FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 07-04-2009, 16:00   #1
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Si pensa di solito che idealismo e cinismo siano l'uno l'opposto dell'altro,ma in realtà partono da un unico punto:attaccarsi fedelmente e rigidamente ad un ideale (etico,sociale,morale,ecc) e farne il proprio centro di gravità;mentre l'idealista vive serenamente questa condizione,il cinico la rinnega e la disprezza perchè ha ricevuto una batosta (concreta o teorica) e si sente ingannato e disilluso,o perchè è comunque privo di speranza,convinto che quell'ideale è utopistico e dunque menzognero (ovviamente esistono anche il cinismo e l'idealismo di comodo,cioè adottare un certo atteggiamento perchè fa figo,per rimorchiare,per fornire un comodo alibi per se stessi e verso altri,e il più delle volte tutti questi motivi sono mescolati fra loro).
L'errore più grave che si fa è di vedere nel cinico la quintessenza dell'essere adulti,cioè comprendere la brutale realtà delle cose e conviverci,mentre al contrario la delusione del cinico è squisitamente infantile:parte da un principio di idealismo (che di per sè è infantile,poichè elimina i contrasti e le sfumature delle cose,affidandosi ciecamente ad una sola chiave di lettura) e poi,quando si rende conto che l'ideale di purezza che ricerca o che crede di ricercare è inattuabile,ci rimane male come un bimbo che scopre che Babbo Natale non esiste;invece di rendersi conto che quell'ideale è inattuabile perchè intrinsecamente inesistente,invece di cercare di valutare le cose per come sono nella loro complessità come farebbe un adulto,trova un caldo conforto nell'atteggiamento opposto,cioè nel credere che tutto sia schifo,ipocrisia,marciume.
Vecchio 07-04-2009, 16:57   #2
Intermedio
 

Condivido tutto

Però non capisco un passaggio: se un cinico è un disilluso, non cerca nessun ideale di purezza poichè proprio perchè è un disilluso sa che quell'ideale è inattuabile....poi si sfocia nel pessimismo cosmico?
(filosofia spicciola)
Vecchio 07-04-2009, 17:47   #3
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Si pensa di solito che idealismo e cinismo siano l'uno l'opposto dell'altro,ma in realtà partono da un unico punto:attaccarsi fedelmente e rigidamente ad un ideale (etico,sociale,morale,ecc) e farne il proprio centro di gravità;mentre l'idealista vive serenamente questa condizione,il cinico la rinnega e la disprezza perchè ha ricevuto una batosta (concreta o teorica) e si sente ingannato e disilluso,o perchè è comunque privo di speranza,convinto che quell'ideale è utopistico e dunque menzognero (ovviamente esistono anche il cinismo e l'idealismo di comodo,cioè adottare un certo atteggiamento perchè fa figo,per rimorchiare,per fornire un comodo alibi per se stessi e verso altri,e il più delle volte tutti questi motivi sono mescolati fra loro).
L'errore più grave che si fa è di vedere nel cinico la quintessenza dell'essere adulti,cioè comprendere la brutale realtà delle cose e conviverci,mentre al contrario la delusione del cinico è squisitamente infantile:parte da un principio di idealismo (che di per sè è infantile,poichè elimina i contrasti e le sfumature delle cose,affidandosi ciecamente ad una sola chiave di lettura) e poi,quando si rende conto che l'ideale di purezza che ricerca o che crede di ricercare è inattuabile,ci rimane male come un bimbo che scopre che Babbo Natale non esiste;invece di rendersi conto che quell'ideale è inattuabile perchè intrinsecamente inesistente,invece di cercare di valutare le cose per come sono nella loro complessità come farebbe un adulto,trova un caldo conforto nell'atteggiamento opposto,cioè nel credere che tutto sia schifo,ipocrisia,marciume.
quindi cinico=infantile
p.s. veramente nn esiste babbo natale :?: ...ke babbo sono stato a credergli :P
Vecchio 07-04-2009, 18:18   #4
Esperto
L'avatar di JohnReds
 

Il rimedio che io ho trovato al crollo degli ideali è il "rifugio" nel quotidiano. Dimenticare qualsiasi prospettiva di lungo periodo, e cercare di spremere al massimo, nel mio piccolo, le occasioni di buone azioni che ho.

