FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Medicine
Rispondi
 
Vecchio 06-08-2013, 15:35   #1
Esperto
 

...

Ultima modifica di Gocciola; 16-08-2013 a 02:19.
Vecchio 06-08-2013, 15:41   #2
Esperto
L'avatar di eVito Corleone
 

Possiamo scegliere noi l'ambientazione della prossima brutta esperienza

Si scherza, eh, sempre sulla scelta del titolo.

Ultima modifica di eVito Corleone; 06-08-2013 a 15:47.
Vecchio 06-08-2013, 15:47   #3
Banned
 

brutta esperienza dal giornalaio

un giornalaio si rivela maleducato e scortese quando gli viene chiesta la composizione chimica dell'inchiostro

brutta esperienza dal parrucchiere

un parrucchiere si rivela scortese e arrogante quando gli viene chiesto se il proprio diradamento è dovuto al C 19 H30 O2 con riduzione del doppio legame tra il 4° e 5° atomo di carbonio
Vecchio 06-08-2013, 15:50   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Alexon Visualizza il messaggio
brutta esperienza dal giornalaio

un giornalaio si rivela maleducato e scortese quando gli viene chiesta la composizione chimica dell'inchiostro

brutta esperienza dal parrucchiere

un parrucchiere si rivela scortese e arrogante quando gli viene chiesto se il proprio diradamento è dovuto al C 19 H30 O2 con riduzione del doppio legame tra il 4° e 5° atomo di carbonio
brutta esperienza da uno sfigato uno sfigato cerca di correggermi, ah no sono io lo sfigato ahahah
Vecchio 06-08-2013, 15:59   #5
Banned
 

kitty paka?
Vecchio 06-08-2013, 16:26   #6
Esperto
L'avatar di ciarliera
 

Quote:
Originariamente inviata da Alexon Visualizza il messaggio
brutta esperienza dal giornalaio

un giornalaio si rivela maleducato e scortese quando gli viene chiesta la composizione chimica dell'inchiostro

brutta esperienza dal parrucchiere

un parrucchiere si rivela scortese e arrogante quando gli viene chiesto se il proprio diradamento è dovuto al C 19 H30 O2 con riduzione del doppio legame tra il 4° e 5° atomo di carbonio
Hai visto, hai scovato il nuovo tino
Vecchio 06-08-2013, 16:31   #7
Esperto
L'avatar di ciarliera
 

Io non ci tornerei più in quella farmacia. Io ho notato che più uno è educato e a modo e più lo trattano male. Purtroppo episodi simili succedono anche a me.
Ad esempio un giorno sono andata a far presente che il cellulare che avevo comprato tre giorni prima aveva l'auricolare non funzionante. Il commesso mi ha detto subito che dovevo chiamare l'assistenza, che loro non c'entravano nulla. Io ho risposto con educazione, citando l'articolo secondo cui ne doveva essere responsabile il rivenditore, non l'assistenza. E lui ha cominciato a fare una mezza scenata, ad alzare i toni... io sono riuscita a dirgli "mi faccia parlare con un suo superiore" ma mentre lo dicevo tremavo come una foglia, mi veniva persino da piangere....
Poi alla fine gliel'ho data vinta e me ne sono andata. Non che me ne fregasse tanto del cellulare (sarà costato tipo 15 euro), ma è che cmq che il cliente ha sempre ragione non è vero. Forse il cliente estroverso ha sempre ragione, quello timido può andare a quel paese.
Vecchio 06-08-2013, 16:34   #8
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

ho avuto un'esperienza simile con un farmacista, che ha chiuso un occhio.... però hanno ragione, se il medico di base indica in ricetta un farmaco specificando la MARCA, il farmacista non può dare il generico.
Vecchio 06-08-2013, 16:36   #9
Esperto
L'avatar di ciarliera
 

Quote:
Originariamente inviata da Oblomov Visualizza il messaggio
ho avuto un'esperienza simile con un farmacista, che ha chiuso un occhio.... però hanno ragione, se il medico di base indica in ricetta un farmaco specificando la MARCA, il farmacista non può dare il generico.
Ma sbaglio o si parlava di una nuova normativa secondo cui il medico dovrebbe solo indicare il principio attivo e non la marca? Proprio per consentire al paziente di scegliere se acquistare il generico o meno...
Vecchio 06-08-2013, 16:42   #10
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ciarliera Visualizza il messaggio
Io non ci tornerei più in quella farmacia. Io ho notato che più uno è educato e a modo e più lo trattano male. Purtroppo episodi simili succedono anche a me.
Ad esempio un giorno sono andata a far presente che il cellulare che avevo comprato tre giorni prima aveva l'auricolare non funzionante. Il commesso mi ha detto subito che dovevo chiamare l'assistenza, che loro non c'entravano nulla. Io ho risposto con educazione, citando l'articolo secondo cui ne doveva essere responsabile il rivenditore, non l'assistenza. E lui ha cominciato a fare una mezza scenata, ad alzare i toni... io sono riuscita a dirgli "mi faccia parlare con un suo superiore" ma mentre lo dicevo tremavo come una foglia, mi veniva persino da piangere....
Poi alla fine gliel'ho data vinta e me ne sono andata. Non che me ne fregasse tanto del cellulare (sarà costato tipo 15 euro), ma è che cmq che il cliente ha sempre ragione non è vero. Forse il cliente estroverso ha sempre ragione, quello timido può andare a quel paese.
Hanno approfittato della tua fragilità, mi dispiace. Ti capisco... Io sono come te, fisicamente ho reazioni simili. Credo che queste cose creino un danno all'autostima, soprattutto se si è ipersensibili.
Vecchio 06-08-2013, 16:45   #11
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

