FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 16-05-2020, 14:53   #1
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quale causa attribuite alla vostra vita tutt'altro che piacevole? Date la colpa a voi stessi o alla sorte maligna?

Oltre alla colpa e alla sfortuna non riesco a vedere altre possibili cause, tuttavia sia sentirmi in colpa che sentirmi sfortunato penso sia dannoso per me stesso. Ci vorrebbe una spiegazione alternativa!

Facciamo qualche esempio:

1) durante l'adolescenza non ho sentito il bisogno di crearmi una vita sociale, questo ha generato gravi ripercussioni nel momento in cui ho desiderato instaurare rapporti e mi sono trovato indietro rispetto ai miei coetanei.

- potrei pensare che sia stata mia responsabilità di non mettermi a fare amicizie e dunque sentirmi in colpa per una decisione che a posteriori si è rivelata sbagliata: ma se pensassi questo, mi sentirei un completo cretino, perché molte e importanti decisioni che ho preso si sono rivelate in seguito sconvenienti!

- potrei incolpare la sorte. è capitato che io prendessi certe decisioni, mi sono trovato ad avere certi pensieri: che ci posso fare se sfortunatamente i pensieri che ho avuto sono stati proprio quelli e non altri che a posteriori avrei voluto avere? Ma in questo caso il sentirmi sfortunato mi farebbe piombare nell'invidia e nella rassegnazione: c'è chi è fortunato e chi no! beati loro a cui la sorte ha riservato il riuscire a fare tante amicizie!

Un secondo esempio... ma ne potrei fare molto analoghi

2) Mai stato fidanzato: come spiegarlo?

- colpa mia! Non ho saputo propormi nella maniera giusta, non sono riuscito a conoscere abbastanza ragazze, ho un'autostima di merda che mi rende difficile avvicinarmi alle persone. Ma allora, se è colpa mia, sono un vero deficiente! Incapace di non riuscire in una cosa a cui tanto tengo e che per la maggior parte delle persone è semplice

- sfortuna. Io ci ho provato, ma sono stato sfortunato. Quando mi sono proposto non sono piaciuto. Quando sono piaciuto sono stato io a non apprezzare a sufficienza l'altra persona. Anche la carenza di autostima che mi rende difficile conoscere persone è da imputare a sfortuna. Ma questo modo di ragionare mi condurrebbe ad autocommiserarmi e a invidiare chi ha quel che non ho. Oh, beati loro che si baciano nel parchetto, loro sì che hanno avuto fortuna!

Discorsi simili potrei farli riguardo ai troppi pochi soldi, all'aver studiato troppo poco in passato etc.

Esiste una risposta alternativa a queste due disfunzionali?
Vecchio 16-05-2020, 15:51   #2
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
Quale causa attribuite alla vostra vita tutt'altro che piacevole? Date la colpa a voi stessi o alla sorte maligna?
In un certo senso è sempre colpa della sfiga (no, Muttley, cosa fai con quell'ascia... io scherzavo... no nooooo arrghh...). La genetica non la scegliamo noi, e secondo me nella genetica è codificata anche la forza di volontà e la capacità di correggere gli effetti degli eventi avversi. Facile dire che ciascuno è artefice della propria fortuna; in questa capacità di esserlo si è stati già fortunati, o sfortunati nel non averla.

Certo, da un lato so che ho elaborato questa spiegazione per non rimpiangere quanto potevo fare e non ho fatto (così do la colpa a un agente esterno che non ho potuto controllare) ma dall'altro ho finito col pensare che sia realmente così: è impossibile "uscire dal sistema", come direbbe Hofstaedter in GEB.

