FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 01-05-2022, 14:37   #21
Banned
 

Ci sono tante persone che si sono 'salvate' grazie all'incontro con il/la proprio/a ragazzo/a. So di una ragazza anoressica che ha iniziato ad amarsi grazie all'incontro con il suo fidanzato, e lo dice chiaramente. Poi non è che le coppie scoppiano solo per i problemi personali di una persona, cioè sembra che le persone che hanno problemi di debolezza caratteriale non possano vivere una relazione e poi quelle che rompono con '' portami qui, portami là " oppure che si credono essere le persone più acculturate possibili non possano rompere il c***o in coppia
Ho fatto questo esempio perché credo che tuo cugino si riferisca a problemi legati all'insicurezza, bassa autostima ecc.
Ringraziamenti da
Rikott (01-05-2022)
Vecchio 01-05-2022, 15:28   #22
Intermedio
L'avatar di _Luna_
 

classico discorso che ormai viene propinato dalla gente che non ha particolari problemi e che cerca di dare consiglio a chi ne ha, non sapendo cosa si passa quando si hanno malattie mentali, problemi psicologici, problemi fisici ecc.
non significa nulla accettare se stessi, c'è gente che neanche in una vita intera ha imparato ad accettarsi e a convivere con la propria persona ma in qualcun altro ha trovato un briciolo di speranza e amore

Ultima modifica di _Luna_; 01-05-2022 a 15:32.
Ringraziamenti da
Rikott (01-05-2022)
Vecchio 01-05-2022, 16:27   #23
Esperto
 

si, questo è un concetto che si sente spesso.
non puoi essere felice in coppia se non sei sereno/a con te stesso, perchè i problemi che hai li trasferisci o comunque li trasmetti al Partner.

Quote:
Ha ragione. Ma non perché se no non trovi un partner ma perché, se prima non stai bene con te stessa, non riuscirai ad affrontare nient'altro. Se sei serena con te stessa, sarai più aperta con gli altri, avrai un atteggiamento più positivo e questo le persone lo notano. Ma, ti ripeto, lo devi fare prima di tutto per te, non per una eventuale relazione
concordo con Trinacria
Vecchio 01-05-2022, 16:43   #24
idk
Esperto
L'avatar di idk
 

Concetti da selezione naturale, più o meno. Finché non sei stabilizzato guai a provarci, brutto sozzone. Trovano sia più conveniente aspettare con il cerino in mano nella speranza di trovare la bussola che li guidi fuori dai malesseri. Ma la bussola non c'è per tutti. I labirinti quelli sì. Bisogna sforzarsi di capire che una parte è predestinata alla vita tragica, il malessere è e sarà la loro seconda pelle. Dire a questi, anziché di proporsi, di aspettare qualcosa che preluda a un miglioramento, equivale a condannare a un fine pena mai.

Ultima modifica di idk; 01-05-2022 a 18:19.
Ringraziamenti da
_Luna_ (01-05-2022)
Vecchio 01-05-2022, 19:30   #25
Avanzato
L'avatar di Levin
 

Quote:
Originariamente inviata da Coraje Visualizza il messaggio
Per me tutto sta riassunto in maniera lineare nel famoso saggio di Fromm.
Mi ha sempre trovato d'accordo, soprattutto per esperienze vissute.

.
Se l'amore è arte ed è costituito da una parte condizionata, oltre a quella incondizionata, perché non è possibile perfezionarlo attraverso la pratica di rapporti di amore erotico anche imperfetti? Perché ritenere l'amore per noi stessi necessariamente precedente rispetto a quello verso gli altri?
Vecchio 01-05-2022, 19:37   #26
Esperto
 

