FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 08-04-2019, 17:00   #1
Principiante
 

Diceria numero 1000000 su Alessandro (uso il mio vero nome perché si, se leggono meglio). Si dice che tu abbia una leggera forma di autismo o roba del genere, ma che i tuoi genitori non te lo abbiano detto per non demoralizzarti

Si commenta da solo vero ?

Ahi, che botta per l'autostima.

A me personalmente sembra di comportarmi in modo normalissimo, forse da fuori la faccenda è vista in modo diverso.

Tanto non le vedró mai piú, cosí come non ho mai visto quelli delle medie.

Anzi, so anche cosa scrivere se volessero mai orrganizzare qualcosa dopo gli esami:

"Mi dispiace ragazze ma non posso proprio venire perché non ne son capace, i miei mi hanno appena detto che sono leggermente acustico e non me l'hanno mai detto (emoticon sarcastica)"

È una cosa pure comune.

Alcuni pensano che io non beva vino perché ho subito un trauma ...

Altri che non parlo mai e che li inquieto...

Che poi, se mi presentassi in due gruppi sociali diversi in uno con i pennarelli in mano o con un videogioco e nell'altro con De Bello Gallico avrei solo due maschere diverse. In uno mi direbbero che sono autistico ed infantile. Nell'altro che sono un intellettuale. E se mai si incontrassero e (s)parlassero di me non capirebbero mai di chi si parla.

Sono un po' sensibile alle "voci"

Ultima modifica di Pima; 08-04-2019 a 17:06.
Ringraziamenti da
SamueleMitomane (08-04-2019)
Vecchio 08-04-2019, 17:53   #2
Esperto
L'avatar di Wonderlust76
 

Prima di pensare di avere un problema, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi (cit).

Direi che è esattamente il tuo caso. 😊
Ringraziamenti da
bukowskiii (08-04-2019), Daytona (08-04-2019), Green Tea (09-04-2019), Pima (08-04-2019)
Vecchio 08-04-2019, 18:04   #3
Esperto
L'avatar di pokorny
 

L'unica cosa che provocherai se ti leggono è soddisfazione. Ci ho messo decenni e solo dopo i 50 anni di età ho realizzato - non solo compreso razionalmente ma realizzato a livello emotivo - che persino in famiglia non è scontato che a qualcuno frega qualcosa di noi, figuriamoci le persone al di fuori. Fossi io al posto delle persone a cui ti riferisci, sarei doppiamente contento di vedere che il mio gioco è riuscito e direi a me stesso "ma chi cavolo ti chiama?".

Poi ciascuno si regola a modo suo, ovviamente ma questo sentimento con una sfumatura di Edmond Dantes esiste appunto solo nei romanzi. E' per questo che il Conte di Montecristo è diventato immortale, perché per la durata della lettura ci fa vivere nel mondo che ci piacerebbe esistesse ma non esiste.
Vecchio 08-04-2019, 18:33   #4
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Pima Visualizza il messaggio
Diceria numero 1000000 su Alessandro (uso il mio vero nome perché si, se leggono meglio). Si dice che tu abbia una leggera forma di autismo o roba del genere, ma che i tuoi genitori non te lo abbiano detto per non demoralizzarti

Si commenta da solo vero ?

Ahi, che botta per l'autostima.

A me personalmente sembra di comportarmi in modo normalissimo, forse da fuori la faccenda è vista in modo diverso.

Tanto non le vedró mai piú, cosí come non ho mai visto quelli delle medie.

Anzi, so anche cosa scrivere se volessero mai orrganizzare qualcosa dopo gli esami:

"Mi dispiace ragazze ma non posso proprio venire perché non ne son capace, i miei mi hanno appena detto che sono leggermente acustico e non me l'hanno mai detto (emoticon sarcastica)"

È una cosa pure comune.

Alcuni pensano che io non beva vino perché ho subito un trauma ...

Altri che non parlo mai e che li inquieto...

Che poi, se mi presentassi in due gruppi sociali diversi in uno con i pennarelli in mano o con un videogioco e nell'altro con De Bello Gallico avrei solo due maschere diverse. In uno mi direbbero che sono autistico ed infantile. Nell'altro che sono un intellettuale. E se mai si incontrassero e (s)parlassero di me non capirebbero mai di chi si parla.

Sono un po' sensibile alle "voci"
vai sereno, non sentirti condizionato da nulla, poniti sempre al meglio che puoi e non portare rancore, poi oh, finita la scuola ciao e grazie

io non ho mai trattenuto nessun rapporto con gente di scuola, sia che fossero antipatici o simpatici, nel giro di qualche mese già non ricordavo più i cognomi

pure io in genere non bevo vino ma che strano, i giovani non impazziscono per la birra?
Vecchio 08-04-2019, 19:13   #5
Intermedio
L'avatar di Daytona
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio

pure io in genere non bevo vino ma che strano, i giovani non impazziscono per la birra?

