FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Bullismo Forum
Rispondi
 
Vecchio 08-02-2021, 18:40   #1
Intermedio
L'avatar di Rockson
 

Sentendo l'ennesima storia di bullismo in tv mi è venuto in mente di scrivere questo post, finalmente per la prima volta, a quasi 50 anni, e chissà perché proprio su questo forum (a cui ho partecipato poco anche in passato)..
Eh sì perché ho notato un fatto, una volta il bullismo c'era, esattamente come ora e forse anche di più, ma non se ne parlava, era considerato un fatto normale. Anzi se ne parlavi eri tu quello che non andavi bene.
E io come tanti altri sono stato vittima di bullismo proprio a scuola, ma anche fuori, come tanti altri. Nel mio caso "il problema" ero gracile, molto magro (a quei tempi) perché ero sempre malato, e oltre a questo ero molto timido e introverso (questo lo sono ancora, le ovvie conseguenze di tutta quella insicurezza), ed ecco i motivi che spingevano altri a prendermi in giro. Per me oggi quei motivi non hanno più senso, ma a quei tempi hanno originato una persona con seri problemi.
Naturalmente questo ti lascia profondi segni, modifica la tua psiche in negativo, condiziona la tua crescita, la tua maturazione, diventi una persona che probabilmente sarebbe potuta essere migliore. Ma soprattutto diciamo le cose come stanno esattamente, a causa del bullismo cominciai a non andare più a scuola, a non vedere la scuola più nel giusto modo, ero terrorizzato dall'andare a scuola. Così ho cominciato a marinarla, e per finire ad abbandonarla del tutto. E questo naturalmente ha influenzato anche tutti gli eventi successivi, non ho mai preso il diploma per colpa di tutto questo, non ho mai trovato un lavoro sicuro come invece hanno fatto quasi tutti i miei compagni, la mia vita è stata un fallimento sotto tantissimi aspetti. Senza un lavoro decente non mi sono mai sposato, e non ho mai avuto figli. Chissà se alla base di tutti questi fallimenti in fondo c'è stato proprio il bullismo che ho subìto, forse non del tutto, forse un po' la colpa è stata anche mia, ma una buona parte senz'altro l'ha giocata. Chissà se tutti i miei problemi psichici attuali hanno avuto origine da quegli eventi, e se il bullismo ha giocato un ruolo fondamentale. Io so solo che una persona "danneggiata" in età infantile non potrà mai diventare la persona che sarebbe potuta essere. Fanno benissimo negli anni recenti a stigmatizzare il bullismo, è un fatto da prendere molto seriamente, è importante salvare da tutto questo i ragazzi, non fare come ai miei tempi quando tutto questo era colpevolmente accettato da tutti, dove eri davvero tu quello sbagliato perché eri troppo secco, o troppo grasso, o troppo timido.

Ultima modifica di Rockson; 08-02-2021 a 18:51.
Ringraziamenti da
pokorny (08-02-2021)
Vecchio 08-02-2021, 18:46   #2
Esperto
 

Mi dispiace molto , l’infanzia e l’adolescenza sono davvero molto importanti per uno sviluppo sereno e efficace , chi ha grossi problemi in quella fase poi molto spesso se li porta per tutta la vita, purtroppo il bullismo esiste perché c’è molta cattiveria nel mondo , anche gli adulti danno un pessimo esempio spesso ai bambini
Vecchio 08-02-2021, 19:15   #3
Esperto
L'avatar di muttley
 

Essere magri, gracili o al contrario, grossi, corpulenti può essere un problema quando si è insicuri. Se sei insicuro è come se potenziassi le eventuali menomazioni o difetti fisici (che poi spesso non sono difetti ma caratteristiche, solo che ad una certa età il rapporti sono più "schietti", con meno sovrastrutture, più simili e condizionati da dinamiche di tipo tribale e che non contemplano diplomazie e formalismi).
Si tratta di rintracciare e capire, laddove si rischia, i possibili motivi di questa insicurezza.
Vecchio 08-02-2021, 19:17   #4
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Non tutti i problemi di una persona derivano dal bullismo, ma è anche vero che dopo che uno lo subisce la strada si inclina fino a diventare molto ripida e le difficoltà aumentano.
Io capisco cosa intendi e cosa hai provato, anche se nella parola "bullismo" si spazia da chi subisce vere e proprie aggressioni fisiche e vessazioni psicologiche ininterrotte a chi magari viene saltuariamente preso di mira con qualche scherzo.
Il problema secondo me sono gli effetti che si hanno sulla vittima. Paura a frequentare l'ambiente scolastico, con vera e propria angoscia durante tutte le ore che si passano a scuola. Ambiente scolastico che viene poi evitato appena è consentito o peggio, abbandonato. E a quel punto tutto precipita, perché poi ci si isola, non si ha un titolo di studio, non si riescono più a superare molte difficoltà ed è difficile rialzarsi.

