FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 17-04-2009, 11:27   #1
Principiante
L'avatar di xdarkvampirex
 

ciao :cry: ..scusate la poca chiarezza..ma vi riassumo in poche parole...io vado per i 23 quest'anno...e vivo questo incubo, anzi magari fosse un incubo, piuttosto, vivo questa dura realtà chiamata fobia sociale da quando avevo più o meno 6-7 anni.. tutto è cominciato a scuola e da lì si scatenò l'inferno, da quel momento fino ad ora nella strada della mia vita non ho trovato altro che persone che m'hanno indotto a peggiorare ancora di più...ora non sto a spiegare per filo e per segno..sta di fatto che se da piccolina era ancora una cosa lieve che poteva essere curata, ora temo non lo sia più, perchè è diventata una situazione insostenibile... il problema è che ora vivo una relazione da circa 4 anni, per la precisione convivo, ma non sola con lui, c'è ancora il padre, la madre è venuta a mancare quasi un mese fa, comunque non è il tipo di situazione dove si dovrebbe andare così in crisi perchè non dobbiamo sbrigarci tutto noi, da quel punto di vista non siamo in crisi, è solo che ultimamente mi sto sentendo una deficiente...ho paura che x colpa del mio problema maledetto lui se ne vada in cerca di altro..non a livello di persone reali, quanto virtuali, difatti stamattina stessa mi sn ricapitate cose che non dovevo trovare nel pc, non mi piace raccontare le mie faccende, è solo che stamattina sono in uno stato depressivo tale che con qualcuno devo sfogarmi, lui è al lavoro e io sono stata malissimo..il bello che pure lo sa che io le vedo ste cose, cioè non è una cosa del tipo viene beccato una sola volta, ne abbiamo discusso pure un'altra volta perchè gli ho visto nella cronologia link di siti porno...ora non diciamo cose del tipo: "tutti i ragazzi lo fanno...guardare non significa nulla" perchè non è vero, significa invece, soprattutto se sei sociofobica e sei complessata dall'unghietta del piede fino ai capelli e quando oltre i complessi derivanti dal problema, hai complessi effettivi perchè ammetti a te stessa che non sei miss mondo.. basta già solo dire che sono alta 1.55 e già tutto è detto...di certo non ho le gambe lunghe, non sono slanciata ecc. ma va beh, quello che voglio dire, è che mi sento in un certo senso tradita, forse quel che fa può non essere esagerato tra persone comuni, ma non quando un ragazzo sta con una sociofobica, perchè quello che crea in me non è altro che ulteriore calo dell'autostima..e se già mi sento una m****, finisco col sentirmici ancora di più..non mi sento rispettata così e per lo più io tra i vari sintomi ho la fobia dell'uomo...oramai so che lo steriotipo maschile è quello..che pensa solo al sesso e alle protesi di silicone viventi e questo mi deprime ancora più..io che fiducia devo avere? dimenticavo che non ho spiegato alcuni particolari...ora il fatto di guardare un sito porno può essere una carognata già di per sè, ma ancora nel limite, è ancor peggio quando vedi che il tuo ragazzo ha visitato gruppi (tipo yahoo ecc.) di relazioni a distanza ecc. cioè RELAZIONI a distanza? ma cioè siamo impazziti? io non so che li piglia..l'altra volta che gli ho beccato sta cosa del sito porno mi ha detto che è perchè ultimamente sta fuori con la testa (per modo di dire ovviamente), ha visto quanto sono andata in crisi ed ha quasi ammesso le sue colpe, spesso e volentieri mi rassicura dicendo che mi devo fidare di lui ecc. questo e quest'altro...ma io a che devo credere a un certo punto? boh..forse mi devo rassegnare