Senza contare il ruolo diretto del fattore fortuna in qualsiasi circostanza...
Vecchio 16-05-2020, 16:41   #3
Esperto
L'avatar di Milo
 

Nè colpa nè sfortuna semplicemente genetica.
Ringraziamenti da
clark (17-05-2020)
Vecchio 16-05-2020, 17:14   #4
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Mi verrebbe tanta voglia di dare la colpa alla società brutta & cattiva, ma poi vedo e conosco persone con problemi identici o simili ai miei che se la sono tuttavia sfangata molto meglio, sono riusciti ad avere una vita quantomeno decente o, comunque, più decente della mia... e allora mi dico che molto della mia situazione è dovuta a incapacità mie interiori.
Quindi direi 50/50.
Vecchio 16-05-2020, 17:17   #5
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Nè colpa nè sfortuna semplicemente genetica.
la genetica rientra nella sfortuna, come ha detto prima pokorny

comunque senza dubbio ci sono casi di sfortuna che non rientrano nella genetica
Vecchio 16-05-2020, 18:47   #6
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Colpa mia 70% genetica 30%
Vecchio 16-05-2020, 19:08   #7
Esperto
L'avatar di claire
 

99%sorte o colpa di altre persone.
Ringraziamenti da
clark (17-05-2020)
Vecchio 16-05-2020, 19:09   #8
Esperto
L'avatar di gaucho
 

99% genetica 1% io
Ringraziamenti da
clark (17-05-2020)
Vecchio 16-05-2020, 19:09   #9
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Sono entrambe impostazioni rigide e che perciò conducono alla nevrosi: in un caso si è completamente responsabili di ciò che succede e non ci si può perdonare alcun errore, nell'altro caso si è completamente in balia degli eventi. La verità, come sempre nella vita, sta nel mezzo, ciò è più realistico oltre che più scientifico: io credo che siamo, entro limiti realistici, artefici in buona parte del nostro destino, della nostra felicità così come della nostra infelicità.

Poi, fortuna e sfortuna son concetti relativi. Conoscete la storia zen del vecchio contadino?

Quote:
Un vecchio perse il suo cavallo.
I suoi amici lo confortarono.
Il vecchio disse: “chi può dire se sia una fortuna o una sfortuna?”.
Alcuni mesi dopo il suo cavallo tornò portando una mandria di cavalli selvatici.
I suoi amici si congratularono con lui.
Egli disse: “chi può dire se sia una fortuna o una sfortuna?”.
Egli prosperò grazie a quel gran numero di cavalli di pregio. Suo figlio amava cavalcarli, ma un giorno cadde da cavallo e si fratturò il bacino.
I suoi amici lo confortarono.
Il vecchio uomo disse: “chi può dire se sia una fortuna o una sfortuna?”.
Un anno dopo truppe straniere invasero i confini. Molti uomini giovani, abili e forti morirono nei combattimenti. Suo figlio invece si salvò perché era claudicante.
Ringraziamenti da
Equilibrium (16-05-2020)
Vecchio 16-05-2020, 19:23   #10
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Poi, fortuna e sfortuna son concetti relativi. Conoscete la storia zen del vecchio contadino?
Eh ma nelle storie zen non parlano mica dei bruttiveri, 'sti bluepillati giapponesi.
Vecchio 16-05-2020, 19:27   #11
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Eh ma nelle storie zen non parlano mica dei bruttiveri, 'sti bluepillati giapponesi.
Anche i bruttiveri hanno una parte di fortuna: si salvano da quelle arpie che son le donne.
Vecchio 16-05-2020, 19:39   #12
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
99%sorte o colpa di altre persone.
Davvero?tu credi nel destino?
Ringraziamenti da
Equilibrium (16-05-2020)
Vecchio 16-05-2020, 19:49   #13
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Anche i bruttiveri hanno una parte di fortuna: si salvano da quelle arpie che son le donne.
E chi può dire che anche questa sia una fortuna o una sfortuna?


