FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 12-05-2018, 19:20   #1
Esperto
L'avatar di Wonderlust76
 

....si, sempre.
Oggi ero a un matrimonio di un caro amico. Ho fatto il testimone.Tutto bene, per fortuna conoscendomi mi hanno dispensato dal fare discorsi.
I discorsi però li han fatti i figli delle sposa (avuti da un precedente matrimonio). Uno di sedici e uno di venti anni.
Quello di sedici è molto sveglio, ha consumato per la prima volta a 15 anni, ed ora ha solo l'imbarazzo della scelta tra quelle che gli vanno dietro. Beata gioventù...
Quello di venti ha fatto molta più fatica a fare il discorso, si vedeva, ed in ogni caso è molto timido..e ripeto si vede. Due bei ragazzi comunque.
A un certo punto faccio alla sposa "Però....come si vede la differenza di carattere anche solo da come viene impostato un discorso....". la mia era solo una constatazione, non voleva essere una critica ci mancherebbe...ognuno è fatto a suo modo, e ha le sue qualità . Interviene un amico della sposa "Io neanche credevo che XXX avrebbe fatto il discorso...non l'avrei mai detto..."...e la sposa (e madre del tipo) "Si...YYY è molto sveglio, XXX è il contrario...infatti quello è pieno di ragazze...lui NON NE VEDRA' MAI UNA" e l'amico della sposa "O la prima che trova se la sposa".
A questo punto sono uscito a prendere una boccata d'aria....mi sentivo indirettamente coinvolto nel discorso e c'ero rimasto male per lui...
Ora, a questo matrimonio c'era pure una cugina della sposa, che un po' conosco e che mi è sempre piaciuta...ma da timido faccio molta fatica...con tutte in generale, con quelle che mi piacciono non ne parliamo.
A un certo punto la sposa mi fa "Dai dille qualcosa insomma....eh....".
Io stavolta non mi sono tirato indietro, ho 42 anni, sfigato, ma son stufo di farmi perculare in questo modo...non ho un cazzo da perdere, quindi ho preso il bicchiere, mi sono avvicinato e l'ho intortata per un dieci minuti...facendo fatica a trovare argomenti, con tutta la difficoltà che uno timido può avere...ma l'ho fatto cazzo. Volevo dimostrare a me stesso che non sono un cretino totale, posso parlare con una donna anche improvvisando, anche proponendomi per primo, andando "a braccio". Chiaro che non ho chiesto il nr...mi ci vorrebbe ancora almeno una o due uscite in compagnia per farlo (seee...quando ti ricapita...).
Forte di questa microscopica vittoria, che per un normale equivale a bere un bicchiere d'acqua, son poi andato a prendere la torta, che veniva distribuita dalla sposa...al mio turno lei mi da il piatto e mi fa..."Ah...povero Wonder....." ed io "Povero cosa?!" al chè lei ha abbozzato...
Penso volesse dire che sono una frana, nonostante i miei sforzi... o magari ha sentito la cugina, che le ha confessato che non le garbo per nulla. Non sarebbe la prima volta.
Quale che fosse il senso di quella frase, non mi è piaciuta...come non mi è piaciuto il modo con cui la timidezza viene sempre, costantemente vista come un handicapp....un po' come se uno fosse affetto da qualche forma di ritardo mentale...sei degno di compassione, insomma...quando adderittura non ti ridono dietro.
ma la regola aurea "se sei timido non batti un chiodo" non sbaglia mai, mai...mai....e son stanco, stanco, stanco di sentirmelo ripetere.