al fatto che in realtà faccio schifo e che una sociofobica per un uomo è solo un peso...che devo pensare? il problema è che io lo amo e lui apparentemente pure, difatti alle volte è capitato che mi dicesse che se non mi voleva più a quest'ora non stavo più lì..e questo è vero..ma poi di per sè non siamo in crisi...quella in crisi sono io col mio cervello che in questo momento sta esplodendo..prima mi stavo quasi sentendo male, ho fatto un piantone di quello e avevo l'affanno, mi sentivo quasi male al petto dalla sofferenza...io ho paura..ho tanta paura...voglio dire, ma qualcuno che mi accetta in questo mondo c'è? beh si, i miei genitori e mia sorella..loro mi accettano, il resto no... daltronde non sono come gli altri (x via della sociofobia), non sono sto granchè di bellezza (non brutta, ma nemmeno bella per i canoni del giorno d'oggi che ti propongono solo ragazze magrissime e siliconate al punto di esplodere), non sono intelligente (a parte la prima superiore fatta perchè allora entrò in vigore la legge del 1°anno obbligatorio, ma altrimenti sono ferma alle medie inferiori..e non è mai stato il mio forte studiare), non sono ricca (già arrivo da una famiglia umile, in più la fobia sociale mi impedisce di avere un lavoro)..insomma si può sapere che pregi ho???? va beh scusate...ora sto confusa, triste, arrabbiata...troppi stati d'animo assieme e non si capisce nulla di quello che sto dicendo...solo che mi sono dovuta sfogare semplicemente perchè non ce la faccio più..cioè basta..io mi sono rotta delle persone, sono sociofobica in tutto e per tutto, perchè se penso alla parola "persona" penso a un soggetto da evitare, un soggetto che non può fare altro che male..è proprio vero quando si dice: "meglio soli che mal accompagnati" in certi momenti vado quasi fiera di non avere amici, più mi becco le pugnalate alla schiena da tutti e più le situazioni sociali possono andare a quel paese...c'è chi dice che i sociofobici si adagiano sugli allori, spesso da alcune persone sono stata quasi fatta passare x scansafatiche...è così? beh che lo sia, basta, mi sono rotta...gli altri possono fare quel cavolo che gli pare, pure io allora faccio quello che mi pare e se è il problema che ti crea delle condizioni e non tu stesso che ti adagi, beh allora comincerò a farlo..inizierò a sfruttare tutte le situazioni e trarre tutto a mio vantaggio..perchè sul serio, sono stanca! così almeno gli altri avranno un motivo per dire male di me..meglio essere criticati per qualcosa, che esserlo per niente... perchè i "normali" possono osare e io no?! per favore ora, vi chiedo solo un favore, non rispondetemi al post con ramanzine e discorsi che mi smontano ancora di più..evitatelo perchè sto veramente a pezzi...grazie...e scusate ancora se ho dovuto esternare questo mix di emozioni negative..mi dispiace..è un pò che sono iscritta qua, ma non avevo mai scritto un post, avevo sempre osservato da lontano...ma stamattina ne avevo la necessità perciò vi chiedo il favore di non peggiorare la situazione...sono ben accette solo le risposte di consolazione, ve lo chiedo per favore...è una situazione delicata per me :cry: ..grazie in anticipo! ah! e scusate se non sono completamente entrata nello specifico, ci sarebbero mooolte e molte più cose da spiegare, ma un pò non me la sento io, perchè sono una persona riservatissima e un pò perchè lo stato d'animo mi ha fatto buttare tutto scritto qui e perciò è tutto pure un pò confuso..scusate ancora..ciao...
Vecchio 17-04-2009, 11:51   #2
Banned
 

