FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 05-08-2022, 07:17   #21
Esperto
L'avatar di Rose
 

Quote:
Originariamente inviata da Svalvolato Visualizza il messaggio
Come forse alcuni sapranno sono figlio unico, e figlio di genitori unici. Fondamentalmente la mia famiglia da quando sono nato (ora ho quasi 38 anni) è stata sempre composta da 4 persone: me, i miei e mia nonna. Una famiglia molto unita e solida.

Recentemente mia nonna non è stata bene, ora sembra essersi ripresa, ma ha rischiato parecchio. Oramai però l'età c'è, e a livello famigliare bisogna cominciare a mettersi nell'ottica che potrebbe mancare da un momento all'altro.

Questo mi ha fatto riflettere; abituato a tornare a casa e trovare sempre tre persone, lucide e in salute, come reagirò quando aprendo la porta ne troverò due, e poi una e poi nessuna, magari nel frattempo con un crollo fisico e mentale con tutti gli oneri che questo comporta nel vederli appassire, quando sono sempre state persone mentalmente e fisicamente in forma?

E che sarà di me quando sarò solo? Quando non avrò più nessuno cui appoggiarmi?
Chi di voi come me è figlio unico, o comunque che sa di non avere nessuno al di fuori di quelle 2-3 persone cui sorreggersi? Pensate a questo, soprattutto per chi vede i propri genitori invecchiare giorno dopo giorno e non essere più le persone di un tempo?
Avrai di che mantenerti da solo?
Ci penso sempre, che ne sarà di me quando morirà mia madre alla quale sono molto legata?
E riuscirò a mantenermi da sola?
Vecchio 05-08-2022, 07:32   #22
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svalvolato Visualizza il messaggio
Chi di voi come me è figlio unico, o comunque che sa di non avere nessuno al di fuori di quelle 2-3 persone cui sorreggersi? Pensate a questo, soprattutto per chi vede i propri genitori invecchiare giorno dopo giorno e non essere più le persone di un tempo?
Ci penso tutti i giorni e tutte le notti.
Fondamentalmente siamo sempre stati in tre. Nonni e zii sono morti tutti. I cugini.. mah, non ho contrasti con loro ma neanche rapporti stretti. Ci si vede in media una volta l'anno.
Ho l'"aggravamente" che i rapporti con la mia famiglia sono anche relativamente buoni, non perfetti ma decenti, e quando passeremo da tre a due, poi a uno.. non lo so, non riesco ad immaginare.. Avrò un'enorme esaurimento nervoso, questo è sicuro. Inutile dirlo, amici stretti e partner zero.
Vecchio 05-08-2022, 08:30   #23
Avanzato
L'avatar di Heather
 

io avrei un fratello ma mi calcola quanto un moscerino spiaccicato sul cofano dell'auto.
mi farò fuori. per ora vivo ancora solo perchè ci sono loro. poi zac.
Vecchio 05-08-2022, 09:16   #24
Principiante
 

penso di mettere in vendita casa dei miei una volta trapassati e affittarmi o comprare se conviene un monolocalino e tirare avanti con quello che mi rimane..
Vecchio 05-08-2022, 10:05   #25
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Quote:
Originariamente inviata da Rose Visualizza il messaggio
Avrai di che mantenerti da solo?
Ci penso sempre, che ne sarà di me quando morirà mia madre alla quale sono molto legata?
E riuscirò a mantenermi da sola?
Teoricamente i soldi non dovrebbero essere un problema, siamo sempre stata una famiglia ben oculata con delle buone entrate e parsimoniose per il futuro.
Vecchio 05-08-2022, 12:41   #26
Esperto
L'avatar di Rose
 

Quote:
Originariamente inviata da Svalvolato Visualizza il messaggio
Teoricamente i soldi non dovrebbero essere un problema, siamo sempre stata una famiglia ben oculata con delle buone entrate e parsimoniose per il futuro.
Buon per te, per me sono eccome un problema. Spero che continui a girarmi bene come sembra che stia facendo
Vecchio 05-08-2022, 15:53   #27
Esperto
 

bisogna solo sperare di arrivare al giorno della morte in salute e autosufficenti, se disgraziatamente si hanno problemi economici o di salute essere soli è una tragedia
Vecchio 05-08-2022, 16:07   #28
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Nessuno si occupa più di me da anni, vivo da sola lontana centinaia di km dalla mia famiglia e sono totalmente indipendente economicamente ed emotivamente.
Ho un bel pò di risparmi e conto di risparmiare ancora per quando invecchierò.
Ringraziamenti da
Norlit (05-08-2022)
Vecchio 05-08-2022, 23:30   #29
Intermedio
 

