FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 26-03-2015, 00:10   #21
Principiante
 

Ritengo abbastanza sconvolgente "π-il teorema del delirio", per il senso di claustrofobia che induce nello spettatore.

Particolarmente disturbanti per me sono anche "Salò" e "A serbian film", entrambi già citati da altri.

E ci sarebbe anche un altro film, ma non ricordo il suo titolo...
Vecchio 26-03-2015, 00:16   #22
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Un film realmente disturbante per me è Happiness di Solondz. Chi si aspetta di vedere chirurghi matti o personaggi che si muovono ai margini della società e cose del genere però resterà deluso.
Sulla carta si direbbe una commedia, ma a ben vedere non lo è... E' un film moralista volto a denunciare qualcosa? No, nemmeno...
A chi non l'ha visto suggerisco di guardarlo.
Film impressionante... la scena del padre che si confessa al figlio è un vero e proprio pugno allo stomaco. Di Solondz ho visto anche Fuga dalla scuola media (Welcome to the dollhouse), una bella botta anche quello, gli altri suoi film sono aimé praticamente introvabili

Rilancio con un classico che riesce a raccapricciare mostrando poco o niente, Funny Games.
Vecchio 26-03-2015, 00:18   #23
Esperto
L'avatar di Selenio
 

Credo che questo diventerà il mio thread preferito

Aggiungo anche il film stati di allucinazione

Ultima modifica di Selenio; 26-03-2015 a 00:27.
Vecchio 26-03-2015, 00:40   #24
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Un film realmente disturbante per me è Happiness di Solondz. Chi si aspetta di vedere chirurghi matti, personaggi che si muovono ai margini della società, mutazioni e cose del genere però resterà deluso. I personaggi del film non si trovano affatto ai margini, potremmo definirli "normali".
Sulla carta si direbbe una commedia, ma a ben vedere non lo è... E' un film moralista volto a denunciare qualcosa? No, nemmeno... Non riesco nemmeno a classificarlo precisamente.
Altri film di Solondz che ho visto però non mi sono piaciuti molto, questo direi che è il più riuscito di quelli che ho visto.
Sai che avevo il dubbio se metterlo o no?Bhe, mi hai tolto il dubbio! Gran bel film... a me personalmente disturbano maggiormente i film improntanti al realismo rispetto a quelli più astratti come un begotten o eraserhead, senza nulla togliere ai film astratti/visionari. Come un "Cargo200" di Aleksej Balabanov ma anche "Rosetta" dei Dardenne ad esempio, pur essendo un film in cui non c'è una goccia di sangue.

Per quanto riguarda le commedie nerissime aggiungo "Festen" di Thomas Vinterberg

Ora un pò di fritto misto malaticcio:

La "new york underground collection" di Richard Kern...serie di corti che spaziano tra droga sesso violenza e disagio vario mal assortito...da ragazzino mi gasava ora bho, provate voi

"Bug" di William Friedkin,"horror" psicologico, veramente folle! secondo me molto sottovalutato.

"Amore tossico" storico film indipendente italiano sul mondo della tossicodipendenza a Roma (ostia lido) negli eighties
ci sono un paio di scene memorabili che sono entrate a gamba tesa in un certo immaginario collettivo come questa
e questa:

un pò di roba cyberpunk giapponese incomprensibile..."Rubber's Lover"

... e "964 Pinocchio" di Shozin Fukui...



"Tetsuo: the iron man"..il capolavoro del cyberpunk giapponese di Shinya Tsukamoto



"Haze" mediometraggio sempre di Shinya sul tema "claustrofobia"

ps: tra i vari Guinea Pig quello che ho trovato più disturbante in realtà è stato il 4°: Mermaid in a Manhole... il meno "realistico" della serie, ma mi disturbava il grado di verosimiglianza con cui hanno sviluppato un'idea fantasiosa

La serie di August Underground credo che in effetti sia la cosa più disturbata in assoluto, per quanto riguarda splatter e degrado vario

Ultima modifica di DownwardSpiral2; 26-03-2015 a 01:02.
Vecchio 26-03-2015, 00:42   #25
Esperto
L'avatar di muttley
 

Sentir parlare tanto del secondo capitolo della saga di August Underground mi ha fatto venire voglia di vederlo.
Vecchio 26-03-2015, 00:45   #26
Esperto
 

ne ho visti davvero tanti e questo è uno dei più scioccanti.....
Immagini allegate
Tipo di file: jpg A_Serbian_Film-101947620-large.jpg‎ (93.8 KB, 3 visite)
Vecchio 26-03-2015, 00:48   #27
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Richard Kern è un mito, mi dispiace non abbia mai fatto un lungometraggio ma forse l'essenza della sua trasgressiva follia poteva venire fuori pura al 100% solo attraverso i corti. Alcuni fra i più belli come You killed me first e Submit me now sono sul tubo, altri come Fingered si trovano comunque via google.

