FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 23-11-2022, 21:32   #41
Esperto
 

Sono nato con zavorre oggettive e difficili, problemi fisici più genitori completamente fuori e un bel disturbo mentale segnato nella mia genetica, poi ci ho messo del mio con errori molto gravi soprattutto nei fatidici anni dal 2018 al 2020, e infatti è per quello che ora mi definisco nella post vita, se oltre ai problemi esterni mi ci metto pure del mio è davvero finita
Vecchio 23-11-2022, 21:49   #42
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

Alla fine al mondo è tutto casuale.. sono sempre stata particolare e ho avuto varie sfighe che non mi hanno aiutata ad inserirmi.. magari una me stessa idendica in partenza ma con un minimo di culo dalla sua parte sarebbe stata totalmente diversa.. una serial killer o la dominatrice dell'universo.. chi lo sa
Vecchio 23-11-2022, 22:24   #43
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da SoloUnaDonna Visualizza il messaggio
Alla fine al mondo è tutto casuale.. sono sempre stata particolare e ho avuto varie sfighe che non mi hanno aiutata ad inserirmi.. magari una me stessa idendica in partenza ma con un minimo di culo dalla sua parte sarebbe stata totalmente diversa.. una serial killer o la dominatrice dell'universo.. chi lo sa
Non direi proprio TUTTO, una volts credevo questo anch'io, però un minimo la vita si può prendere in mano e qualcosa succede sempre, che sia oggi o tra un mese.
Vecchio 23-11-2022, 23:18   #44
Intermedio
 

1 2 e 3
Vecchio 23-11-2022, 23:29   #45
Esperto
 

Ma se uno nasce con i problemi nella testa non capisco perché lo si debba sempre incolpare.. d'altronde se nasceva col diabete o la sordità nessuno direbbe niente, ma i problemi della testa non sono considerati malattia.
Ringraziamenti da
Rikott (24-11-2022)
Vecchio 24-11-2022, 00:13   #46
Esperto
L'avatar di Schlemiel
 

Quote:
Originariamente inviata da Keith Visualizza il messaggio
Ma se uno nasce con i problemi nella testa non capisco perché lo si debba sempre incolpare.. d'altronde se nasceva col diabete o la sordità nessuno direbbe niente, ma i problemi della testa non sono considerati malattia.
Se nasci col diabete fai dieta(qua da me di anziani sotto gli 80 ne uccide un fottio perchè mangiano come pare a loro), non era mia intenzione fare una colpa dei propri problemi ma far notare che spesso non vengono affrontati, credo che un timido-fobico con impegno possa cambiare in meglio la sua situazione nonostante i traumi infantili.
Vecchio 24-11-2022, 06:53   #47
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Se nasci col diabete fai dieta(qua da me di anziani sotto gli 80 ne uccide un fottio perchè mangiano come pare a loro), non era mia intenzione fare una colpa dei propri problemi ma far notare che spesso non vengono affrontati, credo che un timido-fobico con impegno possa cambiare in meglio la sua situazione nonostante i traumi infantili.
E' che con i problemi mentali non puoi poi dire che non vengono affrontati, perché il fatto che non vengono affrontati in certi modi fa parte magari già del tipo di disturbo.

Se la persona le risorse mentali per eseguire e seguire una certa cura non ce le ha, bisogna trovare un'altra cura per quella persona.

Le cure per esposizione ad esempio potrebbero non saperle portare avanti molte persone.
Certo è facile poi dire che non vogliono guarire, ma il fatto che una persona non si espone magari fa parte già del disturbo, non si può pretendere di far guarire qualcuno superando con la volontà il disturbo che bisognerebbe curare.

Se una persona è disorganizzata a tal punto da non riuscire a prendere nemmeno una pillola al giorno con costanza non puoi aspettarti che riesca a curarsi da sola (sempre supponendo che questa cura funzioni) bisogna solo pagare qualcuno che dica "prendi la pillola" all'ora stabilita ed insista ed investire molte più risorse per curarla. Questa cura con supporto poi magari funziona.

Esistono persone disorganizzate mentalmente in questi e in altri modi ancora peggiori?
Secondo me sì.
Dar retta a quel che dicono per me non ha senso.
Una persona che dice di essere capacissima di far certe cose e poi all'atto pratico non ha mai dimostrato di saperle fare effettivamente non è attendibile.

Ad esempio un alcolista che non si stacca mai dalla bottiglia e dice "smetto quando voglio scelgo io di bere" secondo me non è attendibile.

Un tizio che dice di esser responsabile dei suoi mali essendo certo che esiste una cura, sa quale sia e dice di essere capacissimo di seguirla e poi all'atto pratico non si cura, non si riesce a capire perché mai non si sta curando.

Ora o non ci crede che funzioni e quindi non è convinto che otterrà certi risultati o qualcos'altro non va, ma è sempre nella sua mente che queste cose non ci sono.

Queste cose poi hanno a che fare anche con che sistemi bisognerebbe usare per verificare l'efficacia di un certo tipo di terapia.