A stare solo ci ho fatto il callo, quindi quello non sarebbe un 'problema' lo sarebbe nel caso avessi problemi di salute seri e nessuno a cui chiedere aiuto, ovviamente spero sempre di trovare una compagna; l altro problema è il lato economico e su questo la vedo nera.
O vado a fare il barbone se non ricevo nessun aiuto o sennò nella peggiore delle ipotesi mi tolgo di mezzo
Vecchio 06-08-2022, 03:59   #30
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Abe's Oddysee Visualizza il messaggio
La mia é una famiglia altamente disfunzionale, non se ne salva nessuno quindi già per me non esistono
Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
Da qui nascono i problemi, non dalle donne cattive o dalla società.
Ma una volta che una famiglia, la genetica o altro hanno fatto danni, ai problemi conseguenti solo la società circostante può metterci una pezza. L'assenza di questa pezza poi da questo altro dipende.

E' assurdo pensare che poi un individuo per magia potrà mettercela da solo se il saperla mettercela o meno dipende dall'educazione precedente, o si arriva alla conclusione che l'educazione non conta nulla c'è il libero arbitrio che per magia fa scegliere di star bene, o se si assume che è vero questo, bisogna pensare ad un argine efficace, qualcosa di successivo che ripari il guasto creato in precedenza, sempre se è vera questa cosa.

Se uno in base all'educazione familiare è sbroccato e non capisce una mazza, fai un discorso con lui e la cosa si avvicina ad un delirio e la persona è completamente incapace di rendersene conto, dopo che uno ci ha parlato un po' e vede che non cambia idea, che si fa?
La soluzione sociale suggerita in base a certe idee diffuse è questa "è lui che vuole star male e credere al suo delirio, la colpa non è della famiglia, non è della società, è della persona", e si risolve la cosa .

Come può esser vero che la responsabilità maggiore viene attribuita al soggetto che in teoria sarebbe quello meno cosciente di tutta la situazione?
Ovviamente la persona dirà che non è così, che è cosciente, ma che si fa la si asseconda per comodità questa affermazione che magari non si appoggia a nulla (ma la persona è incapace di accorgersene proprio in base all'assunzione di partenza relativa alla famiglia disfunzionale) per poi poterle attribuire una responsabilità che non può assumersi davvero con affermazioni tipo "ci vuole credere", "vuole star male" e via dicendo?

Delle due una, 1) o è falso che la famiglia, la genetica o altro influiscono sulle capacità di autonomia visto che è vero che ognuno può rendersi autonomo in base al libero arbitrio indipendentemente dal resto o 2) è vero che la famiglia e altri fattori influiscono perché non c'è questo libero arbitrio che ci mette una pezza e dovrebbe esserci poi qualcos'altro che genera questa forma di autonomia (che non può partire dall'individuo in modo cosciente, visto che si sta assumendo che la persona funziona male proprio in base a fattori precedenti) dato che la famiglia, la genetica o altro hanno fatto cilecca.

Ultima modifica di XL; 06-08-2022 a 08:56.
Vecchio 06-08-2022, 07:13   #31
Intermedio
 

Che a nessuno freghi qualcosa è evidente.
E sinceramente non capisco nemmeno questo distorto meccanismo delle famiglie che continuano a mantenerci.
Forse è l'ultima decenza di chi mette al mondo un altra persona, un tetto e un pasto.
Ma non è abbastanza per un essere umano.
Se però si vuole di più bisogna prenderselo con violenza, perché? Io non ho mai voluto vivere in un mondo violento.
Vecchio 06-08-2022, 08:38   #32
Esperto
 

