visualizza il messaggio
la controprova non esiste , perchè nessun può dire come sarebbero andate le cose rimanendo con la lira... Quanto sarebbe il debito pubblico oggi ,quando varrebbero case, azioni in portafoglio alle persone , quale sarebbe lo stato delle ns. aziende , quali il costo delle importazioni etc...
con l'euro ho in tasca una moneta che vale
poi cosa sarebbe successo veramente non lo sa nessuno credo
Sì, che gli economisti siano sprovvisti di sfera di cristallo questo lo so. Però il mio primo post, se vai a leggere sopra, tentava di spiegare la sopravvalutazione dei rischi relativi ad un alto tasso di inflazione. Il fatto che l'euro abbia contenuto le spinte inflazionistiche, quindi, implica che esso non ci abbia salvato da nulla, dato che l'inflazione non è una piaga così devastante.

Premessa 1: l'inflazione non ha effetti così nefasti come ci raccontano i giornaloni della borghesia;
Premessa 2: l'euro ha compresso le spinte inflazionistiche;
Conclusione: l'euro ci ha salvato da qualcosa che non è poi così nefasto, come invece ci raccontano i giornaloni della borghesia; in altre parole, l'euro non ci ha salvato.

Senza considerare il fatto poi che dall'inflazione le classi subalterne - come avrai capito leggendo quello che ho pubblicato - riescono persino a trarre dei vantaggi, in termini di quote sul prodotto e aumento dei salari reali (al netto dell'inflazione); infatti l'inflazione è quasi sempre associata a bassi livelli di disoccupazione (curva di Phillips), il che contribuisce ad ampliare il potere contrattuale dei salariati.

Ultima modifica di E. Scrooge; 17-10-2018 a 14:21.
Vecchio 17-10-2018, 13:05   #12863
Avanzato
L'avatar di Iac80
 

AHAHAH è proprio vero che ogni popolo ha la classe politica che si merita. La gente come i politici si lamenta dell'euro, chi in maniera più becera chi in maniera più sofisticata, ma poi quando si chiede se vogliono uscire dall'euro tutti tacciono impauriti. Uguali sono i due che ci governano: come scusante del fatto che non stanno facendo niente di tutto quello che hanno promesso, oltre al nemico immigrati, hanno trovato "l'alibi euro"; ma anche loro non hanno il coraggio di dire chiaramente "vogliamo uscire dall'euro". E andranno avanti così senza fare niente con la scusa che è colpa dell'euro. Il popolo come i politici: degli eterni frignoni.
Vecchio 17-10-2018, 13:21   #12864
Esperto
 

Ieri ascoltavo Martina: praticamente diceva che i meridionali lavoreranno in nero prendendosi il reddito di cittadinanza. A parte la veridicità della affermazione, di fatto sconosciuta a meno di avere una palla magica, mi chiedo come un politico che deve recuperare un sacco di voti può parlare in questa maniera... ma tu si scem!
Vecchio 17-10-2018, 13:21   #12865
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Quote:
Originariamente inviata da Iac80 Visualizza il messaggio
AHAHAH è proprio vero che ogni popolo ha la classe politica che si merita. La gente come i politici si lamenta dell'euro, chi in maniera più becera chi in maniera più sofisticata, ma poi quando si chiede se vogliono uscire dall'euro tutti tacciono impauriti. Uguali sono i due che ci governano: come scusante del fatto che non stanno facendo niente di tutto quello che hanno promesso, oltre al nemico immigrati, hanno trovato "l'alibi euro"; ma anche loro non hanno il coraggio di dire chiaramente "vogliamo uscire dall'euro". E andranno avanti così senza fare niente con la scusa che è colpa dell'euro. Il popolo come i politici: degli eterni frignoni.
Una supplica: il politichese potresti lasciarlo a casa?

Appurati gli squilibri causati dalla moneta unica, bisognerebbe fare un ultimo sforzo: trovare una strategia efficace in grado di combatterli. Uscire non è l'unica soluzione, anche se le ipotesi alternative sono una più improbabile dell'altra. Prendere decisioni del genere non è un compito semplice. E poi, perdonami, mi sembra piuttosto ingenuo da parte tua chiedere: "perché Salvini non dice che vuole uscire dall'euro?". Davvero? Non ti è chiaro? Hai mai sentito parlare di spread, di fiducia degli investitori e di aumento dei tassi dovuto al rischio di ridenominazione del debito? Se anche Salvini stesse pensando all'italexit, sicuramente non andrebbe in giro a dirlo come un idiota, col rischio di far aumentare inutilmente i tassi sul debito.