Assolutamente si,ma se il vino è davvero buono,un giovane impazzisce anche per quello

Pima,è stato già scritto abbastanza su battute e battutine,il mio intervento sarebbe un ripetersi di quanto scritto sopra
Vecchio 08-04-2019, 19:49   #6
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
L'unica cosa che provocherai se ti leggono è soddisfazione. Ci ho messo decenni e solo dopo i 50 anni di età ho realizzato - non solo compreso razionalmente ma realizzato a livello emotivo - che persino in famiglia non è scontato che a qualcuno frega qualcosa di noi, figuriamoci le persone al di fuori. Fossi io al posto delle persone a cui ti riferisci, sarei doppiamente contento di vedere che il mio gioco è riuscito e direi a me stesso "ma chi cavolo ti chiama?".

Poi ciascuno si regola a modo suo, ovviamente ma questo sentimento con una sfumatura di Edmond Dantes esiste appunto solo nei romanzi. E' per questo che il Conte di Montecristo è diventato immortale, perché per la durata della lettura ci fa vivere nel mondo che ci piacerebbe esistesse ma non esiste.
Piú meno, quel libro l'ho letto ed ad un certo punto é cambiato totalmente come personaggio ! Nel senso, prima sembrava un personaggio appartenente al romanticismo: é pallido, é intelligente ed é cinico in tutto quello che fa per ottenere la vendetta. Poi pum, il figlio della ragazza che ama lo sfida a duello perché lui ha rovinato il padre e qui lui pensa di farsi uccidere ! Non solo perché poi si pente perfino di aver causato nella casa di Douglas tutta quella serie di omicidi con il veleno. E perdona addirittura quest'ultimo, certo, gli toglie tutti i soldi ma non lo uccide ! Non é un'involuzione? Prima é fascinoso, l'episodio del carnevale con lui che é a capo della banda di banditi, la sua ricchezza abbinata all'intelligenza

Chiusa la digressione forse hai ragione. Peró io questi non li vedró mai piú quindi un sassolino dalla scarpa me lo tolgo dopo anni di vessazioni :^)
Ringraziamenti da
pokorny (08-04-2019)
Vecchio 08-04-2019, 19:52   #7
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Daytona Visualizza il messaggio
Assolutamente si,ma se il vino è davvero buono,un giovane impazzisce anche per quello

Pima,è stato già scritto abbastanza su battute e battutine,il mio intervento sarebbe un ripetersi di quanto scritto sopra
Non preoccuparti bro, capisco la ovvia situazione ma piú che altro era uno sfogo liberatorio. Coi miei non posso, con altri compagni non posso, non ho amici cosí stretti; é l'unico posto dove posso mandarli all'inferno.

Purtroppo non bevo né il vino né la birra. Neanche per il thè impazzisco, l'unica volta che l'ho preso l'ho sputato fuori e del caffé non ne parliamo. Non bevo nessuna bevanda "da adulto" (semi-cit di una persona che non sa farsi i Cassio Dione suoi)
Vecchio 08-04-2019, 20:11   #8
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Anche se avessi una leggera forma d'autismo non ci sarebbe nulla di male, la gente che giudica in base a questo tipo di cose è miserabile. E' pieno di autistici molto intelligenti e degni di stima, è solo un modo diverso di ragionare che purtroppo presenta anche delle iper sensibilità ad esempio sensoriali, per quanto riguarda l'autismo lieve.
Vecchio 08-04-2019, 20:46   #9
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
Anche se avessi una leggera forma d'autismo non ci sarebbe nulla di male, la gente che giudica in base a questo tipo di cose è miserabile. E' pieno di autistici molto intelligenti e degni di stima, è solo un modo diverso di ragionare che purtroppo presenta anche delle iper sensibilità ad esempio sensoriali, per quanto riguarda l'autismo lieve.
Il problema a mio parere non é l'autismo leggero in sé, quello che ci sia o non ci sia non é cosa degno di nota.

Il problema sono i miei compagni. Davanti sono tutti bravi e gentili e poi appena manca una persona giú di gossip. Il giorno dopo ne manca un'altra, carica, gossip su di lei ! Mi chiedo come facciano ad essere amici, sembra di essere vicino ad una pentola a pressione pronta ad esplodere ...

Che scena ! Intervallo, io unico assente e tutti parlano male di me. Altro giro altra corsa il giorno dopo, chi sará l'assente (s)fortunato ?

L' altro problema invece consiste nel fatto che a me sembra di comportarmi in modo normalissimo; che cosa vedono gli altri da fuori per dire una cosí simile ?

