FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ipocondria Forum
Rispondi
 
Vecchio 29-03-2020, 06:30   #21
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Pongo Visualizza il messaggio
Certo che sei strano forte, a me questa situazione mette un'ansia e un'angoscia incredibile (e credo sia normale)...
Normaloide!Ban!


Comunque nemmeno io la sto vivendo in modo " normale", ansia e angoscia ci sono, ma i miei pensieri sono diversi da quelli che hanno gli altri in questo momento.
Ma sono abituata ad essere un caso a parte in ogni situazione.
Vecchio 29-03-2020, 06:38   #22
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

In Cina con la lenta riapertura di alcune città si sono registrati un boom di divorzi.
Periodi difficili mettono alla prova le tue relazioni.
Vecchio 29-03-2020, 09:13   #23
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da Iac80 Visualizza il messaggio
Alla lunga questo virus e la paura di questo virus che impatto avranno sulla vita sociale delle persone? Aumenterà drasticamente il numero dei sociofobici?
Non scherziamo, ci vogliono anni e anni e traumi su traumi per sviluppare problemi di interazione rilevanti, mica basta qualche mese sul divano a fare videochiamate.
Ringraziamenti da
syd_77 (29-03-2020), Tia99 (29-03-2020)
Vecchio 29-03-2020, 09:44   #24
Esperto
L'avatar di Aree
 

A quanto pare ricerche fatte nel periodo della Sars dicono che una percentuale abbastanza alta (il 30% circa se non sbaglio) data la condizione di quarantena sviluppa depressione o disturbo post traumatico


Personalmente all'inizio non sono stata così male anzi, brutto da dire, ma sapere che il mondo ha rallentato mi ha fatta sentire meno sola
ora invece inizio ad accusare il colpo, a questi tempi di reclusione e monotonia non sono mai arrivata neanche io

Ultima modifica di Aree; 29-03-2020 a 09:47.
Vecchio 29-03-2020, 11:04   #25
Esperto
L'avatar di Alakazam
 

Quote:
Originariamente inviata da Aree Visualizza il messaggio
A quanto pare ricerche fatte nel periodo della Sars dicono che una percentuale abbastanza alta (il 30% circa se non sbaglio) data la condizione di quarantena sviluppa depressione o disturbo post traumatico


Personalmente all'inizio non sono stata così male anzi, brutto da dire, ma sapere che il mondo ha rallentato mi ha fatta sentire meno sola
ora invece inizio ad accusare il colpo, a questi tempi di reclusione e monotonia non sono mai arrivata neanche io
Idem come te per la prima parte, non avevo realizzato di sentirmi meno solo.
Tutt'ora però continuo a star bene, forse perché ci sono abituato a passare periodi anche più lunghi in queste condizioni. Con la differenza che questa volta non sono il solo, quindi ancora meglio.
Vecchio 29-03-2020, 11:18   #26
Esperto
L'avatar di VecchioErnesto
 

Io ho i problemi di sempre a cui si sommano quelli legati al covid che ricordo è un'emergenza sanitaria mondiale e non un problema di moduli da stampare o di pacche sulle spalle da evitare.
La salute per me non è mai stata un biscottino che si mangia a colazione.. quindi laddove c'è un problema mondiale e similfulminante in questo campo non capisco come non se ne possa accusare, ma c'è da dire che io comunque in questo periodo non capisco un sacco di cose.
Vecchio 29-03-2020, 11:30   #27
Esperto
L'avatar di Iac80
 

Ho una collega che è tutto fuorché sociopatica anzi è stra sociale.. discoteca, amici, feste, famiglia felice... da quando c'è questo virus da settimane si è totalmente isolata in casa addirittura non vuole neanche rientrare a lavoro (infatti l'azienda potrebbe prendere provvedimenti nei suoi confronti) sembra traumatizzata, ci ho messaggiato giorni fa effettivamente si percepisce uno stato di paura e agitazione notevole. Non so se ci uscirà, quando e come.
Vecchio 29-03-2020, 11:39   #28
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Per come sono fatti gli italiani appena potranno ricominciare ad uscire si daranno alla pazza gioia andando a mangiare fuori, in vacanza, facendo gite e così via. Il difficile sarà per il governo capire quando e come riaprire per evitare un ritorno del contagio.
Dal mio punto di vista socialmente parlando non è cambiato nulla.
Vecchio 29-03-2020, 11:50   #29
Esperto
L'avatar di Iac80
 

Ragazzi ma voi pensate veramente che per questo virus ci sarà una "data spartiacque". Ho paura che noi ahimè con questo virus e con la paura di questo virus dovremo imparare a convivere per parecchio tempo ...mesi se non addirittura anni. E pensate che questo non andrà ad influenzare la psiche e le ipocondrie delle persone??
Vecchio 29-03-2020, 12:15   #30
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Mah, più che altro l' isolamento può portare a galla tutta una serie di problemi sommersi con cui tante persone convivevano, perché lo spettro delle problematiche psicologiche a tutto tondo è molto più ampio dell' ambito di quelle che vanno ad incidere sulle capacità di relazionarsi normalmente.