Quote:
Originariamente inviata da ciarliera Visualizza il messaggio
Ma sbaglio o si parlava di una nuova normativa secondo cui il medico dovrebbe solo indicare il principio attivo e non la marca? Proprio per consentire al paziente di scegliere se acquistare il generico o meno...
attualmente il medico, se vuole lasciare la scelta al paziente, indica il principio attivo. se invece indica la marca specifica, il farmacista deve dare quello di marca. però è strano che con la prescrizione del medico (e quindi il contributo del ssn) ci sia una differenza così grande.... a me non è mai capitato, al massimo si trattava di pochi euro
Vecchio 06-08-2013, 16:52   #12
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Oblomov Visualizza il messaggio
attualmente il medico, se vuole lasciare la scelta al paziente, indica il principio attivo. se invece indica la marca specifica, il farmacista deve dare quello di marca. però è strano che con la prescrizione del medico (e quindi il contributo del ssn) ci sia una differenza così grande.... a me non è mai capitato, al massimo si trattava di pochi euro
è marketing, siccome sono gli unici a produrre quel farmaco a quel dosaggio, ci speculano sopra
Vecchio 06-08-2013, 16:55   #13
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

Ma insomma, Stregatto, perchè non hai sfoderato il tuo famoso sorriso e non sei svanito nel nulla ? l'avresti convinta la farmacista a darti quello che volevi...
Vecchio 06-08-2013, 16:58   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ciarliera Visualizza il messaggio
Ma ci vuole anche coerenza. Non è normale che la stessa farmacia un giorno ti dia il farmaco e il giorno dopo si rifiuti di dartelo mettendoti pure in imbarazzo con dei modi inquisitori...
Io sospetto che volessero rompermi le scatole e penso che ai loro amici e raccomandati facciano questo e più di favori.
Vecchio 06-08-2013, 17:02   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Oblomov Visualizza il messaggio
Ma insomma, Stregatto, perchè non hai sfoderato il tuo famoso sorriso e non sei svanito nel nulla ? l'avresti convinta la farmacista a darti quello che volevi...
Ma infatti sorridevo, qualcosa di simile:

Vecchio 06-08-2013, 17:02   #16
Banned
 

Ma tutti a te i commessi scortesi?
Comunque la prossima volta alla prima storia che ti fanno, vai direttamente in un'altra farmacia.
Vecchio 06-08-2013, 17:05   #17
Fry
Avanzato
L'avatar di Fry
 

Dagli stessi autori di "Brutta esperienza dall'ottico"
Dagli stessi produttori di "Brutta esperienza con i vicini"
Il terzo capitolo della trilogia:
"Brutta esperienza in farmacia".

Ora manca solo la locandina
Vecchio 06-08-2013, 17:07   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Betsy Cherry Visualizza il messaggio
Ma tutti a te i commessi scortesi?
Comunque la prossima volta alla prima storia che ti fanno, vai direttamente in un'altra farmacia.
Hai ragione, farò così.
La gente cattiva quando sente di poterne approfittare, cerca di approfittarne per lasciarsi andare a quello che realmente sono: bestie.

Ultima modifica di Gocciola; 06-08-2013 a 17:29.
Vecchio 06-08-2013, 17:26   #19
Sir
Banned
 

Dopo questa ennesima ''brutta esperienza'', Mr. intelligenza ci sei arrivato che questo non è il modo giusto per interagire con gli altri e che dovresti passare sopra a certe cose? Ci sei arrivato che il motivo per cui sei qui è appunto questo tuo modo di fare da asperger schizzato?
Vecchio 06-08-2013, 18:27   #20
Esperto
L'avatar di mr.Nessuno
 

siamo sempre li, non sai rapportarti normalmente con chi hai davanti e non vuoi ovviare a questo tuo problema, continuando su questa strada ti ritroverai solo e disprezzato, sempre che tu non lo sia già, i miei consigli te li ho già scritti nell'altro topic ma non te li sei filati manco di striscio...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Brutta esperienza in farmacia
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Brutta esperienza con i vicini Gocciola Storie Personali 143 31-10-2013 13:27
brutta esperienza al ristorante Alexon Amore e Amicizia 107 07-08-2013 16:10
Brutta esperienza dall'ottico Gocciola Storie Personali 458 04-08-2013 19:17
per me la cosa piu brutta e............................. tino Timidezza Forum 4 19-02-2009 16:32
che brutta pasqua... Mau Depressione Forum 7 31-03-2008 10:06



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 13:35.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2