FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 15-03-2019, 15:32   #1
Avanzato
L'avatar di Laurence
 

Volere un figlio è qualcosa di interessante. E' qualcosa di naturale, per alcuni il "traguardo" della vita, il culmine della propria esistenza.

Ma può essere anche una cosa "negativa", come nel mio caso. Io ho un forte desiderio di diventare padre. L'idea di un mini-me che corre in giro per casa, che ridacchia, che è felice, mi riempie di gioia. Che mi vuole bene, io che gli voglio bene.

Perché negativa? Io non sono pronto, non sono adatto ad essere padre. Non posso dipendere da un bambino, sperando che farà sparire la mia depressione, l'ansia. Non sarebbe giusto per lui convivere con me, anche se io gli vorrei bene, infinitamente. Un padre depresso e ansioso non può crescere un bambino in modo sano.

Il mio è un desiderio egoistico, che può solo fare danni.
Ringraziamenti da
Baby Lemonade (16-03-2019), cancellato16981 (15-03-2019), claire (15-03-2019), Paolo Zam (16-03-2019)
Vecchio 15-03-2019, 16:43   #2
Avanzato
L'avatar di Green Tea
 

Questo è un bel problema, penso che sia allo stesso tempo pericoloso e risolutivo.
Nella stessa situazione credo che aspetterei e cercherei di risolvere prima il mio problema, un po' come una coppia che non funziona più. Prima tenterei di risolvere tutti i problemi, farla funzionare e solo dopo farei il passo "famiglia". Farlo lanciandosi nel buio, senza conoscere l'esito è troppo pericoloso.
Ma è anche vero che non sei mai sicuro al 100% che andrà bene.
Vecchio 15-03-2019, 19:34   #3
Banned
 

io non lo voglio perché per me sarebbe solo un peso e una spesa economica non indifferente, in più i bambini mi annoiano molto
Ringraziamenti da
XL (16-03-2019)
Vecchio 15-03-2019, 19:47   #4
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Non ho mai provato il desiderio di avere figli. È qualcosa che mi è alieno.
Se devo lasciare un pezzo di me nel Mondo che verrà, vorrei fosse in ciò che ho creato (che poi finora sia riuscito a creare ben poco, questo è un altro discorso).
Ringraziamenti da
Anonimo. (15-03-2019), SamueleMitomane (16-03-2019), The_Sleeper (15-03-2019), zoe666 (16-03-2019)
Vecchio 15-03-2019, 19:59   #5
Banned
 

Io penso di avere l'istinto materno (poi istinto? direi bisogno socialmente indotto). Pensare di avere una creaturina innocente tra le braccia, mi fa commuovere. Cosa rara per me, ultimamente. Penso sarebbe una delle poche cose per cui proverei emozioni. E positive.
Soprattutto quando ero in coppia, la vedevo come un obbiettivo. Pensavo che un giorno, sarei stata meglio e sarei riuscita ad essere un bravo genitore.
Adesso credo che, se facessi un figlio, sarebbe la cosa più egoista ed irresponsabile del mondo. Non sono capace di prendermi cura di me stessa (emotivamente e materialmente), figuriamoci di un altro essere umano. Non credo che un figlio debba essere un traguardo sociale; non tutti devono per forza averne.
Vecchio 15-03-2019, 19:59   #6
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Ho dei periodi in cui mi prende la botta di istinto materno pesante e sono triste perchè la famiglia idea che ho in mente sarà molto difficile da realizzare, per tanti motivi. Per ideale non intendo perfetta, il mio modello ideale era fare figli giovane (prima dei 30) e farne almeno 3 diciamo. Al momento non ho un lavoro, quando raggiungerò la mia stabilità economica avrò probabilmente più di 25 anni se sono fortunata, ho problemi mentali da risolvere e non farò abbastanza soldi da avere più di un bambino (contando su un uomo che abbia uno stipendio simile al mio). Realisticamente se mai formerò una famiglia avrò meno bambini di quelli che immagino, più tardi di quello che immagino, non potrò dedicargli il tempo che immagino.
Vecchio 15-03-2019, 20:00   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Non ho mai provato il desiderio di avere figli. È qualcosa che mi è alieno.
Se devo lasciare un pezzo di me nel Mondo che verrà, vorrei fosse in ciò che ho creato (che poi finora sia riuscito a creare ben poco, questo è un altro discorso).
"Crei" anche tuo figlio...
Ma comprendo il tuo non volere figli. Anzi, se non ne hai il desiderio, fai benissimo a non farlo.
Vecchio 15-03-2019, 20:15   #8
Avanzato
L'avatar di Green Tea
 

