FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 15-05-2018, 20:07   #1
Intermedio
L'avatar di FLeo
 

Che senso ha vivere per sbarcare il lunario?
Perché si dovrebbe resistere come i soldati giapponesi, quando non ti puoi permettere nulla, a momenti nemmeno curarti, nonostante in famiglia si lavori 12-13 ore al giorno in cambio di un po' di cibo per sopravvivere?
Ringraziamenti da
Locharb (16-05-2018), Masterplan92 (15-05-2018)
Vecchio 15-05-2018, 20:08   #2
Esperto
 

Bisognerebbe avere la fede cieca dei soldati giapponesi che comunque erano i primi a suicidarsi quando vedevano che la resa era inevitabile.
Vecchio 15-05-2018, 20:16   #3
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Il comunismo ha perso.
Il capitalismo ha perso.
Qual'e' la terza via ?
Ringraziamenti da
Selenio (16-05-2018), XL (16-05-2018)
Vecchio 15-05-2018, 20:19   #4
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Il comunismo ha perso.
Il capitalismo ha perso.
Qual'e' la terza via ?
Il fascismo.
Ringraziamenti da
Milo (16-05-2018)
Vecchio 15-05-2018, 20:58   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da FLeo Visualizza il messaggio
Che senso ha vivere per sbarcare il lunario?

Nessuno, magari per continuare a vivere con una persona o famiglia che si ama (ma non ho esperienze dirette), altrimenti si dovrebbe poter chiedere la morte.
Vecchio 15-05-2018, 20:58   #6
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Il comunismo ha perso.

Il capitalismo ha perso.

Qual'e' la terza via ?


Giggino
Vecchio 15-05-2018, 21:02   #7
Intermedio
L'avatar di FLeo
 

Vi prego, siate seri
Vecchio 15-05-2018, 21:13   #8
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Il capitalismo ha perso.
Non mi risulta, sinceramente
Vecchio 15-05-2018, 21:18   #9
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da FLeo Visualizza il messaggio
Che senso ha vivere per sbarcare il lunario?
Perché si dovrebbe resistere come i soldati giapponesi, quando non ti puoi permettere nulla, a momenti nemmeno curarti, nonostante in famiglia si lavori 12-13 ore al giorno in cambio di un po' di cibo per sopravvivere?
il senso nn c è mai , al massimo glielo dai te .... ma cmq in genere è la speranza che tiene l'uomo in vita e lo spinge ad andare avanti pure se va tutto in cacca , anche la curiosità di vedere come va a finire la storia , alla fine è una storia a senso unico pure se brutta è difficile che uno chiude a metà un libro , a meno che nn fa veramente schifo sto libro , ma anche in quel caso è dura chiuderlo perchè nn è che puoi accendere la tv c'hai solo sto libro . almeno io la penso cosi.
Ringraziamenti da
jab_24 (15-05-2018)
Vecchio 15-05-2018, 21:58   #10
Intermedio
L'avatar di FLeo
 

Quote:
Originariamente inviata da Badblues Visualizza il messaggio
Nessuno, magari per continuare a vivere con una persona o famiglia che si ama (ma non ho esperienze dirette), altrimenti si dovrebbe poter chiedere la morte.
I genitori sono separati, sono attaccatissimo a quel che rimane della mia famiglia dato che sono gli unici parenti che ho.
Vorrei amare qualcuno, ma tra aspetto non proprio impeccabile, problemi relazionali e ristrettezze economiche non andrò molto lontano


Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
il senso nn c è mai , al massimo glielo dai te .... ma cmq in genere è la speranza che tiene l'uomo in vita e lo spinge ad andare avanti pure se va tutto in cacca , anche la curiosità di vedere come va a finire la storia , alla fine è una storia a senso unico pure se brutta è difficile che uno chiude a metà un libro , a meno che nn fa veramente schifo sto libro , ma anche in quel caso è dura chiuderlo perchè nn è che puoi accendere la tv c'hai solo sto libro . almeno io la penso cosi.
Ma è una storia già sentita, cambiano gli autori ma per i più la trama rimane uguale. È come doversi rileggere lo stesso libro mille volte.


Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
Fortunatamente, ci sono oasi di civiltà umana in cui ciò avviene
Tipo?

Ultima modifica di FLeo; 15-05-2018 a 22:06.
Vecchio 16-05-2018, 11:30   #11
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Sei maggiorenne? Perché lavori 12 ore solo per cibo? Cerca lavoro dove ce stipendio vero, se li dove abiti non ce spostati. Dicono che conviene andare in Inghilterra, si riesce mettere da parte qualcosa. O anche solo spostarsi in Italia verso luogo dove trovi lavoro.
Vecchio 16-05-2018, 11:50   #12
Intermedio
L'avatar di FLeo
 

Io sto studiando, ma molto lentamente.
Mi sembra di essere un mangiapane a tradimento.

