FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 05-07-2017, 15:22   #1
Principiante
 

Una delle cose più pezzenti che ci possano essere è pensare che la propria vita ha un senso e che si è delle persone di valore, delle persone realizzate, perchè si hanno dei figli.
Esistono in natura numerosissimi esempi di persone ignoranti, stupide, incapaci, inutili o addirittura criminali incalliti e nemici dell'umanità che hanno avuto figli (dittatori sanguinari, mafiosi assassini, serial killer,ecc.).
Personaggi (alcuni viventi, altri no) come Mussolini, Stalin, Kim Jong Un,Totò Riina, Marc Dutroux (il Mostro di Marcinel), ecc. sono stati genitori e hanno avuto dei figli.
Avere figli non implica automaticamente essere delle persone di valore o che la propria vita sia una vita degna di essere vissuta, cosi' come non è vero che non avere figli implica avere una vita senza senso.

Il valore dell'esistenza di una persona si misura in base a quello che la persona fa, ai risultati che riesce a raggiungere, in particolare la vita di una persona ha valore quando la persona raggiunge la propria autorealizzazione.Se poi la sua autorealizzazione porta anche dei contributi positivi al resto dell'umanità, ecco quello è il momento più alto dell'esistenza umana.
Grigori Perelman è uno dei più grandi matematici del mondo, ha dimostrato la Congettura di Poincarè, uno dei problemi più difficili della matematica che
prima di lui è rimasto irrisolto per secoli.
Questo personaggio ha una mente meravigliosa, di valore supremo, eppure non ha figli.
Con questo non sto nemmeno asserendo ovviamente la tesi opposta, cioè che non ci sono persone con figli la cui vita è di grande valore.Basta pensare a personaggi come Gino Strada, un uomo che ha figli e che certamente conduce una vita dal valore inestimabile, cosi' come personaggi non più viventi purtroppo come Paolo Borsellino, grandissimo magistrato antimafia e padre.
Quello che voglio affermare è semplicemente che il luogo comune, dato dal pensiero dominante, secondo il quale una vita è degna se e solo se si hanno dei figli, è semplicemente inconsistente, privo di significato.
Questo fatto è vero se ci si pone al livello delle bestie, il cui obiettivo è appunto quello e solo quello di riprodursi, ma non certo se si eleva il ragionamento sopra alla condizione degli animali.
Ringraziamenti da
alleny82 (06-07-2017), Charlie Dev (06-07-2017), claire (05-07-2017), Edera (06-07-2017)
Vecchio 05-07-2017, 15:26   #2
Banned
 

ti rovinano l'esistenza
Vecchio 05-07-2017, 15:28   #3
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Già avere figli non da il senso alla esistenza, e acqua è bagnata.
Vecchio 05-07-2017, 15:29   #4
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Quote:
Originariamente inviata da Hazel Grace Visualizza il messaggio
ti rovinano l'esistenza
Non tutti, sono scelte personali e legittime in un caso e nel altro.
Vecchio 05-07-2017, 15:30   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Non tutti, sono scelte personali e legittime in un caso e nel altro.
uno se deve sentire questa esigenza, ma per me i bambini se sono tuoi sono solo un peso, poi mio nipote lo adoro ma averlo tutti i giorni morirei
Vecchio 05-07-2017, 15:33   #6
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Quote:
Originariamente inviata da Hazel Grace Visualizza il messaggio
uno se la sente sta esigenza, ma per me i bambini se sono tuoi sono solo un peso, poi mio nipote lo adoro ma averlo tutti i giorni morirei
Si è pesante, ma ti danno anche affetto e altre soddisfazioni, ci sono pro e contro per chi prevale uno per chi altro. Di certo ti portano via una 15 di anni almeno, quindi bisogna valutare bene se fare quel "investimento"
Vecchio 05-07-2017, 15:57   #7
Esperto
 

Infatti è la cosa più stupida del mondo. Se ne renderanno conto poi quando crescono... meglio gli animali che almeno sono bambini "eterni" e te li coccoli finchè campano. Ma a certe persone non darei nemmeno quattro gatti..