Io ogni volta che leggo qualcosa riguardo al bullismo ho sempre la voglia di andare a cercare quel bastardo che mi ha rovinato due anni di scuola (da li in poi il mio percorso scolastico ne risentì, magari anche per colpa mia, ma sicuramente influì in negativo) per farci due chiacchiere. Avevo già trovato tempo fa il suo profilo, ma poi lasciai perdere e da quel momento non sono più riuscito a trovarlo. So che è concettualmente sbagliato e anzi, il perdono farebbe stare meglio, ma avrei parecchia voglia di scambiarci due parole con lui.
Vecchio 08-02-2021, 19:21   #5
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Delta80 Visualizza il messaggio
Mi dispiace molto , l’infanzia e l’adolescenza sono davvero molto importanti per uno sviluppo sereno e efficace , chi ha grossi problemi in quella fase poi molto spesso se li porta per tutta la vita, purtroppo il bullismo esiste perché c’è molta cattiveria nel mondo , anche gli adulti danno un pessimo esempio spesso ai bambini
Secondo me bisogna uscire dallo schema buono e cattivo, è tutto in realtà più complesso
Vecchio 08-02-2021, 19:29   #6
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Vento Visualizza il messaggio
Secondo me bisogna uscire dallo schema buono e cattivo, è tutto in realtà più complesso
no,non c'è nulla di complesso in queste cose..proprio per nulla..non facciamo gli pseudo-guru che assolvono ogni cosa per favore..
Ringraziamenti da
pokorny (08-02-2021), pure_truth2 (09-02-2021)
Vecchio 08-02-2021, 19:40   #7
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
Essere magri, gracili o al contrario, grossi, corpulenti può essere un problema quando si è insicuri. Se sei insicuro è come se potenziassi le eventuali menomazioni o difetti fisici (che poi spesso non sono difetti ma caratteristiche, solo che ad una certa età il rapporti sono più "schietti", con meno sovrastrutture, più simili e condizionati da dinamiche di tipo tribale e che non contemplano diplomazie e formalismi).
Si tratta di rintracciare e capire, laddove si rischia, i possibili motivi di questa insicurezza.
Certo, vallo a spiegare ad un ragazzino.
E che mi dici se uno ha la cifosi o la balbuzie, o entrambe le cose? Dipende sempre dalla sicurezza in se stessi?
Vecchio 08-02-2021, 19:50   #8
Esperto
 

Non vedo il problema dell’essere insicuri , se uno è insicuro che problema c’è ? Va per questo isolato e preso in giro ? Essere insicuri è una caratteristica, magari se si vede uno insicuro andrebbe magari aiutato e/o comunque accettato tanto come uno sicuro
Ringraziamenti da
Viewer (09-02-2021)
Vecchio 08-02-2021, 19:53   #9
Intermedio
L'avatar di Dark97
 

Io ho subito bullismo psicologico alle medie, non per l aspetto fisico, ma per la timidezza. Non ha influito sul rendimento scolastico, perché bene o male dopo la scuola riuscivo a svagarmi con i miei hobby e facevo palestra...Alle superiori c era un' idiota che una volta mi diede uno spintone, questo tipo rompeva le scatole a diversa gente...ma é stato un episodio in 5 anni..tutto sommato alle superiori mi é andata bene. Il contraccolpo l ho subito dopo, perché quelle persone che mi hanno distrutto psicologicamente alle medie, sono del mio stesso paese...quindi mi sono isolato da tutto e da tutti. " Rivolgiti ad un adulto" oppure " dillo al preside" dicono molte persone...purtroppo non serve a niente, perché passi per quello che non si sà difendere, passi per debole...e fuori dalla scuola continuano a rompere. L unica soluzione é cambiare aria...ma la personalità é stata danneggiata, quindi costruire nuovi rapporti é molto difficile.
Vecchio 08-02-2021, 20:23   #10
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Sofferto di bullismo 3 anni alle medie e 2 di superiori
In 3 media solo a parole in 1° superiore volavano anche le botte....poche perche non sono un mingherlino