Secondo me quando si ha a che fare con certi disturbi mentali, siccome è coinvolto il funzionamento relazionale dell'individuo, non possono verificare l'efficacia di una psicoterapia solo in relazione alle persone che l'hanno portata a termine, dovrebbero conteggiare come fallimentari anche diversi casi di abbandono causati proprio dalle difficoltà relazionali dell'individuo che definiscono il disturbo.
Una persona che evita le relazioni sociali perché mai non dovrebbe poi incontrare comunque le stesse difficoltà nell'intrattenere una relazione con lo psicoterapeuta il medico o quel che è per motivi analoghi?

Pretendere che la caratteristica affinché una cura sia efficace sia quella di stare abbastanza bene mi sembra una boiata, è chiaro poi che si troverà che risulta più efficace di un placebo se si escludono proprio le persone che stanno più male nel conteggio ed è la cura stessa ad escluderle.

Se il sintomo di un hikimomori che lo definisce tale è quello di starsene chiuso in casa e un tipo di terapia impone che debba uscire almeno tre volte a settimana e sforzarsi di farlo, si presuppone implicitamente che in fin dei conti già stava bene o abbastanza bene.
Grazie al cavolo che poi funzionano queste terapie qua.

Ultima modifica di XL; 24-11-2022 a 09:11.
Ringraziamenti da
ansiosocronico (24-11-2022)
Vecchio 24-11-2022, 13:39   #48
Esperto
 

Sarei potuta nascere sotto una cattivissima stella, ma sono stata veramente molto fortunata. Diciamo che già da feta ( non so se si può mettere al femminile. Non sono un formaggio) mi sono trovata nel grembo di una persona che era nel posto giusto al momento giusto. Allo stesso tempo, sono successe talmente tante cose, ma bene o male le si affronta. boh si sopravvive. Certamente in alcuni frangenti avrei potuto fare meglio, agire in maniera diversa in altri le condizioni esterne erano sfavorevoli, parecchio sfavorevoli. E purtroppo quando incontri il male o reagisci o ti fai abbattere. Im still here so..
Vecchio 24-11-2022, 14:37   #49
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Per la maggior parte non dipende da me, nel senso che sono consapevole che gran parte dei miri problemi derivano da un'infanzia un pochettino abusiva di cui non potevo far molto.

Tuttavia si deve lavorare con ciò che si ha e provare a migliorare le cose nonostante tutto.
Quindi la mia condizione attuale dipende da me, nel senso che dipende da me come lavoro attorno alle mie difficoltà.
Ringraziamenti da
Schlemiel (24-11-2022)
Vecchio 24-11-2022, 14:51   #50
Esperto
L'avatar di muttley
 

In che senso abusiva, se posso domandare?
Vecchio 24-11-2022, 16:11   #51
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
2)Sono nato sotto una cattiva stella, ma sto provando a migliorarmi.
Io direi più che altro questa opzione, non ho purtroppo scelto di avere un carattere timido e introverso e questo non dipende da me.
Per quanto è possibile, ho sempre cercato di migliorarmi e di superare i miei problemi a relazionarmi con gli altri: in alcuni campi (scuola, lavoro) ci riesco abbastanza bene, in altri (amicizie) ho ottenuto qualche scarso risultato, in altri ancora (relazioni sentimentali) sono un disastro totale e gli sforzi non sono mai stati ricompensati...
Vecchio 24-11-2022, 16:17   #52
Esperto
L'avatar di Edwin
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
In che senso abusiva, se posso domandare?
Mi è stato detto in terapia, non sono mai riuscito a riconoscermelo granchè. Comunque per farla molto breve ero un bimbo particolarmente vivace con dei genitori che non riuscivano a gestire questa vivacità, e son passati a maniere psicologicamente difficilmente sopportabili per un bimbo (niente di fisico, però ricordo che il senso di colpa ha permeato molta della mia infanzia).

Faccio un esempio, anche se mi costa un poco: ricordo che una volta fui mandato a letto senza cena per una mia marachella (cosa che mi han detto che nei 4-5 anni è particolarmente grave, perchè stai dicendo al bambino che ha perso diritto al sostentamento) e che mi fu fatto pesare che mia madre, per il dispiacere provato, non volesse più mangiare. Vissi la cosa con senso di colpa per mia madre, più che per tristezza per la mancanza di cibo.
In terapia han teso molto a riportare all'origine di alcune mie problematiche questo tipo di educazione.

Ultima modifica di Edwin; 24-11-2022 a 16:20.
Ringraziamenti da
muttley (25-11-2022)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Credete che la vostra condizione sia dovuta più al destino o a voi?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Credete nel destino o nell'autodeterminazione degli individui? Graziepapi SocioFobia Forum Generale 21 28-07-2014 14:43
Ma voi cosa state facendo per migliorare la vostra condizione? Johnnie Walker Automiglioramento 50 28-03-2013 06:05
quanto la pigrizia ha influito sulla vostra condizione ? distillato Depressione Forum 32 25-09-2012 12:16
Credete nel destino?? Ultio Sondaggi 63 26-10-2011 10:57
Ci credete nel destino? Lost SocioFobia Forum Generale 36 23-04-2009 15:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2