Visto che è stata citata la Troma citerei Toxic Avenger IV e Terror Firmer come punte di diamante del digusto-trash-splatter della casa di produzione, in certi punti non si sa se ridere o vomitare (magari vomitare ridendo)
Oddio adoro anch'io questo thread
Vecchio 26-03-2015, 00:56   #28
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

"Combat shock" piccolo capolavoro della Troma sul disturbo da stress post traumatico...per me il fratello minore di taxi driver.



"Freaks", uno dei capolavori di Tod Browning...credo sia uno dei film più disturbanti dell'epoca...qualcuno conferma?

Ultima modifica di DownwardSpiral2; 26-03-2015 a 01:00.
Vecchio 26-03-2015, 01:12   #29
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Per rimanere sul classico come non citare l'intramontabile "The Texas Chainsaw Massacre".... a mio parere personale 20 minuti di delirio che ripagano alla grande un'ora abbondante di noia però perfettamente funzionale alla resa finale del film...è stato amore a prima vista!

Di Cronenberg aggiungo "Il demone sotto la pelle" ed "Existenz", che non mi hanno di certo lasciato indifferente, sottinteso il disturbatissimo "Naked Lunch" tratto dal fattissimo libro di William "nonno rota" Burroughs
Vecchio 26-03-2015, 01:26   #30
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Anche Crash di Cronenberg non scherza in quanto a disturbo, è uno di quei fastidi che ti accompagna dal primo all'ultimo minuto di film, quella sensazione di annichilimento senza speranza... forse è per questo che è uno dei suoi che preferisco, al contrario di molti che lo mettono distante dai suoi capolavori.

Mi è venuto in mente di citare un film drammatico italiano che dopo 30 anni non ha perso un minimo della sua potenza: Un borghese piccolo piccolo di Monicelli.
Vecchio 26-03-2015, 01:36   #31
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Quote:
Originariamente inviata da Roberto97 Visualizza il messaggio
Anche Crash di Cronenberg non scherza in quanto a disturbo, è uno di quei fastidi che ti accompagna dal primo all'ultimo minuto di film, quella sensazione di annichilimento senza speranza... forse è per questo che è uno dei suoi che preferisco, al contrario di molti che lo mettono distante dai suoi capolavori.
giusto lo stavo per scrivere poi mi son scordato....ecco infatti io ad esempio io non sono riuscito ad apprezzarlo, dovrei provare a rivederlo...

Dei bei film italiani di una volta aggiungo "I mostri" di Dino risi, film a episodi sui peggiori stereotipi, purtroppo ancora attualissimi, della società italiana e "Cani arrabbiati al semaforo rosso", l'ultimo film di Mario Bava

ps:grande Toxic Avenger 4 è un cult

Ultima modifica di DownwardSpiral2; 26-03-2015 a 01:40.
Ringraziamenti da
Gummo98 (26-03-2015)
Vecchio 26-03-2015, 01:37   #32
Esperto
 

Appena finito di vedere The Assassination. Bello. Non sarà tra i film più disturbanti ma è abbastanza spiazzante. Anche perchè come tematiche è abbastanza vicino a quelle del forum.
Vecchio 26-03-2015, 01:44   #33
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da DownwardSpiral2 Visualizza il messaggio
giusto lo stavo per scrivere poi mi son scordato....ecco infatti io ad esempio io non sono riuscito ad apprezzarlo, dovrei provare a rivederlo...
E' uno dei film di Cronenberg più soggettivi, capisco possa non piacere, come anche l'ultimo Maps to the stars... a me ad esempio ha detto poco mentre altri dicono sia il suo ennesimo filmone. Mi piacque di più Cosmopolis.

Quote:
Originariamente inviata da Bluevelvet93 Visualizza il messaggio
Appena finito di vedere The Assassination. Bello. Non sarà tra i film più disturbanti ma è abbastanza spiazzante. Anche perchè come tematiche è abbastanza vicino a quelle del forum.
The Assassination l'ho visto anch'io alcuni giorni fa su Iris, buon film anche se paga lo scozzo con Taxi Driver da cui ha praticamente trafugato un'idea ogni 10 minuti la scena finale del film di Scorsese (vedendolo la prima volta a 14 anni rimasi imbambolato davanti alla TV mezz'ora) insieme ad alcune scene da Quei bravi ragazzi, Casinò e Toro Scatenato direi che si addice a questo thread.

