FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum > Attacchi di panico Forum
Rispondi
 
Vecchio 03-07-2015, 11:59   #1
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

In terapia è saltato fuori il discorso del dono d'amore, quindi vagando in rete ho trovato questo:

http://fratoni-psicoterapeuta.blogsp...oi-perche.html

Quote:
Ricerca d’amore quindi e presenza di lealtà all'altro significativo anche “al costo” di fare scelte per se stessi sbagliate: è per questo motivo che ad es. una donna che ha avuto un padre violento sarà portata a scegliere compagni simili al padre. Oppure, si può soffrire di un disturbo da Attacco di Panico come conseguenza di un messaggio di dipendenza e di non fiducia difensiva derivante dalle figure di accudimento. Tale messaggio spingerà l’individuo a non diventare autonomo a causa di un mondo pericoloso. Ciò che farà, sarà inconsapevolmente credere a quel messaggio, ritenendosi inadeguato a muoversi nel mondo, sviluppando quindi un sintomo (ad esempio l’Attacco di Panico che si scatena nei mezzi pubblici) per confermare alle proprie persone di riferimento e a se stesso la bontà di quell'insegnamento. Il risultato è continuare a essere dipendente dall'altro, senza sentirsi autonomo e non credendo nelle proprie competenze e capacità sociali.
Cosa ne pensate? Ne avete mai sentito parlare?
Ringraziamenti da
cancellato15732 (03-07-2015), SugarPhobic (03-07-2015)
Vecchio 03-07-2015, 12:38   #2
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Non lo chiamerei dono d'amore ma per il resto torna tutto.
Non ne ho sentito parlare, basandomi sull'osservazione comunque immaginavo che fossero queste le reazioni.

Mi ricorda molto la coazione a ripetere.

Ultima modifica di Weltschmerz; 03-07-2015 a 12:41.
Vecchio 03-07-2015, 12:54   #3
Banned
 

è quello di cui parlavo nella mia "favola" (nel topic che avevo aperto per proporre l'esperimento di scrivere una favola con se stessi come protagonista per cercare di mettersi in contatto con il proprio inconscio). Interessante notare come io non avevo idea che esistesse realmente questo concetto (dono d'amore) concetto che mi ero inventata (o almeno credevo) io per scrivere la storia. Io ho sempre saputo che tutti i miei problemi derivano da questo, dalla mancanza di amore sperimentata in prima infanzia, il punto è che non so, come porre rimedio ora, a questo.

Ultima modifica di cancellato16177; 03-07-2015 a 12:58.
Vecchio 03-07-2015, 13:11   #4
Esperto
L'avatar di lauretum
 

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio
In terapia è saltato fuori il discorso del dono d'amore, quindi vagando in rete ho trovato questo:

http://fratoni-psicoterapeuta.blogsp...oi-perche.html



Cosa ne pensate? Ne avete mai sentito parlare?
Mai sentito parlare, ma nella pratica spiega cose che sì vedono spesso
Vecchio 03-07-2015, 13:14   #5
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Lo chiamerei più "da bambino sei fottuto" ma non suona bene.
Vecchio 03-07-2015, 15:36   #6
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Quote:
Originariamente inviata da DarkRose90 Visualizza il messaggio
Io ho sempre saputo che tutti i miei problemi derivano da questo, dalla mancanza di amore sperimentata in prima infanzia, il punto è che non so, come porre rimedio ora, a questo.
Queste mancanze resteranno sempre, ma il vuoto si spera che possa essere riempito da una persona che ci "ami completamente" e per molto tempo.
Vecchio 03-07-2015, 16:00   #7
Avanzato
L'avatar di Walla
 