Ultima modifica di E. Scrooge; 17-10-2018 a 13:38.
Vecchio 17-10-2018, 13:26   #12866
Esperto
L'avatar di TheProphet
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Ho letto una dichiarazione di Gramellini dove ha spiegato come fosse in ritardo sul palinsesto; anche Fusaro ha scritto di aver accettato le scuse, quindi qualcosa che l'abbia fatto ricredere sul complotto ci sarà stato, ma l'interruzione del collegamento è palese. Si vede il conduttore dire subito "Il collegamento è saltato" dopo neanche un secondo di silenzio da parte dell'invitato.

In ogni caso, riguardando l'intervento di Fusaro, quando è stato fatto saltare il collegamento non si parlava di "eros", ma di politica; in maniera alquanto confusionaria, peraltro, come a volte fa Fusaro per spargere zizzania senza però cercare di farsi capire dalle masse. Quel che voglio dire è che, seppur non sia d'accordo sul modus operandi di Fusaro, credo che sarebbe stato corretto da parte del conduttore usare altri modi, per rispetto verso l'invitato ma sopratutto verso gli ascoltatori. Un semplice dire: "Mi scuso con gli spettatori ma non possiamo continuare il collegamento per ragioni di palinsesto, continueremo la discussione con il prof. Fusaro un'altra volta", o qualcosa del genere. Insomma, il comportamento di Gramellini è stato come minimo cafone, e se fosse stato fatto con volontà di censurare, anche fascista, giacché in Italia vige la libertà d'espressione e se inviti uno in trasmissione lo fai parlare, sennò tanto vale che non lo chiami proprio.

Insomma, di Fusaro mi interessa il giusto, avrei fatto lo stesso discorso anche se si fosse parlato di Renzi o di Salvini - se vuoi fare il conduttore liberale e democratico devi essere coerente fino in fondo, non a fasi alterne. Anche perché così facendo fagociti ancora di più l'anima populista del paese, la elevi a martire e la prossima volta che tornerà all'attacco lo farà con ancora più forza. Questa modalità d'agire, che ho imparato a conoscere bene, ha distrutto la sinistra: mostrarsi democratici ed inclusivi solo quando fa comodo rende sempre più forti i nemici, gli si offre il coltello dalla parte del manico. Sarebbe ora di smetterla, non lo dico per me che delle condizioni della sinistra istituzionale non me ne frega una mazza... lo dico per loro.
Quoto tutto Gummo. Volevo solo precisare sul "complotto", cosa che mi è confermata dalle parole di Gramellini e Fusaro che hai citato. Per il resto l'ho detto anche io, una figuraccia. Giusta anche la tua visione sul fare attenzione a fomentare gli animi dei populismi.
Vecchio 17-10-2018, 14:01   #12867
Avanzato
L'avatar di IlProfeta92
 

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
È verosimile che la Germania voglia essere il gallo nel pollaio europeo?
Si
Complottano quindi?
No.
Vecchio 17-10-2018, 14:34   #12868
Avanzato
L'avatar di Iac80
 

