FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Disturbi alimentari
Rispondi
 
Vecchio 24-08-2020, 11:33   #1
Principiante
 

Buongiorno a tutti;
Sperò di non sbagliare sezione o altro, ho un disperato bisogno di parlare del mio disturbo alimentare o quanto meno scrivere su un forum a persone che possano capire cosa si prova realmente...
Quindi Ho deciso di scrivere in anonimato un diario di tutte le mie abbuffate o ricadute come qual si voglia dire...
Questa settimana non è stata delle migliori infatti siamo a lunedì ed ho avuto ieri la mia 5° ricaduta in una settimana. So che uso il cibo per compensare qualcosa che manca ma anche come anestetizzante per non sentire i sentimenti negativi o stress che a volte vengo sottoposto durante la vita quotidiana, quindi utilizzo il cibo come anestetizzante, l'unico problema è che divento uno zombie buttato sul letto a guardare guardare in dormi-veglia delle serie tv di cui in quel momento non mi importa nulla, perché sono strafatto di zuccheri...
I cibi preferiti in quel momento sono i dolci come brioche, biscotti inzuppati nel latte, Nutella e altro...
Quando inizio a mangiare in quel modo è come scivolare in una bolla, in quel momento nulla ha importanza ci sono solo io ed il cibo, anzi solo il cibo, sento che le emozioni scivolano via ad ogni boccone, in quel momento tutto va bene tutto è perfetto, soprattutto se non ce nessuno in casa mi metto davanti il frigo è mangio tutto quello che trovo...
Fin quando non arriva il risveglio, li iniziano una serie di sensi di colpa e mal di stomaco per tutto il cibo ingerito e quindi vado a letto a sdraiarmi ed aspettare che la giornata finisca così da poter ricominciare un altro giorno con i buoni propositi, fin quando non ricado...
Al risveglio del giorno dopo realizzo dal sapore in bocca che il giorno prima ho spazzolato il frigo...
Quando mi alzo e vado a correre (prima correvo per passione, da otto anni corro per non superare gli 80kg sono alto 165 cm )....
Spendo molte energie per cercare di resistere al disturbo alimentare,lavoro ma non guadagno abbastanza per potermi permettere un psicologo, anche perché lavoro per potermi mantenere gli studi...
Spero che non ci sia il bisogno di scrivere qui una altra pagina del mio diario sulle mie abbuffate, spero di trovare il modo di uscirne...
Scusatemi per lo sfogo....

Ultima modifica di Anonimo91; 24-08-2020 a 11:34. Motivo: corretto un'errore
Ringraziamenti da
Masterplan92 (24-08-2020)
Vecchio 24-08-2020, 12:09   #2
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

È tipo la droga...mangi mangi poi ti senti soddisfatto ma in colpa e ti spiaggia sul divano a guardare serie TV o internet..parte tutto da noi..da nostre mancanze interiori
Vecchio 24-08-2020, 14:12   #3
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
È tipo la droga...mangi mangi poi ti senti soddisfatto ma in colpa e ti spiaggia sul divano a guardare serie TV o internet..parte tutto da noi..da nostre mancanze interiori
Si, ne sono consapevole che uso il cibo non per riempire lo stomaco ma per colmare qualcosa, come se non volessi affrontare le mie emozioni non so come evitarlo sto provando qualunque cosa (tranne medicinali ne sono contrario assolutamente)
hai qualche consiglio da darmi?
Vecchio 24-08-2020, 16:02   #4
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo91 Visualizza il messaggio
Si, ne sono consapevole che uso il cibo non per riempire lo stomaco ma per colmare qualcosa, come se non volessi affrontare le mie emozioni non so come evitarlo sto provando qualunque cosa (tranne medicinali ne sono contrario assolutamente)
hai qualche consiglio da darmi?
Da due anni per me sono diminuite tanto..non so..penso che seguire obiettivi chiari e avere qualcosa da fare di definito e con risultati certi possa aiutare..la depressione non aiuta in questo
Vecchio 24-08-2020, 16:21   #5
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Da due anni per me sono diminuite tanto..non so..penso che seguire obiettivi chiari e avere qualcosa da fare di definito e con risultati certi possa aiutare..la depressione non aiuta in questo
Si, ma a volte tenersi impegnati in quel momento è davvero dura... Depressione non credo di essere una persona depressa a parte in quei momenti, la definirei apatia, non è una cosa positiva!!
Vecchio 26-08-2020, 19:23   #6
Principiante
 