Ultima modifica di Wonderlust76; 12-05-2018 a 19:26.
Ringraziamenti da
Cris96 (12-05-2018), Masterplan92 (14-05-2018), SamueleMitomane (13-05-2018), SingleHeroine (14-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 19:26   #2
Esperto
L'avatar di Shjatyzu
 

Ma aspettarla fuori e dirgli: "Guarda che il cretino me l'hai fatto fare perché non volevo rovinarti la festa, ma provaci un'altra volta e ti sbrano"?
Come hai ben pensato, quando ti sei sforzato di parlare con la cugina, non hai niente da perdere, deve finire il tempo dei piedi in testa.
Capisci cosa voglio dire? È tutto collegato, l'aver parlato con la cugina rimarrà un episodio isolato, se non seguono altre messe alla prova.
A partire dal rinfacciare ciò che non ti piace, in privato va bene pure, ma è importante farlo.
Ringraziamenti da
Wonderlust76 (12-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 19:26   #3
Esperto
L'avatar di redone
 

Poteva andarti peggio di solito in queste situazioni si viene presi per il culo e pure pesantemente.
Ringraziamenti da
SingleHeroine (14-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 19:30   #4
Esperto
L'avatar di claire
 

Non potrei mai fare la testimone a un matrimonio,troppa esposizione e rischio attacchi di panico
Ringraziamenti da
Aliquis (14-05-2018), SingleHeroine (14-05-2018), syd_77 (13-05-2018), XL (13-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 19:36   #5
Esperto
 

Quote:
.."Ah...povero Wonder....." ed io "Povero cosa?!" al chè lei ha abbozzato...
Quote:
Ma aspettarla fuori e dirgli: "Guarda che il cretino me l'hai fatto fare perché non volevo rovinarti la festa, ma provaci un'altra volta e ti sbrano"?
e stata un'uscita venuta male ma non l'ha fatto cattivamente, quasi con tono empatico, affettuoso, come farebbe una mamma, che vuoi rinfacciarle?
forse era riferito che con la cugina non siete rimasti oltre 10 minuti (e magari nonostante dentro ti sentissi trionfante avevi invece l'aria da cane bastonato, i timidi dan spesso questa impressione perché stan li' silenziosi magari in disparte mentre tutti attorno chiacchierano, scherzano, ridono)

Ultima modifica di ila82; 12-05-2018 a 19:42.
Ringraziamenti da
M.me Adelaide (12-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 19:36   #6
Banned
 

ti sono vicino.
odio la compassione altrui (soprattutto se immotivata)
Vecchio 12-05-2018, 20:40   #7
Esperto
L'avatar di Shjatyzu
 

Quote:
Originariamente inviata da ila82 Visualizza il messaggio
e stata un'uscita venuta male ma non l'ha fatto cattivamente, quasi con tono empatico, affettuoso, come farebbe una mamma, che vuoi rinfacciarle?
forse era riferito che con la cugina non siete rimasti oltre 10 minuti (e magari nonostante dentro ti sentissi trionfante avevi invece l'aria da cane bastonato, i timidi dan spesso questa impressione perché stan li' silenziosi magari in disparte mentre tutti attorno chiacchierano, scherzano, ridono)
Compassione? Compassione sarebbe stata lasciarlo in pace, evitando di dire cose tipo: "Dai devi dirle qualcosa eh".
Il: "Povero Wonder" successivo non può che essere correlato a quella frase precedente, in sintesi, significava: "Povero sfigato/idiota/altro epiteto".
E non c'è nessuna scusa dell'uscita venuta male, se si è adulti si deve sapere cosa dire, e cosa non dire.
Che non l'abbia fatto con cattiveria non ha importanza; anche se fosse, andrebbe ripresa per fargli capire che certe cose è meglio non dirle (ponendo come ipotesi che lei sia stupida sotto questo aspetto, cosa che non credo, molto più probabile la cattiveria di fondo).

Ultima modifica di Shjatyzu; 12-05-2018 a 20:45.
Vecchio 12-05-2018, 21:03   #8
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Cazzate, ho amici timidi che si sono sposati e hano fatto tutto le ragazze.
Attenzione , timido non significa imbranato o viceversa.
La bruttezza e' peggio della timidezza , ho perso occasioni perche' non piacevo e mi vedevano solo come amico ma poiche' sono testardo ho martellato parecchio con le donne che mi apprezzavano senza puzza sotto al naso.
C'e' speranza, ero un timido emotivo ma ho avuto il mio momento/periodo di gloria.
Quanto ai matrimoni li odio, troppo lunghe le celebrazioni tra chiesa,ristorante,foto etc.
Vecchio 12-05-2018, 21:27   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Wonderlust76 Visualizza il messaggio
...
ma la regola aurea "se sei timido non batti un chiodo" non sbaglia mai, mai...mai....e son stanco, stanco, stanco di sentirmelo ripetere.
Si e' vero. La forte timidezza e non essere un bello vero
ti sbarra la strada. Non ci proverei nemmeno ad abbozzare un
tentativo come hai fatto te, perche' siamo ridicoli nell'approccio.
Vecchio 12-05-2018, 21:56   #10
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Wonderlust76 Visualizza il messaggio
"Si...YYY è molto sveglio, XXX è il contrario...infatti quello è pieno di ragazze...lui NON NE VEDRA' MAI UNA"
e la causa principale sarà proprio la madre