Se la mettiamo sul personale io voglio averne e probabilmente, se incontrerò la persona giusta, un giorno ne avrò.
Credo che sia un desiderio "socialmente indotto", ma va bene così. Voglio mettere su famiglia prima o poi.
Vecchio 15-03-2019, 20:16   #9
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Arte.misia Visualizza il messaggio
"Crei" anche tuo figlio...
Non ho capito cosa intendi, ma per quanto mi riguarda la riproduzione bruta di materiale genetico incorporato in organismi di carne, ossa, sangue ecc, è quanto di più diverso ci sia dall'atto della produzione artistica.
Se poi intendi che, generando un figlio, lo si può "modellare" a proprio piacimento educandolo, be', è una modalità di pensiero che trovo abbastanza lontana dalla mia.
Vecchio 15-03-2019, 20:21   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Non ho capito cosa intendi, ma per quanto mi riguarda la riproduzione bruta di materiale genetico incorporato in organismi di carne, ossa, sangue ecc, è quanto di più diverso ci sia dall'atto della produzione artistica.
Se poi intendi che, generando un figlio, lo si può "modellare" a proprio piacimento educandolo, be', è una modalità di pensiero che trovo abbastanza lontana dalla mia.
Intendevo la mera riproduzione genetica. Non si parlava di creazione "artistica" nel tuo post (per quanto anche questo termine è molto relativo).
Ed effettivamente, ora che mi ci fai riflettere, anche l'educazione è una forma di "creazione" (lo virgoletto, sia chiaro). Non per forza, crescendo un figlio, lo "modelli a tua immagine e somiglianza"...eppure nel bene e/o nel male noi siamo (anche) il prodotto dell'educazione dei nostri genitori.
Vecchio 15-03-2019, 20:26   #11
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Arte.misia Visualizza il messaggio
Non per forza, crescendo un figlio, lo "modelli a tua immagine e somiglianza"...eppure nel bene e/o nel male noi siamo (anche) il prodotto dell'educazione dei nostri genitori.
Sì, lo siamo, ma essendo gli esseri umani sistemi complessi non è prevedibile il risultato dei diversi modelli educativi.
Quello che contesto (e che per certi versi quasi mi ripugna) è il tentativo genitoriale, che a volte c'è, di ingegnerizzare i proprî figli.
Vecchio 15-03-2019, 20:29   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Sì, lo siamo, ma essendo gli esseri umani sistemi complessi non è prevedibile il risultato dei diversi modelli educativi.
Quello che contesto (e che per certi versi quasi mi ripugna) è il tentativo genitoriale, che a volte c'è, di ingegnerizzare i proprî figli.
Ma su questo siamo assolutamente concordi.
Resta il fatto che, con risultati assolutamente imprevedibili, siamo una "creazione" dei nostri genitori (e non solo).
Vecchio 15-03-2019, 20:32   #13
Intermedio
L'avatar di Hannibal
 

Un tempo mi sarebbe piaciuto, anche se pieno di paure private a riguardo.
Adesso sono disilluso, non ho intenzione di mettere al mondo una persona che potrebbe soffrire anche solo la metà di quello che ho sofferto io.
Ringraziamenti da
cancellato16981 (15-03-2019)
Vecchio 15-03-2019, 21:22   #14
Intermedio
L'avatar di Warner84
 

