FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 12-05-2018, 06:43   #1
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

PREMESSA: questo sfogo è dovuto a eventi che ho spiegato in questo topic https://fobiasociale.com/voglio-morire-il-mio-amico-e-la-mia-ex-63070/

Come mai non riesco ad arrendermi? Come mai non riesco a smettere di sperarci? Eppure adesso lei sta con un altro. Addirittura quando la vedo qualche volta in un locale non mi saluta nemmeno e mi evita accuratamente. Mi ha bloccato sia su Facebook che su Whatsapp (l’unica piattaforma dove non mi ha bloccato è Instagram ma ormai non ci seguiamo più). Più chiaro di così che non vuole avere a che fare con me, almeno al momento, non credo possa essere. Eppure ci spero, eppure ci penso, eppure la amo ancora. Ho provato di tutto per distrarmi: palestra, studio, film, parlare con amici, fare sesso con altre ragazze. Ma continuo ad amare solo ed esclusivamente lei e di conseguenza a stare malissimo, anche perché il ragazzo con cui sta lei adesso è un mio ex amico, e questo aggrava il mio malessere (insieme a tante altre cause, come ad esempio il non essere mai stato ufficialmente con lei o il non aver condiviso tantissime cose con lei, o almeno non quante avrei voluto). Dopo tutti questi mesi, dopo tutta questa lontananza, dopo tutto il rancore, la sofferenza, il distacco evidente anche dall’evitare il mio sguardo nei locali, dopo tutto questo com’è possibile che io speri ancora che un po’ di sentimento sia rimasto in lei? Che non sia troppo tardi per noi? Che razza di illuso egocentrico sono? Sono un pazzo o una persona coraggiosa oppure un pazzo coraggioso? Sono un Gatsby moderno? Un giovane Werther o un Jacopo Ortis? Cos’ho che non va? Non lo so. So solo che sono consapevole di avere la stessa caparbietà e testardaggine (o forse ottusità) di Gatsby, eppure non voglio smettere di essere Gatsby. Solo che a differenza sua voglio raggiungere la luce verde prima o poi, e non voglio che Daisy resti con Tom, voglio stare io con Daisy, voglio essere io ad amarla e a prendermi cura di lei, non importa quanto tempo ci vorrà. Come Gatsby, continuerò a credere nella luce verde a prescindere da come andranno le cose, perché non riesco a smettere di crederci, e, ad essere onesti, nemmeno lo voglio.
Vecchio 12-05-2018, 22:18   #2
Roy
Esperto
L'avatar di Roy
 

Oh. Mai nessuno che sogna di essere Bardamu.
Vecchio 12-05-2018, 22:43   #3
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Mi dispiace Joker, ti direi la cosa ovvia e cioè di dimenticarla e di andare avanti ma a giudicare da quello che hai scritto è evidente tu ci abbia già provato.
Potresti provare a parlarle di persona, faccia a faccia, farle sapere cosa provi, magari potrebbe smuovere qualcosa. Oppure basta aspettare che il tempo faccia il suo lavoro.
Vecchio 12-05-2018, 22:45   #4
Principiante
L'avatar di Vergine81m
 

Fare sesso con altre ragazze?
Questo basta, accontentati.

Ultima modifica di Vergine81m; 12-05-2018 a 22:47.
Vecchio 13-05-2018, 09:22   #5
Avanzato
L'avatar di ricotta27
 

Quote:
Originariamente inviata da The Joker Visualizza il messaggio
PREMESSA: questo sfogo è dovuto a eventi che ho spiegato in questo topic https://fobiasociale.com/voglio-mori...-mia-ex-63070/