E si sono pure trascinati dietro i professori temo.

Adesso mega plot twist: l'unico scemo che non lo sa sono io. Colpo di scena ! Sarebbe mooolto grottesco.

PS: cavolo, prima senza accorgemene, preso dalla foga del momento ho scritto che spero che se ne vadano all'inferno. Spero che non possa costituire motivo di ban essendo una espressione tipica di uno sfogo ...

Ultima modifica di Pima; 08-04-2019 a 20:50.
Vecchio 08-04-2019, 21:27   #10
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Pima Visualizza il messaggio
Il problema a mio parere non é l'autismo leggero in sé, quello che ci sia o non ci sia non é cosa degno di nota.

Il problema sono i miei compagni. Davanti sono tutti bravi e gentili e poi appena manca una persona giú di gossip. Il giorno dopo ne manca un'altra, carica, gossip su di lei ! Mi chiedo come facciano ad essere amici, sembra di essere vicino ad una pentola a pressione pronta ad esplodere ...

Che scena ! Intervallo, io unico assente e tutti parlano male di me. Altro giro altra corsa il giorno dopo, chi sará l'assente (s)fortunato ?

L' altro problema invece consiste nel fatto che a me sembra di comportarmi in modo normalissimo; che cosa vedono gli altri da fuori per dire una cosí simile ?

E si sono pure trascinati dietro i professori temo.

Adesso mega plot twist: l'unico scemo che non lo sa sono io. Colpo di scena ! Sarebbe mooolto grottesco.

PS: cavolo, prima senza accorgemene, preso dalla foga del momento ho scritto che spero che se ne vadano all'inferno. Spero che non possa costituire motivo di ban essendo una espressione tipica di uno sfogo ...
Infatti era quello che intendevo. Il gossip e la critica dei tuoi compagni è miserrima quanto persone capaci di avercela anche solo in mente lol.
Io fino a quando non trovai l'attuale compagnia ebbi solo una compagnia per un brevissimo lasso di tempo che era proprio come dici tu, ogni giorno si andava nello stesso cazzo di bar e si sparlava e si faceva gossip sugli assenti, che ansia.Infatti ho sfanculato.
Ringraziamenti da
Pima (08-04-2019)
Vecchio 08-04-2019, 21:33   #11
Intermedio
L'avatar di Daytona
 

Ambiente tipico delle superiori,io sono stato molto fortunato in quanto a classe e compagni,ma mi rendo conto che sono capitato nell'eccezione che conferma la regola. E' comunque la norma che la gente non abbia i cosiddetti attributi di dirti in faccia quello che pensa,quello a quanto ho capito è tipico di qualsiasi età . Gente del genere comunque non l'ho mai vista andare troppo lontana coi rapporti interpersonali,è anche abbastanza intuitivo:puoi anche essere al centro dell'attenzione per quei 3 min di spettegolata,ma rivelandoti per quello che sei nessuno si fiderà sul serio di te.

Vai tranquillo per lo sfogo,sfogati quanto vuoi se ti fa stare meglio,qui potrai sicuramente farlo.Meglio che sia un post di sfogo e che la situazione sia ovvia anche a te in partenza rispetto all'aver aperto un topic dove ti fai mille paranoie su ciò che ti hanno detto

Per concludere,quando mi sento a disagio per l'ambiente o osservato e mi sale l'ansia di muovermi impacciato e scoordinato,questo effettivamente avviene e divento pure maldestro (cosa che di mio non lo sono mai),magari si avverte questo dall'esterno. Ed è una cosa comune in molti stati d'ansia tra le altre. Sempre che ci sia qualcosa di avvertibile nei tuoi comportamenti e non siano le solite prese in giro scolastiche basate sul nulla
Ringraziamenti da
Pima (08-04-2019)
Vecchio 08-04-2019, 22:00   #12
Principiante
 

Speriamo perché sembrava una costatazione. Soprattutto per i prof, loro non sono studenti dovrebbero evitare. Anche comportarsi in un certo modo come essere piú "permissivi". Una addirittura mi disse che era troppo tardi per essere riconosciuto come dislessico solo perché mi incartavo sulle parole e sulla lettura. Questo é abbastanza un problema invece.
Vecchio 08-04-2019, 22:01   #13
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Pima Visualizza il messaggio
Speriamo perché sembrava una costatazione. Soprattutto per i prof, loro non sono studenti dovrebbero evitare. Anche comportarsi in un certo modo come essere piú "permissivi". Una addirittura mi disse che era troppo tardi per essere riconosciuto come dislessico solo perché mi incartavo sulle parole e sulla lettura. Questo é abbastanza un problema invece.
Ma è una cazzata, te lo dico io, un'amica di mio padre ha ricevuto la diagnosi a 40 anni...
Ma che fanno i prof?
Vecchio 08-04-2019, 22:08   #14
Intermedio
L'avatar di Daytona
 

...ecco,questo aspetto invece meriterebbe di essere approfondito,a maggior ragione se finita la scuola intendi affrontare un percorso universitario
Vecchio 08-04-2019, 22:19   #15
Principiante
 

Sarà stata solo una battuta di pessimo gusto. É difficile peró stabilire dove si fermi la battuta e inizi invece il giudizio nascosto.