I 3 anni delle medie sono state un calvario, e alla fin sono quelle che mi hanno disintegrato
Oltre alla scuola c'era il calcio .....e li era ancora peggio.Nonostante non fossi cosi scarso ero comunque bullizzato.....nello spogliatoio di una squadra se sei preso come zimbello è uno dei peggior ambienti immaginabili
Dal lunedi al sabato a scuola e lun mer giov allenamento e domenica partita.....vivevo nel terrore costantemente
Vecchio 08-02-2021, 20:37   #11
Esperto
 

Purtroppo è una delle piaghe del secolo, e non si risolverà mai nulla per i prossimi anni. Professori assenti, e negli anni dell'adolescenza manca il razionale per cui uno non si rende conto di fare del male ad un altro. Non vi saranno mai risposte su questi episodi. Purtroppo l'essere umano non è in grado di controllarsi in quella fascia di età e succede quel che succede.

Ultima modifica di Mik80; 08-02-2021 a 20:43.
Vecchio 08-02-2021, 20:41   #12
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago Visualizza il messaggio
Sofferto di bullismo 3 anni alle medie e 2 di superiori
.
Mi dispiace.
Bullismo tutti i giorni a scuola e per di più 3 volte la settimana il pomeriggio a livello di sport è una combo micidiale, praticamente non avevi tregua. 5 anni poi... che incubo. Era un terrore costante e purtroppo influisce sull'esistenza di una persona un periodo di questo tipo. Non ci sarà mai nessun risarcimento per questo, perché al tempo, molto più di adesso, era ritenuto un qualcosa nell'ordine delle cose, che a qualcuno toccava e doveva superare da solo.

Io non ho vissuto un bullismo dove ogni santo giorno venivo preso di mira. Nel mio caso la cosa era sporadica anche se in qualche episodio fu abbastanza pesante, dato che non era solo cameratismo, prese in giro o botte col sorriso sulle labbra, ma atteggiamenti aggressivi, fatti con rabbia e cattiveria, per quanto sporadici.
Il problema nel mio caso fu che col mio carattere io vivevo costantemente ogni giorno nella paura in quel periodo, anche in quelle settimane che non venivo preso di mira e potevo sentirmi più tranquillo.

Quando ebbi il mio sviluppo fisico mi sentii al sicuro e iniziai a fare pesi proprio perché probabilmente più mi fortificavo più mi sentivo rassicurato del fatto che gli invidui in questione non avrebbero più potuto infastidirmi anche in branco.

Mi sale una rabbia e una voglia di rivalsa che non ne avete idea, più scrivo e più avrei voglia di sfogarmi

Ultima modifica di Texas; 08-02-2021 a 20:44.
Vecchio 08-02-2021, 21:03   #13
Intermedio
L'avatar di Dark97
 

Quote:
Originariamente inviata da Texas Visualizza il messaggio
Mi dispiace.
Bullismo tutti i giorni a scuola e per di più 3 volte la settimana il pomeriggio a livello di sport è una combo micidiale, praticamente non avevi tregua. 5 anni poi... che incubo. Era un terrore costante e purtroppo influisce sull'esistenza di una persona un periodo di questo tipo. Non ci sarà mai nessun risarcimento per questo, perché al tempo, molto più di adesso, era ritenuto un qualcosa nell'ordine delle cose, che a qualcuno toccava e doveva superare da solo.

Io non ho vissuto un bullismo dove ogni santo giorno venivo preso di mira. Nel mio caso la cosa era sporadica anche se in qualche episodio fu abbastanza pesante, dato che non era solo cameratismo, prese in giro o botte col sorriso sulle labbra, ma atteggiamenti aggressivi, fatti con rabbia e cattiveria, per quanto sporadici.
Il problema nel mio caso fu che col mio carattere io vivevo costantemente ogni giorno nella paura in quel periodo, anche in quelle settimane che non venivo preso di mira e potevo sentirmi più tranquillo.

