FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 25-01-2021, 23:14   #1
Intermedio
 

Salve. In queste situazioni come rispondereste al vostro capo?
1) vi fa una frecciata che non vi interessate al lavoro, in modo "scherzoso", quando non è vero. State zitti e subite o dite qualcosa sempre a "scherzo"?
2) vi fa una battuta sul fatto che gradisce che ve ne andate.
3) gli fare una domanda, è scazz...sto e vi risponde "sto cazz...o" oppure in modo molto scontroso.
Vecchio 25-01-2021, 23:45   #2
Esperto
L'avatar di Palmiro
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
Salve. In queste situazioni come rispondereste al vostro capo?
1) vi fa una frecciata che non vi interessate al lavoro, in modo "scherzoso", quando non è vero. State zitti e subite o dite qualcosa sempre a "scherzo"?
2) vi fa una battuta sul fatto che gradisce che ve ne andate.
3) gli fare una domanda, è scazz...sto e vi risponde "sto cazz...o" oppure in modo molto scontroso.
1) Dire sempre qualcosa a scherzo, oppure limitarsi a sorridere ...non c'è bisogno né di essere il suo zerbino alla "zí badrone" né prenderla sul personale
2) Stare zitti, limitarsi a un sorrisetto o dire "va bene, guardo se c'è altro da fare"
3) Quello succede con quasi tutti i capi al mondo, bisogna abituarcisi ... semplicemente si ignora il suo scazzo e si cerca di interpretare cosa voleva dire

Chi può permettersi di rispondere male è chi è in azienda da tanti anni con tempo indeterminato, ha ruoli di responsabilità ed è indispensabile e insostituibile...tutti gli altri purtroppo devono incassare o cercare un posto migliore e dare le dimissioni se non sopportano il capetto
Vecchio 26-01-2021, 14:56   #3
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Io devo fare una distinzione tra come risponderei veramente e come vorrei rispondere perché la cosa cambia molto nei due casi. Se mi trovassi veramente in queste situazioni resterei lì come una scema senza riuscire a dire niente. Direi a me stessa di fregarmene ma ci rimarrei malissimo.
Se consideriamo invece il caso ipotetico in cui riuscissi veramente a comportarmi come voglio le risposte sarebbero:
1) gli faccio notare in modo gentile tutte le cose che faccio e che se non facessi io rimarrebbero lì a marcire
2) gli chiederei qual è il problema. Se c'è qualcosa che sbaglio e che lui non gradisce
3) gli chiederei gentilmente di rispondermi in modo più educato la prossima volta

Detto ciò, un capo che si comporta così è una persona di merda e da un posto del genere cercherei di andare via il prima possibile.
Vecchio 26-01-2021, 15:50   #4
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
Salve. In queste situazioni come rispondereste al vostro capo?
1) vi fa una frecciata che non vi interessate al lavoro, in modo "scherzoso", quando non è vero. State zitti e subite o dite qualcosa sempre a "scherzo"?
2) vi fa una battuta sul fatto che gradisce che ve ne andate.
3) gli fare una domanda, è scazz...sto e vi risponde "sto cazz...o" oppure in modo molto scontroso.
Per me il rispetto è fondamentale, non gli permetterei neanche una volta di mancarmi di rispetto. Come risponderei, dipende dalla situazione. Allo stesso tempo cercherei un rapporto cordiale o amicale, il meno scontroso possibile, se non strettamente necessario.

Se più volte mi facesse capire che sono un peso, affronterei il discorso faccia a faccia. Non mi è mai successo, ma certe cose mi fanno imbestialire troppo, sopratutto guardando il mio passato.

Non ho ancora lavorato per un capo, ma con i professori ho cercato di coltivare un rapporto di questo tipo, e con il tempo devo dire che ha funzionato. In generale le volte che ho lavorato, ho visto l'altro come un mio pari. Oltretutto odio il principio di autorità, quindi se sono sicuro stiano dicendo qualcosa di sbagliato glielo dico senza problemi, e porto avanti la mia tesi.

L'importante credo sia la cordialità, l'armonia e la responsabilità prima di tutto, anche sopra i miei complessi, paranoie ed ansie. Quindi se è una frecciatina sul ridere, magari prima riderei, ma poi gli chiederei seriamente di spiegarsi meglio.

Ho già avuto abbastanza prepotenti nella mia vita, soprattutto durante gli anni del liceo. Esistono tante persone cordiali, alla mano e per bene al mondo, non credo ci sia bisogno di incastrarsi con un capo che ti tratta male. Basta una volta, la seconda me ne vado. Ho lavorato un po', per adesso solo persone cordiali.