Che poi il "normalmente" è una convenzione: una persona workaholic può essere stata considerata nella sua cerchia socialmente di successo, magari persino invidiata, fino a due settimane fa e ora essere sull' orlo dell' esplosione, ma questo non significa che siano improvvisamente ed inspiegabilmente sorti dei problemi dal nulla giusto negli ultimi giorni di lockdown.
Anche se magari a molti farà comodo crederlo.

L' equilibrio psicologico è un equilibrio dinamico, se all' improvviso si va a togliere un fattore di bilanciamento può succedere che si sballi tutto.
Vecchio 29-03-2020, 12:21   #31
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

prof. Cancrini
Immagini allegate
Tipo di file: jpg cancrini.jpg‎ (114.8 KB, 13 visite)
Ringraziamenti da
Alakazam (29-03-2020), syd_77 (29-03-2020)
Vecchio 29-03-2020, 12:52   #32
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
prof. Cancrini
Ottimoooo bravo
Vecchio 29-03-2020, 13:44   #33
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
prof. Cancrini
interessante questo articolo!
Mi sono reso conto di aver paura di morire e forse questo significa che c'è una fiammella di vita. Però questa paura ha esacerbato ancor di più il mio stato ansioso cronico e ora sono in tachicardia costante e ansia costante h24. Meno depressione esistenziale ma più ansia e paura del contagio.
Vecchio 29-03-2020, 14:07   #34
Esperto
L'avatar di Alakazam
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
prof. Cancrini
Esatto, infatti sto meglio.

Il problemi sono di natura familiare, essendo tutti rinchiusi, i miei familiari (tutto estroversi) sono dei pazzi e dei criminali e quindi mi stressano molto, dato che per ovvietà di cose devo relazionarmi con loro.
Vecchio 29-03-2020, 14:37   #35
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
interessante questo articolo!
Mi sono reso conto di aver paura di morire e forse questo significa che c'è una fiammella di vita. Però questa paura ha esacerbato ancor di più il mio stato ansioso cronico e ora sono in tachicardia costante e ansia costante h24. Meno depressione esistenziale ma più ansia e paura del contagio.
Io l'effetto reazione di cui parla l'ho avuto solo quando ho dovuto affrontare importanti problemi di salute, solo in quelle condizioni mi sono liberato la testa dal resto ed ho avuto paradossalmente una parvenza di sensazione di benessere. Nella situazione attuale invece continuano a prevalere la solita ansia e le solite fobie per lo più correlate al lavoro.
Ringraziamenti da
syd_77 (29-03-2020)
Vecchio 29-03-2020, 15:36   #36
Esperto
L'avatar di Guybrush
 

Beato chi sta meglio.

Io sto come uno straccio, costretto a stare con i miei recluso in casa senza neanche quelle attività fuori casa che mi facevano stare decentemente.

In realtà questa costrizione nel dover vivere questa situazione insieme agli altri esseri umani mi fa sentire ancora più diverso, altro che sentirmi uguale agli altri.
Ringraziamenti da
~ Gazer (29-03-2020)
Vecchio 29-03-2020, 15:54   #37
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Da sociofobico facevo schifo prima e faccio schifo adesso, non è cambiato nulla.
Però sono preoccupatissimo per i mie genitori che rientrano nel range a rischio e per mio fratello che lavore in ospedale.
Ringraziamenti da
syd_77 (29-03-2020)
Vecchio 29-03-2020, 15:58   #38
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
prof. Cancrini
Sempre pensato. Non lo dico esplicitamente per non sembrare insensibile ma ho notato che molti ansio/depressi che ho conosciuto erano accomunati dal non avere reali problemi di sopravvivenza.

Però il mio pensiero cambia quando si decide di intraprendere una terapia, peggio se farmacologica. Da li in poi si entra in un abisso nel quale non è raro che la sopravvivenza stessa non abbia più importanza.

Spero che molti lo capiscano prima di arrendersi alla malattia e di “farsi curare”
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Covid e fobia sociale
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Fobia sociale? O fobia di mostrare se stessi agli altri? sfigato SocioFobia Forum Generale 6 08-04-2019 11:35
Ma la fobia sociale è davvero una fobia? HariSeldon SocioFobia Forum Generale 15 12-08-2018 23:37
Da fobia sociale a pazzia sociale shade SocioFobia Forum Generale 8 28-07-2015 00:38
fobia sociale - pazzia sociale o cosa credevate ? brontolone SocioFobia Forum Generale 2 13-06-2009 10:52
Comprendere l'ansia sociale e fobia sociale JSWilliams Ansia e Stress Forum 4 02-03-2009 13:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:40.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2