FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 14-01-2020, 14:04   #1
Principiante
 

Ciao ragazzi, Mi chiamo Nico e sono qui da poco

E' da un pò che vi seguo e mi ritrovo in molte cose che scrivete.
Sono davanti alla tastiera e ho l'impressione di voler riempire il vuoto delle mie giornate con delle parole che si allungano sullo schermo ogni volta che batto sulla tastiera. Ma non è così. Ho così tante cose da dire che non saprei da dove o come iniziare, così, scrivendo d'istinto, improvviserò con la prima che mi viene.

Questo che sto passando è un periodo di transizione. Un lungo periodo di transizione. Questo periodo un pò sospeso riguarda il voler cambiare rotta, anche senza aiuti, senza niente, ma solo con la forza della propria mente. "Difficile" direte voi. Altro che, lo è, ma non è impossibile.
Esattamente un anno fa, vedendo la foto della donna che ho amato, ho avuto una sorta di crisi. Un pianto strozzato e un pò disperato, con la testa affogata tra le braccia conserte.
Mentre il pianto andava peggiorando, il mio cane, un pastore tedesco di 8 anni, mi è saltato addosso, leccandomi il viso.
Ho smesso subito di piangere e mi sono detto " basta, ora basta ".
Sono andato a letto con una sorta di rabbia che non avevo mai provato. L'indomani mi sono svegiato con questa rabbia, questo calore nel petto. Ma quella rabbia che sentivo era risolutezza, desiderio di cambiare e di non soffrire più. Tutto era diventato più lucido. Molte delle paranoie che avevo si erano sgretolate in una notte, tutto era più nitido è aveva acquisito un senso. Pensando a quanto tempo avevo buttato dietro a stupidi pensieri, mi aveva fatto letteralmente impazzire. Ho incominciato a chiedermi che qualità avessi, a enumerare gli strumenti per il cambiamento che, quella stessa natura che odio, mi aveva donato. Mi sono detto " Ok, non si torna più indietro. Non mi ferma più nessuno. Io sono un treno. E anche se dovessi andare fuori dai binari, continuerò ad andare avanti imperterrito. Non mi ferma più nessuno ". Ho cercato di approfondire cose che sapevo fare, riuscendo a sviluppare molte cose e acquisendo fiducia in me, una fiducia che non avevo mai conosciuto. Un desiderio di vita pieno e caldo.
Mentalmente ero predisposto, andava tutto per il verso giusto, poi si è ammalto il mio gatto di 11 anni. Lui che mi ha letterlmente salvato dal suicidio. Tutta la fiducia che avevo è andata a scemare. Un mese dopo il mio gatto moriva. era il 13 Maggio del 2019. Sono ricaduto in depressione...
Ero praticamente sempre a letto con gli occhi sul telefonino.
Per staccare con la depressione avevo deciso di andare in campagna da una mia Zia che si trova nel centro Italia. Io sono del Sud. Ci sono rimasto da metà Luglio a metà Agosto.
Ha sempre ospiti, e questo significa doversi confrontare con gente che non conosci, dicendo anche che si è disoccupati, non si vive da soli e non si è fidanzati. Ma me ne sono fregato.
Ho rincontrato una donna sulla cinquantina, ancora una bella donna , che incontrai tre anni fa: una donna di Milano dal carattere fortissimo, dinamico che non si abbatte mai. Una che non te le manda a dire ma, al contempo, che è leale. Un donna divorziata, con una bimba di 12 anni.
Anche se non facili da perseguire, i consigli più belli me li hanno dati sempre le donne dal carattere forte. Penso che gli uomini servano solo a due cose: a far sentire bella una donna ( con tutto quelle che ne consegue), e a fare i lavori pesanti. PUNTO.
Le donne possono fare tutto.
Lei ha capito praticamente la mia situazione senza che dicessi una parola, e mi ha parlato della rabbia come volano. Lei, divorziata e poi licenziata, mi ha parlato della rabbia, usarla per non abbattersi. Esordii al suo discorso dicendo che capivo cosa intendesse, e dicendogli che avevo provato quel sentimento, senza però riuscire a perseguirlo.
Ci siamo salutati con lei che mi faceva coraggio.
I mesi seguenti li ho vissuti tra la depressione e il pensiero di voler ripercorrere quel sentimento.
Sento uno spiraglio aperto, c’è un po’ di speranza…
E tutto difficile, troppo difficile, ma non impossibile… e poi vi dico perché…. Ho tanto altro da dire

Ultima modifica di Melkor84; 14-01-2020 a 14:28.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Voce Nuova, storia nuova
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Un anno dopo: nuova relazione, nuova delusione. fabfab90 Amore e Amicizia 10 10-01-2019 13:24
Nuova collega, nuova sofferenza Moonwatcher Timidezza Forum 122 18-10-2010 09:53
sn nuova VaLLy Presentazioni 94 16-05-2010 00:05
sono nuova..per favore leggete la mia storia..che tristezza confusa86 Presentazioni 49 07-07-2007 18:39
NUOVO UTENTE - NUOVA STORIA Salamandra SocioFobia Forum Generale 8 18-07-2005 22:52



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:31.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2