FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 13-05-2011, 16:23   #1
Esperto
L'avatar di daimoneu
 

Mi sembra che in molti topic si finisce spesso per cercare una regola comune che spieghi il comportamento del maggior numero di persone possibili (di solito donne ) col rischio di cadere in generalizzazioni.

Secondo me è più interessante, e anche utile trovare le differenze che ci rendono tutti individui diversi. Ho l'impressione che quando uno si crea in mente delle categorie assolute rischia un po' di perdere la capacità di riconoscere queste unicità, e mentalmente tende a chiudersi nelle sue convinzioni (magari troppo pessimiste, magari troppo idealiste).

A proposito della sessualità ho trovato questo blog molto interessante (purtroppo è in inglese). E' una collezione di testimonianze di persone anonime che parlano della loro sessualità, appunto, e trovo affascinante la varietà delle loro storie.

Volevo anche chiedervi se conoscete altri siti come quello: siti dedicati insomma a dare voce all'unicità di ogni persona e metterle a confronto (anche il forum fa questo, ma non è la stessa cosa, è molto più magmatico!).
Vecchio 13-05-2011, 16:24   #2
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
Mi sembra che in molti topic si finisce spesso per cercare una regola comune che spieghi il comportamento del maggior numero di persone possibili (di solito donne ) col rischio di cadere in generalizzazioni.

Secondo me è più interessante, e anche utile trovare le differenze che ci rendono tutti individui diversi. Ho l'impressione che quando uno si crea in mente delle categorie assolute rischia un po' di perdere la capacità di riconoscere queste unicità, e mentalmente tende a chiudersi nelle sue convinzioni (magari troppo pessimiste, magari troppo idealiste).
Sono d'accordo, ma ora arriveranno i partigiani delle categorie e delle generalizzazioni a scuoiarti vivo

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
A proposito della sessualità ho trovato questo blog molto interessante (purtroppo è in inglese). E' una collezione di testimonianze di persone anonime che parlano della loro sessualità, appunto, e trovo affascinante la varietà delle loro storie.

Volevo anche chiedervi se conoscete altri siti come quello: siti dedicati insomma a dare voce all'unicità di ogni persona e metterle a confronto (anche il forum fa questo, ma non è la stessa cosa, è molto più magmatico!).
Non vedo il link del sito...
EDIT: Ora sì, grazie.
Vecchio 13-05-2011, 16:37   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
Mi sembra che in molti topic si finisce spesso per cercare una regola comune che spieghi il comportamento del maggior numero di persone possibili (di solito donne ) col rischio di cadere in generalizzazioni.

Secondo me è più interessante, e anche utile trovare le differenze che ci rendono tutti individui diversi. Ho l'impressione che quando uno si crea in mente delle categorie assolute rischia un po' di perdere la capacità di riconoscere queste unicità, e mentalmente tende a chiudersi nelle sue convinzioni (magari troppo pessimiste, magari troppo idealiste).

A proposito della sessualità ho trovato questo blog molto interessante (purtroppo è in inglese). E' una collezione di testimonianze di persone anonime che parlano della loro sessualità, appunto, e trovo affascinante la varietà delle loro storie.

Volevo anche chiedervi se conoscete altri siti come quello: siti dedicati insomma a dare voce all'unicità di ogni persona e metterle a confronto (anche il forum fa questo, ma non è la stessa cosa, è molto più magmatico!).
Sono d'accordo con te, tutte le morali universali che hanno cercato di dare una regola all'uomo sono fallite, compresi i consigli dei nostri amici fobici, perchè ognuno è diverso dagli altri, percepisce le cose in modo diverso, sebbene siamo tutti uguali nel fondo della nostra anima vogliamo le stesse cose.
Vecchio 13-05-2011, 16:52   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
Secondo me è più interessante, e anche utile trovare le differenze che ci rendono tutti individui diversi. Ho l'impressione che quando uno si crea in mente delle categorie assolute rischia un po' di perdere la capacità di riconoscere queste unicità, e mentalmente tende a chiudersi nelle sue convinzioni (magari troppo pessimiste, magari troppo idealiste).
Sono d'accordo anch'io ma generalizzare è quasi inevitabile quando si parla di rapporti umani....
E' un modo per dare delle risposte, anche se semplicistiche, a domande che frullano nella testa in quel momento e che spesso sono chiodi fissi...
Esemplifico...
Quando vedo che le ragazze non mi degnano neanche di uno sguardo e che, quasi immancabilmente, si accompagnano al più stronzo/bello/ricco che c'è in circolazione mi viene spontaneo generalizzare...
Che sia indubbiamente sbagliato è certo ma comunque risulta facile in quel momento...
Vecchio 13-05-2011, 17:06   #5
Banned
 