Io vivo con mia nonna da sempre, mio padre è schizofrenico e non ci sta molto nella realtà, mi devo preparare alla morte di mia nonna, solo che ormai anche io sto di merda, ho il cervello in pappa, ho paura che quando morirà perderò completamente la ragione, non ho resilienza in sti ultimi anni.
Vecchio 06-08-2022, 09:19   #33
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Ho i miei figli, ma abitiamo in città diverse, al max potrebbero darmi piccolo aiuto economico nel caso di bisogno ma per il resto hanno la loro vita...
Oltre genitori e anziana zia non ho altri parenti , con quelli più lontani ho perso contatti da decenni..
Vecchio 08-08-2022, 21:30   #34
Esperto
L'avatar di Boyyy82
 

Non sono figlio unico (ho fratello e sorella ma hanno la lavoro vita) ma ci penso spesso.
A questo cose ci penso molto più adesso (ho fatto i 40 quest'anno), nonni morti da tempo e i miei ovviamente iniziano ad invecchiare (seppur ancora in buona salute).
A livello economico non avrò problemi (ho un lavoro stabile e lavoro da anni, i miei poi stanno abbastanza bene economicamente), la mia paura sarà quella di soffrire di solitudine e crollare psicologicamente quando i miei non ci saranno più, soprattutto poi quando interveranno problemi di salute e relativi alla vecchiaia.
io spero solo di non diventare troppo anziano, quello si.

Ultima modifica di Boyyy82; 08-08-2022 a 21:32.
Vecchio 08-08-2022, 22:13   #35
Principiante
 

Dei miei genitori sinceramente mi interessa poco, quando si comportano bene sono assolutamente inutili, quando si comportano male mi portano ogni volta sull'orlo del precipizio ma in ogni caso io quando avrò bisogno non li cercherò anche per un motivo di orgoglio, è vero che loro i problemi non li risolvono ma li ingigantiscono, però io non chiederò mai nulla a prescindere da chi mi ha rovinato la vita fin da subito.
Per il resto di altri parenti è come non averli perché li vedo se va bene una volta all'anno, quindi l'unica persona che io sono veramente terrorizzato di perdere è mia sorella, senza di lei sarei completamente solo sotto ogni punto di vista. Poi per carità è ancora giovane, ci passerà ancora qualche anno nel caso in cui si dovesse sposare e metter su famiglia però sta di fatto che lei ora la sua vita la sta vivendo, io no. Lo so che comunque anche se dovesse andare via di casa a breve non mi abbandonerebbe, ma l'idea di non avere più nessuno in casa con cui anche solo scambiare due chiacchiere o fare due risate alla sera prima di dormire mi devasta.
E a devastarmi credo sia anche proprio la mia incapacità di costruirmi una vita e dover sempre essere dipendente da lei per non sentirmi solo, anche se lei non mi chiuderebbe mai la porta in faccia io comincio a sentirmi quasi come un parassita nei suoi confronti.
Vecchio 09-08-2022, 09:12   #36
Esperto
 

