FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 31-07-2016, 08:25   #1
Esperto
L'avatar di Miky
 

L'arte contemporanea può essere considerata vera arte, oppure è tutta fuffa. Cioè un manico di scopa colorato ed esposto in un museo puù essere considerato un capolavoro come un quadro di Raffaello?
ALcuni dicono di sì, altri di no.
Io dico che un'opera, un manufatto, uyn'istallazione per essere considerata opera d'arte deve avere 2 requisiti fondamentali:

1 - Bellezza. L'arte veicola la bellezza. Si dice ascoltare una bella canzone, vedere un bel film, guiardare un bel panorama, un bel quadro un bel monumento. Quindi se non c'è una bellezza intrinseca, unarmonia di forme di colori, nell'opera, questa non puù essere condierata un'opera d'arte. Cioè un manico di scopa esposto in un museo non è aggettivamente bello. Quindi un'opera d'arte copntemporanea per essere veramente arte deve essere bella.
2: Qualità. Qualità intesa come lavorazione del manufatto, abilità di chi l'ha realizzato, abilità manuale nello scolpire, nel dipingere, nel lavoro e nell'impegno che c'è stato nel realizzare l'opera. Quindi l'opera d'arte è un qualcosa di raffinato, di complesso e di impegnativo, che non tutti sono in grado di realizzare. Deve suscitare ammirazione e stupore per il lavoro e per l'abilità che ci sta dietro. Per esempio non tutti, anzi pochissimi, sono in grado di dipingere come Raffaello, o di dare forma ad una pietra come un Michelangelo, o di scrivere musica come Mozart. Il solito manico di scopa esposto al museo non ha richiesto nessun tipo di lavorazione, o di impegno, o di abilità da parte di chi ha realizzato "l'opera", ci si è limitati ad andare a comporarlo in ferramenta.

Ecco questa è la mia visione sull'arte contemporanea. Voi che ne pensate?
Vecchio 31-07-2016, 09:03   #2
Esperto
L'avatar di Clend
 

Da profano di arte vedo un pó l'arte contemporanea come poesia figurata. Qualcosa di simile a quelle poesie ermetiche, criptiche ed essenziali comparse credo dal primo novecento.
Purtroppo non sono mai in grado di capire l'arte contemporanea, però c'è qualcosa che mi affascina
Vecchio 31-07-2016, 09:08   #3
Banned
 

!
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 13775614_565569913622577_5547344045814156459_n.jpg‎ (31.7 KB, 4 visite)
Vecchio 31-07-2016, 12:21   #4
Esperto
L'avatar di Weltschmerz
 

Premettendo che non ci capisco un granché...
Per me l'arte è un mezzo per comunicare, per definizione il manico di scopa colorato potrebbe essere un'opera d'arte.

-Non paragonerei l'arte rupestre con l'arte del Rinascimento, sono contesti, intenti, pensieri e mezzi completamente diversi.

-Non è detto che debba essere bella, anzi potrebbe avere dei soggetti disgustosi e colpire ancora di più.

-La qualità...eh dipende, magari il ragionamento dietro il manico di scopa è molto complesso, magari si scende nell'interpretabile e nel filosofico, non è un'arte alla portata di tutti (di sicuro non alla mia portata ).

-Se fosse troppo criptico il messaggio io per onestà allegherei un libro dove spiego quello che intendevo (altrimenti basterebbe assoldare un buon critico e bona lì), so che sembra assurdo ma se fossi un artista farei così visto che voglio comunque comunicare in teoria.
Vecchio 31-07-2016, 12:53   #5
Banned
 

Premetto che non sono amante di opere troppo Dada (La ruota di bicicletta sullo sgabello, l'orinatoio...). Sono piuttosto amante dell'Art Nouveau, dei Preraffaelliti, di Botticelli e quant'altro... Ma nonostante le varie interpretazioni e sentenze dei critici d'arte, io credo che sia pressoché impossibile comprendere fino in fondo ciò che un artista voglia comunicare con la sua opera, perciò non mi arrogo il diritto di considerare qualcosa ''non arte''. Per quanto quelle manifestazioni non siano in linea con i miei gusti, le considero artistiche, poiché di base sono comunque un'idea. La creatività è idea. Certo a livello di difficoltà di esecuzione e dedizione sono praticamente zero rispetto ad un Michelangelo, un Waterhouse, un Klimt. Ma comunque celano la creatività di essere una controtendenza, un'idea che vuole rompere con i dettami e gli standard. E partendo dalla fine dell'Ottocento insieme al Novecento è pieno di controculture e correnti ''sovversive'' e non solo nelle arti visuali (guardate il panorama musicale: Folk, Psichedelia, Punk etc.). Lo stesso Liberty, (che è apprezzato da un fottìo di gente poiché esteticamente sublime) era una sorta di Punk visuale degli ultimi dell'Ottocento. Il fatto è che un'opera d'arte, di qualsiasi matrice sia, ha tremila aspetti da tenere in considerazione per ricevere un'analisi giusta. Perciò, in conclusione, l'arte contemporanea mi fa una rabbia tremenda, ma per me è comunque arte
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Arte contemporanea: è vera arte?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
L'arte contemporanea è ancora "arte"? M a u Off Topic Generale 23 10-04-2013 23:21
chi ha mai studiato storia dell arte contemporanea? valina90 Forum Scuola e Lavoro 2 21-02-2013 21:28
Galleria d'arte Labocania Off Topic Generale 23 04-09-2010 23:57
Arte terapia pesco Trattamenti e Terapie 15 03-07-2007 19:09



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:16.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2