Come mai non riesco ad arrendermi? Come mai non riesco a smettere di sperarci? Eppure adesso lei sta con un altro. Addirittura quando la vedo qualche volta in un locale non mi saluta nemmeno e mi evita accuratamente. Mi ha bloccato sia su Facebook che su Whatsapp (l’unica piattaforma dove non mi ha bloccato è Instagram ma ormai non ci seguiamo più). Più chiaro di così che non vuole avere a che fare con me, almeno al momento, non credo possa essere. Eppure ci spero, eppure ci penso, eppure la amo ancora. Ho provato di tutto per distrarmi: palestra, studio, film, parlare con amici, fare sesso con altre ragazze. Ma continuo ad amare solo ed esclusivamente lei e di conseguenza a stare malissimo, anche perché il ragazzo con cui sta lei adesso è un mio ex amico, e questo aggrava il mio malessere (insieme a tante altre cause, come ad esempio il non essere mai stato ufficialmente con lei o il non aver condiviso tantissime cose con lei, o almeno non quante avrei voluto). Dopo tutti questi mesi, dopo tutta questa lontananza, dopo tutto il rancore, la sofferenza, il distacco evidente anche dall’evitare il mio sguardo nei locali, dopo tutto questo com’è possibile che io speri ancora che un po’ di sentimento sia rimasto in lei? Che non sia troppo tardi per noi? Che razza di illuso egocentrico sono? Sono un pazzo o una persona coraggiosa oppure un pazzo coraggioso? Sono un Gatsby moderno? Un giovane Werther o un Jacopo Ortis? Cos’ho che non va? Non lo so. So solo che sono consapevole di avere la stessa caparbietà e testardaggine (o forse ottusità) di Gatsby, eppure non voglio smettere di essere Gatsby. Solo che a differenza sua voglio raggiungere la luce verde prima o poi, e non voglio che Daisy resti con Tom, voglio stare io con Daisy, voglio essere io ad amarla e a prendermi cura di lei, non importa quanto tempo ci vorrà. Come Gatsby, continuerò a credere nella luce verde a prescindere da come andranno le cose, perché non riesco a smettere di crederci, e, ad essere onesti, nemmeno lo voglio.
ma hai provato dal vivo o in chat?
Vecchio 14-05-2018, 02:55   #6
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da Ogard Visualizza il messaggio
Mi dispiace Joker, ti direi la cosa ovvia e cioè di dimenticarla e di andare avanti ma a giudicare da quello che hai scritto è evidente tu ci abbia già provato.
Potresti provare a parlarle di persona, faccia a faccia, farle sapere cosa provi, magari potrebbe smuovere qualcosa. Oppure basta aspettare che il tempo faccia il suo lavoro.
Ci ho già provato. Purtroppo non vuole vedermi né parlarmi ulteriormente, me lo ha già detto. La situazione è molto chiara e questo si evince in modo ancora più palese dal fatto che in un locale in cui qualche volta andiamo entrambi mi vede ma non mi saluta e preferisce farsi servire nei tavoli di fuori piuttosto che entrare dentro al locale dove ci sono anche io. Addirittura decide di chiedere il conto e di pagare fuori, senza azzardarsi a entrarci dentro neanche per andare in bagno. La situazione è tragica (per me) ma continuo a sperare imperterrito che qualcosa possa cambiare. Per questo dico di sentirmi come un Jacopo Ortis, un giovane Werther o un Gatsby. Il mio destino sembra già segnato ma non voglio accettarlo né arrendermi a esso (questo è tipico della figura dell’”eroe” romantico, da cui il titolo). Non voglio ovviamente ammazzarmi come Jacopo o Werther, né voglio ostinatamente negare la realtà o ripetere il passato come Gatsby, ma vorrei che Teresa, Lotte o Daisy potessero essere mie; vorrei cambiare almeno una di queste tragiche storie. Vorrei vivere e potermi prendere cura di una di loro. Non riesco a rifuggire da questa mia velleità completamente irrazionale e forse malsana, e neanche lo voglio, per questo scrivo su questo forum, per potermi sfogare a riguardo ed eventualmente ricevere qualche consiglio utile.

Ultima modifica di The Joker; 14-05-2018 a 07:05.
Vecchio 14-05-2018, 02:56   #7
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da ricotta27 Visualizza il messaggio
ma hai provato dal vivo o in chat?
Ci ho provato in entrambi i modi, ottenendo lo stesso risultato.
Vecchio 14-05-2018, 03:05   #8
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da Vergine81m Visualizza il messaggio
Fare sesso con altre ragazze?
Questo basta, accontentati.
No, non basta. Ti consiglio di non idealizzare l’idea del sesso, perché il sesso senza sentimento, mentre sei innamorato di un’altra persona, è solamente un palliativo. Ti rilassa un pochino magari al momento ma l’effetto dura poco e nel giro di qualche ora (se non subito) torni a crogiolarti nel tuo dolore. Non c’e cura per il mal d’amore purtroppo, o almeno io non la conosco. In questa situazione il sesso diventa qualcosa di meccanico e vuoto, e neanche troppo divertente. È confortante pensare che possa essere una cura efficace per i propri disagi, ma io so che non lo è. È un mito pensarlo.
Vecchio 14-05-2018, 12:22   #9
Principiante
L'avatar di Vergine81m
 

Volevo dire che potevi amare quella con la quale fai sesso ora.
Vecchio 14-05-2018, 12:45   #10
Esperto
 

