FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 14-12-2017, 09:55   #9881
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Quindi? Il mio discorso non cambia. Non c'è alcun motivo di combattere il socialismo ben applicato (non è il caso di Cina odierna e URSS post-Stalin), a meno che non si faccia parte della minoranza che lo stato proletario intende reprimere.
Te la appoggio

Ma purtroppo non esisterà mai un qualcosa di "ben applicato", anche il più ideale dei sistemi andrebbe in vacca perché l'essere umano è fatto come è fatto, ci sarà sempre una deriva di corruzione e prevaricazione
Vecchio 14-12-2017, 14:38   #9882
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
[apologia criminale puntata n° 15631563...]
E' facile tacciare Stalin di essere un criminale per screditarlo, ma attenzione a usare questa parola, fino a cinque anni fa metà degli italiani pensava che criminale lo fosse Berlusconi, mentre ora sempre più gente lo riscopre come 'salvatore della patria'. Analizzando nel merito, si capisce che se Stalin è un criminale, allora criminali sono quasi tutti gli altri capi di stato di ogni tempo, perché comandare non richiede solo bontà e ideali, ma anche fermezza.

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
[apologia criminale puntata n° 15631563...]Nel caso dell'URSS di Stalin non era proprio socialismo, in qualunque modo fosse applicato. E reprimeva tutti, non solo una minoranza, se non leccavano il culo con il dovuto vigore alla suinocrazia al potere.
E invece socialismo era, ed è comprensibile (anche se non sempre condivisibile, vero) che in un tale stato d'eccezione, un'Unione Sovietica isolata sul piano internazionale e destabilizzata in ogni modo - alcuni storici parlano anche di una Quinta colonna nazista presente nel paese per destabilizzarlo - la dittatura proletaria abbia mostrato con più scaltrezza il proprio carattere repressivo; in nome di cosa? Del capitalismo? Del nazismo? No, dello stato dei lavoratori, del socialismo.
Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Vedo poi con tristezza che il cosiddetto "stato socialista" cambia solo l'oggetto della sua repressione rispetto a quello capitalista, ma sempre di oppressione si tratta.
Lo stato è repressione. Se esiste lo stato non esiste la libertà, diceva Lenin. L'oggetto non è mica cosa di poco conto; se vengono oppressi gli ultimi, i senza istruzione, i senza patrimonio, le masse predisposte al macello sociale o se viceversa vengono oppressi i capitalisti, i finanzieri, i grandi e grandissimi borghesi, direi che la situazione è molto diversa. Da appartenente alla prima categoria, oppresso dalla seconda, non posso che vedere di buona luce un ribaltamento della situazione.
Vecchio 14-12-2017, 14:46   #9883
Banned
 

