FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 05-04-2012, 10:23   #1
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

A partire da una richiesta di Maweeney:

Quote:
Originariamente inviata da Maweeney Visualizza il messaggio
C'è qualcuno - Leonard? Moonwatcher? - che mi consiglia un piao di film sui/ ambientati in dei luoghi chiusi? Esempi: Monasteri, carceri, collegi, gruppi, cliques.... cose di questo tipo.

Apprezzerei molto,
Grazie!
Apro questo topic... sbizzarritevi a suggerire tutti i film che vi vengono in mente ambientati in qualunque tipo di luogo chiuso!
Vecchio 05-04-2012, 10:24   #2
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Questi i film sinora suggeriti...

Quote:
Originariamente inviata da rainy Visualizza il messaggio
Sui monasteri ti consiglio "Il nome della rosa", con Sean Connery. Anche se il capolavoro di Umberto Eco è insuperabile, il film a me è piaciuto.
Per quanto riguarda le carceri, assolutamente "Le ali della libertà", film molto apprezzato dalla critica. Molto profondo.
E come non consigliarti, a proposito dei collegi, tre film che ho apprezzato immensamente: "L'attimo fuggente" (consigliatissimo! Capolavoro di film!), "Il club degli imperatori" (lo guardai da bambino la prima volte, molto bello) e "L'educazione fisica delle fanciulle".
Non so come aiutarti sui gruppi, perchè non ho ben chiaro cosa intendi. Intendi gruppi di persone? Un circolo?
Spero comunque di esserti stato d'aiuto
Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
Magdalene


1964, Irlanda. Giovani donne, ragazze-madri, violentate, orfane o solo troppo "vivaci", vengono rinchiuse dai familiari in uno dei conventi Magdalene gestiti dalle sorelle della Misericordia. Le ragazze, per espiare i loro peccati, sono costrette a lavorare fino allo stremo delle forze e a subire percosse e ogni genere di violenza psicologica se non ubbidiscono agli ordini delle suore. Il film racconta la storia di quattro giovani vittime e sono, purtroppo, storie vere.
Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Comunque ce ne sarebbero tantissimi di film ambientati in luoghi chiusi: mi limito a citare Il buco di Jacques Becker e Un condannato a morte è fuggito di Robert Bresson (carcere), Il corridoio della paura di Samuel Fuller e Qualcuno volò sul nido del cuculo di Milos Forman (ospedale psichiatrico), La parola ai giurati di Sidney Lumet (tribunale), Prigionieri dell'oceano di Alfred Hitchcock e Il coltello nell'acqua di Roman Polanski (una barca).
Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
http://www.youtube.com/watch?v=CTyt5-6o1B4

Grandissimo libro, il film un po' meno, ma comunque bello.
Quote:
Originariamente inviata da LeonardKraditor Visualizza il messaggio
Aggiungo questi:

"Nodo alla gola" (Rope, 1948) di Hitchcock (in un appartamento);
"Distretto 13: le brigate della morte" (Assault on Precinct 13 , 1976) di Carpenter (in una stazione di polizia isolata);
Bug (2006) di William Friedkin (in buona parte dentro uno spazio chiuso);
"Fuga da Alcatraz" (Escape from Alcatraz, 1979) di Don Siegel (carcere);
"Dogtooth" (Kynodontas, 2009) di Lanthimos (segregazione in una casa bunker);
"L'angelo sterminatore" (El angel exterminador, 1962) di Buñuel (gruppo di persone in una villa; inspiegabilmente... nessuno riesce più ad uscire, nessuno può entrare);
Below (2002) di David Twohy (in un sommergibile);
Thérèse (1986) di Alain Cavalier (dentro un convento);
"Uomini di Dio" (Des hommes et des dieux, 2010) di Xavier Beauvois (in un monastero);
"Gli Invasati" (The Haunting, 1963) di Robert Wise (personaggi dentro una villa disabitata e misteriosa);

Shining e Cube sono già stati citati?

Maweneey tempo fa ci chiese di far riferimento ai titoli originali, quindi li ho indicati in neretto

Ah, se vuoi farti due risate guarda anche "Invito a cena con delitto" (Murder by Death, 1976): anche in quel film i personaggi sono isolati in uno spazio chiuso

Se mi viene in mente altro, aggiungo.
In realtà sarebbero tanti i prison movies da citare, è' un sottogenere che adoro.
Non so perché, ma mi piacciono molto...
Vecchio 05-04-2012, 10:30   #3
Esperto
L'avatar di eVito Corleone
 

The Big Kahuna.