Dunque i politici che proponevano la brexit nel Regno Unito erano degli idioti?
Perché vi ingarbugliate tanto il cervello: volete uscire dall'euro si o no.
Oppure (terza opzione) volete restare nell'euro per lamentarvi dell'euro?
Vecchio 17-10-2018, 15:06   #12869
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Quote:
Originariamente inviata da Iac80 Visualizza il messaggio
Dunque i politici che proponevano la brexit nel Regno Unito erano degli idioti?
Perché vi ingarbugliate tanto il cervello: volete uscire dall'euro si o no.
Oppure (terza opzione) volete restare nell'euro per lamentarvi dell'euro?
Uffa... Allora, vediamo se riesco a spiegartelo. I tassi di interessi sul debito salgono a dismisura, fra le altre cose, per una semplice ragione: gli investitori vogliono tutelarsi dal rischio di ridenominazione del debito (dato che non sono fessi). Cos'è il rischio di ridenominazione del debito? Il rischio di vedersi restituito il capitale in moneta svalutata (qualora noi uscissimo dalla moneta unica, ovviamente, svaluteremmo la nuova lira). Loro ti hanno prestato euro, e tu gli restituisci lire (svalutate), cioè gli tiri il pacco. Se l'investitore sa che tu fra tre mesi, uscendo dall'euro, svaluterai, dato che si suppone non sia fesso, deciderà di tutelarsi, chiedendoti interessi maggiori. Non credo tu abbia mai sentito parlare di crisi del debito sovrano, però nella fortunata evenienza, ecco, quella roba lì. Ora, cosa c'entra la Brexit con tutto ciò? Nulla. Infatti il Regno Unito non ha mai adottato la moneta unica, quindi il rischio di ridenominazione, in quel caso, non c'era.

Questo è anche il motivo della segretezza del cosiddetto piano X di Varoufakis.
https://www.corriere.it/economia/15_...9669b549.shtml

Poi basta con questi toni inutilmente polemici, vuoi discutere o litigare?

Ultima modifica di E. Scrooge; 18-10-2018 a 07:17.
Vecchio 17-10-2018, 15:11   #12870
Esperto
 

Ma quindi è sbagliato/non si può uscire dall'euro, però l'euro fa schifo ed è la causa o una delle cause della recessione economica, ho capito bene?
Cosa propone allora il governo del cambiamento al riguardo?
No, perché lamentarsi dell'euro e non avere in mente niente per contrastare i suoi nefasti effetti è da paraculi.
Vecchio 17-10-2018, 15:14   #12871
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Credo che invece si sappia, il mondo è pieno di staterelli con la loro moneta debole e debito pubblico enorme

Potremmo prendere i paesi dell'est europa a mio avviso come la Romania, non so
La Romania non ha un debito pubblico enorme. Poi nell'est Europa il costo del lavoro è più basso di qua quindi per ora gli va bene avere una moneta debole.
Vecchio 17-10-2018, 15:16   #12872
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Ma quindi è sbagliato/non si può uscire dall'euro, però l'euro fa schifo ed è la causa o una delle cause della recessione economica, ho capito bene?
Cosa propone allora il governo del cambiamento al riguardo?
No, perché lamentarsi dell'euro e non avere in mente niente per contrastare i suoi nefasti effetti è da paraculi.
E invece fingere di vivere nel migliore dei mondi possibili, da cosa è? Prima vediamo dove sta il problema, poi pensiamo a risolverlo. Poi, non è che è sbagliato uscire dall'euro, semplicemente si tratta di una questione complessa (che novità).

Ultima modifica di E. Scrooge; 17-10-2018 a 15:24.
Vecchio 17-10-2018, 15:23   #12873
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Nell'est Europa si cresce sia con l'euro (Slovenia, Slovacchia, Estonia, Lituania) che senza Euro (Polonia, Romania, Repubblica Ceca) e il loro debito pubblico è basso.
Vecchio 17-10-2018, 15:42   #12874
Esperto
L'avatar di TheProphet
 

Quote:
Originariamente inviata da E. Scrooge Visualizza il messaggio
E invece fingere di vivere nel migliore dei mondi possibili, da cosa è? Prima vediamo dove sta il problema, poi pensiamo a risolverlo. Poi, non è che è sbagliato uscire dall'euro, semplicemente si tratta di una questione complessa (che novità).
Ok, credo lui intendesse dire che ORA, al governo, la questione uscita/permanenza nell'euro è complessa, all'opposizione pareva scontato che si dovesse uscire o farne un referendum.. Ma dire in campagna elettorale che l'euro è brutto ma uscire è una questione complessa non raccoglieva voti.
Vecchio 17-10-2018, 16:10   #12875
Intermedio
L'avatar di Antares93
 

Quote:
Originariamente inviata da Iac80 Visualizza il messaggio
Dunque i politici che proponevano la brexit nel Regno Unito erano degli idioti?
Perché vi ingarbugliate tanto il cervello: volete uscire dall'euro si o no.
Oppure (terza opzione) volete restare nell'euro per lamentarvi dell'euro?
Questa è la dimostrazione che vi ergete a grandi intellettuali in lotta contro gli ignoranti e stupidi populisti e poi non conoscete neanche per sbaglio le cose di cui andate blaterando.