Non nego che mi piacerebbe avere un figlio anche se credo che non ne avrò mai (in primis per la mancanza di una partner). Indubbiamente è "un'esperienza" che ti cambia come dicono molte persone ma è anche una grandissima responsabilità, in particolare per persone con molte problematiche come me credo che sarebbe egoistico mettere al mondo un bambino senza neanche essere in grado di prendersi cura di se stessi.
Vecchio 15-03-2019, 22:03   #15
XL
Esperto
L'avatar di XL
 


Io non lo desidero molto, non l'ho mai desiderato tanto diventare padre.
In questo sono fortunato visto che le condizioni non mi pare ci siano per poter avere figli.
Le capisco comunque le persone che lo desiderano tanto e non possono per i più svariati motivi, su altri versanti capita anche a me questo.

Ultima modifica di XL; 16-03-2019 a 01:05.
Vecchio 15-03-2019, 22:33   #16
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Si lo desidero, e non sono pronto come non lo è pronto la stragrande maggioranza dei genitori.
Quelli "pronti" li vedo come la famiglia di mia cugina.....coppia di boyscout molto credenti. Lei desiderava la famiglia da sempre, dall'età di 17 anni. Lui non lo conosco ma penso sia della stessa stirpe. Ora vivono,come tutti, per i figli.....ma loro di più siamo a livelli altissimi quasi ossessivi.

Io lo vorrei e le "tappe giuste" le ho sempre sognato così

20-25 fidanzamento
25-30matrimonio
30-35 figli

Non ne ho beccata neanche una ma non mi demoralizzo.....
Il problema è che dopo una certa età e relazioni andate male si manda tutto a monte e quello che viene viene....giusto si,ma tutto a un limite.
Il must nella rivoluzione delle rape per esempio è la trentenne lasciata da poco che sputtana tutto in viaggi
Vecchio 15-03-2019, 22:35   #17
Banned
 

Mi prudono le mani...come sempre!
Vecchio 15-03-2019, 22:51   #18
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Anche a me piacerebbe molto, nonostante mi renda conto che ci sia una forte componente egoistica in ciò.
In sé non ci sarebbe neanche poi troppo di male, ma come già scritto da altri ho la preoccupazione di non riuscire a dargli il sostegno di cui necessiterebbe; inoltre, vista la condizione di parecchi miei familiari, ho anche il dubbio di possedere un corredo genetico che predisponga a certe patologie mentali: sarebbe da capire se potrei aiutarlo a minimizzare gli aspetti negativi e valorizzare quelli positivi. Credo che la risposta me la potrà dare solo l'ottenere risultati tali dal sentirmi sicuro nel poterlo crescere.
Ringraziamenti da
cancellato16981 (15-03-2019)
Vecchio 16-03-2019, 01:52   #19
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

A malapena sopravvivo io..altro che figlio
Vecchio 16-03-2019, 02:41   #20
Intermedio
L'avatar di Antares93
 

Volere un figlio è sempre un desiderio egoistico. Nessuno mette al mondo un figlio senza sentirne lui per primo il bisogno. Così come nessuno ha chiesto ai propri genitori di essere messo al mondo.

La differenza la fa il modo in cui poi quel figlio lo si cresce.

È ben più egoista mettere al mondo un figlio e renderlo il traguardo della propria vita.
Mettere al mondo un figlio con il pensiero che esso possa in qualche modo, essere la rivincita dei propri fallimenti o la soluzione dei propri problemi non solo è egoista ma è anche dannoso per il figlio stesso. Perché, se ciò dovesse avvenire, si finirebbe per distruggere la personalità del figlio e plasmarla a somiglianza della propria.

Ultima modifica di Antares93; 16-03-2019 a 02:52.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Volere un figlio.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Volere è potere Blur Off Topic Generale 46 13-02-2015 11:12
Volere ma non potere Majorana SocioFobia Forum Generale 6 22-05-2011 19:31
Volere è potere (cit.) Moonwatcher SocioFobia Forum Generale 18 04-04-2011 17:32
volere bene gotowned SocioFobia Forum Generale 14 16-10-2006 15:45



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2