FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Libri
Rispondi
 
Vecchio 23-06-2014, 20:51   #1
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

Non so come mai, ma sento di avere un certo legame con Rodja (Raskol'nikov). Sono passati alcuni anni dall'ultima volta che lessi questo libro, ma lui ed il suo disagio mi è rimasto impresso nella mia mente. Impressionante...



EDIT: chiedo venia, mi autocensuro per evitare gli spoilers.

Ultima modifica di _Diana_; 24-06-2014 a 20:27.
Vecchio 23-06-2014, 21:15   #2
Esperto
 

Anche io mi identifico molto nei personaggi di Dostoevskij. Penso che dipenda dal fatto che siano in continuo conflitto con sè stessi e con il mondo, pur sapendo della sterilità e in molti casi della dannosità delle proprie azioni. Uno scrittore di cui non ricordo il nome diceva che i suoi protagonisti erano in bilico sul bordo di un dirupo. Per me invece sono già caduti nel baratro, seppur nella caduta libera continuino a lottare in maniera cocciuta, visto che sanno che il loro destino è già segnato.
Vecchio 23-06-2014, 21:57   #3
Avanzato
L'avatar di Pulcina
 

Perché Dostoevskij è un mito.
Io l'adoro.
Memorie dal sottosuolo e Umiliati e offesi sono i miei prediletti.
Vecchio 23-06-2014, 23:05   #4
Banned
 

E Smerdjakov dove lo mettiamo?
Vecchio 23-06-2014, 23:57   #5
Principiante
L'avatar di sadnesshunter84
 

Possibile che nessuno abbia ancora tirato in ballo l'archetipo dello сфыгатё... Il sognatore de "le notti bianche"? Ho fatto il tifo per lui fino all'ultimo, di fatto sono stato lui per tutta la lettura e oltre. Non ho il coraggio di rileggerlo fa troppo male.

Ultima modifica di sadnesshunter84; 24-06-2014 a 01:18. Motivo: ortho
Vecchio 24-06-2014, 00:08   #6
Principiante
L'avatar di sadnesshunter84
 

(Scusate esimi letterati è più forte di me, sono incontinente)
Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
E Smerdjakov dove lo mettiamo?
Se sei di stomaco forte ci puoi fare una bella Marmeladova(Katerina).

Ultima modifica di sadnesshunter84; 24-06-2014 a 01:15. Motivo: me n'è venuta una peggiore (e quindi migliore)
Vecchio 24-06-2014, 00:40   #7
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da sadnesshunter84 Visualizza il messaggio
Possibile che nessuno abbia ancora tirato in ballo l'archetipo dello сфыгатё... il sognatore de "le notti bianche". Ho fatto il tifo per lui fino all'ultimo, difatto sono stato lui per tutta la lettura e oltre. Non ho il coraggio di rileggerlo fa troppo male.
Sì, anch'io! Sapevo come (non) sarebbe andata a finire, non è una commedia americana. Eppure continuavo a sperare che alla fine lei dimenticasse l'altro tizio: quando sembra quasi che stia per succedere, ti fa ripiombare nella realtà.
Ahahah pollice in su per il cirillico
Vecchio 24-06-2014, 09:37   #8
Esperto
L'avatar di notime
 

se Le notti bianche fosse stato a lieto fine, sarebbe stato un raccontuccio volgare.

E poi, senza fissarsi sulla conclusione, sono gli spasimi dell'anima dei due protagonisti, raccontati nella brevità delle 100 e dispari pagine, a costituirne lo spessore. Forse è il suo miglior testo.
Vecchio 24-06-2014, 10:55   #9
Esperto
 

Le notti bianche: assolutamente un capolavoro di empatia nei confronti di molti frequentatori di questo forum.
Vecchio 24-06-2014, 11:28   #10
Esperto
L'avatar di QuantumGravity
 

Anche io mi ero identificato molto con Rodja, quasi mi pareva di condividere le sue osservazioni e il suo agire "illogico": grande rappresentazione di una certa deriva esistenziale che, anche se in misure diverse, accomuna molti e che nel suo limite estremo, nella opprimente chiusura di uno spazio infimo come la stanza di una bettola, ma soprattutto, come la stanza del proprio ego malato, può finire per naufragare e schiantarsi completamente.
Vecchio 24-06-2014, 11:42   #11
Intermedio
L'avatar di Gendo Ikari
 

Dostoevskij piace tantissimo anche a me: anche se non sono d'accordo con alcune delle tesi che vuole avvalorare con i suoi romanzi, la sua capacita' di caratterizzare la psicologia dei suoi personaggi e' impressionante.
A me personalmente e' piaciuto moltissimo "L'idiota" (ma, praticamente, mi e' piaciuto tutto quello che ho letto di questo autore).
Se ci riesco, quest'estate voglio leggere "I fratelli Karamàzov" (non date "spoiler" ! )
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Delitto e Castigo: perchè sono fissata con il protagonista?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Protagonista di un déjà vu Gufetto Amore e Amicizia 4 08-01-2016 00:13
Il delitto di udine Lost Off Topic Generale 5 16-04-2013 15:28
Milano: cena con delitto il 19 gennaio 2009 emilio-uahlim Contatti 10 28-11-2008 14:23
perchè non riesco a buttarmi, a vedermi "protagonista&q confusa86 Amore e Amicizia 18 09-07-2008 00:54



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:19.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2