La Gran Bretagna non ha mai avuto l'euro ed ha sempre avuto una maggiore indipendenza rispetto a tutti gli altri Paesi dell'Unione Europea. Quindi partiva da una situazione di vantaggio rispetto ad un qualsiasi altro Paese europeo.

Poi non capisco se tocca fare lo spelling o cosa, ma più che dell'Euro qui ci si sta lamentando delle legislature in ambito economico e tributario , diverse da Paese a Paese. E si sta parlando di mancanza di un'economia comune a livello europeo che sarebbe il primo passo per sistemare l'economia della zona Euro e giustificare l'adozione della moneta unica.
Vecchio 17-10-2018, 16:15   #12876
Esperto
L'avatar di TheProphet
 

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Vi dovete mettere d'accordo però, quando è stato firmato il contratto di governo tutti a gridare che né Lega né 5stelle avevano vinto le elezioni dicendo che volevano uscire dall'Euro e che loro nonostante questo ci avrebbero portato fuori l'euro. Adesso improvvisamente avete deciso voi che Lega e 5stelle vogliono uscire dall'euro quando ripetutamente è stato più volte detto che non sta nel contratto di governo, né che è un obiettivo del Governo. Con st'opposizione su una cosa mai detta è stata creata l'incertezza sui mercati. Ma può essere mai, e questo non lo dico a te ma in generale, che invece di proporre voi proposte alternative mi tocca leggere "stupidi di qui, populisti di la" e poi nessuno argomenta?

Poi visto che non è chiaro, questo governo non vuole uscire dall'Euro!

Io grazie a Dio ho delle idee,e ho una determinata opinione dell'euro. La mia opinione, però è per l'appunto mia, quindi smettere di continuare con sta storia che il governo del cambiamento vuole uscire dall'euro o chissà cosa.

Qua i problemi li ha fatti l'Europa per lo sforamento non il contrario, il Governo nonostante questo sta facendo quello che aveva in mente ed è giusto così.
Sei bravo però a rigirarla come ti conviene, il governo del cambiamento non vuole uscire dall'euro , questo è chiaro, lo hanno detto più volte. Le forze politiche che oggi governano, quando erano all'opposizione volevano uscire dall'euro (devo postarli io gli sproloqui di grillo sul referendum di uscita dall'euro o ci accontentiamo della memoria?).
Il punto è che se tu ti proponi per governare vuol dire che sai come uscire da questa situazione, poi può essere l'uscita dall'euro (o dall'UE il discorso è sempre quello), può essere forzare l'europa a rivedere le condizioni dei singoli stati e aumentare la flessibilità di certi parametri (credo sia questo che si sta facendo no?), l'importante è smetterla di prendere l'euro come scusante per i ristretti margini di manovra perchè sono condizioni e paletti che si conoscevano fin dall'inizio.
Se faccio il meccanico e mi portano un' auto da sistemare, se accetto poi non posso lamentarmi con la Volkswagen perchè ci mette troppa elettronica, lo sapevo fin dall'inizio, se sono capace la sistemo, altrimenti rifiuto.
Comunque tu pensi che ogni volta che si scrive qualcosa ci si riferisca a te, tu hai la tua idea, ben chiara e documentata, anzi è un piacere leggerti, però non prenderla sul personale.

Ultima modifica di TheProphet; 17-10-2018 a 16:32.
Vecchio 17-10-2018, 16:16   #12877
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Vi dovete mettere d'accordo però, quando è stato firmato il contratto di governo tutti a gridare che né Lega né 5stelle avevano vinto le elezioni dicendo che volevano uscire dall'Euro e che loro nonostante questo ci avrebbero portato fuori l'euro. Adesso improvvisamente avete deciso voi che Lega e 5stelle vogliono uscire dall'euro quando ripetutamente è stato più volte detto che non sta nel contratto di governo, né che è un obiettivo del Governo. Con st'opposizione su una cosa mai detta è stata creata l'incertezza sui mercati. Ma può essere mai, e questo non lo dico a te ma in generale, che invece di proporre voi proposte alternative mi tocca leggere "stupidi di qui, populisti di la" e poi nessuno argomenta?
Io volevo sapere cosa aveva in mente il governo per riparare i disastri dell'euro, lo chiedo seriamente. E' chi governa a dover proporre ricette. E anzi, se non ne ha, meglio che non si candidi a governare. "Andiamo al governo, poi vediamo, poi ci pensiamo" è una mega paraculata.
Quanto alle "cose mai dette" vedi sotto.