Ritengo sia molto vero che ciò che vivi e provi da bambino ha ripercussioni su tutta la tua vita. Da piccolo vivi i genitori come un punto di riferimento e quel che fanno ti condiziona per forza, nel bene e nel male. Per questo non voglio figli.
Personalmente i miei genitori li giudico bravi genitori, senza particolari pecche, ma forse se hanno una responsabilità (inconsapevole e non volontaria) è proprio in questo, nell'essere stati troppo inquadrati nella mentalità del piccolo paese in cui vivo e di avermi forse trasmesso troppe paure e troppa insicurezza sociale.
Vecchio 03-07-2015, 16:07   #8
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio
Poi arriva il momento in cui quel bambino cresce e si accorge che vivere così non è quello che desidera, prova a ribellarsi e soffre, senza sapere che è in conflitto con quel bambino.
I conflitti difficilmente arrivano a una completa soluzione, ma maturando e facendoci forza si cerca di agire per il nostro bene facendo anche scelte coraggiose che ovviamente non sono esenti da sofferenze.

I sentimenti di colpa e rabbia sono reazioni naturali nelle situazioni complesse.

Il nostro bisogno di bene di "accudimento" dovremmo riversarlo su persone esterne alla famiglia che ci aiutino possibilmente a essere in pace con noi stessi.
Ringraziamenti da
berserk (03-07-2015)
Vecchio 03-07-2015, 16:31   #9
Esperto
L'avatar di Emil
 

Condivido in parte l'analisi, per certi versi molto interessante. L'attacco di panico, però, più che altro lo vedo come un tentativo attraverso il quale, chi lo vive, è costretto a riconciliarsi con le figure di riferimento. Il panico ( i cui sintomi in realtà sono interpretati male da chi li vive ) serve a ridurre, appunto, l'indipendenza e a "ritornare" nei legami che, più o meno inconsciamente, si desiderano sciogliere.

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio
Se, per esempio, c'è una situazione familiare particolare in cui un genitore è depresso, un bambino particolarmente sensibile già da piccolissimo può vedere la sofferenza e sacrificarsi per farlo stare meglio (fare qualcosa per sentirsi più amato, tipo crocerossino): senza che l'adulto se ne possa accorgere o gli abbia chiesto nulla, captando segnali ed episodi normali per una persona malata, assimilandoli in maniera sbagliata, dando per scontato che quella sia una situazione equilibrata. Poi arriva il momento in cui quel bambino cresce e si accorge che vivere così non è quello che desidera, prova a ribellarsi e soffre, senza sapere che è in conflitto con quel bambino.
Condivido in parte anche questo. I traumi infantili e i risvolti familiari negativi sono una fissa per gli psicoterapeuti. Hanno ragione ma fino ad un certo punto perché ricondurre la matrice del disagio univocamente ai primi anni di vita è riduttivo e fuorviante. Non bisogna dimenticare mai che la famiglia è un garante a tutti gli effetti di un certo tipo di cultura riferita al contesto storico e sociale in cui questa cultura viene trasmessa ai figli. I bambini, soprattutto i più sensibili, di solito si ritengono in debito verso i genitori e verso i valori che hanno introiettato, indipendentemente se quei valori siano giusti o sbagliati rispetto ai propri bisogni. E ne pagano le conseguenze in termini di disagio sviluppando sensi di colpa dovuti al voler tagliare in qualche modo quei legami. Alle volte, oltre che culturali, anche familiari.
Ringraziamenti da
_Diana_ (03-07-2015)
Vecchio 03-07-2015, 20:02   #10
Esperto
L'avatar di Milo
 

In tutta onestà a me questa teoria convince poco,io penso che i miei problemi di ansia siano dovuti al fatto che non sono mai stato amato al di fuori della famiglia,nessuno crede in me perchè dovrei farlo io?penso che ci sia questo pensiero disfunzionale nel mio inconscio,tutto qua.
Ringraziamenti da
XL (03-07-2015)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Attacchi di panico e Dono d'amore
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SOS attacchi di panico Sfigata85 Attacchi di panico Forum 9 10-12-2012 23:07
attacchi di panico? iceberg Attacchi di panico Forum 8 27-01-2012 17:59
ansia, panico, attacchi di panico.... Brufen80 SocioFobia Forum Generale 0 20-10-2009 14:27
attacchi d'ansia.......attacchi di panico aiutooooooooo stellawe Ansia e Stress Forum 4 16-02-2009 10:47



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:20.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2