Anche perché in 18 anni ne hanno avuto di tempo i maestri - professori per capire se sono o meno dislessico no ? Non credo che incartarsi ad una interrogazione un attimino o scrivere dei pessimi temi inorganici siano un segnale.

Pregate di non leggere mai un mio tema ragazzi. Forse é per quello che mi odia. Essí, ho una brutta calligrafia, scrivo dei temi orribili per sintassi. Mmm

Mancano solo due mesi in fondo.

Ma all'esame mi faranno a pezzi
Vecchio 08-04-2019, 22:22   #16
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Pima Visualizza il messaggio
Sarà stata solo una battuta di pessimo gusto. É difficile peró stabilire dove si fermi la battuta e inizi invece il giudizio nascosto.

Anche perché in 18 anni ne hanno avuto di tempo i maestri - professori per capire se sono o meno dislessico no ? Non credo che incartarsi ad una interrogazione un attimino o scrivere dei pessimi temi inorganici siano un segnale.

Pregate di non leggere mai un mio tema ragazzi. Forse é per quello che mi odia. Essí, ho una brutta calligrafia, scrivo dei temi orribili per sintassi. Mmm

Mancano solo due mesi in fondo.

Ma all'esame mi faranno a pezzi
studia e passerai e non dovrai mai subire sta gente nel resto della tua vita, viva dio.
Vecchio 08-04-2019, 22:35   #17
Intermedio
L'avatar di Daytona
 

Mi sento di tranquillizzarti più di quanto abbia fatto dahmer. Se non hai fatto l'animale per 5 anni,e non mi sembri il tipo,e non vieni ammesso tirato per i capelli,lo scenario peggiore paragonabile al post-apocalittico e trasposto alla maturitá che puó capitarti é che prenderai qualche punto meno rispetto a quello che ti aspetti. Le griglie di valutazione che dovrebbero già in teoria usare,in sede di maturitá vengono usate e rigorosamente,grafia o disordine non si scappa. Se consegni dei lavori sensati,nessuno può farti a pezzi...
Piuttosto,hai già pensato cosa vorresti fare dopo? Qualche idea?
Vecchio 08-04-2019, 23:40   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Pima Visualizza il messaggio
Si dice che tu abbia una leggera forma di autismo o roba del genere, ma che i tuoi genitori non te lo abbiano detto per non demoralizzarti
ma riportando questa diceria in pratica te l'hanno detto in faccia? Quel 'si dice' dunque poteva essere più che altro un modo di dire?
Vecchio 10-04-2019, 07:05   #19
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da alien boy Visualizza il messaggio
ma riportando questa diceria in pratica te l'hanno detto in faccia? Quel 'si dice' dunque poteva essere più che altro un modo di dire?
L' unico compagno maschio me l'ha detto e non é solito inventarsi cazzate
Vecchio 10-04-2019, 07:06   #20
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Daytona Visualizza il messaggio
Mi sento di tranquillizzarti più di quanto abbia fatto dahmer. Se non hai fatto l'animale per 5 anni,e non mi sembri il tipo,e non vieni ammesso tirato per i capelli,lo scenario peggiore paragonabile al post-apocalittico e trasposto alla maturitá che puó capitarti é che prenderai qualche punto meno rispetto a quello che ti aspetti. Le griglie di valutazione che dovrebbero già in teoria usare,in sede di maturitá vengono usate e rigorosamente,grafia o disordine non si scappa. Se consegni dei lavori sensati,nessuno può farti a pezzi...
Piuttosto,hai già pensato cosa vorresti fare dopo? Qualche idea?
Menomale che ci siete voi :^)

Vorrei fare storia ma non é possibile perché non troverei lavoro.

Sono nei guai ^^
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Compagne Serpenti
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Molestie sessuali alle compagne di scuola MEandjustMe Forum Sessualità (solo adulti) 49 28-03-2018 18:36
Amanti o compagne ufficiali? Sole77 Amore e Amicizia 131 08-06-2017 15:37
Ricontattare vecchie compagne Stefania90 Timidezza Forum 4 15-02-2014 16:45
Ex compagne fighette Yumenohashi Off Topic Generale 76 12-06-2012 13:54
I serpenti Satana SocioFobia Forum Generale 7 24-08-2009 08:41



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:55.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2