Comunque nei gulag non ci finivano solo i borghesi, ci fu un caso in cui fu deportato addirittura un tizio perché aspettava la moglie per andare a teatro ed era uscito a fumare senza documenti, da quando ho sentito sta notizia ho il terrore a uscire senza documenti infatti una volta i carabinieri volevano portarmi in caserma per accertamenti perché mi avevano trovato senza documenti e viviamo in una democrazia, non oso immaginare se la stessa cosa fosse mi fosse capitata in Cina o Corea del Nord.
Vecchio 14-12-2017, 14:54   #9884
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da no-body Visualizza il messaggio
E' una previsione. A me non frega nulla, non vado neanche a votare.
I politici italiani hanno un ruolo marginale nelle decisioni, neanche
sul codice della strada piu' di tanto possono incidere, al massimo
decidono tasse e multe locali. Decidono le lobby europee;
dopo a livello locale decidono l'importo delle tasse che i cittadini
devono pagare sulle automobili euro 0; e cosi via per il resto.
E' lo stesso Berlusconi ha poco fa ha fatto la mia stessa previsione
di governo FI+PD durante la presentazione del libro di Vespa:
http://video.corriere.it/roma-silvio...c-37049f602793
Per un banale fattore aritmetico se Lega (+ Fratelli D'Italia) prendono più voti di Forza Italia, l'inciucio non potrà esserci. Non è un caso così remoto.
Vecchio 14-12-2017, 14:55   #9885
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Comunque nei gulag non ci finivano solo i borghesi, ci fu un caso in cui fu deportato addirittura un tizio perché aspettava la moglie per andare a teatro ed era uscito a fumare senza documenti, da quando ho sentito sta notizia ho il terrore a uscire senza documenti infatti una volta i carabinieri volevano portarmi in caserma per accertamenti perché mi avevano trovato senza documenti e viviamo in una democrazia, non oso immaginare se la stessa cosa fosse mi fosse capitata in Cina o Corea del Nord.
Tranquillo, al massimo ti scambiano per drogato e ti fai una notte in cella uscendo con un occhio nero e qualche escoriazione.
Vecchio 14-12-2017, 15:07   #9886
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Comunque nei gulag non ci finivano solo i borghesi, ci fu un caso in cui fu deportato addirittura un tizio perché aspettava la moglie per andare a teatro ed era uscito a fumare senza documenti, da quando ho sentito sta notizia ho il terrore a uscire senza documenti infatti una volta i carabinieri volevano portarmi in caserma per accertamenti perché mi avevano trovato senza documenti e viviamo in una democrazia, non oso immaginare se la stessa cosa fosse mi fosse capitata in Cina o Corea del Nord.
Nei gulag sono morti molti innocenti, ma di certo non vengo a criticare la democrazia italiana perché nelle sue carceri finiscono non so quanti incolpevoli l'anno - poi magari qualcuno ci muore anche.
Il principio del gulag è giusto, la sua applicazione è stata a tratti discutibile; se e quando i comunisti prenderanno il potere in Italia applicheranno al meglio quegli ideali correggendoli nei loro aspetti fallaci, infatti tengo a precisare che l'elogio di Stalin ha la duplice natura di guida (una guida nè revisionista nè dogmatica, ma di assoluta imparzialità) e di simbolo per distinguersi da chi si distacca dai dettami fondamentali del comunismo.
Vecchio 14-12-2017, 15:09   #9887
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Te la appoggio

Ma purtroppo non esisterà mai un qualcosa di "ben applicato", anche il più ideale dei sistemi andrebbe in vacca perché l'essere umano è fatto come è fatto, ci sarà sempre una deriva di corruzione e prevaricazione
Non sono d'accordo, ma questa non è la scusa per stare con le mani in mano. Questo è nichilismo, questa è feccia voluta dal sistema.
Vecchio 14-12-2017, 15:56   #9888
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
discutibile
Insomma... credo che se ne discutevi ci finivi dentro.
Vecchio 14-12-2017, 15:57   #9889
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da onisco Visualizza il messaggio
Insomma... credo che se ne discutevi ci finivi dentro.
Il mio discutibile era riferito al presente...
Vecchio 14-12-2017, 16:50   #9890
Esperto
 

Scherzavo sul senso letterale della parola, penso che tu intendessi "discutibile" nel senso di "sbagliata" appunto (oggi come ieri).
Vecchio 15-12-2017, 15:29   #9891
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
E' facile tacciare Stalin di essere un criminale per screditarlo, ma attenzione a usare questa parola, fino a cinque anni fa metà degli italiani pensava che criminale lo fosse Berlusconi, mentre ora sempre più gente lo riscopre come 'salvatore della patria'. Analizzando nel merito, si capisce che se Stalin è un criminale, allora criminali sono quasi tutti gli altri capi di stato di ogni tempo, perché comandare non richiede solo bontà e ideali, ma anche fermezza.
Non sono certo io a riabilitare il mafioso brianzolo. Quindi questo paragone con me non attacca. Un criminale resta sempre tale, nonostante revisionismi e paraculate dell'ultima ora.
Nel caso di Stalin (e di altri), non si tratta di "fermezza" ma di sadismo ai limiti della psicopatia con un pizzico di disturbo paranoico, il manicomio criminale sarebbe stato il posto giusto.