Ultima modifica di alien boy; 12-05-2018 a 22:09.
Ringraziamenti da
Crystal (12-05-2018), SingleHeroine (14-05-2018)
Vecchio 12-05-2018, 22:24   #11
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Quote:
Originariamente inviata da Wonderlust76 Visualizza il messaggio
l'amico della sposa "O la prima che trova se la sposa".

Se ho capito bene cosa intendeva (non da perculata...) credo che questo amico della sposa sappia il fatto suo.
Comunque io tifo per il ventenne
L'altro può andare avanti a divertirsi fino a 40anni, per poi realizzare che sta vivendo, non giocando.

Per quanto riguarda te Wonder, sappi che se lei prova compassione per te vuol dire che non ha capito un caxxo...Non sei tu che ti devi deprimere, è lei che non'è la donna per te.
Vecchio 12-05-2018, 23:02   #12
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Bisognerebbe aver la forza di lasciarsi scivolare via le considerazioni altrui per potersi rialzare, il ché è un paradosso, considerando che è proprio per un eccesso di sensibilità che si finisce a terra, ma una volta finiti lì non basta recuperare una certa normalità, accettando una parte timida di sé e la difficoltà relativa di alcune sfide.

Talvolta mi veniva da pensare che delle persone comuni prese al caso, se fossero prese di mira (anche involontariamente, come presumo sia il caso qua descritto) costantemente e reiteratamente, difficilmente avrebbero potuto reggere a lungo. Un commentino ironico qui, una battutina lì, un'approccio goffamente compassionevole e un consiglio non richiesto, tutte robe per lo più fatte con le migliori intenzioni.

L'unica è imparare a farsi scivolare le cose addosso, così ci si può godere delle piccole vittorie indisturbati, consapevoli che in pochi potrebbero capirle.

Sei stato in gamba, bravo.
Ringraziamenti da
SamueleMitomane (13-05-2018)
Vecchio 13-05-2018, 07:17   #13
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Non potrei mai fare la testimone a un matrimonio,troppa esposizione e rischio attacchi di panico
Anche io non ci riuscire.
Io dico che te la sei cavata bene, hai provato anche ad interagire con questa donna che ti piaceva.
Vecchio 13-05-2018, 08:00   #14
Esperto
L'avatar di paccello
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
L'unica è imparare a farsi scivolare le cose addosso, così ci si può godere delle piccole vittorie indisturbati, consapevoli che in pochi potrebbero capirle.

Sei stato in gamba, bravo.
Quoto Strano che nessuno abbia ancora scritto il "E' stata una tua impressione, i fobici tendono a..." ecc. ecc. di prammatica
Purtroppo le persone ti vedono e/o ti conoscono in un certo modo, e sentono di dovertelo ribadire, non pensando che possono dare fastidio. A me era successa qualche ficcatella di naso mentre ero, più o meno goffamente, a colloquio con tipe, sentendosi poi dire cose già note o lezioncine non richieste, ed è un po' irritante. Non so, a volte sembra che le persone siano un pelo troppo autoriferite e manchino di empatia: non voglio dire che non si possa fare alcuna osservazione a una persona che si conosce, ma o è un poco costruttiva o lascia perdere no?, che una persona single a una certa età sa già bene delle sue difficoltà.
Comunque neanch'io mi butterei a fare il testimone, da supersingle superstar chronicle, a un matrimonio, ché immagino la singletudine o l'appetibilità o meno dei maschi presenti sia per le donne invitate motivo di attenzione
Vecchio 13-05-2018, 08:06   #15
Esperto
L'avatar di M.me Adelaide
 