Quando ebbi il mio sviluppo fisico mi sentii al sicuro e iniziai a fare pesi proprio perché probabilmente più mi fortificavo più mi sentivo rassicurato del fatto che gli invidui in questione non avrebbero più potuto infastidirmi anche in branco.

Mi sale una rabbia e una voglia di rivalsa che non ne avete idea, più scrivo e più avrei voglia di sfogarmi

Io invece mi sono sviluppato poco, sono rimasto un tappo, mi toccherà subire rotture di palle fino a quando respiro...già per questo me ne passa la voglia di fare tutto.
Vecchio 08-02-2021, 21:14   #14
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

I 3 anni alle medie e il primo anno di superiori sono stati un vero incubo, maledetti. Ne ho subite di tutte e di più.
Vecchio 08-02-2021, 21:56   #15
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago Visualizza il messaggio
Oltre alla scuola c'era il calcio .....e li era ancora peggio.Nonostante non fossi cosi scarso ero comunque bullizzato.....nello spogliatoio di una squadra se sei preso come zimbello è uno dei peggior ambienti immaginabili
Dal lunedi al sabato a scuola e lun mer giov allenamento e domenica partita.....vivevo nel terrore costantemente
A me non ha mai voluto nessuno, nemmeno una partita... Capisco benissimo che siano state esperienze penose e un confronto sarebbe possibile solo entrando uno nella testa dell'altro ma dal mio punto di vista se pure con forti aspetti negativi sei stato in qualche modo considerato anche se so benissimo che la cosa non è consolante. Io uno spogliatoio di una squadra di calcio non l'ho mai visto in vita mia.
Vecchio 08-02-2021, 22:55   #16
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Quote:
Originariamente inviata da Dark97 Visualizza il messaggio
Io invece mi sono sviluppato poco, sono rimasto un tappo, mi toccherà subire rotture di palle fino a quando respiro...già per questo me ne passa la voglia di fare tutto.
Vabbé il bullismo, soprattutto a livello fisico per lo più si ha sotto i 20.finite le superiori credo sia difficile che tu possa incontrare fenomeni di bullismo.
Vecchio 09-02-2021, 10:27   #17
Intermedio
L'avatar di Rockson
 

Vorrei innanzitutto rispondere all'utente che parlava del problema insicurezza.
Ma ha mai conosciuto un bambino di 6 anni sicuro di sé? O un bambino di 10 anni? Come si fa a dire che il problema è la mancanza di sicurezza di uno di quell'età ad aver generato il problema. Non lo dica nemmeno per scherzo.

Per il resto, il bullismo psicologico è il peggiore, è quello che ti segna maggioramente. Benché fossi magro, anzi scheletrico, non si sono approfittati dal punto di vista fisico, tranne in un paio di casi. In uno avevo circa 7 anni, in un altro caso facevo le superiori, ma riuscii a difendermi. Alle superiori sicuramente i primi 2 anni furono tragici, ma ad un certo punto la situazione cambiò, tipo in terza superiore trovai modo di bloccare questa spirale, diventai una specie di metallaro un po' fuori di testa e alcuni di quelli che mi bullizzavano ad un certo punto mi guardarono con paura, proprio perché mi ero ribellato. Una mattina arrivai all'esasperazione e feci volare dei banchi in aria, credo sia stato da quella volta che la parentesi bullismo si sia conclusa definitivamente. Improvvisamente questi del gruppetto di bulli cominciarono a girarmi alla larga. Ma qui avevo già 16 o 17 anni, infatti poi mollai la scuola e non presi mai il diploma. il danno ormai era già stato fatto.
Ma colpa mia se non ho spiegato bene, quello che non ho specificato nel post iniziale è che i miei profondi problemi psicologici si sono originati molto ma molto prima delle superiori, si sono originati alle elementari, da quando avevo 6 anni in particolare, è per questo che la connotazione è molto più profonda.
Spesso le prese in giro avvenivano fuori da scuola, quando ad esempio a 6 o 7 anni andavo con mia madre al supermercato a fare la spesa, da gente che aveva 3 o 4 anni più di me. Ad esempio quando stavamo passando questi che sedevano su una panchina mi urlavano un epiteto offensivo a voce alta, ridendo. E poi credo di ricordare anche apprezzamenti su mia madre.
Secondo me quelle sono state le ferite peggiori perché avvenute molto presto, in età precoce e soprattutto in un periodo infatti in cui io non stavo bene fisicamente.