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
E invece socialismo era, ed è comprensibile (anche se non sempre condivisibile, vero) che in un tale stato d'eccezione, un'Unione Sovietica isolata sul piano internazionale e destabilizzata in ogni modo - alcuni storici parlano anche di una Quinta colonna nazista presente nel paese per destabilizzarlo - la dittatura proletaria abbia mostrato con più scaltrezza il proprio carattere repressivo; in nome di cosa? Del capitalismo? Del nazismo? No, dello stato dei lavoratori, del socialismo.
Socialismo
Ma de che? I mezzi di produzione erano di proprietà dei lavoratori forse? O della cricca di Stalin? Si era ancora nello "stato di transizione" (prolungabile all'infinito a convenienza dei potenti di turno) della dittatura del "proletariato" (per brevità dittatura e basta).
E poi basta con 'ste scuse squallide, "gnegne il mondo era pieno di cattivoni che ce l'avevano con noi, abbiamo dovuto schiavizzare un popolo per difenderci". L'ho già detto, giustificare i gulag con la scusa dell' "accerchiamento" capitalista è lo stesso che giustificare i Pinochet e i Vietnam con la scusa del "contenimento" del comunismo.

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Lo stato è repressione. Se esiste lo stato non esiste la libertà, diceva Lenin.
Vedo che anche Lenin le sparava grosse oppure è stato frainteso (cit. berlusca).
Infatti, messa così l'unica soluzione è l'anarchia (che non mi pare la scelta di Lenin e seguaci). La coperta è corta e le scuse per giustificare la repressione non bastano, vedo.
Faccio notare che solo per aver scritto quanto sopra il tuo amato Stalin mi avrebbe potuto spedire in Siberia. Quindi, miliardi di volte meglio questa (semi)democrazia in cui viviamo.
E per assaporare meglio la libertà di cui (per ora) godo: lo riscrivo.
QUESTA DI LENIN E' UNA CAGATA PAZZESCA
Psicopolizia suka


Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
L'oggetto non è mica cosa di poco conto; se vengono oppressi gli ultimi, i senza istruzione, i senza patrimonio, le masse predisposte al macello sociale o se viceversa vengono oppressi i capitalisti, i finanzieri, i grandi e grandissimi borghesi, direi che la situazione è molto diversa. Da appartenente alla prima categoria, oppresso dalla seconda, non posso che vedere di buona luce un ribaltamento della situazione.
E ancora, e aridalli con la favola che si reprimevano solo i plutocrati criminali, yawn...

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Nei gulag sono morti molti innocenti, ma di certo non vengo a criticare la democrazia italiana perché nelle sue carceri finiscono non so quanti incolpevoli l'anno - poi magari qualcuno ci muore anche.
Il principio del gulag è giusto, la sua applicazione è stata a tratti discutibile; se e quando i comunisti prenderanno il potere in Italia applicheranno al meglio quegli ideali correggendoli nei loro aspetti fallaci, infatti tengo a precisare che l'elogio di Stalin ha la duplice natura di guida (una guida nè revisionista nè dogmatica, ma di assoluta imparzialità) e di simbolo per distinguersi da chi si distacca dai dettami fondamentali del comunismo.
Veramente è sbagliato anche il principio, che infatti è lo stesso del lager: schiavizzare e in ultima analisi annientare la personalità di chiunque non si allinei servilmente al pensiero dominante e non assecondi la brama di potere di chi comanda.

Do not imagine that you will save yourself, Winston, however completely you surrender to us. No one who has once gone astray is ever spared. And even if we chose to let you live out the natural term of your life, still you would never escape from us. What happens to you here is for ever. Understand that in advance.
We shall crush you down to the point from which there is no coming back. Things will happen to you from which you could not recover, if you lived a thousand years. Never again will you be capable of ordinary human feeling. Everything will be dead inside you. Never again will you be capable of love, or friendship, or joy of living, or laughter, or curiosity, or courage, or integrity.
You will be hollow. We shall squeeze you empty and then we shall fill you with ourselves

Ultima modifica di Winston_Smith; 15-12-2017 a 15:36.
Vecchio 18-12-2017, 15:55   #9893
Esperto
 

È giusto che i suoi resti possano giacere nella sua nazion...ops paese, che parola fascista stavo dicendo!