Ultima modifica di Vento; 26-01-2021 a 15:58.
Vecchio 26-01-2021, 19:43   #5
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Le situazioni,il livello di confidenza e i toni che si usano possono essere cosi diversi che è impossibile dare una risposta generica.
Ma in generale, se lavori bene, rispetti gli orari, sei corretto ti puoi permettere anche di rispondere per le rime o mandare a fare in chiul se il capo è un po coglione
Vecchio 26-01-2021, 19:47   #6
Esperto
 

Con fermezza ed educazione di solito , come con le altre persone , cercando di evitare inutili conflitti , la base è sempre il rispetto e l’educazione
Vecchio 26-01-2021, 19:57   #7
Esperto
L'avatar di faria
 

mi sembra un cretino più che un capo
Ringraziamenti da
Boston (26-01-2021), Inosservato (27-01-2021)
Vecchio 26-01-2021, 19:57   #8
Esperto
L'avatar di Boston
 

Non reagirei, ma cercherei assolutamente un altro posto di lavoro.

Con persone di quel tipo è inutile spendere energie per farsi rispettare, tanto dal basso della loro ignoranza non ti rispetterebbero comunque.
Vecchio 27-01-2021, 11:37   #9
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
Salve. In queste situazioni come rispondereste al vostro capo?
1) vi fa una frecciata che non vi interessate al lavoro, in modo "scherzoso", quando non è vero. State zitti e subite o dite qualcosa sempre a "scherzo"?
2) vi fa una battuta sul fatto che gradisce che ve ne andate.
3) gli fare una domanda, è scazz...sto e vi risponde "sto cazz...o" oppure in modo molto scontroso.
cerca di non accumulare troppo, senza fare sbroccate o scenate trova una risposta piccata a qualche sua uscita fuori luogo, magari anche se cretino capisce e la smette, se continua è proprio irrecuperabile, passa alla modalità ignore
Vecchio 28-01-2021, 23:42   #10
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Palmiro Visualizza il messaggio
1) Dire sempre qualcosa a scherzo, oppure limitarsi a sorridere ...non c'è bisogno né di essere il suo zerbino alla "zí badrone" né prenderla sul personale
2) Stare zitti, limitarsi a un sorrisetto o dire "va bene, guardo se c'è altro da fare"
3) Quello succede con quasi tutti i capi al mondo, bisogna abituarcisi ... semplicemente si ignora il suo scazzo e si cerca di interpretare cosa voleva dire

Chi può permettersi di rispondere male è chi è in azienda da tanti anni con tempo indeterminato, ha ruoli di responsabilità ed è indispensabile e insostituibile...tutti gli altri purtroppo devono incassare o cercare un posto migliore e dare le dimissioni se non sopportano il capetto
E se uno fisse nella situazione di tempo indeterminato e insostituibile cosa dovrebbe dire? Senza farsi nemico il capo ma farsi rispettare
Vecchio 31-01-2021, 18:22   #11
Esperto
L'avatar di Miky
 

1) Sì CHEF!
2) Come vuole lei CHEF!
3) Ho sbagliato io CHEF!
Vecchio 31-01-2021, 19:13   #12
Esperto
L'avatar di faria
 

Quote:
Originariamente inviata da Bostonian Visualizza il messaggio
Non reagirei, ma cercherei assolutamente un altro posto di lavoro.

Con persone di quel tipo è inutile spendere energie per farsi rispettare, tanto dal basso della loro ignoranza non ti rispetterebbero comunque.
Anche questo va bene.
Passi in azienda la maggior parte della tua vita attiva (sonno escluso).
L'ambiente deve far stare bene.
Vecchio 20-01-2022, 22:38   #13
Principiante
 

Ogni volta che vorrei rispondergli a modino, cioè tutte le volte che ci parliamo, penso ai soldi e allo sbattimento di dovermi trovare un nuovo lavoro, colloqui, spiegazioni, spostamenti ecc. quindi gli rispondo come vuole lui...
Vecchio 20-01-2022, 22:54   #14
Esperto
L'avatar di Varano
 

una volta il capo per cui ero tirocinante mi chiamò involontariamente "coso" perché non si ricordava il mio nome. mi incazzai come una iena ma feci finta di niente. da quel momento ho provato verso di lui e la sua azienda un odio gelido, che non si è mai attenuato del tutto.
ho fatto cose di cui non vado fiero, davvero poco professionali, delle piccole ripicche in fondo...ma quando ci trovavamo faccia a faccia preferivo non rispondere, mi dicevo che in fondo non era nulla di grave ma mi è sempre stato impossibile dimenticare un torto piccolo o grande.
Ringraziamenti da
adamello (21-01-2022)
Vecchio 21-01-2022, 05:05   #15
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

Ma guarda i miei capi sono gentili ma quando qualcosa va storto se la prendono con chi capita, ti dirò che i miei capi sono quelli che subiscono più di tutti dai clienti/fornitori/collaboratori esterni è una catena di sfogo che in realtà non parte da loro il più delle volte. Quando sfottono è perché hai fatto un errore ma non è così grave, è quando NON sfottono che mi preoccupa di più. No, non è bello e lo vivi molto male ma io penso che farei di peggio al loro posto è che nella mia posizione ho pochissime pressioni e responsabilità e vivo abbastanza sereno. Bisogna capire che quasi mai c'è odio, sono solo frecciate per scaricare la tensione. Bisogna dargli la giusta importanza, non ignorarle ma assolutamente non legarsele al dito e se sei permaloso è dura.
Ringraziamenti da
adamello (21-01-2022)
Vecchio 21-01-2022, 08:46   #16
Principiante
 