«Goditi potere e bellezza della tua gioventù.
Non ci pensare.
Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi tra vent'anni guarderai quelle tue vecchie foto.
E in un modo che non puoi immaginare adesso.
Quante possibilità avevi di fronte e che aspetto magnifico avevi!
Non eri per niente grasso come ti sembrava.
Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati, ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un'equazione algebrica.
I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non t'erano mai passate per la mente.
Di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.
Fa' una cosa, ogni giorno che sei spaventato.
Canta.
Non esser crudele col cuore degli altri.
Non tollerare la gente che è crudele col tuo.
Lavati i denti.
Non perder tempo con l'invidia.
A volte sei in testa.
A volte resti indietro.
La corsa è lunga e alla fine è solo con te stesso.
Ricorda i complimenti che ricevi, scordati gli insulti.
Se ci riesci veramente dimmi come si fa.
Conserva tutte le vecchie lettere d'amore, butta i vecchi estratti conto.
Rilassati.
Non sentirti in colpa se non sai cosa vuoi fare della tua vita.
Le persone più interessanti che conosco, a ventidue anni non sapevano che fare della loro vita.
I quarantenni più interessanti che conosco ancora non lo sanno.
Prendi molto calcio.
Sii gentile con le tue ginocchia, quando saranno partite ti mancheranno.
Forse ti sposerai o forse no.
Forse avrai figli o forse no.
Forse divorzierai a quarant'anni.
Forse ballerai con lei al settantacinquesimo anniversario di matrimonio.
Comunque vada, non congratularti troppo con te stesso, ma non rimproverarti neanche.
Le tue scelte sono scommesse.
Come quelle di chiunque altro.
Goditi il tuo corpo.
Usalo in tutti i modi che puoi.
Senza paura e senza temere quel che pensa la gente.
È il più grande strumento che potrai mai avere.
Balla.
Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno.
Leggi le istruzioni, anche se poi non le seguirai.
Non leggere le riviste di bellezza.
Ti faranno solo sentire orrendo.
Cerca di conoscere i tuoi genitori.
Non puoi sapere quando se ne andranno per sempre.
Tratta bene i tuoi fratelli.
Sono il migliore legame con il passato e quelli che più probabilmente avranno cura di te in futuro.
Renditi conto che gli amici vanno e vengono.
Ma alcuni, i più preziosi, rimarranno.
Datti da fare per colmare le distanze geografiche e di stili di vita, perché più diventi vecchio, più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane.
Vivi a New York per un po', ma lasciala prima che ti indurisca.
Vivi anche in California per un po', ma lasciala prima che ti rammollisca.
Non fare pasticci coi capelli, se no quando avrai quarant'anni sembreranno di un ottantacinquenne.
Sii cauto nell'accettare consigli, ma sii paziente con chi li dispensa.
I consigli sono una forma di nostalgia. Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio, ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte e riciclarlo per più di quel che valga.
Ma accetta il consiglio... per questa volta. (Phil Cooper) [Monologo finale del film]»

Ultima modifica di eVito Corleone; 05-04-2012 a 10:32.
Vecchio 05-04-2012, 10:59   #4
Banned
 

Polanski con Repulsione e L'inquilino del terzo piano
Phone Booth, tutto nella cabina telefonica (ma non lo trovo un gran film)
Delitto perfetto di Hitchcock, tutto girato in una stanza
La parola ai giurati di Lumet
Mi pare di ricordare anche Il bacio della donna Ragno di Babenco sia girato quasi interamente nella cella
Vecchio 05-04-2012, 11:02   #5
Esperto
L'avatar di eVito Corleone
 



Simile a La Parola ai giurati, ma decisamente migliore secondo il mio punto di vista, psicologicamente è più approfondito.
Vecchio 05-04-2012, 11:09   #6
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Anche La finestra sul cortile di Hitchcock è discretamente claustrofobico.

E direi ci possano stare pure La cosa di John Carpenter e Alien di Ridley Scott.

(e pure La cosa da un altro mondo di Christian Nyby)

Ultima modifica di Moonwatcher; 05-04-2012 a 11:12.
Vecchio 05-04-2012, 11:19   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
La cosa di John Carpenter
Magari anche Il signore del male (Prince of Darkness) sempre di Carpenter e Session 9 di Brad Anderson.
Per non parlare di The Descent di Neil Marshall.
Vecchio 05-04-2012, 12:15   #8
Super Moderator
L'avatar di Labocania
 

"Arsenic and Old Lace", una commedia di Frank Capra, una commedia nera e spigliata che si svolge quasi interamente nel salotto delle due amabili anziane zitelle avvelenatrici.

"Gosford Park" di Robert Altman si svolge all'interno di una villa inglese.

"Night of the Living Dead", beh il classico dei classici claustrofobici.