E si, stasera dopo aver cenato l'impulso si è fatto vivo, a cena ho mangiato diciamo regolare... Ho mangiato un pò di formaggio di diverso tipo, ma non è la quantità a preoccuparmi più che altro è la modalità con cui l'ho mangiato molto simile ad un abbuffata, cioè veloce e senza riflettere su cosa stavo facendo, era come se fossi uno spettatore in un teatro dove la commedia si trasforma in un incubo (purtroppo conosco bene la sensazione).
La faccio breve, dopo aver posato la frutta in frigo, ho visto dei wafer e un tronchetto al cioccolato, sono i primi dolci che prendo quando ho l'impulso di abbuffarmi, quindo ho realizzato che stavo per fare quel passo, il salto nel cratere... Ho chiuso il frigo è sono andato subito in camera mia a meditare...
Ci tengo a scrivere anche i momenti positivi cosi da ricordamene quando perdo il controllo...

Ultima modifica di Anonimo91; 26-08-2020 a 19:26.
Vecchio 29-08-2020, 20:24   #7
Principiante
 

Stasera c'ero ci sono andato d'avvero vicino, talmente vicino che ho iniziato ad abbuffarmi stavolta ero semi-cosciente su quello che stavo facendo, per fortuna sono riuscito a fermarmi forse questa è la cosa più importante, ma l'ho è anche esplorare i motivo e i sentimenti che ne hanno causato l'inizio...
Quindi ecco, riassumendo stasera dovevo andare in giro con amici visto che è sabato sera, ma per un cosa ed un'altra non siamo usciti, io avevo già voglia di pezzi da rosticceria per cui avevo già deciso che se sarei uscio di mangiarli ugualmente. E fin qui tutto bene alla fine non siamo usciti, ma non mi ha dato particolarmente fastidio anzi visto che ho lavorato e sono anche un po' stanco per andare in giro, ma la cosa che mi ha dato fastidio è che mio cognato ha fatto il compleanno ma non mi ha invitato o meglio mia sorella sapeva che avevo altri impegni per cui penso che sia questo il motivo per cui non mi ha detto nulla....
Anche se questo mi ha dato un po' fastidio cazzo lascia decidere a me se posso o non posso, se ho impegni o no!!
Quindi in sostanza dopo aver mangiato i tre pezzi, ho aggiunto della frutta e fin qui tutto ok, poi un biscotto tipo Ringo ma più grande e senza un sapore particolare, inizialmente sapevo che se l'ho avessi fatto mi sarei abbuffato, ma tra me e me incosciente ho detto ne mangio solo metà e mantengo il controllo, io ho sempre questa cosa di mantenere il controllo, ma forse dovrei dire senza abbuffarmi. Detto ciò in semi-coscienza ho aggiunto del formaggio (poco) e una fetta di prosciutto, poi due fette di roll (un mio dolce tipico di abbuffata), ed un Oreo (quello non l'ho mangiato alla fine), credo li di esser tornato in me. Ma la cosa più strana in quel momento io non volevo andare in camera mia io volevo rimarne li ad abbuffarmi sentivo quel brivido quella scarica di adrenalina come se fosse una ricompresa, come adesso puoi farlo lasciti andare in questo inebrianti brivido\istinto...
E' cosi potente????
(Domanda retorica).
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Diario - Dinge Eating
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Binge eating, qualcuno è riuscito ad uscirne?? Anonimo91 Disturbi alimentari 4 23-08-2020 17:41
Binge eating help KidAAA Disturbi alimentari 6 15-03-2019 13:11
Il mio diario. Solitario Off Topic Generale 2 10-03-2016 00:50
Binge Eating Disorder cancellato15851 Disturbi alimentari 40 09-01-2016 18:41



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:25.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2