FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 11-06-2011, 01:54   #1
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Ciao a tutti,
mi chiamo Fabio e ho 33 anni, sono nuovo del forum e, anche se non è mia abitudine, vorrei raccontare "brevemente" (spero per voi ) il motivo che mi ha portato fin qui.

Fino a qualche anno fa avevo una vita piuttosto normale (o almeno penso sia stata normale, sicuramente era più normale di quanto lo sia ora).
Diciamo che fino all'età di 20-22 anni mi sentivo una persona come tutte le altre, anche se molto timido, ma uscivo sempre in compagnia, frequentavo locali, discoteche ecc..

Poi col tempo le cose hanno cominciato a cambiare, ho trovato una fidanzata, la quale viveva un pò lontano dalla mia zona, e per frequentare lei mi sono un pò staccato dalla mia compagnia, ho cambiato le mie abitudini e per assecondare lei, ho cominciato a non uscire piu il sabato sera, frequentare compagnie ecc.. eravamo quasi sempre solo io e lei..

Ora non so se tutto sia cominciato da li, perche il mio problema si è presentato gradualmente, fatto sta che col passare degli anni mi rendevo conto che quando mi capitava di uscire con altra gente, sia da solo che assieme a lei, non mi sentivo a mio agio, mi annoiavo, non vedevo l'ora di tornarmene a casa alla mia routine.

Poi come tutte le belle cose, la storia è finita e io sono tornato con la coda tra le gambe dagli amici (sentendomi in colpa per averli trascurati per lungo tempo), ma la voglia di uscire mancava sempre e quando uscivo mi sentivo a disagio.

Allo stesso tempo ho notato che oltre al disagio, avevo anche effetti collaterali a livello fisico, mi sentivo inadatto alla situazione, fuori luogo, avevo paura di intervenire nei discorsi perche mi sentivo ridicolo, ma la cosa peggiore è che in queste situazioni inizio a sudare, nemmeno ci fossero 50°.. e una volta cominciata la reazione a catena, non mi fermo piu.

Questa cosa mi mette così a disagio che ormai non esco quasi piu di casa (per svago intendo) se non per casi particolari tipo compleanni ecc, perché al solo pensiero di dover affrontare certe situazioni mi fa venire l'ansia.. e sistematicamente poi il problema si presenta e mi faccio schifo da solo..
Se mi si avvicina una ragazza (ovviamente solo persone che conosco perché di tentare una conversazione con qualcuno che non conosco è impossibile), la cosa si amplifica a dismisura, tanto da cercare le distanze da questa persona (non voglio neanche pensare cosa possano pensare di me, come se fossi io schifato da questa persona che tenta un contatto fisico).

Purtroppo le cose vanno via via peggiorando e temo di non poter piu uscire da questo limbo in cui sono finito.. ormai l'autostima la uso come soletta per le scarpe.. ero abituato a convivere con la mia timidezza ma questa è una cosa che mi fa letteralmente fuggire da tutto e da tutti..

I miei amici non capiscono questo mio disagio (penso che se non lo vivi in prima persona non puoi affatto capirlo) e mi considerano un asociale al quale non interessa niente e nessuno.. quasi mi consola vedere che almeno non sono l'unico che ha queste assurde paranoie..
Vecchio 11-06-2011, 03:49   #2
Banned
 

Mi spiace per la tua situazione..

Ma non buttarti giù così e non dire che ti fai schifo...
Giusto questa sera ho provato ciò che provi tu.. sono uscito e TAC sudorazione eccessiva (nonostante la serata piuttosto fresca..). Ho dovuto togliermi la giacchetta e restare in maniche corte con i finestrini aperti in macchina....

Credo sia ansia.. ansia sociale diciamo... fa parte dei nostri disturbi...

Un consiglio che mi sento di darti e che con me alle volte funziona (sempre che tu voglia uscirne, ma da quanto hai scritto mi pare di capire che tu lo voglia) è di sforzarti di fare le cose.. sforzarti di uscire anche controvoglia e parlare etc etc.

E' faticoso (per me molto), ma alla lunga un pò migliora le cose e l ansia si attenua anche di molto... Potresti provare a parlarne ai tuoi amici, non tutti possono capire (come hai ben detto tu) però potrebbero essere un pò + comprensivi...

Per il resto non so... io non mi "curo" in nessun modo e quindi suggerimenti in merito non te ne so dare oltre a quanto ti ho già scritto.. quindi lascio la parola a chi è + esperto di me.

Buona fortuna per tutto

P.S. "errore" comune che fanno in molti quello di isolarsi con la propria metà e "chiudere fuori" il mondo esterno... però è normale per molti fare così..

Ultima modifica di Rickyno; 11-06-2011 a 03:52.
Vecchio 11-06-2011, 13:00   #3
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Proverò a seguire il tuo consiglio, anche se so già che mi sarà difficile farlo, in quanto sono sempre stato un pò introverso e di solito non parlo dei miei problemi con nessuno e così facendo mi riesce piu facile eliminare il problema alla radice, ovvero restando a casa.. l'unica cosa che mi conforta un pò è che quelle poche volte che riesco a tenere sotto controllo la situazione mi sento un altro.. solo che poi di punto in bianco il tutto precipita e mi angoscia di nuovo.. bah!
Vecchio 11-06-2011, 13:34   #4
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Quote:
Originariamente inviata da shady74 Visualizza il messaggio
Destinato alla solitudine... sembra la mia condanna...
Beh penso che sia la "condanna" di molti qua.. ma forse non lo è realmente, è solo il nostro essere pessimisti che ci porta a pensarlo
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Destinato alla solitudine
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
lo studio aiuta a dare un senso alla solitudine? andry88darkside SocioFobia Forum Generale 16 07-04-2011 23:55
La reazione di un mio amico alla solitudine dottorzivago Amore e Amicizia 76 08-03-2011 19:02
adattarsi alla solitudine reietta84 SocioFobia Forum Generale 85 16-05-2010 19:04
solitudine calitelo Amore e Amicizia 16 30-01-2010 14:16
solitudine nuas Amore e Amicizia 10 20-01-2008 16:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:38.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2