Il personaggio è stato condannato dalla storia in modo netto. Probabilmente all'epoca era già troppo vecchio per tenere le redini di un capo di stato in mano, Umberto II era anti-tedesco e piuttosto progressista su certi temi, influenzato anche dalla moglie piuttosto liberal, ma a casa Savoia si comandava una alla volta ed è stata la loro fine.
Vecchio 18-12-2017, 15:57   #9894
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Harold Finch Visualizza il messaggio
È giusto che i suoi resti possano giacere nella sua nazion...ops paese, che parola fascista stavo dicendo!
Infatti parlavo del Pantheon, se non si fosse capito. Se ce lo mettono è la volta buona che prendo a calci la fobia e vengo ad attaccarci un cartello con su scritto "pisciatoio pubblico".
E comunque se ne stia pure nella cappella della cosca, ops famiglia, e ringraziasse che è molto più di quello che merita. Tante sue vittime non hanno neanche una croce o una lapide con il nome.
Vecchio 18-12-2017, 16:14   #9895
Banned
 

"E se il fascismo è un'associazione a delinquere ebbene io sono il capo di quell'associazione a delinquere!"


Altro che Totò Riina.
Vecchio 18-12-2017, 16:18   #9896
Banned
 

Comunque non so chi votare, troppa apatia politica, mi sa che voto a destra, giusto che ci sia un po di reazione dopo tutti questi anni di malgoverno sinistroide, almeno si sbaglia una volta l'uno.
Vecchio 18-12-2017, 16:21   #9897
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Comunque non so chi votare, troppa apatia politica, mi sa che voto a destra, giusto che ci sia un po di reazione dopo tutti questi anni di malgoverno sinistroide, almeno si sbaglia una volta l'uno.
Vota Lega
Vecchio 18-12-2017, 16:23   #9898
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Harold Finch Visualizza il messaggio
Vota Lega
Due del Sud che votano lega però è un po come degli ebrei tedeschi che votano NSDAP come faceva notare Winston, meglio i pentastellati.
Vecchio 18-12-2017, 16:31   #9899
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Due del Sud che votano lega però è un po come degli ebrei tedeschi che votano NSDAP come faceva notare Winston, meglio i pentastellati.
Ancora con 'sto sud, poi si insultano a 10 km di distanza in nome del campanilismo , in democrazia voti chi ti rappresenta: posso essere pure di Pantelleria, se il partito x in questo momento appoggia le mie idee, voto x.

Guarda che gigino di maio, un cazzaro 2.0 a la' renzi, farà l'inciucio con Grasso o ad andare peggio con il pd. Ocio - i voti alla Lega invece faranno venir meno l'inciucio forza italia - pd.

Fa' 'na cosa: vota i comunisti di Rizzo.
Vecchio 18-12-2017, 16:33   #9900
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Harold Finch Visualizza il messaggio
Ancora con 'sto sud, poi si insultano a 10 km di distanza , in democrazia voti chi ti rappresenta: posso essere pure di Pantelleria, se il partito x in questo momento appoggia le mie idee, voto x.

Guarda che gigino di maio, un cazzaro 2.0 a la' renzi, farà l'inciucio con Grasso o ad andare peggio con il pd. Ocio - i voti alla Lega invece faranno venir meno l'inciucio forza italia - pd.

Fa' 'na cosa: vota i comunisti di Rizzo.
Ma quei voti si che son persi, a sto punto meglio votare Casapound come voto di protesta o scrivere un apprezzamento sessuale a qualche gnocca che sta al seggio.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 33 27-06-2019 16:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 14:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 07:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 10:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 18-04-2009 23:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2