Che fare, i genitori spesso non capiscono, o spesso sono gli stessi genitori che crescono dei bulli, e anch'essi magari non ne sono consapevoli.
Dovrebbe essere fatto qualcosa a scuola, dai maestri delle elementari e poi delle medie? Per me dovrebbero parlare di più coi ragazzi, prendendoli proprio singolarmente e non in gruppo, per trovare se tra loro c'è chi sta subendo del bullismo. Dovrebbero chiedergli se c'è qualcuno che li infastidisce, dovrebbero risolvere i problemi già da quella età. "Hai qualcuno che ti dà fastidio? Ti piace andare a scuola o hai delle paure?" Non le fanno mai queste domande ai ragazzi?

Per finire, non esiste vendetta, non serve, non ha il minimo senso, un bullo a 12 anni molto probabilmente sarà una persona completamente diversa a 25 anni o a 30.
Ve lo spiego in un modo molto semplice: quando avevo 20 anni, nel mio primo lavoro precario da magazziniere ho avuto un collega che aveva qualche anno più di me. Feci subito amicizia e al lavoro non facevamo che ridere, un ragazzo molto simpatico e in fondo di animo buono. Ebbene, questo era uno di quelli che mi bullizzava quando avevo 6 anni, uno di quelli della panchina. Questo deve far riflettere, per cui il concetto lo dico molto chiaramente: non si tratta di cattiveria, a quell'età i ragazzi non capiscono un ca**o, per certi aspetti non hanno colpe. Però è importante interrompere gli atti di bullismo quando avvengono, deve esserci chi sorveglia sui ragazzi più fragili perché a quell'età quelle che per molti adulti possono sembrare piccolezze sono invece gesti che causano danni irreparabili, e questo devono farlo nelle scuole.

Ultima modifica di Rockson; 09-02-2021 a 11:15.
Vecchio 09-02-2021, 14:12   #18
Intermedio
L'avatar di Dark97
 

Quote:
Originariamente inviata da Texas Visualizza il messaggio
Vabbé il bullismo, soprattutto a livello fisico per lo più si ha sotto i 20.finite le superiori credo sia difficile che tu possa incontrare fenomeni di bullismo.
Non mi riferisco al bullismo fisico, ma a battute del cavolo, alla mancanza di autostima, alla difficoltà a trovare una tipa...alla mancanza di rispetto. Tutti problemi che derivano dall' essere sotto la media...
Vecchio 09-02-2021, 19:40   #19
Avanzato
 

In realtà non fanno nulla ancora oggi, il bullismo lo combattono solo a parole. Forse qualcosa è migliorato solo per quanto riguarda il fattore fisico, con il continuo parlare del body shaming e sensibilizzazioni su questi temi, ma in quanto all'aspetto psicologico la strada da percorrere è ancora molto lunga, anzi, pare che nessuno se ne freghi niente. La stigmatizzazione nei confronti di chi è tutto il contrario di una persona sicura ed estroversa, per esempio, è ancora presente e persiste ai giorni nostri, e non solo in ambito scolastico.
Vecchio 09-02-2021, 20:15   #20
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Certo, vallo a spiegare ad un ragazzino.
E che mi dici se uno ha la cifosi o la balbuzie, o entrambe le cose? Dipende sempre dalla sicurezza in se stessi?
Ho visto ragazzini orfani, menomati ed altro, fregarsene delle prese in giro, e ragazzini normalissimi soffrire incredibilmente per cose anche non dette. il livello di sensibilità delle persone non dipende dai difetti più o meno oggettivi che si porta dietro, ma dal corredo emozionale che fa da supporto alla personalità,
Prova ne sei tu ad esempio, che pur essendo un bell'uomo, con ancora tutti i capelli, con una statura discreta, ti descrivi come il peggior freak del circo Barnum.
Ringraziamenti da
pokorny (09-02-2021)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Anch'io subii il bullismo
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Bullismo adolescenziale e bullismo adulto clark SocioFobia Forum Generale 12 22-06-2016 19:46
Ci sono anch'io.. Wolfman Presentazioni 31 17-02-2011 00:32
Ci sono anch'io CervelloInFuga Presentazioni 40 07-06-2010 13:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2