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Poi visto che non è chiaro, questo governo non vuole uscire dall'Euro!
Sul famoso contratto di governo non mi pareva ci fosse scritto il via libera al sequestro dei migranti in mare o al loro abbandono alle "cure" della democratica ed efficiente guardia costiera libica, eppure...
Motivo per cui quel contratto vale la carta su cui è scritto: fidarsi è bene, non fidarsi è meglio, con certa gentaglia (vale anche per renzi, eh, casomai arrivasse qualche "E allora il PD??11!!11").

E non bastano i punti esclamativi per convincermi a fidarmi della Lega (quelli che prima volevano la secessione e adesso sono i "patrioti"):

https://www.giornalettismo.com/archi...ro-borghi-lega

né del M5S e soprattutto di Di Maio che ormai ha fatto del voltagabbanismo in nome della poltrona la sua ragion d'essere (ultimo caso, il TAP):

http://espresso.repubblica.it/palazz...verno-1.327812

Mi pare che quindi ci sia ben poco da dar credito alla parola di 'sti qua.
Tanto per dire, se domani Conte annuncia che usciamo dall'euro, sono l'ultimo in tutta Italia a meravigliarmi. Mi meraviglierei molto di più se domani facessero una legge sul conflitto d'interessi (che invece, zzz, riposa tranquillo: l'Oceania è sempre stata in guerra con l'Estasia).

Ultima modifica di Winston_Smith; 17-10-2018 a 16:37.
Vecchio 17-10-2018, 16:31   #12878
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Varano Visualizza il messaggio
Credo che per i partiti tradizionali bisogna andare ai circoli di zona, per il movimento va bene anche la piattaforma.
Io abito nel Nord Italia, a sud di Milano, se sei della zona potremmo mobilitarci insieme, senza impegno ovviamente
Non sono della zona, comunque ti ringrazio. Poi ho anche altre remore (vedi sotto).

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Basta vai alla sede più vicina, ti tesseri e chiedi cosa c'è da fare
1) Bastapococheccevo'! Non sono certo diventato il top poster di questo sito perché c'è qualche medaglia in palio
2) Per quelle che sono le mie idee, non ci sono partiti né movimenti in grado di rispecchiarli appieno e quindi, se alle elezioni posso votare il meno peggio Montanelli-style, per fare politica attiva la forza spingente (che deve superare anche la fobia e la scarsa autostima) non è sufficiente
3) Tu come hai fatto? O col MoVimento basta un clic ed è più phobic-friendly?
Vecchio 17-10-2018, 16:43   #12879
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Ma la manovra finanziaria appena varata cosa è se non un tentativo di rimediare ai danni fatti dall'euro?
Ci stanno misure per la lotta alla povertà, superamento della Fornero e riduzione tasse per le piccole imprese e le partite Iva?
Queste per ora sono intenzioni, poi vedremo. Come ho già detto, alcune (agevolazioni per le imprese) non hanno portato risultati significativi in precedenza e altre vanno viste all'opera come il reddito di cittadinanza.
Io poi credo che questi di cui stai parlando sono danni che ci sarebbero stati comunque (disoccupazione in primis), per la debolezza del sistema economico italiano (innovazione d'impresa, questa sconosciuta) e per la crisi mondiale, euro o non euro.