Quote:
Originariamente inviata da paccello Visualizza il messaggio
immagino la singletudine o l'appetibilità o meno dei maschi presenti sia per le donne invitate motivo di attenzione
E io che pensavo si andasse ai matrimoni per festeggiare gli sposi


Cmq io concordo con ila. La prima frase incriminata (dai vacci a parlare) mi pare un incoraggiamento. Forse anche a suggerire che sapeva che alla cugina avrebbe fatto piacere.
La seconda era un modo goffo di essere affettuosa. Ha sbagliato ma di certo non c'erano cattive intenzioni. E credo che considerare le intenzioni altrui sia sempre importante, perché altrimenti si rischia di prendersela male senza motivo. Poi chiaro, ha sbagliato modo. Ma pensare cmq all'affetto di una persona, seppur maldestra in quel contesto, dovrebbe far piacere.
Vecchio 13-05-2018, 08:18   #16
Esperto
L'avatar di paccello
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
E io che pensavo si andasse ai matrimoni per festeggiare gli sposi
Quello è il pretesto iniziale Ma immagino che poi si sarà ben esaminati, complice il motivo per cui si è lì, cioè l'aver appena visto un uomo e una donna unirsi; tantopiù, credo eh, se si ha quel ruolo nella cerimonia.

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Cmq io concordo con ila. La prima frase incriminata (dai vacci a parlare) mi pare un incoraggiamento. Forse anche a suggerire che sapeva che alla cugina avrebbe fatto piacere.
La seconda era un modo goffo di essere affettuosa. Ha sbagliato ma di certo non c'erano cattive intenzioni. E credo che considerare le intenzioni altrui sia sempre importante, perché altrimenti si rischia di prendersela male senza motivo. Poi chiaro, ha sbagliato modo. Ma pensare cmq all'affetto di una persona, seppur maldestra in quel contesto, dovrebbe far piacere.
Razionalmente, è così. Però mettendosi dalla parte di chi "subisce", il sentirsi ricordare che si è sfigati, in oppure dopo un momento delicato e per noi difficile come lo stare a colloquio con una donna gradita, dà fastidio e se ne farebbe a meno. Il sentirsi ricordare, anche non esplicitamente, le proprie mancanze e difetti, quando meno si vorrebbe. In un certo senso, se mi conosci, è superfluo, a meno che non ci sia davvero qualcosa da dire o consigliare. Affetto maldestro vs. il peso di quel che siamo. E in quel caso immagino che essere ridotti a "cucciolotti" ("povero..."), quando si vorrebbe disperatamente essere considerati "uomini", dia fastidio^2.
Vecchio 13-05-2018, 08:24   #17
Esperto
L'avatar di M.me Adelaide
 

Quote:
Originariamente inviata da paccello Visualizza il messaggio
Quello è il pretesto iniziale Ma immagino che poi si sarà ben esaminati, complice il motivo per cui si è lì, cioè l'aver appena visto un uomo e una donna unirsi; tantopiù, credo eh, se si ha quel ruolo nella cerimonia.
Boh. Ho partecipato ad alcuni matrimoni da single, insieme ad altre amiche (e amici) single. Sinceramente si pensava a divertirsi per lo più tra i gruppi che già si conoscono. Zero attenzione per gli altri. Secondo me un altro errore che si fa è proiettare propri pensieri o tendenze sugli altri in modo indiscriminato.