No, io comunque sono molto d' accordo, però penso anche che è un approccio a cui o si è predisposti ( ̶g̶e̶n̶e̶t̶i̶c̶a̶m̶e̶n̶t̶e̶? ) oppure appare come una sciocchezza colossale: la maggior parte delle persone ha bisogno di punti di riferimento chiari, e infatti la storia dell' umanità trabocca di narrazioni di ogni sorta adatte a chi non ha alcuna intenzione di inseguire quel satori che tu ricerchi su Tinder.
Vecchio 16-05-2020, 20:11   #14
Intermedio
L'avatar di Calcifer94
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
Quale causa attribuite alla vostra vita tutt'altro che piacevole? Date la colpa a voi stessi o alla sorte maligna?
Considererei sfortuna l'essere nata con una personalità che non mi rende facile approcciare altre persone e che viene vista come qualcosa da cambiare.
Per il resto credo che in parte dipenda dal mio lasciarmi condizionare troppo dalla paura ed essere molto diffidente, ed in parte dipenda dall'aver avuto a che fare con alcune persone che hanno avuto un influenza negativa
Vecchio 16-05-2020, 20:59   #15
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Davvero?tu credi nel destino?
Bellissima domanda
Vecchio 16-05-2020, 23:36   #16
Esperto
 

Colpa mia al 95 %
Vecchio 17-05-2020, 05:39   #17
Principiante
L'avatar di TenenteDan
 

90% genetica e ambiente, 10 % colpa
Vecchio 17-05-2020, 06:52   #18
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da TenenteDan Visualizza il messaggio
90% genetica e ambiente, 10 % colpa
È una questione di genetica.

Infatti io sono molto portato per cose per le quali altri non sono minimamente portati e che, in certi settori, sono viste come abilità specifiche molto settoriali.

Ad esempio sono molto bravo a scrivere correttamente e chiaramente, a ragionare logicamente e correttamente, a fare calcoli anche piuttosto complessi, a capire alcune situazioni che sfuggono alle menti dei più.

Non sono bravo a reagire di fronte all'imprevisto, non sono bravo a relazionarmi con le persone in modo di volta in volta differente in modo da ottenere il meglio per me come benefici ed altre cose che contano maggiormente.

Ma siccome per vivere contano di più queste ultime rispetto alle altre, chi ha in partenza queste ultime in dotazione dalla genetica parte avvantaggiato.
Vecchio 17-05-2020, 07:28   #19
Principiante
L'avatar di TenenteDan
 

Quote:
Originariamente inviata da clark Visualizza il messaggio
È una questione di genetica.



Infatti io sono molto portato per cose per le quali altri non sono minimamente portati e che, in certi settori, sono viste come abilità specifiche molto settoriali.



Ad esempio sono molto bravo a scrivere correttamente e chiaramente, a ragionare logicamente e correttamente, a fare calcoli anche piuttosto complessi, a capire alcune situazioni che sfuggono alle menti dei più.



Non sono bravo a reagire di fronte all'imprevisto, non sono bravo a relazionarmi con le persone in modo di volta in volta differente in modo da ottenere il meglio per me come benefici ed altre cose che contano maggiormente.



Ma siccome per vivere contano di più queste ultime rispetto alle altre, chi ha in partenza queste ultime in dotazione dalla genetica parte avvantaggiato.
Esatto, me lo disse anche il mio medico, depressione e ansia hanno una componente genetica, infatti tutto un ramo della mia famiglia ne soffre. Inoltre, da bambini siamo come spugne, se viviamo in un ambiente tossico e disfunzionale , ne assorbiamo le caratteristiche.
Ringraziamenti da
matriX85 (17-05-2020), Noradenalin (17-05-2020)
Vecchio 17-05-2020, 10:14   #20
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Ora che ci penso mia madre ha sempre sofferto di depressione..o anche ansia..
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Colpa o sfortuna
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
solitudine o sfortuna ? AnimoCosciente SocioFobia Forum Generale 2 24-01-2016 08:06
chi ha avuto la sfortuna di leggermi... SonoRovinato Off Topic Generale 0 31-12-2012 14:13
Perseguitati dalla sfortuna Titus SocioFobia Forum Generale 11 23-10-2012 18:59
anche la sfortuna anonimo SocioFobia Forum Generale 11 24-08-2010 13:16
"maledettaaa sfortuna" icek Amore e Amicizia 2 24-08-2008 00:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:58.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2