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Sulle idiozie che dice Di Maio non ho nulla da dire, gli ho addirittura sentito dire che per ogni pensionato che va in pensione verranno assunti 3 giovani( ribadisco la mia non stima nei suoi confronti, ma dietro ogni provvedimento ci sta gente che le cose le studia davvero, e Di Maio, come Salvini, Renzi e altri leader politici ne sono solo quelli che rappresentano i vari partiti all'esterno).
Poi beh, certo che un articolo sulle fake news fatto da Repubblica e Espresso fa abbastanza ridere dal momento che loro sono i principali autori di fake news(spero davvero che venga tolto il finanziamento ai giornali).
Non vale il teorema craxiano del così fan tutti e i bispensieri orwelliani di Di Maio restano tali (basta leggere le dichiarazioni) anche se a denunciarli sono organidi stampa schierati.

Quote:
Originariamente inviata da Antares93 Visualizza il messaggio
Sulla supposizione della possibile uscita dall'Euro non mi esprimo più.
Mi hanno insegnato che per accusare qualcuno bisogna avere Delle prove, non che debba essere l'accusato a dimostrare l'infondatezza delle accuse altrui.
Il problema è che se esponenti non di secondo piano della Lega dicono certe cose sull'euro e se un governo fa cose non scritte nel mitttico contratto riguardo agli immigrati, poi non può pretendere che tutti si fidino del fatto che manterrà la parola e che il contratto è Vangelo, sulla questione Italexit come su altre.

Ultima modifica di Winston_Smith; 17-10-2018 a 16:49.
Vecchio 17-10-2018, 16:47   #12880
Intermedio
L'avatar di Antares93
 

Quote:
Originariamente inviata da TheProphet Visualizza il messaggio
Sei bravo però a rigirarla come ti conviene, il governo del cambiamento non vuole uscire dall'euro , questo è chiaro, lo hanno detto più volte. Le forze politiche che oggi governano, quando erano all'opposizione volevano uscire dall'euro (devo postarli io gli sproloqui di grillo sul referendum di uscita dall'euro o ci accontentiamo della memoria?).
Il punto è che se tu ti proponi per governare vuol dire che sai come uscire da questa situazione, poi può essere l'uscita dall'euro (o dall'UE il discorso è sempre quello), può essere forzare l'europa a rivedere le condizioni dei singoli stati e aumentare la flessibilità di certi parametri (credo sia questo che si sta facendo no?), l'importante è smetterla di prendere l'euro come scusante per i ristretti margini di manovra perchè sono condizioni e paletti che si conoscevano fin dall'inizio.
Se faccio il meccanico e mi portano un' auto da sistemare, se accetto poi non posso lamentarmi con la Volkswagen perchè ci mette troppa elettronica, lo sapevo fin dall'inizio, se sono capace la sistemo, altrimenti rifiuto.
Comunque tu pensi che ogni volta che si scrive qualcosa ci si riferisca a te, tu hai la tua idea, ben chiara e documentata, anzi è un piacere leggerti, però non prenderla sul personale.
Premesso che l'ho anche detto nel post precedente che non mi riferivo direttamente a te. Ho quotato il tuo messaggio perché era l'ultimo che parlava di quell'argomento. Ma mi riferivo più in generale a tutta la discussione.

Poi ribadisco, si sono candidati alle elezioni e hanno fatto la campagna elettorale su tutt'altro , non vedo come si possa dire che sono io adarrampicarmi sugli specchi, è la verita. In Italia circa il 56% ha un giudizio critico sulla moneta unica e sull'UE, pensi davvero che proporre una candidatura basata sull'uscita dall'Euro non avrebbe pagato in termini elettorali?
Semplicemente le priorità dei 2 partiti erano altre.
Poi, mi ripeterò, ma dal momento che si invia un DEF alla commissione europea con tutte le misure economiche che ha intenzione di attuare il governo, perché continuate a chiedere che idee ha questo governo su come governare? Sono scritte nere su bianco. Superamento della Fornero, reddito di cittadinanza, abbassamento Delle tasse alle piccole imprese.


La discussione sull'euro è iniziata perché qualcuno ha detto che l'Euro ci ha salvati. E sia io che Scrooge, Che abbiamo idee diverse al riguardo, abbiamo dimostrato, tramite dati veri e non il sentito parlare, come per l'Italia l'introduzione dell'Euro sia stata dannosa. Tutto qui.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 14:43
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 31 24-01-2013 20:51
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 07:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 10:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 18-04-2009 23:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:08.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2