Ultima modifica di iturbe89; 05-07-2017 a 16:08.
Vecchio 05-07-2017, 16:16   #8
Banned
 

chi si diverte è soddisfatto dell esistenza, lavoro e mi diverto, faccio da mamma e mi diverto, uno puo avere un figlio e non sentirsi soddisfatto di come va la sua vita
Vecchio 05-07-2017, 16:20   #9
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Un fobico, che come tale difficilmente avrà grosse soddisfazioni dalla vita lavorativa, relazionale, etc. potrebbe essere portato a pensare che i figli diano un valore in più alla propria esistenza, un motivo per vivere e andare avanti. Potrebbe essere però un arma a doppio taglio in quanto per il fobico medio gestire dei figli non è cosa facile.
Vecchio 05-07-2017, 16:53   #10
Banned
 

Parto già con una visione childfree di mio, per svariati motivi tra cui il non voler essere un genitore con problematiche simil-depressive varie.

A furia di guardarmi intorno ed ascoltare opinioni e discorsi della maggioranza di queste persone che ci tengono a ricordarmi quanto sia bello far figli, dia senso alla propria esistenza e compagnia cantante, mi si rafforza solo il voler mantenere la mia posizione.
Contrariamente a tutti i " vedrai che col passare degli anni cambierai idea"; più ne passano e più mi convinco sia meglio non farne.
Non escludo totalmente la possibilità, in un remoto futuro.... quasi.
Vecchio 05-07-2017, 17:42   #11
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Allora... Che i figli siano una cosa importante nell'esistenza (magari non il senso, non mi sbilancerei) è una cosa possibile

Comunque ci sono anche persone per le quali non sono un fattore così essenziale

E poi c'è da dire che i figli dovrebbero essere una tappa di un cammino che per molti qui non è mai iniziato
Vecchio 05-07-2017, 18:46   #12
Banned
 

Anche io sono un child-free inamovibile, e so benissimo che si tratta di una posizione a volte molto mal vista e che è bene mettere in chiaro fin da subito con una potenziale partner...

L'importate sarebbe non dover sempre incocciare nelle solite dispute pro-life Vs. child-free che invece mi son trovato a fronteggiare...
Vecchio 05-07-2017, 19:39   #13
Banned
 

risponderò a casa perché con il cellulare non mi trovo, nel frattempo condivido questo video a tema

Ringraziamenti da
Madeleine (06-07-2017)
Vecchio 05-07-2017, 20:51   #14
Esperto
 

D'accordissimo
Vecchio 05-07-2017, 21:21   #15
Banned
 

È il pensiero dominante di cui parli che è il problema, presto svanirà, o almeno lo spero, per dare spazio a un po' di razionalità in più.
Ci sono ancora persone che credono che figliare risolverebbe i propri problemi, o almeno troverà la forza di ignorarli una volta distratti dal pargolo, oppure la maggior parte non si rende nemmeno conto di non essere adatti a far figli e li fa per convenzione, ancor peggio. Ma i problemi ritornano sempre a galla e con un figlio sulle spalle è ancor più difficile.
Detto questo, non c'è un vero senso nel fare figli, è un'istinto primordiale, ed è sicuramente una cosa più che piacevole per la maggior parte delle persone, è certo che ognuno ha le proprie esigenze e priorità, magari uno può sentirsi realizzato senza figli come può sentirsi irrealizzato per non averli fatti.
Prima di fare un eventuale ed improbabile figlio, mi assicurerei di stare decentemente verso tutti i fronti.
Vecchio 05-07-2017, 21:34   #16
Banned
 

Uff... che brodo che hai scritto per dire semplicemente che è meglio non avere figli. Più che altro tutta l'argomentazione mi sembra un po campata in aria, ad ogni modo condivido.
Fondamentalmente penso che i genitori migliori siano quelli che decidono di non avere figli. E le madri più premurose che hanno più a cuore l'avvenire di loro figlio sono quelle che abortiscono.
Ringraziamenti da
Charlie Dev (06-07-2017)
Vecchio 05-07-2017, 21:56   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Ehi tu, coso... Visualizza il messaggio
Fondamentalmente penso che i genitori migliori siano quelli che decidono di non avere figli. E le madri più premurose che hanno più a cuore l'avvenire di loro figlio sono quelle che abortiscono.
Quasi mi dispiace pensarla allo stesso modo, cioè sono d'accordo ma istintivamente mi risulta sbagliato, e deprimente .