Quote:
Razionalmente, è così. Però mettendosi dalla parte di chi "subisce", il sentirsi ricordare che si è sfigati, in oppure dopo un momento delicato e per noi difficile come lo stare a colloquio con una donna gradita, dà fastidio e se ne farebbe a meno. Il sentirsi ricordare, anche non esplicitamente, le proprie mancanze e difetti, quando meno si vorrebbe. In un certo senso, se mi conosci, è superfluo, a meno che non ci sia davvero qualcosa da dire o consigliare. Affetto maldestro vs. il peso di quel che siamo. E in quel caso immagino che essere ridotti a "cucciolotti" ("povero..."), quando si vorrebbe disperatamente essere considerati "uomini", dia fastidio^2.
Infatti capisco il fastidio. Però come dici tu razionalmente è così. Magari passato il momento a caldo, si può cercare di guardare con razionalità alla situazione, almeno si cerca di pareggiare la situazione o per lo meno si evitano rancori (qualora ci fossero, in realtà non mi pare il caso dell'OP).
Vecchio 13-05-2018, 08:28   #18
Esperto
L'avatar di paccello
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Boh. Ho partecipato ad alcuni matrimoni da single, insieme ad altre amiche (e amici) single. Sinceramente si pensava a divertirsi per lo più tra i gruppi che già si conoscono. Zero attenzione per gli altri. Secondo me un altro errore che si fa è proiettare propri pensieri o tendenze sugli altri in modo indiscriminato.
La mia esperienza di matrimoni per fortuna è modesta. Ma credo ci siano dei motivi psicologici che portano a quelle situazioni. Voglio dire, se si è tra amiche, e la tua amica o amica di amiche si è appena sposata, e magari l'orologio biologico sta correndo, e sei eterosessuale... Ti guarderai attorno (non dico TU: generalizzo), e lì avrai ben tempo e modo di farlo. Poi certo, ovviamente anche a sessi inversi gli uomini guarderanno le donne ben acchittate per l'occasione, anche se immagino senza pensare a eventuali unioni serie, ma a pensieri più... semplici
Vecchio 13-05-2018, 08:30   #19
Esperto
L'avatar di M.me Adelaide
 

Quote:
Originariamente inviata da paccello Visualizza il messaggio
La mia esperienza di matrimoni per fortuna è modesta. Ma credo ci siano dei motivi psicologici che portano a quelle situazioni. Voglio dire, se si è tra amiche, e la tua amica o amica di amiche si è appena sposata, e magari l'orologio biologico sta correndo, e sei eterosessuale... Ti guarderai attorno (non dico TU: generalizzo), e lì avrai ben tempo e modo di farlo. Poi certo, ovviamente anche a sessi inversi gli uomini guarderanno le donne ben acchittate per l'occasione, anche se immagino senza pensare a eventuali unioni serie, ma a pensieri più... semplici
Io e le mie conoscenze evidentemente saremo una rara eccezione. Bizzarro cmq conoscere SOLO eccezioni.
Vecchio 13-05-2018, 10:19   #20
Esperto
L'avatar di Wonderlust76
 

Beh, che dire...credo che sia normale, quando sei over 40 e la tua vita non ha preso ancora una direzione dal punto di vista sentimentale, guardarsi attorno ad ogni occasione possibile...i matrimoni sono una di queste. Non è la prima volta che sento "Ci siamo conosciuti al matrimonio di Tizio a Caia...".
Comunque ringrazio tutti per le risposte. Fossi un po' più intraprendente le avrei chiesto il nr, ma di fatto non me la son sentita.
Mi piacerebbe poterci uscire ancora in compagnia, ma qualcosa mi dice che è un'illusione.
E poi sarei troppo in ansia e mi sentirei adosso gli occhi di tutti...devi dire, devi fare, devi, devi....già, dovrei. Ma non ci riesco. Non ci son mai riuscito. E siccome non ho intenzione di ammazzarmi per questo, per quanto la cosa mi faccia soffrire, è meglio pensare fin da subito ad altro, che tanto le donne non son roba per me, dovrei averlo capito alla mia età.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a C'è sempre qualcosa che ti deve far ricordare quanto sei sfigato
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Gli altri hanno sempre qualcosa in più? mezzastella Timidezza Forum 17 10-01-2017 14:14
Quanto tempo deve passare? jorossonero Amore e Amicizia 19 12-11-2016 22:48
Quanto deve fare la Società per noi? Paolo(Roma) Disturbo evitante di personalità 118 02-10-2010 14:17
Qui si deve fare qualcosa Triplalien Off Topic Generale 51 22-07-2010 13:56
Perchè deve essere sempre tutto così difficile... Milo Amore e Amicizia 17 24-11-2009 02:57



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:00.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2