Hai fatto bene a sfogarti qui...bel nick :wink: ...mi sono rivisto in certi complessi e fissazioni...però al maschile.Spero troverai conforto in qualcosa...
Vecchio 17-04-2009, 16:58   #3
Principiante
L'avatar di xdarkvampirex
 

ciao..oggi va un pò meglio cmq... ma grazie del conforto...
Vecchio 17-04-2009, 20:02   #4
Esperto
L'avatar di FobicJoe
 

ho letto solo le prime righe, però un in bocca al lupo fa sempre bene
Vecchio 17-04-2009, 21:09   #5
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Mbeh benvenuta, comunque hai fatto una carrellata di stereotipi mica male
non tutti gli uomini pensano alle siliconate alle veline ed alle stangone
come non tutte le donne pensano ai soldi ed al figo col macchinone, sono generalizzazioni
Vecchio 17-04-2009, 21:13   #6
Avanzato
L'avatar di LeonardoDaFobic
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione
Mbeh benvenuta,
ah, ma è girl???

Ciao, sto svolgendo un'indagine statistica/psicologica per individuare le probabili cause e i fattori più correlati alla fobia sociale, potresti rispondere alle seguenti domande?

Cali test versione 1.0

1) Se andassi dallo psicologo, in quale città ci andresti?
2) Il tuo ragazzo sa dei tuoi problemi?
3) Hai un gatto?
4) Sei comunista?
5) In che anno hai festeggiato il tuo primo compleanno?
6) Ti piacciono le feste?
7) Hai amici?
8 ) Credi nella coppia chiusa?
9) Il tuo lavoro ti soddisfa?
10) Lo sport ti aiuta?
11) Preferisci un'opera d'arte o qualcosa di più concreto?
12) Nonostante i tuoi problemi, riesci a lavorare?
13) Se sei più alta di 1.70, l'altezza ti ha mai creato imbarazzo?
14) Sei figlia unica?
15) Cerchi più amici o preferisci stare con una sola persona per vincere la timidezza?
16) La tua fobia ti impedisce di vestirti in modo femminile (gonna, infradito, ecc...)?
17) Il tuo carattere è triste e depresso o cmq ti consideri una persona spiritosa e simpatica?
18 )La fobia ti ha reso un maschiaccio per difenderti dagli altri, o sei rimasta dolce e coccolona?
19) Dici spesso parolacce o bestemmi?
20) Credi che l'amore potrebbe aiutarti a migliorare i tuoi problemi?

tralla là :lol:
Vecchio 17-04-2009, 21:15   #7
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Quote:
Originariamente inviata da LeonardoDaFobic
Quote:
Originariamente inviata da esposizione
Mbeh benvenuta,
ah, ma è girl???

Ciao, sto svolgendo un'indagine statistica/psicologica per individuare le probabili cause e i fattori più correlati alla fobia sociale, potresti rispondere alle seguenti domande?

Cali test versione 1.0

1) Se andassi dallo psicologo, in quale città ci andresti?
2) Il tuo ragazzo sa dei tuoi problemi?
3) Hai un gatto?
4) Sei comunista?
5) In che anno hai festeggiato il tuo primo compleanno?
6) Ti piacciono le feste?
7) Hai amici?
8 ) Credi nella coppia chiusa?
9) Il tuo lavoro ti soddisfa?
10) Lo sport ti aiuta?
11) Preferisci un'opera d'arte o qualcosa di più concreto?
12) Nonostante i tuoi problemi, riesci a lavorare?
13) Se sei più alta di 1.70, l'altezza ti ha mai creato imbarazzo?
14) Sei figlia unica?
15) Cerchi più amici o preferisci stare con una sola persona per vincere la timidezza?
16) La tua fobia ti impedisce di vestirti in modo femminile (gonna, infradito, ecc...)?
17) Il tuo carattere è triste e depresso o cmq ti consideri una persona spiritosa e simpatica?
18 )La fobia ti ha reso un maschiaccio per difenderti dagli altri, o sei rimasta dolce e coccolona?
19) Dici spesso parolacce o bestemmi?
20) Credi che l'amore potrebbe aiutarti a migliorare i tuoi problemi?

tralla là :lol:
a parecchie cose ha gia' risposto nel suo post ma tu manco l'hai letto :lol:
Vecchio 17-04-2009, 21:16   #8
Avanzato
L'avatar di LeonardoDaFobic
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione
a parecchie cose ha gia' risposto nel suo post ma tu manco l'hai letto :lol:
ho sentito dire che imparare a rispondere a domande mirate in maniera sintetica e precisa aiuti a combattere la timidezza :lol:
Vecchio 17-04-2009, 21:30   #9
Esperto
L'avatar di ichigo
 

benvenuta, qui potrai troverare persone che ti capiscono e conforto... e ci si può sfogare
Vecchio 17-04-2009, 21:34   #10
Esperto
L'avatar di BadDream
 

Benvenuta fra noi anime incomprese, Darkvampire non devi affatto scusarti, questo luogo è fatto apposta per sfogarsi e trovare un po' di quel conforto che nel mondo esterno pare così irraggiungibile e utopico
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a cos'è che non va in me? :(
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cos'è più difficile?... Maibaciato Amore e Amicizia 19 25-11-2010 17:01
Journal... che cos'è? webmaster Supporto Web 1 16-06-2009 20:37
FS?...cos'é? Anonymous-User Trattamenti e Terapie 10 04-06-2009 13:57
Cos'è più difficile? uahlim SocioFobia Forum Generale 6 26-06-2008 14:39



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:42.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2