Rimanendo in Italia ricordiamo il grande Lucio Fulci con i suoi occhi spappolati di Zombi 2 e L'aldilà ma anche gli organi vomitati dalla ragazzina in Paura nella città dei morti viventi (o la follia nascosta di uno dei "protagonisti" di Non si sevizia un paperino...)

chi me l'ha fatto fare di mettere il corsivo a tutti i titoli

Ultima modifica di Gummo98; 26-03-2015 a 01:48.
Vecchio 26-03-2015, 01:49   #34
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da DownwardSpiral2 Visualizza il messaggio
Sai che avevo il dubbio se metterlo o no?Bhe, mi hai tolto il dubbio! Gran bel film... a me personalmente disturbano maggiormente i film improntanti al realismo rispetto a quelli più astratti come un begotten o eraserhead, senza nulla togliere ai film astratti/visionari. Come un "Cargo200" di Aleksej Balabanov ma anche "Rosetta" dei Dardenne ad esempio, pur essendo un film in cui non c'è una goccia di sangue.

Per quanto riguarda le commedie nerissime aggiungo "Festen" di Thomas Vinterberg

Ora un pò di fritto misto malaticcio:

La "new york underground collection" di Richard Kern...serie di corti che spaziano tra droga sesso violenza e disagio vario mal assortito...da ragazzino mi gasava ora bho, provate voi

"Bug" di William Friedkin,"horror" psicologico, veramente folle! secondo me molto sottovalutato.

"Amore tossico" storico film indipendente italiano sul mondo della tossicodipendenza a Roma (ostia lido) negli eighties
ci sono un paio di scene memorabili che sono entrate a gamba tesa in un certo immaginario collettivo come questa
http://www.youtube.com/watch?v=YGv3eWQVavo
e questa:
http://www.youtube.com/watch?v=0wZDZeg_ISA

un pò di roba cyberpunk giapponese incomprensibile..."Rubber's Lover"

... e "964 Pinocchio" di Shozin Fukui...



"Tetsuo: the iron man"..il capolavoro del cyberpunk giapponese di Shinya Tsukamoto



"Haze" mediometraggio sempre di Shinya sul tema "claustrofobia"

ps: tra i vari Guinea Pig quello che ho trovato più disturbante in realtà è stato il 4°: Mermaid in a Manhole... il meno "realistico" della serie, ma mi disturbava il grado di verosimiglianza con cui hanno sviluppato un'idea fantasiosa

La serie di August Underground credo che in effetti sia la cosa più disturbata in assoluto, per quanto riguarda splatter e degrado vario
me l'hai fregato film marcissimo fa male alla psiche...
Vecchio 26-03-2015, 02:02   #35
Banned
 

Uh, che topic interessante, complimenti a chi l'ha aperto, mi state dando un sacco di spunti.

Quoto Visitor Q, Salò, e Crash, gli altri li vedrò sicuramente.
Vecchio 26-03-2015, 02:04   #36
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Si prosegue spediti vedo... ok bene. Ecco uno dei documentari più estremi (visivamente) che abbia mai visto : "der weg nach eden",.. documentario sulle autopsie...questo è VERAMENTE per chi ha lo stomaco forte, meglio se non metto nemmeno la locandina :P.

"El sicario room 164", docu-film di Gianfranco Rosi in cui viene intervistato per un'ora e mezza un sicario dei Narcos messicani...agghiacciante.

Il "Paese del silenzio e dell'oscurità"...docu-film di Werner Herzog sul mondo dei sordo-ciechi.

"Mondo Cane"...il primo del filone dei mondo movie, molto interessante, al di là della verità o meno delle scene.

Il leggendario corto "Pig" di Nico B., la cui prima edizione era stata prodotta in 1364 vhs e la seconda edizione in 666 copie, codiretto da Rozz Williams dei Christian Death, morto poco dopo la fine delle riprese.



Il nostrano "Il branco", lo vidi una sera su rete 4 in seconda o terza serata,in camera mia che non riuscivo a prendere il sonno e il giorno dopo avevo pure un compito...mi mise un'angoscia assurda, storia vera di uno stupro di gruppo avvenuto in un paese sui colli romani negli anni '80 (ovviamente poi il giorno a scuola non ci andai )...terribile

Ultima modifica di DownwardSpiral2; 26-03-2015 a 02:17.
Vecchio 26-03-2015, 02:07   #37
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Conosco gli admin di tutte e due queste pagine FB, seppur alla larga a volte ho paura siano anche loro su FS anche io gestisco una di pagina con quasi 10.000 fans, solo che non mi va di linkarla qui, sono po' paranoico. Se a qualcuno interessa gliela posso linkare in PM, basta mi faccia un fischio.

