FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-09-2019, 12:49   #21
Esperto
L'avatar di stellina0391
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
Ma sì, chi nega che si possa avere comunque nostalgia delle origini, anche se si stava in mezzo a degli stronzi. Se.
Ahahahhahahah! Hai perfettamente ragione!
Vecchio 11-09-2019, 12:53   #22
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

È piu la gente che rimane che quella che parte. Poi comunque ognuno della propria vita fa quello che sente. Ognuno di noi ha esigenze, ambizioni e sogni. Quindi non mi pare proprio un tradimento. E verso chi poi?
Vecchio 11-09-2019, 12:59   #23
Esperto
L'avatar di stellina0391
 

@Brisbian

Volevo dire, per fare una sintesi di ciò che ho scritto prima, che spesso le persone non riescono a fare il passo più lungo della gamba. Se vuoi o necessiti del bisogno di andare via dall'Italia, se non hai prima una preparazione spendibile in un campo lavorativo all'estero con uno stipendio abbastanza decente da mantenerti devi fare affidamento a un amico/a, partner, familiare che già risiede all'estero (o che è disposto a partire con te) che possiede le qualifiche necessarie per avere un tetto sulla testa e magari aiutarti altrimenti finisci a fare il cameriere o il lavapiatti senza possibilità di crearti un futuro. Secondo me la questione è troppo complessa per essere liquidata con un "non si ha il coraggio per farlo" anche se in parte il coraggio serve e tanto.
Ringraziamenti da
brisbian (11-09-2019), XL (11-09-2019)
Vecchio 11-09-2019, 13:10   #24
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Esistono tanti tipi diversi di solitudine.
Per dire, la solitudine della persona anziana è diversa da quella di un ragazzino. Le cause sono molteplici.

Ad ogni modo perché parlare di tradimento?
Il tradimento sussiste in caso di raggiro e/o di mancato rispetto di un accordo vincolante.
Però pensaci, i coetanei in realtà non ti devono nulla. Sono liberi di fare quello che vogliono della propria vita.

Ad ogni modo Anonimo, secondo me ti senti molto vittima degli eventi.
Il problema è che facendo così finisci anche per essere in balìa del tuo stato d'animo, delle tue convizioni e di una sorta di immobilità generale.
Cerca di credere un pochino di più nelle tue possibilità. Provaci.
Vecchio 11-09-2019, 13:24   #25
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
Non sono d'accordo
Spostarsi è nella natura umana tanto quanto accamparsi, mi pare
Poi si ricerca un equilibrio e si tende a scegliere un luogo in cui restare, ok

Adesso il fenomeno è accentuato, ma ci si sposatava anche decenni e secoli fa

Bisognerebbe chiedere a degli antropologi, non si possono fare statistiche a caso
L'antropologo ti darà ragione come del resto è giusto che sia; sappiamo che nonostante il mondo fosse immenso e praticamente non popolato, 40000 anni fa un gruppo di gente si fece dall'Africa all'Australia passando - mi voglio rovinare - pure un braccio di mare piuttosto impegnativo. Non c'è altro modo di darsi conto di questi spostamenti se non con la curiosità e poco altro (il rendimento dei terreni e dei mezzi di sussistenza era bassissimo e questo in parte giustificava spostamenti molto notevoli man mano che la popolazione aumentava).

Ma come è stato detto un conto è spostarsi in gruppo, un conto è da soli con al massimo qualche conoscenza nel posto di destinazione. A meno di capitare in affitto da qualche connazionale (cosa che comunque non è risolutiva) si sarà soli, ed è proprio tutta un'altra cosa. Se io non avessi legami e sapessi che almeno 10 persone con cui vado d'accordo stanno formando un gruppo per andare a vivere nella Bay of Islands, lo farei di sicuro, ma da soli dopo i 30 è del tutto diverso.
Vecchio 18-09-2019, 12:16   #26
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Ma sono l'unico che si incazza se vede che uno/a va a fare la specialistica* in una città, magari lontana?

* mentre io anche ora che farò qualcosa sarò comunque "sotto" rispetto ad essi.
Vecchio 18-09-2019, 12:21   #27
Esperto
L'avatar di Headache94
 

Chi ha avut avut avut
Chi ha rat ha rat ha rat
Scurdammece o passat
Simm'e napule paisà
Vecchio 18-09-2019, 12:23   #28
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Ma sono l'unico che si incazza se vede che uno/a va a fare la specialistica* in una città, magari lontana?

* mentre io anche ora che farò qualcosa sarò comunque "sotto" rispetto ad essi.
Scusa ma cosa frega a te? Perché dovresti incazzarti?
Vecchio 18-09-2019, 12:27   #29
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Ma sono l'unico che si incazza se vede che uno/a va a fare la specialistica* in una città, magari lontana?

* mentre io anche ora che farò qualcosa sarò comunque "sotto" rispetto ad essi.
anche io mi incazzo se la città è lontana

fare il fuorisede sarebbe un sogno, ma c'è chi ha i genitori che pagano l'affitto e chi no

se la fa nella stessa città in cui è sempre vissuto mi importa meno, ma dà comunque fastidio, perché io non ho ancora finito la triennale e sono fuori corso
Vecchio 18-09-2019, 13:22   #30
Principiante
L'avatar di kimeme
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Ok, bravi, andatevene tutti, così poi la colpa di chi rimane è che è rimasto e che è coglione.

Io non so come cazzo si fa a spostarsi avete capito o no?

Tutto facile è : spostarsi , cercare lavoro..................