Non c’è nulla di buono, romantico, positivo, eroico, sano,... nel voler insistere

È normale che tu ci stia male, non sei di certo l’unico a non riuscire a digerire una delusione d’amore, ma la situazione è chiarissima, e per la tua salute mentale devi guardare oltre.
Ringraziamenti da
cancellato13564 (14-05-2018), cancellato19417 (14-05-2018)
Vecchio 14-05-2018, 12:49   #11
Principiante
L'avatar di Vergine81m
 

MACA ? Non si capisce di che sesso sei.
Vecchio 14-05-2018, 13:31   #12
Banned
 

se non ricordo male tutto partiva da una brevissima storia in cui l'hai trattata con sufficienza e per poi essere sempre tu a mollarla.
ora (anzi, da mesi, appena si è messa con un tuo amico) invece sei diventato totalmente morboso, tanto da dover essere bloccato su facebook e whatsapp e da farti togliere il saluto.

di cosa hai bisogno, di un'ingiunzione restrittiva per capire che la devi lasciare in pace? posso dire che questo topic mi inquieta?
Ringraziamenti da
Maca (14-05-2018)
Vecchio 14-05-2018, 13:49   #13
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Vergine81m Visualizza il messaggio
MACA ? Non si capisce di che sesso sei.
Che differenza fa?
Vecchio 14-05-2018, 13:58   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Ma non penso la stia perseguitando,la incontra nei locali per caso o perchè vive in un paese e sono pochi i luoghi di ritrovo,prima o poi gli passerà e troverá una nuova ragazza,le donne idea non la cambiano,deve farsene una ragione ed evitare le ossessioni malsane.

E soprattutto lasciar perdere i romanzi del secolo scorso,quello che prima era un eroe romantico oggi è uno stalker.
appunto, da ciò che scrive sembra proprio un atteggiamento ossessivo che può diventare stalkeraggio facilmente.
la incontrerà pure "per caso" (sarà vero?) nei locali, ma per essere stato bloccato su varie piattaforme e non farsi più rivolgere la parola qualcosa avrà pur fatto.

e quando troverà una nuova ragazza che gli farà dimenticare questa qui, sposterà la sua ossessione in toto sulla nuova? annamo bene
Vecchio 14-05-2018, 14:17   #15
Principiante
L'avatar di Vergine81m
 

Quote:
Originariamente inviata da Maca Visualizza il messaggio
Che differenza fa?
Boh
Vecchio 14-05-2018, 15:46   #16
Esperto
 

secondo me in fondo fa piacere non abbandonare questa idea, continuare a coltivare un po' la speranza (che non ce') ma devi capire se ti fa piu' male che bene e se ti pare piu' male smetterla di cullarti in questi sogni
Vecchio 14-05-2018, 15:57   #17
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da honey honey Visualizza il messaggio
se non ricordo male tutto partiva da una brevissima storia in cui l'hai trattata con sufficienza e per poi essere sempre tu a mollarla.
ora (anzi, da mesi, appena si è messa con un tuo amico) invece sei diventato totalmente morboso, tanto da dover essere bloccato su facebook e whatsapp e da farti togliere il saluto.

di cosa hai bisogno, di un'ingiunzione restrittiva per capire che la devi lasciare in pace? posso dire che questo topic mi inquieta?
Posso comprendere la tua inquietudine ma rilassati, non l’ho perseguitata e non la sto perseguitando, le ho scritto solo qualche volta a distanza di mesi o settimane, e non mi ha detto esplicitamente di non voler avere niente a che fare con me. In più sono stato io a cancellarla da Facebook per primo, lei mi ha bloccato su Facebook molte settimane dopo che l’ho cancellata e ho smesso di seguirla per primo su Instagram. Su Whatsapp mi ha bloccato perché le ho inviato un messaggio lungo in cui le facevo notare (pacatamente) che non è stato per niente carino mettersi con un amico che le avevo presentato per farla entrare nella vita (alla fine rovinandomela) e allo stesso tempo la mettevo in guardia dal mio amico, sapendo che persona è. La cosa ovviamente non le avrà fatto piacere, in primis perché non vuole sentirsi colpevole per quello che ha fatto e prenderne coscienza, in secundis perché ho parlato molto male del mio ex amico ed essendo il suo attuale ragazzo si sarà comprensibilmente stizzita parecchio, anche se le cose che le ho detto sono vere. L’ultima volta che l’ho sentita è stato via sms per restituirle un quaderno che infatti le ho restituito. Ci siamo scambiati via sms pochi messaggi e poche parole (lei adesso si è convinta che io voglia mettere lei e il suo ragazzo contro quando in realtà vorrei che si lasciassero in modo assolutamente spontaneo, a prescindere da me, ma capisco il suo pensiero). Poi casualmente l’ho vista in un locale per due volte e per due volte non mi ha salutato ed è rimasta fuori a farsi servire (non era con il suo ragazzo ma con un suo amico, ma poco importa). In quel locale ci andiamo spesso entrambi, tranquilla. Lo stalkeraggio è una cosa seria e, al di là del mio struggimento wertheriano e della mia ossessività gatsbyana, ti assicuro che sono una persona del tutto sana e di sani princìpi. Posso anche essere ossessionato da qualcuna ma non la perseguiterei mai in modo morboso, tranquilla (ricordo poi che su Facebook mi ha bloccato molte settimane dopo che io l’ho cancellata, senza che le avessi scritto nemmeno una volta in quel periodo).