Io a 41 anni ho perso tutto e tutti prendendo del piagnina sfigato non in grado di affrontare le "cose della vita" da parte delle ragazze della mia vecchia compagnia (però empatiche nei confronti dei raffreddori dei maschioni interessanti del gruppo)...A parte un iniziale sbigottimento (perché ok che sono la quintessenza della nullità meritevole di ogni male, ma perdere, da figlio unico, entrambi i genitori più in caro amico in sei mesi non è un qualcosa di molto comune) che ha avvicinato un pochino di persone a me poi sono sparite quasi tutte e da allora sono passati quasi quattro anni...Che dire Svalvolato ti posso dire che si sopravvive ma cerca di non aspettarti troppo dal prossimo tuo e goditi la presenza dei tuoi cari finché ci sono perché ti posso assicurare che non ci saranno per sempre...Mister banalizzato torna nell'oblio..Un saluto!!!
Vecchio 09-08-2022, 09:24   #37
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Markos Visualizza il messaggio
Io a 41 anni ho perso tutto e tutti prendendo del piagnina sfigato non in grado di affrontare le "cose della vita" da parte delle ragazze della mia vecchia compagnia (però empatiche nei confronti dei raffreddori dei maschioni interessanti del gruppo)...A parte un iniziale sbigottimento (perché ok che sono la quintessenza della nullità meritevole di ogni male, ma perdere, da figlio unico, entrambi i genitori più in caro amico in sei mesi non è un qualcosa di molto comune) che ha avvicinato un pochino di persone a me poi sono sparite quasi tutte e da allora sono passati quasi quattro anni...Che dire Svalvolato ti posso dire che si sopravvive ma cerca di non aspettarti troppo dal prossimo tuo e goditi la presenza dei tuoi cari finché ci sono perché ti posso assicurare che non ci saranno per sempre...Mister banalizzato torna nell'oblio..Un saluto!!!
Mi dispiace tanto
Vecchio 09-08-2022, 09:48   #38
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Markos Visualizza il messaggio
Io a 41 anni ho perso tutto e tutti prendendo del piagnina sfigato non in grado di affrontare le "cose della vita" da parte delle ragazze della mia vecchia compagnia (però empatiche nei confronti dei raffreddori dei maschioni interessanti del gruppo)...A parte un iniziale sbigottimento (perché ok che sono la quintessenza della nullità meritevole di ogni male, ma perdere, da figlio unico, entrambi i genitori più in caro amico in sei mesi non è un qualcosa di molto comune) che ha avvicinato un pochino di persone a me poi sono sparite quasi tutte e da allora sono passati quasi quattro anni...Che dire Svalvolato ti posso dire che si sopravvive ma cerca di non aspettarti troppo dal prossimo tuo e goditi la presenza dei tuoi cari finché ci sono perché ti posso assicurare che non ci saranno per sempre...Mister banalizzato torna nell'oblio..Un saluto!!!
Ciao markos spero tutto bene e un piacere rileggerti ,comunque sei una persona forte senza dubbio ti auguro ogni fortuna anche se penso che dietro ad ogni situazione che ci è capitata ci siano traumi infantili irrisolti.
Vecchio 09-08-2022, 10:51   #39
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Markos Visualizza il messaggio
Io a 41 anni ho perso tutto e tutti prendendo del piagnina sfigato non in grado di affrontare le "cose della vita" da parte delle ragazze della mia vecchia compagnia (però empatiche nei confronti dei raffreddori dei maschioni interessanti del gruppo)...A parte un iniziale sbigottimento (perché ok che sono la quintessenza della nullità meritevole di ogni male, ma perdere, da figlio unico, entrambi i genitori più in caro amico in sei mesi non è un qualcosa di molto comune) che ha avvicinato un pochino di persone a me poi sono sparite quasi tutte e da allora sono passati quasi quattro anni...Che dire Svalvolato ti posso dire che si sopravvive ma cerca di non aspettarti troppo dal prossimo tuo e goditi la presenza dei tuoi cari finché ci sono perché ti posso assicurare che non ci saranno per sempre...Mister banalizzato torna nell'oblio..Un saluto!!!
Ciao Markos! E' un piacere rileggerti. Se ti senti solo passa ogni tanto per questi lidi. A presto.
Vecchio 09-08-2022, 11:38   #40
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Non so quanto potrò fare affidamento su mia sorella quando mia madre se ne andrà. Mi ha detto chiaramente che non ha intenzione di farmi da badante quando mia madre sarà morta perché ha già due figli a cui pensare, d'altronde non gli ho mai chiesto nulla del genere ma evidentemente è preoccupata. Mia madre anche se adesso sta ancora bene e non è troppo anziana si preoccupa di che fine farò da solo senza una compagna e dei figli. Questa cosa non mi spaventa più di tanto dal momento che ormai a 45 anni è chiaro che rimarrò solo e morirò tale, è solo questione di tempo prima che tutto vada definitivamente in malore.
Ringraziamenti da
edward00767 (10-08-2022), pokorny (09-08-2022)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Che ne sarà di noi quando non avremo più nessuno?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Nel 2030 non avremo nulla, non avremo privacy e saremo felici come Heidi a Francofort captainmarvel Off Topic Generale 50 29-03-2022 10:41
Quando sarà..... DeadSoul Depressione Forum 18 28-08-2019 18:52
Quando sarà tutto finito... Fosco SocioFobia Forum Generale 20 18-12-2017 10:36
quando sarà, soprattutto se sarà viene.y.va Amore e Amicizia 0 21-03-2011 13:47
quando ti sveglierai sara tardi!!!!!!!!!!!!!!!11 tino Timidezza Forum 7 02-05-2009 21:44



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:13.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2