Non riescono a trovare un lavoro decente pur abitando in piena pianura padana, ho paura che farò la stessa fine.

Ultima modifica di FLeo; 16-05-2018 a 11:52.
Ringraziamenti da
cancellato17381 (16-05-2018)
Vecchio 16-05-2018, 12:14   #13
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Allora imoeganti nei studi per finire più presto possibile e poter dare una mano. Con un pezzo di carta magari trovi qualcosa di meglio..
Vecchio 16-05-2018, 12:24   #14
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da FLeo Visualizza il messaggio


Ma è una storia già sentita, cambiano gli autori ma per i più la trama rimane uguale. È come doversi rileggere lo stesso libro mille volte.

eh ma nn lo sai finchè nn finisci il tuo di libro , saranno simili ma nn uguali
Vecchio 16-05-2018, 12:34   #15
Intermedio
L'avatar di FLeo
 

Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Allora imoeganti nei studi per finire più presto possibile e poter dare una mano. Con un pezzo di carta magari trovi qualcosa di meglio..
Sto andando troppo piano, e gli anni scorrono via inesorabili.
Vecchio 16-05-2018, 12:39   #16
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da Worthless Visualizza il messaggio
Non mi risulta, sinceramente
Certo, I ricchi sono piu' ricchi
I poveri piu' poveri
La ricchezza e' nelle mani di pochi.
I consumi sono sfrenati e spesso inutili , con sfruttamento delle risorse naturali e crisi economiche frequenti.
Vecchio 16-05-2018, 13:51   #17
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Il comunismo ha perso.
Il capitalismo ha perso.
Qual'e' la terza via ?
Gli scienziati del periodo nazi avevano avvertito, qualità o sopravvivenza consumistica? Le strade eran due, punto, meglio non lamentarsi, perchè in quella "qualità" potevamo non rientrare.
Vecchio 16-05-2018, 15:28   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Il comunismo ha perso.
Il capitalismo ha perso.
Qual'e' la terza via ?
Il capitalismo ha fatto perdere solamente alcuni.
Non c'è mai stato così benessere in tutta la storia dell'uomo
Vecchio 16-05-2018, 18:02   #19
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Bisogna cercare di vivere col minimo indispensabile, quindi niente famiglia a carico, part-time verticale, ridurre le spese. Altrimenti è l'inferno.
Vecchio 16-05-2018, 18:43   #20
Banned
 

Quando io e mio fratello eravamo bimbi, in casa non ce la passavamo poi troppo bene..mio padre lavorava come muratore,mia madre invece era casalinga.Abitavamo in una casa ereditata dalla mamma di mio padre,per cui non avevamo da pagare nulla..e che ci crediate o meno,i soldi non bastavano mai.Ogni tanto a mio padre saltavano lo stipendio,era sempre in ritardo di un mese ,mio padre allora tornava a casa incazzato come una bestia e ci ammazzava di botte.Ricordo che a quei tempi ci toccava fare la spesa in uno di quei discount scrausi che hanno l insegna verde(non faccio pubblicità :p ) dove addirittura i camion entravano e scaricavano direttamente nel reparto dove c erano gli scaffali.uno schifo assurdo,ricordo il saporaccio che avevano gli yogurt e i latticini in particolare,immangiabili..periodicamente i nonni materni ci davano una mano,quando potevano.E mio padre non ringraziava mai loro,anzi criticava il loro comportamento di "viziarci",comprandoci ogni tanto qualche gioco(cosa che ovviamente mio padre non ci ha mai comprato neanche per sbaglio)
Mia madre invece da quando io e mio fratello siamo nati non ha più voluto lavorarermai è depressa cronica,non ha amicizie da 30 anni e si imbottisce di ansiolitici per dormire.Da 30 anni a questa parte ha passato la propria esistenza chiusa in casa preda delle fobie,e se le chiedo perché non cerca un lavoro,o quantomeno un hobby,inizia a sbraitare e a tirar in ballo scuse assurde..una volta litigando le ho detto di trovarsi un lavoro invece di star a casa a non far un caz e di tutta risposta mi ha presa per i capelli e ha cercato di menarmi.Quando andai via di casa,mio padre grazie a Dio era riuscito a trovare un posto migliore,poco più pagato..ma non c ero più io a fare da "mantenuta",e quindi le cose sono andate per il meglio.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vivere (?) di stenti
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il male di vivere o di non vivere Yamcha Depressione Forum 12 02-04-2016 20:24
Vivere, non riesco a vivere. Dianne SocioFobia Forum Generale 13 29-04-2013 11:59
Ulteriore caduta. Vivere solo nel virtuale fa tanto schifo quanto vivere nel reale. Death SocioFobia Forum Generale 22 24-10-2010 13:52
Vivere Milo Amore e Amicizia 34 30-09-2009 23:08
Vivere e morire a Las.. Se, magari.. Vivere e morire a casa. mefiori Forum Altri Temi per Adulti 3 29-06-2007 20:29



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 17:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2