Il modo in cui lo ha detto è un pò troppo diretto, ma io concordo con quello.
Uno dei motivi per cui ho paura di espormi alle relazioni è proprio perchè io sto male con me stesso da tanti anni, sono cose troppo strane agli occhi degli altri, finchè non mi rassereno la mente non riesco nemmeno a concentrarmi su gli altri...
Vecchio 01-05-2022, 19:45   #27
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Non la penso così sarà orgoglio ma non mi sento inferiore a certi uomini che vedo in giro accoppiati solo perché capaci di vendersi meglio e più costruiti nelle reazioni..ma i geni sono tutti mezzi sciroccati..il fisico mi interessa fino ad un certo punto.il problema e che io la donna italiana media non la comprendo..quella da selfie al pasticcino che la vedi spettegolare con le amiche..viaggiamo su 2 binari diversi..le altre già va meglio..secondo me non ho neanche avuto molta fortuna e le patologie acute hanno inciso in un percorso non lineare e conforme ad un ragazzo della mia età..però il risultato oggi e il migliore ossibile date certe difficoltà..poi che certe donne lo apprezzino o meno a me non importa..ognuno ha i suoi casini e cerca di migliorarsi punto..
Ringraziamenti da
Nightlights (01-05-2022)
Vecchio 01-05-2022, 20:57   #28
Des
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
L'altro giorno in un discorso che ho fatto con mio cugino,lui mi ha detto chiaramente:prima di cercare un fidanzato ,un compagno,devi metterti a posto con te stessa,stare serena con te stessa,ottimista non sempre con il muso;altrimenti un eventuale partner è ovvio che ti manda a vaffanculo,nessuno vuole assorbirsi la negatività di un'altra persona.
Forse è stato un pò troppo esplicito ma se ci pensiamo è vero,non è facile i problemi c'è li abbiamo ma se li rimuginiamo con pensieri negativi le cose peggiorano.
Per me, ha ragione tuo cugino. Quando non si è a posto con sé stessi, le esperienze vengono vissute a metà e un'eventuale relazione diventerebbe pesante.
Vecchio 01-05-2022, 21:34   #29
Intermedio
L'avatar di mirko81
 

Premesso che non conosco il tuo vissuto personale...ma effettivamente, sfondando una porta aperta con me, ti direi oggi che lo star bene con se stessi è fondamentale...è può precludere parecchie situazioni di vita purtroppo....
Vecchio 01-05-2022, 21:41   #30
Esperto
L'avatar di Varano
 

non è detto che si riuscirà mai a stare bene o al 100%, magari le fobie non ci lasceranno mai. e allora che fare? stare lì a dannarsi finché non si diventa "normali" oppure buttarsi nella mischia e vedere che succede?
io mi sono buttato, ma sono stato respinto dai problemi che avevo nascosto sotto il tappeto. spero che a furia di buttarmi qualcosa cambi, perché a 33 anni il carattere si è già formato e non ci saranno grosse evoluzioni caratteriali.
Ringraziamenti da
idk (01-05-2022), _Luna_ (02-05-2022)
Vecchio 01-05-2022, 21:50   #31
Intermedio
L'avatar di mirko81
 

Quote:
Originariamente inviata da Varano Visualizza il messaggio
non è detto che si riuscirà mai a stare bene o al 100%, magari le fobie non ci lasceranno mai. e allora che fare? stare lì a dannarsi finché non si diventa "normali" oppure buttarsi nella mischia e vedere che succede?
io mi sono buttato, ma sono stato respinto dai problemi che avevo nascosto sotto il tappeto. spero che a furia di buttarmi qualcosa cambi, perché a 33 anni il carattere si è già formato e non ci saranno grosse evoluzioni caratteriali.

Ma infatti sono d'accordo con te Varano, anche io mi sarò buttato una marea di volte, ma a un certo punto arriva anche la consapevolezza che ti sei rotto le scatole di buttarti e di essere rimbalzato dai problemi psichici, quindi provi a fare di tutto per cercare di trovare quella sorta di benessere credo.
Vecchio 01-05-2022, 21:50   #32
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Ha ragione varano gli anni passano paranoie non paranoie bisogna essere più audaci senza snaturarsi.anche perché non c'è più niente da perdere..io gli ormeggi li ho mollato da 2 anni e il consiglio che di e proprio questo..poi se gli altri sono più normali non mi interessa..i difetti li abbiamo tutti
Ringraziamenti da
Varano (01-05-2022)
Vecchio 02-05-2022, 12:05   #33
Esperto
L'avatar di Soddisfatto
 