E' dura passare tutta la parte attiva della propria giornata (perchè il resto o si è stanchi o si dorme) a vivere impregnati di stress, odio, ripicche, frustrazioni e per giunta subirle, in quanto credo che come me molti di voi fatichino a tenere testa a colleghi scellerati. Ho sprecato troppi anni in questo modo e lo ho vissuto da vicino quello scambio di frustrazioni di cui si parla, ne sono testimone mio malgrado. Spesso ho funto da valvola di sfogo per gli altri che tornando incazzati, o che altro, si sfogavano con me con insulti più o meno velati, si divertivano a farmi arrossire con battute stupide, penso abbiano fatto pure una sorta di classifica con tanto di vincitore.
Vecchio 21-01-2022, 09:14   #17
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da shalton Visualizza il messaggio
Salve. In queste situazioni come rispondereste al vostro capo?
1) vi fa una frecciata che non vi interessate al lavoro, in modo "scherzoso", quando non è vero. State zitti e subite o dite qualcosa sempre a "scherzo"?
2) vi fa una battuta sul fatto che gradisce che ve ne andate.
3) gli fare una domanda, è scazz...sto e vi risponde "sto cazz...o" oppure in modo molto scontroso.
1) rispondo in maniera scherzosa che è vero e manco lo volevo questo lavoro
2) rispondo che non aspetto altro che mi licenzi così mi prendo la naspi e sto a casa pagato a far nulla, se aspetta che mi licenzio io per primo può scordarselo
3) non rispondo, inizio a ignorarlo e a rendere al minimo e se la situazione persiste cerco altro
Vecchio 21-01-2022, 09:35   #18
Esperto
 

Probabilmente non lavorerei neanche in un posto dove il capo è tanto coglione e fa battute sceme, per me è molto difficile farmi comandare e se non rispetto la persona che mi comanda è la fine, non ci riesco a stare ai suoi "ordini", per me un capo, un leader lo è se ha delle precise qualità che io possa ammirare e rispettare (altrimenti non lo ritengo degno di impartirmi degli ordini). Ad esempio l'unica volta che ho lavorato nella mia vita avevo sia una team leader, cioè la tipa che seguiva il gruppo in cui stavo, sia il capo "supremo" diciamo (che era una persona di m... non pagava puntuale gli stipendi e non perchè fosse in difficoltà ma perchè era uno che faceva intrallazzi, infatti poi lo hanno indagato) io rispettavo decisamente di più la team leader perchè era gentile e si preoccupava davvero di noi, mentre il capo lo ignoravo, lo guardavo male e alla fine gli ho risposto pure male quando me ne sono andata.

Le qualità del vero leader per me sono la capacità di "comandare" non ledendo in alcun modo la dignità dei propri sottoposti e la volontà di tutelarli ad ogni costo, sacrificandosi lui più tosto. Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, non è che puoi essere un leader e al contempo essere un coglioncello, se vuoi essere un coglioncello ti stai nelle retrovie a cagarti nelle mutandine e non ti prendi responsabilità che non puoi sostenere.

Ultima modifica di JR_Reloaded; 21-01-2022 a 09:52.
Vecchio 21-01-2022, 11:07   #19
Esperto
L'avatar di Locharb
 

Sono una persona che assorbe e subisce per 1000 e più volte, e quando arrivo al limite sbrocco di brutto. Da 0 a 100 .
Vecchio 21-01-2022, 15:10   #20
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Locharb Visualizza il messaggio
Sono una persona che assorbe e subisce per 1000 e più volte, e quando arrivo al limite sbrocco di brutto. Da 0 a 100 .
purtroppo per avere un carattere simile al tuo oggi mi ritrovo senza lavoro , pero' ho tutte le ragioni di questo mondo che non sto ad elencare ,perche' ci vorrebbero mesi di scrittura

Per quanto riguarda la risposta a questa discussione

"Come risponderesti al tuo capo?"

Se non hai un altro lavoro , ti conviene sempre fare FINTI sorrisi e assecondare il tutto , autocontrollare la tua rabbia , nel mondo del lavoro ricorda che nella maggior parte dei casi vanno avanti i LECCHINI e non i MERITEVOLI , quindi in conclusione ???

Non ti preoccupare comportati da IPOCRITA che tanto il mondo del lavoro è un mondo di IPOCRISIA , e se ti viene in mente la domanda , allora sono un codardo ? sono un vigliacco ? non ho gli attributi ? , non mi preoccuperei che la maggior parte dei lavoratori anche quelli che si sbuffoneggiano che non hanno peli sulla lingua , fidati di me ,quando c'e da subire e ricevere richiami fanno gli agnellini
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come risponderesti al tuo capo?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Rieccomi da capo BiPolar Ansia e Stress Forum 6 17-09-2019 14:36
Ricominciare da capo? SamueleMitomane Amore e Amicizia 13 15-12-2016 21:51
ricominciare da capo... AnimoCosciente SocioFobia Forum Generale 5 31-08-2015 21:09



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2