Una volta non m'interessavo di volontariato et simili; perché mi sembrava stupido andare in africa, non avrei mai cambiato nulla, quei paesi sarebbero andati in malora comunque anche se ci avessi dedicato la vita.

Poi ho capito che certe cose è gratificante farle di per sé: il bello di aiutare una persona non è di cambiare la struttura della società, ma vedere il sorriso o una minore sofferenza in quel singolo individuo.
Nessun paradiso, nessuna ricompensa, solo il piacere di mettersi in armonia con il mondo.

Avete presente nel film "Il Favoloso Mondo di Amelie", quando lei aiuta, mi pare un cieco ad attraversare la strada e dopo si sente in pace con se stessa? Ecco, qualcosa di simile.
Poi se dai una mano a cambiare il mondo tanto meglio...
Vecchio 07-04-2009, 18:55   #5
Intermedio
L'avatar di calimalo
 

il cinismo è uno dei tanti meccanismi di difesa psicologici, come l'intellettualizzazione usata spesso dai fobici comunist, ed altri
ci si difende dallo schifo del mondo perchè si hanno già i propri problemi
è un diritto di ciascuno non essere obbligati a mandar giù tutta la merda che questo mondo produce, ne tantomeno dover per forza mostrare tristezza quando in realtà non gliene frega niente di gente che manco conosceva
c'è chi ama commuoversi per provare forti emozioni e quindi si spara tutti i tg, e chi preferisce continuare a vivere la propria vita come se niente fosse
tanto la differenza tra i 2 è solo la sensazione provata, perchè poi in pochi fanno beneficienza o danno un aiuto concreto

icek for president
Vecchio 07-04-2009, 20:10   #6
Esperto
L'avatar di animaSola
 

Quote:
Originariamente inviata da calimalo
c'è chi ama commuoversi per provare forti emozioni e quindi si spara tutti i tg, e chi preferisce continuare a vivere la propria vita come se niente fosse
Io me li sto ascoltanto tutti....e mi commuovo..ma ciò non vuol dire che amo farlo....son fatta cosi punto....cè chi nn piange manco quando viene a mancare il proprio padre o la propria madre, e chi invece è piu emotivo...e si commuove piu facilmente...
materialone che nn sei altro prrrr
Vecchio 07-04-2009, 20:14   #7
Intermedio
L'avatar di calimalo
 

tu skiafa di emozioni
ma al posto di guardarti le cose allegre te vai a deprimere ancor di più?
i tg sono controproducenti per chi è già un po' triste come te, dovrebbero vietarli x legge x chi è già giù, che poi tanto me tocca a me consolarte, prrrrr
Vecchio 07-04-2009, 20:15   #8
Esperto
L'avatar di animaSola
 

Quote:
Originariamente inviata da calimalo
tu skiafa di emozioni
ma al posto di guardarti le cose allegre te vai a deprimere ancor di più?
i tg sono controproducenti per chi è già un po' triste come te, dovrebbero vietarli x legge x chi è già giù, che poi tanto me tocca a me consolarte, prrrrr
:lol: Veramente accade sempre il contrario.
Vecchio 07-04-2009, 20:20   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da animaSola
Quote:
Originariamente inviata da calimalo
tu skiafa di emozioni
ma al posto di guardarti le cose allegre te vai a deprimere ancor di più?
i tg sono controproducenti per chi è già un po' triste come te, dovrebbero vietarli x legge x chi è già giù, che poi tanto me tocca a me consolarte, prrrrr
:lol: Veramente accade sempre il contrario.
azz ke sgamo!
Vecchio 08-04-2009, 00:06   #10
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Finto non ho capito bene cosa chiedi...?

Cali più parli più confermi la mia tesi...ma se ne dovrebbe parlare decentemente,cosa purtroppo impossibile.
Vecchio 08-04-2009, 00:10   #11
Avanzato
L'avatar di IndianaFobic
 

Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Cali più parli più confermi la mia tesi...ma se ne dovrebbe parlare decentemente,cosa purtroppo impossibile.
gnè gnè gnè
Vecchio 08-04-2009, 00:18   #12
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Quote:
Originariamente inviata da IndianaFobic
Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Cali più parli più confermi la mia tesi...ma se ne dovrebbe parlare decentemente,cosa purtroppo impossibile.
gnè gnè gnè
Non sai cosa rispondere,prrrrrrrrr
Vecchio 08-04-2009, 00:28   #13
Avanzato
L'avatar di IndianaFobic
 

Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Quote:
Originariamente inviata da IndianaFobic
Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Cali più parli più confermi la mia tesi...ma se ne dovrebbe parlare decentemente,cosa purtroppo impossibile.
gnè gnè gnè
Non sai cosa rispondere,prrrrrrrrr
potrei tirare fuori uno dei miei libri e lasciarti a bocca aperta, ma è tardi e sono stanco 8)
Vecchio 08-04-2009, 14:36   #14
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Finto non ho capito bene cosa chiedi...?
Non capisco perché un cinico che come dici te è un disilluso dovrebbe partire da un principio di idealismo per rinnegarlo dopo, un disilluso è proprio chi non ha alcun ideale, ha perso ogni speranza, perché pensa che tutti gli ideali siano inattuabili. Perciò l’idealismo del cinico è proprio quello di rinnegare questi valori ultimi. Ma dopo aver fatto piazza pulita di tutti gli ideali le conseguenze dovrebbero essere due: crearseli da sé dei nuovi valori che diano un senso alle proprie azioni o non averne più alcuni, ma questa è una cosa difficile perché tutte le azioni che si compiono, o almeno le più importanti, non le si fanno tanto per fare, ma in vista di uno scopo, nobile o no, non ha importanza, e se non si accetta pure questo si cade nel pessimismo o nel nichilismo più assoluto (forse uso i termini in modo improprio, ma il senso credo sia chiaro).

Poi il non guardare le cose nella loro complessità non è di per sé un atteggiamento negativo e infantile, poiché guardare le cose anche solo attraverso una sola chiave di lettura implica un esercizio di sintesi notevole e la sintesi è necessaria per la comprensione. Sì lo so che il mondo non è fatto in bianco e nero, ma da una miriade di sfumature di grigio, però quando si prendono decisioni univoche, e capita molto più di quel che si pensi, la capacità di sintesi del cinico spesso è utile se non necessaria.
Vecchio 08-04-2009, 14:47   #15
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Quote:
Originariamente inviata da IndianaFobic
Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Quote:
Originariamente inviata da IndianaFobic
Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Cali più parli più confermi la mia tesi...ma se ne dovrebbe parlare decentemente,cosa purtroppo impossibile.
gnè gnè gnè
Non sai cosa rispondere,prrrrrrrrr
potrei tirare fuori uno dei miei libri e lasciarti a bocca aperta, ma è tardi e sono stanco 8)
Accidenti,che impressione!Io aspetto,comunque.
Vecchio 08-04-2009, 14:58   #16
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Quote:
Originariamente inviata da Finto
Non capisco perché un cinico che come dici te è un disilluso dovrebbe partire da un principio di idealismo per rinnegarlo dopo, un disilluso è proprio chi non ha alcun ideale, ha perso ogni speranza, perché pensa che tutti gli ideali siano inattuabili. Perciò l’idealismo del cinico è proprio quello di rinnegare questi valori ultimi.
Come dice la parola stessa,un disilluso è uno che ha capito o ha creduto di capire che i principi in cui aveva fede erano falsi:quindi l'idealismo c'entra sempre,sia in forma concreta (cioè quando il cinico ha consapevolmente e intenzionalmente fede uno o più ideali che poi appunto abbandona amaramente) sia in forma puramente concettuale (cioè quando c'è nel cinico un'assenza di speranza e di fiducia che lo rendono come è,facendolo disprezzare a priori qualunque ideale).

Quote:
Originariamente inviata da Finto
Poi il non guardare le cose nella loro complessità non è di per sé un atteggiamento negativo e infantile, poiché guardare le cose anche solo attraverso una sola chiave di lettura implica un esercizio di sintesi notevole e la sintesi è necessaria per la comprensione. Sì lo so che il mondo non è fatto in bianco e nero, ma da una miriade di sfumature di grigio, però quando si prendono decisioni univoche, e capita molto più di quel che si pensi, la capacità di sintesi del cinico spesso è utile se non necessaria.
Certo,ma un conto è quando si ottiene un colore sommando tutti quelli a nostra disposizione,un conto è quando ci si fissa su un solo colore.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cinismo:la regressione infantile dell'idealista deluso
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
deluso vikingo Amore e Amicizia 5 02-05-2009 20:52
Sessualità infantile DonGiovanni Off Topic Generale 8 17-12-2008 09:50



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2