FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 18-09-2022, 21:01   #1
Principiante
L'avatar di OfftheMind_
 

Buonasera. Ho 23 anni e mezzo ormai, e ultimamente la mia famiglia (che poi sarebbero solo mia madre e mia zia) rappresentano una gran fonte di problemi, principalmente per il loro atteggiamento. A parere mio sono due persone cattive, tossiche, cronicamente depresse (attenzione, non sto dicendo che questo sia un difetto, ma dal momento che non vuoi farti aiutare lo diventa) nervose e controllanti, soprattutto mia madre, con la quale vivo, purtroppo. Fin da bambino, a causa di alcuni problemi che ho avuto, ho avuto un controllo addosso che nemmeno l'FBI. A 8 anni avevo ancora le aste di legno a letto che mi impedivano di cadere, a mo' di culla, tanto per capirci. Il controllo ossessivo derivava sia dai miei genitori (mio padre è morto anni fa) che dalle mie nonne, che erano talmente paranoiche da credere che i miei genitori non stessero facendo abbastanza per me, anche se in realtà probabilmente stavano facendo troppo.
Tornando tuttavia alla situazione attuale: Ci troviamo in difficoltà economiche grosse, e anche questo è motivo di stress, anche se cerco di evitare gli scontri in quanto peggiorerebbero la situazione, e anche perché se le sbotto addosso non so come finirebbe, onestamente, data la mia rabbia repressa. Ne ho talmente tanta che a volte prendo a pugni i muri dal niente, quindi figuriamoci. Io faccio servizio civile, lei non lavora perché ha una disabilità al 100%, non so come funzioni, ma lei mi ha assicurato che non potrebbe lavorare nemmeno se cercasse. Mia zia lavora e mio cugino pure, ma chiaramente anche loro si devono mantenere e i soldi non sono mai sufficienti.
Questo scenario si ripete praticamente ormai ogni metà mese in poi (perché si, non si arriva nemmeno alla metà del mese ed io tecnicamente dovrei risparmiare per prendere la patente) è una situazione assolutamente disastrosa.
Per non parlare del fatto che non riesco a farmi valere e vengo dunque trattato da cretino, questo un po' da sempre in realtà. In famiglia sono sempre stato quello un po' ritardato, o meglio considerato tale. In realtà sono solo Asperger, ma lei questo non lo sa e non ho intenzione di dirlo, tanto negherebbe tutto comunque.

- Mi scuso per la narrazione confusa, ma sono veramente stanco a livello mentale e ho voluto sfogare un po' di cose quasi a caso.
Vecchio 19-09-2022, 15:40   #2
Esperto
 

Ma quindi tu ancora non lavori mi sembra di aver capito. Tua madre oltre alla pensione non può chiedere anche il reddito di cittadinanza?
Forse il fatto che sei Asperger (diagnosticato?) dovresti dirglielo, potrebbe essere che avrebbe un occhio di riguardo.
Vecchio 19-09-2022, 15:55   #3
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Ma se proprio tutti parenti ti ritengono una persona che andrebbe sorvegliata, e se hai scatti d'ira da dare pugni ai muri non è che qualche piccola ragione hanno?
Vecchio 19-09-2022, 16:05   #4
Intermedio
 

Io troverei un lavoro e andrei a vivere da solo abbandonando la baracca.
Vecchio 19-09-2022, 16:19   #5
Avanzato
L'avatar di Teal
 

Trovare un lavoro potrebbe aiutare parecchio, ovviamente per migliorare la situazione economica, ma il fatto di essere tu a dare un importante contributo finanziario forse cambierebbe parecchio anche certe dinamiche psicologiche. E, se te la senti, coltivare la prospettiva di trovare una sistemazione tua potrebbe farti molto bene.
Vecchio 19-09-2022, 16:25   #6
Esperto
L'avatar di Artemis_90
 

Ti capisco perfettamente e capisco anche la tua rabbia, quello che dici, dei pugni al muro, lo capisco, cavolo se lo capisco... ma tu sei giovane, hai ancora tempo per non rovinarti la vita, per cui ti dirò una cosa che vorrei avessero detto alla me 23enne, studia e vai via di casa, anche se non ti piace studiare, scegli qualcosa che pensi che possa fare al caso tuo, prendi la borsa di studio e trasferisciti in un'alloggio studentesco, non stare a fare lavoretti che ti danno poco con la speranza che miglioreranno le cose, rimarrai bloccato a casa fino a quando sarai troppo vecchio e poi non avrai competenze per migliorare la tua situazione e rimarrai bloccato in un rapporto tossico con tua madre. Inoltre andare via di casa e vivere la vita studentesca ti farà bene, anche se sei asperger e so che magari non ti attira l'idea di stare in mezzo a tuoi coetanei ti farà bene.

Staccarti dalle pressioni che ricevi in ambiente famigliare, dal senso di impotenza e dispiacere per la condizione di indigenza economica ti farà bene. Non ti dico di abbandonare tua mamma ma di liberarti psicologicamente da tutti i sensi di colpa, dalle pressioni psicologiche, dallo stress vivendo una tua vita separata che ti darà nuovi stimoli più adatti ad un ragazzo della tua giovane età, prima che sia troppo tardi, vedrai come ti sentirai libero una volta che sarai in un nuovo ambiente meno stressante e più stimolante, sarà come non aver mai respirato prima e farlo per la prima volta. Se hai un reddito basso la borsa di studio, l'alloggio, la mensa ti sono assicurati al cento per cento.

Ah ti farebbe bene anche una terapia psicologica, puoi richiedere il reddito di cittadinanza.

Ultima modifica di Artemis_90; 19-09-2022 a 16:44.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Convivenza con genitore divenuta molto difficile.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Esperienze di convivenza Delta80 SocioFobia Forum Generale 11 15-06-2022 17:46
Rapporto difficile con un genitore/i genitori Nightshade SocioFobia Forum Generale 7 27-08-2016 21:05
Periodo molto difficile. paurapersone87 Storie Personali 3 26-02-2016 21:00
Introversione e convivenza ConLeStelle Amore e Amicizia 11 13-02-2014 13:18
convivenza tra fobici... ? Inattesadirinascerefenice SocioFobia Forum Generale 33 26-01-2012 16:28



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:08.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2