Generalizzare è premessa e conseguenza di molti fallimenti. Farlo poi in campo semtimentale, oltre ad essere masochistico è alquanto miope. Non ho grand eesperienza ma penso sia il campo dove il particolare più di ogni altro fa la differenza..
Vecchio 13-05-2011, 17:09   #6
Esperto
L'avatar di daimoneu
 

Quote:
Originariamente inviata da Martello Visualizza il messaggio
Sono d'accordo con te, tutte le morali universali che hanno cercato di dare una regola all'uomo sono fallite, compresi i consigli dei nostri amici fobici, perchè ognuno è diverso dagli altri, percepisce le cose in modo diverso, sebbene siamo tutti uguali nel fondo della nostra anima vogliamo le stesse cose.
Ancora prima delle morali, pensavo anche solo al modo in cui guardiamo la realtà. Da un lato c'è una modalità tutta tesa a trovare una spiegazione generale alle cose e alle persone, a creare categorie e astrazioni, a rendere tutto prevedibile e farlo rientrare in una nostra teoria (che per carità può essere anche giusta!).

Però c'è sempre anche un altro modo, che consiste nell'osservare o condividere con altri le particolarità inaspettate, uniche a una situazione, a una cosa, a una persona. Sapendo che magari anche quelle particolarità inspegabili potrebbero rientrare in una teoria generale, ma troppo complessa per la nostra comprensione.

Secondo me è un peccato vivere troppo nel primo modo perché ci rende un po' meno capaci di praticare il secondo, e non ci fa vedere che forse una persona è definita più dalle sue "stranezze" che non da tutte le nostre categorie messe insieme.
Vecchio 13-05-2011, 20:59   #7
Banned
 

le categorie sono utili per orientarsi
poi ciascuna persona è diversa
addirittura diversa da sé stessa...
Vecchio 13-05-2011, 21:11   #8
Esperto
L'avatar di JohnReds
 

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
Ancora prima delle morali, pensavo anche solo al modo in cui guardiamo la realtà. Da un lato c'è una modalità tutta tesa a trovare una spiegazione generale alle cose e alle persone, a creare categorie e astrazioni, a rendere tutto prevedibile e farlo rientrare in una nostra teoria (che per carità può essere anche giusta!).

Però c'è sempre anche un altro modo, che consiste nell'osservare o condividere con altri le particolarità inaspettate, uniche a una situazione, a una cosa, a una persona. Sapendo che magari anche quelle particolarità inspegabili potrebbero rientrare in una teoria generale, ma troppo complessa per la nostra comprensione.
Penso che in particolare in questo sito il fenomeno sia accentuato perché una persona con problemi sociali tenderà a sentirsi il mondo contro..e quindi cercare di spiegare il mondo, per capirlo, per razionalizzare una situazione disperata diventa una necessità.
Cioé insomma questa unicità non la vedo granché..per come io percepisco il mondo, siamo tutti diversi ma alla fine tutti un po' uguali..poi mi sbaglierò eh
Per quanto mi riguarda, più passa il tempo, più mi accorgo che la gente è facilmente categorizzabile. Anzi, in particolar modo le persone "speciali", quelle che vogliono distinguersi dalla massa, sono le più banali.
Vecchio 13-05-2011, 21:14   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da daimoneu Visualizza il messaggio
A proposito della sessualità ho trovato questo blog molto interessante (purtroppo è in inglese).
Quel link non mi porta da nessuna parte
Vecchio 13-05-2011, 21:56   #10
Esperto
L'avatar di daimoneu
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Quel link non mi porta da nessuna parte
A me funziona (dopo una pagina che mi chiede di confermare se sono maggiorenne).

Sennò puoi googlare "25 Things About My Sexuality", che è il titolo del blog.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cercare una regola e cercare l'unicità
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cercare uno psicologo Joker5 Trattamenti e Terapie 4 31-07-2010 14:28
Cercare di cambiare xehanort SocioFobia Forum Generale 11 26-03-2010 20:15
cercare una donna ragazzosingle Off Topic Generale 111 25-03-2010 23:32
cercare lavoro vikingo Forum Scuola e Lavoro 4 24-08-2008 21:47
come si fa a cercare lavoro vikingo Forum Scuola e Lavoro 16 26-05-2008 21:09



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:50.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2