Tornando al topic, consiglio tutti i film del regista Nicolas Winding Refn, uno dei registi-novità che più stimo, dal primo Pusher fino all'ultimo Solo dio perdona, (ad alcuni quest'ultimo potrà sembrare un po' un film "di macelleria" mischiato ad influenze Lynchane, secondo me è un filmone.)

Quote:
Originariamente inviata da DownwardSpiral2 Visualizza il messaggio
Si prosegue spediti vedo... ok bene. Ecco uno dei documentario più estremi (visivamente) che abbia mai visto : "der weg nach eden",.. documentario sulle autopsie...questo è VERAMENTE per chi ha lo stomaco forte, meglio se non metto nemmeno la locandina :P.

"El sicario room 164", docu-film di Gianfranco Rosi in cui viene intervistato per un'ora e mezza un sicario dei Narcos messicani...agghiacciante.

Il leggendario "Pig" di Nico B., la cui prima edizione era stata prodotta in 1364 vhs e la seconda edizione in 666 copie, codiretto da Rozz Williams dei Christian Death, morto poco dopo la fine delle riprese.

Il nostrano "Il branco", lo vidi una sera su rete 4 in seconda o terza serata,in camera mia che non riuscivo a prendere il sonno e il giorno dopo avevo pure un compito...mi mise un'angoscia assurda, storia vera di uno stupro di gruppo avvenuto in un paese sui colli romani negli anni '80 (ovviamente poi il giorno a scuola non ci andai )...terribile
Mi mancano tutti e quattro, interessanti! (ok forse quello delle autopsie un po' meno xD)

Ultima modifica di Gummo98; 26-03-2015 a 02:11.
Vecchio 26-03-2015, 02:11   #38
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Roberto97 Visualizza il messaggio
E' uno dei film di Cronenberg più soggettivi, capisco possa non piacere, come anche l'ultimo Maps to the stars... a me ad esempio ha detto poco mentre altri dicono sia il suo ennesimo filmone. Mi piacque di più Cosmopolis.



The Assassination l'ho visto anch'io alcuni giorni fa su Iris, buon film anche se paga lo scozzo con Taxi Driver da cui ha praticamente trafugato un'idea ogni 10 minuti la scena finale del film di Scorsese (vedendolo la prima volta a 14 anni rimasi imbambolato davanti alla TV mezz'ora) insieme ad alcune scene da Quei bravi ragazzi, Casinò e Toro Scatenato direi che si addice a questo thread.

Rimanendo in Italia ricordiamo il grande Lucio Fulci con i suoi occhi spappolati di Zombi 2 e L'aldilà ma anche gli organi vomitati dalla ragazzina in Paura nella città dei morti viventi (o la follia nascosta di uno dei "protagonisti" di Non si sevizia un paperino...)

chi me l'ha fatto fare di mettere il corsivo a tutti i titoli
Visto pure io su Iris. E quoto il paragone con Taxi Driver.
Ringraziamenti da
Gummo98 (26-03-2015)
Vecchio 26-03-2015, 02:21   #39
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Dato che si è parlato di Monicelli e Risi, segnalo di quest'ultimo Anima persa, film che, a metà strada tra il dramma e il thriller psicologico, sviluppa una riflessione sul tema dell'identità e del suo autentico valore il cui esito è ambiguo e disturbante al pari delle atmosfere, delle interpretazioni (stupenda quella di Vittorio Gassman) e di quegli scorci sull'animo dei protagonisti che si aprono grazie ai suggestivi e splendidi dialoghi. Da un punto di vista scenografico, come per la soffocante e disperata malinconia che annega ambientazioni e personaggi in una realtà irrecuperabilmente distorta, mi ha ricordato un altro bel film adatto a questo topic, e cioè La casa dalle finestre che ridono di Avati.
Vecchio 26-03-2015, 02:22   #40
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Non mi aspettavo tutto questo successo del topic :P di solito quando dici che guardi sta roba ti prendono per malato...bè in ogni caso sono in buona compagnia eheh.

Al filone "weird" aggiungiamo "Otesánek" di quel "mattacchione" di Jan Švankmajer
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Film disturbanti/malati
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Malati di perfezionismo Miquel SocioFobia Forum Generale 19 13-08-2014 20:48
I re di sabbia - racconti disturbanti di George R. R. Martin alessietto Forum Libri 0 15-12-2013 19:35
Definirsi malati Allocco SocioFobia Forum Generale 18 24-11-2011 18:31
sentirsi malati.. Sociofobic SocioFobia Forum Generale 3 03-03-2009 01:41
genitori malati... ayrton SocioFobia Forum Generale 15 08-11-2007 18:29



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:37.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2