"House on Haunted Hil" un antico film horror con Vincent Price.

"Clue", noto in italia come "Signori, il delitto è servito", talmente chiuso da essere ispirato da un gioco in scatola.
Vecchio 05-04-2012, 13:26   #9
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

1408, 127 ore, open water.
Vecchio 05-04-2012, 13:29   #10
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 



ESP - Fenomeni paranormali
Vecchio 05-04-2012, 13:34   #11
Banned
 

Mi è venuto in mente adesso mentre lo inserivo nell'elenco "film completi da yt":
Pontypool (2008) di Bruce McDonald: tutto dentro una stazione radio.
Un gioiellino, secondo me
Vecchio 05-04-2012, 13:47   #12
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 



Misery non deve morire.
Vecchio 05-04-2012, 17:44   #13
Esperto
L'avatar di Wilfred
 

"Exam" (2009)
Tutto ambientato in una stanza

Vecchio 05-04-2012, 21:23   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
Dogtooth" (Kynodontas, 2009) di Lanthimos (segregazione in una casa bunker);

com'è questo film, bello?
Secondo me bellissimo.
E anche "malatissimo"

Hai visto il trailer?
Vecchio 05-04-2012, 21:23   #15
Avanzato
L'avatar di Maweeney
 

Faccio una precisazione, non perché molti suggerimenti fin ad ora non fossero utili, al contrario :
A me personalmente interesserebbero particolarmente film che sviluppano i caratteri di un gruppo di persone - il che avviene spesso in dei luoghi chiusi (ma non solo e non è questo l'interesse primario), o comunque in relazione ad una specie di topologia come costante del cambiamento.
Faccio esempi concreti, alcuni credo già nominati: Dead poets society, il nome della rosa, girls interrupted, Napola. Per intenderci: il concetto del grande fratello più o meno.
Grazie
Vecchio 08-05-2012, 20:21   #16
Banned
 

"magdalene" è uno dei miei film preferiti,li adoro!!1 e girando per you tube si può vedere anche "sinners",che parla dello stesso argomento,e ha come protagonista la margaret di magdalene..è ancora piu inqietante del film
" the others" con nicole kidman e "panic room" con la foster sono girati al chiuso
scusate,ma "the exam" di che parla di preciso? è violento?
Vecchio 08-05-2012, 20:35   #17
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio

The cube
Canada 1997, diretto da Vincenzo Natali.
Il film ha avuto poi un sequel dal titolo Hypercube - Il cubo 2, ed infine un prequel chiamato Cube Zero.

Un gruppo di uomini e donne si ritrova intrappolato in un enorme cubo formato da stanze (anch'esse di forma cubica) ognuna delle quali ha sei possibili aperture che conducono ad altre stanze. Ognuna di esse può costituire un passo in avanti verso la salvezza (cioè verso la superficie esterna) oppure un pericolo mortale. Chi si trova all'interno non sa come ci sia finito e se si tratti o meno di una punizione.
questo film mi è molto piaciuto, certo chi si lascia molto suggestionare magari lo troverà un pò troppo angosciante....
Vecchio 08-05-2012, 21:54   #18
Esperto
L'avatar di marino
 

Il grande silezio
Confortorio
In memoria di me
Il silenzio
Vecchio 08-05-2012, 22:56   #19
Intermedio
 

Buried - Sepolto
http://www.imdb.it/title/tt1462758/
Vecchio 09-05-2012, 18:43   #20
Esperto
L'avatar di Wilfred
 

Quote:
Originariamente inviata da valina90 Visualizza il messaggio
scusate,ma "the exam" di che parla di preciso? è violento?
Otto candidati devono svolgere un test per essere assunti da una casa farmaceutica. Hanno solo un foglio bianco e devo rispondere ad una domanda che ha una sola risposta esatta. Il problema è però capire quale sia la domanda! Ci sono delle regole precise, però la situazione piano piano degenera e diventa una lotta tra i concorrenti.
La situazione di stress contribuisce a rendere i candidati abbastanza violenti, l'ho visto un po' di tempo fa... non ricordo bene se ci siano scene particolarmente violente, però un po' di sangue c'è di sicuro.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Film ambientati in spazi chiusi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Gli spazi abitativi dei fobici...Dove / come viviamo? Vento-del-Sud SocioFobia Forum Generale 3 08-11-2008 19:15
Spazi poetici alberto Off Topic Generale 48 15-08-2008 22:14
vi siete mai chiusi nell eremo casalingo interrompendo i osservatore SocioFobia Forum Generale 30 15-09-2007 22:06
chiusi tutti i topic su fobiasocial.net severn Off Topic Generale 0 18-08-2006 16:56



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:01.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2