L'unico coglione sono io
io sono un coglione che da milano (dove ho sempre lavorato) mi son trasferito in puglia.
è da un anno che sono qui e non sto trovando niente di lavoro e questo mi sta mandando non poco in panico.
mi sto pentendo?
assolutamente no....la città mi ha sempre distrutto, mai trovato bene...tirava fuori il peggio di me.
qui la vita è diversa, la preferisco di molto.
mi dovrò accontentare di un lavoro qualsiasi e di sicuro guadagnerò poco, ma ho preferito scegliere l'essere all'avere.
questo per dirti che ti devi fare delle domande: me ne voglio andare perchè?
perchè voglio io?
perchè lo fanno in tanti?
Vecchio 18-09-2019, 13:48   #31
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da kimeme Visualizza il messaggio
perchè lo fanno in tanti?
Esatto, è proprio così, lo fanno gli altri e perciò io che non lo faccio mi sento da meno. Ma anche io penso che non mi troverei bene lì.
Vecchio 18-09-2019, 14:01   #32
Principiante
L'avatar di kimeme
 

ti capisco benissimo.
mi pare di capire che sei giovane.
alla tua età anch'io ero in fissa sull'andarsene.
pensavo facesse figo
e infatti l'ho anche fatto (varie volte).
ma non è cambiato niente proprio perchè la motivazione era sbagliata.
anonimo fidati, se lo fai per quel motivo lascia stare.
cerca di capire te cosa vuoi e cosa ti farebbe stare meglio.
so che sono frasi scontate, ma sono le uniche verità che abbiamo
Vecchio 18-09-2019, 14:13   #33
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Grazie kimeme
Ringraziamenti da
kimeme (18-09-2019)
Vecchio 18-09-2019, 14:22   #34
Principiante
L'avatar di kimeme
 

figurati
Vecchio 19-09-2019, 12:08   #35
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Il punto è che io ho una sorta di complesso di inferiorità: perche se uno viaggia può parlare su tutto e ha ragione, se uno è laureato può parlare su tutto (a maggior ragione sulla propria materia) e ha ragione, io se dico qualcosa vengo considerato... non all'altezza.
Insomma, la diversita di esperienze penso che sia il principale elemento di allontamento tra le persone e impedisce a me, personalmente, di fare integrazione sociale.
Scusate, questi sono i miei problemi.
Vecchio 19-09-2019, 12:26   #36
Principiante
L'avatar di cringe
 

Beh ma anche tu/noi possiamo dire la nostra, anche il metalmeccanico o il muratore
Vecchio 19-09-2019, 12:48   #37
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

È molto difficile per una persona che non ha esperienza e pochissimi contatti sociali partire e cambiare vita da 0. Mi ci metto anch'io dentro, la mia esperienza sebbene sia di parecchi anni è limitata al lavoro che facevo, non posso avventurarmi in cose di cui non so nulla e fingere di saperne.
Specie se non si ha la fortuna di poter contare su un aiuto economico della famiglia in caso di difficoltà.
Se non si ha una buona sicurezza in se stessi si rischia poi di andare in peggio, buttarsi a casaccio senza un minimo di direzione mi sembra rischioso nelle nostre condizioni (esperienze limitate e poca attitudine al contatto sociale).
Ora lo so che arriverà qualcuno che dirà che prima o poi bisognerà farlo per forza, ma resta il fatto che la famosa esperienza dovrebbero anche consentire di farla e non è così scontata come cosa, se vogliono tutta gente con esperienza, chi non ce l'ha si attacca...è questa la cosa che demotiva fortemente, invece di incoraggiare spesso si denigra chi per vari motivi non è riuscito a rimanere sempre al passo con gli altri.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 19-09-2019, 13:18   #38
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da cringe Visualizza il messaggio
Beh ma anche tu/noi possiamo dire la nostra, anche il metalmeccanico o il muratore
Ma infatti ho detto che è un problema mio, un complesso mio. Vedo altri che dicono cose legittimate da un certo stile di vita, ma cose che potrei dire anche io, ma senza la stezza legittimazione.

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
fingere di saperne.
Ma io non voglio fingere, io vorrei essere migliore di quello che sono, ma se non riesco a studiare con tutto ciò che esso comporta, non posso farci nulla.
Quote:
buttarsi a casaccio
a cosa ti riferisci
Vecchio 19-09-2019, 13:24   #39
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Intendo buttarsi in qualsiasi cosa solo per smuoversi, senza aver prima capito cosa potrebbe fare al caso nostro. Si può rischiare di ritrovarsi a odiare quello che si fa, e non è per nulla gratificante.
Qualcuno ogni tanto suggerisce di mostrare più di quello che si è in fase di colloqui etc. ma anche questo è molto rischioso a mio parere.
È vero che ci sono anche i periodi di prova però, quindi non bisogna nemmeno vedere tutto come definitivo e irreversibile. (Sono ragionamenti che faccio anche per me stesso, dato che sono in una situazione di stallo e mi sento ad un bivio anch'io).

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

Ultima modifica di Nightlights; 19-09-2019 a 13:28.
Vecchio 19-09-2019, 13:27   #40
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Pensavo che il titolo fosse riferito al forum.
A me il titolo ricorda una frase del ventennio ._.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Chi se n'è andato, ha tradito
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
non sei mai andato in discotecaaaa??!!! sato SocioFobia Forum Generale 52 17-08-2016 10:08
Emilio se n'è andato... bardamu SocioFobia Forum Generale 354 22-02-2014 06:53
Mio fratello mi ha tradito mettendosi con una ragazza che mi piace. antyspeed94 Amore e Amicizia 37 27-11-2012 19:38
chi non è mai andato in autostrada? sean Off Topic Generale 17 10-05-2012 13:45
Un mio amico se n'è andato PaoloCadergone Amore e Amicizia 13 24-04-2010 02:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:50.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2