Ultima modifica di SamueleMitomane; 05-07-2017 a 22:01.
Vecchio 05-07-2017, 22:06   #18
Banned
 

I figli creano un obiettivo che ti impegna giornalmente e ti distrae quindi dal nonsenso della vita, ci si sente utili e indispensabili per qualcuno. Non ci trovo niente di poetico in nessuna delle attività umane soprattutto in quella che consiste nel creare e allevare l'ennesimo disgraziato su questa terra.
Ringraziamenti da
alleny82 (06-07-2017), cancellato17092 (06-07-2017), Giuseppe79 (06-07-2017), IO&EVELYN (06-07-2017), syd_77 (05-07-2017), TenenteDan (06-07-2017)
Vecchio 05-07-2017, 22:29   #19
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Sono combattuto, non nego che ogni tanto vengo assalito da un istinto di paternità che mi fa desiderare di crescere un figlio, mi piacerebbe soprattutto avere una figlia, senza motivazioni particolari. Oltre le infinite motivazioni normali quello che mi preoccupa sarebbe darle in eredità molti dei miei problemi , oltre alla probabile precarietà, e non me lo perdonerei mai... dall'altra parte so che potrei darle una buona educazione ma potrebbe non bastare.

Ps. La questione non sussiste visto che per fare tutto ciò è necessaria una donna consenziente che si faccia ingravidare.
Ringraziamenti da
Giuseppe79 (06-07-2017)
Vecchio 06-07-2017, 04:56   #20
Esperto
L'avatar di alleny82
 

Di Alberto Bevilacqua :

Figlio evitato

"... è nello sguardo chiaro che potresti avere, è nel tuo guardarmi-furtivo, mentre sono distratto-che mi capita di pensarti, - figlio- che non ho voluto per deliberato amarti

-potrebbero, se tu fossi esistito, - essere le nostre vite-strette l'un l'altra - come piccole scimmie freddolose, al vento di questa sera,...
ti avrei al mio fianco a camminare-in false distanze, scorci- di pensiero anch'esso di prospettico inganno... o forse - mi potresti persino detestare

-avresti potuto essere il mio orgoglio, dicono, - ma il mio orgoglio è l'averti risparmiato l'ora della penombra - che affila la lama:- tu solo puoi dire se fu errore e in che misura non averti dato in pasto alla specie-... tu solo capire che con la forza del vuoto ti ho piena, mia statuina sacra, mio geranio a cui do acqua- alla primora del giorno, - e giorno non c'è che mi dimentichi
-... ci troveremo la' dove si sta nel prima-e al prima si torna,
-rispondimi: perché avrei dovuto infliggerti le devianze di una via-per un calvario breve? -
mi vedrai un giorno apparire, - mi lascerai, io spero - il posto a sedere accanto a te

ricordati se puoi, - di toccarmi almeno le mani-nelle mie mani le piaghe - del non averti-mai accarezzato la fronte da vivo

-... delle primavere, delle donne che avresti potuto avere-e' fatta questa vastità della mia solitudine :- mi vanto solo di questo : non ho buttato nel pattume nessuno. "


*
Questi versi si trovano all'interno del romanzo" Tu che mi ascolti"

Ultima modifica di alleny82; 06-07-2017 a 05:00.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Avere figli da senso all'esistenza
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Volete avere dei figli? Amy96 Sondaggi 96 15-07-2014 18:26
Avere figli. Pietro Amore e Amicizia 93 20-03-2012 09:18
Senso dell'esistenza!!! monika89 SocioFobia Forum Generale 2 05-01-2012 00:51
avere dei figli tino Timidezza Forum 51 18-06-2011 11:46
come si può dare un senso all'esistenza? left SocioFobia Forum Generale 6 06-04-2009 07:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2