Ultima modifica di The Joker; 14-05-2018 a 16:13.
Vecchio 14-05-2018, 16:08   #18
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Ma non penso la stia perseguitando,la incontra nei locali per caso o perchè vive in un paese e sono pochi i luoghi di ritrovo,prima o poi gli passerà e troverá una nuova ragazza,le donne idea non la cambiano,deve farsene una ragione ed evitare le ossessioni malsane.

E soprattutto lasciar perdere i romanzi del secolo scorso,quello che prima era un eroe romantico oggi è uno stalker.
Perdonatemi ma oggi la parola stalker è stra-abusata. Mi è capitato nella vita che una ragazza mi venisse dietro e insistesse nonostante la rifiutassi mandandomi molti messaggi (ai quali rispondevo senza problemi personalmente), e anche che un’altra si facesse trovare esattamente in un posto in cui andavo spesso, e non mi sarei mai sognato di chiamarle stalker. Uno degli svantaggi di essere uomo è che ci vuole pochissimo per farti passare come uno psicopatico ossessivo-compulsivo per atteggiamenti magari un po’ morbosi ma assolutamente nella norma (le ho scritto a distanza di settimane/mesi e in quel locale ci vado ogni tanto). Un’altra specificazione: “eroe” in senso letterario-romantico non ha un’accezione necessariamente positiva, anzi, rappresenta spesso una persona che lotta ostinatamente contro il suo destino anche se il suo destino sembra ormai chiaro (Werther non sarebbe mai stato con Lotte, né Jacopo con Teresa né Gatsby con Daisy). Quindi non intendo narcisisticamente “eroe” in senso positivo ma in senso letterario-romantico. E un’ultima cosa: nessuno dei tre personaggi sopracitati era uno stalker neanche secondo i canoni moderni. Erano persone ossessionate morbosamente da una persona (come me) ma non perseguitavano nessuno.

Ultima modifica di The Joker; 18-05-2018 a 07:43.
Vecchio 14-05-2018, 16:11   #19
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da Vergine81m Visualizza il messaggio
Volevo dire che potevi amare quella con la quale fai sesso ora.
Purtroppo non si può amare a comando, sarebbe troppo bello se lo si potesse fare. A proposito, con quella di ho chiuso proprio ieri, e francamente la cosa non mi fa né caldo né freddo, ma questo non mi stupisce.
Vecchio 14-05-2018, 16:27   #20
Avanzato
L'avatar di The Joker
 

Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
Non pensi che amare qualcuno significhi rispettarne le scelte e sperare che stia bene?

Poi, il senso di mancanza è comprensibile
Io concordo con Deepblue, è velleitaristico volere incondizionatamente il bene della persona che ti sta facendo stare così tanto male. O meglio, io voglio il suo bene, certo, ma voglio essere io a farla stare bene. Poi che le auguri una vita salutare è ovvio, ma non mi mostrerò mai contento per la sua nuova relazione (in cui, per ironia della sorte, sono stato proprio io a far loro da cupido presentandoli, e questa è una mia dolorosissima consapevolezza).
Ringraziamenti da
claire (14-05-2018), elliot_m (14-05-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come mai non riesco ad arrendermi? Disagio da eroe romantico.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Capita solo a me di arrendermi proprio nel momento di maggior impegno? TãoSozinho Sondaggi 13 13-08-2013 13:04
Non v'è nulla di romantico in una dichiarazione! Labocania Amore e Amicizia 41 09-05-2012 18:04
Ho voglia di arrendermi :( missim Ansia e Stress Forum 21 07-05-2011 12:45
Il mio nuovo eroe! Milo Off Topic Generale 2 27-08-2009 00:56



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 16:39.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2