Ti do un punto di vista maschile. Sono estremamente sereno con me stesso ma, data la mia irrimediabile bruttezza, questo non è affatto utile.
Vecchio 02-05-2022, 12:25   #34
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Soddisfatto Visualizza il messaggio
Ti do un punto di vista maschile. Sono estremamente sereno con me stesso ma, data la mia irrimediabile bruttezza, questo non è affatto utile.
Bruttezza come irrimediabile e come causa di solitudine non mi sembra essere una posizione del tutto serena o lucida, però.
Vecchio 02-05-2022, 12:28   #35
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
L'altro giorno in un discorso che ho fatto con mio cugino,lui mi ha detto chiaramente:prima di cercare un fidanzato ,un compagno,devi metterti a posto con te stessa,stare serena con te stessa,ottimista non sempre con il muso;altrimenti un eventuale partner è ovvio che ti manda a vaffanculo,nessuno vuole assorbirsi la negatività di un'altra persona.
Il problema è che non tutte le "negatività" sembrano essere uguali: alcune ostacolano la vita sentimentale/sessuale, altre no
Ringraziamenti da
Levin (02-05-2022), Rikott (02-05-2022)
Vecchio 02-05-2022, 13:01   #36
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Io qualche brutto fidanzato l'ho visto non con modelle,avranno un grande carattere..reddito non so..ma conosco un avvocato e un commercialista brutti sempre soli..ogni caso e a se stante..non esistono teorie univoche..un uomo può trovarsi solo ad una certa età per problemi caratteriali,estetici di reddito,anche trovarsi al posto sbagliato al momento sbagliato,e anche sfiga..
Vecchio 02-05-2022, 13:06   #37
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Essere sereni con se stessi vuol dire tenere chiuso un mostro dentro uno scantinato. Puoi far finta che non esista, sentirti al sicuro sapendo che sta in una gabbia e non può uscire. Però senti i suoi rantoli e ruggiti terrificanti, il clangore delle sbarre mentre lotta per liberarsi. Il giorno che allenti la sorveglianza si libera e ti sbrana nella maniera più atroce.
Ringraziamenti da
edward00767 (02-05-2022)
Vecchio 02-05-2022, 14:16   #38
Esperto
L'avatar di anahí
 

Comunque stavo pensando dopo aver letto tutti i vostri commenti che in effetti il discorso e' delicato e bisogna trovare un equilibrio tra due riflessioni. Una che avevo fatto io, cioe' che quando c'e' una buona base di solidita' della personalita' allora si e' in grado di amare meglio. L'altra che questo discorso puo' diventare tossico perche' puo' essere un'arma per colpevolizzare la vittima: X non trova nessuno che lo ami perche' non ama se stesso.

Bisogna trovare un equilibrio tra queste riflessioni, ci sto pensando in questi giorni ma non l'ho ancora trovato. Comunque volevo aggiungere una riflessione sulla scelta del partner.

E' molto bella la storia dell'anoressica di qui sopra, ma e' bene tenere a mente che le ragazze con disturbi del comportamento alimentare sono purtroppo delle calamite per uomini a cui piace avere potere sulle donne. Approfittare delle loro insicurezze per sentirsi forti e avvantaggiati rispetto a lei. Piu' in generale, persone con gravi carenze di affetto o gravi insicurezze sono vittime molto facili di certe dinamiche malsane in cui il partner diventa una persona che ci puo' distruggere e ricostruire tanto dipendiamo dalla sua approvazione. Ma anche qui si rischia di colpevolizzare la vittima "Per forza Y sta male in relazione! E' lei che si va a cercare tutti gli psicopatici!".
Vecchio 02-05-2022, 14:20   #39
Esperto
L'avatar di anahí
 

Pensavo anche al meme di "I can fix her" in cui la persona con problemi attira perche' si capisce che ha tanto bisogno di amore e viene voglia di salvarla ma che questo bisogno di salvarla a volte nasconde un bisogno di sentirsi forti in confronto all'altro e quindi di essere in una posizione di vantaggio. E che queste due cose spesso si intrecciano e non si riescono a separare bene. Salvatore o aguzzino? E' facilissimo che una persona passi da un ruolo all'altro e viceversa e che sia tutto fortemente ambivalente

Cio' che intendo e': va bene il salvarsi a vicenda, ma quando inquadri una relazione in un'ottica in cui uno salva l'altro stai anche postulando uno squilibrio di potere e non mi sembra ci sia modo di uscirne

Ultima modifica di anahí; 02-05-2022 a 14:23.
Vecchio 02-05-2022, 15:27   #40
Esperto
L'avatar di Varano
 

Allora l’unica soluzione è darsi all’eroina, così che qualche crocerossina si accorga di noi e ci salvi
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Essere prima sereni con se stessi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Come si fa ad amare prima noi stessi?!? SingleHeroine Depressione Forum 43 30-08-2018 19:55
Essere sereni nonostante tutto quello che ci capita... Sociopat1Ka SocioFobia Forum Generale 2 06-01-2017 13:34
Audaci, sfacciati, sicuri, sereni... se stessi cancellato2713 Timidezza Forum 17 22-11-2014 13:46
Essere se stessi JohnReds SocioFobia Forum Generale 16 05-09-2009 23:25
Essere se stessi o essere gli altri? SafeAsMilk Depressione Forum 15 21-04-2008 18:34



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:57.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2