FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 24-08-2021, 17:53   #41
Esperto
L'avatar di Noradenalin
 

Io non sarei assolutamente in grado di presentarmi ad un raduno, per l'aspetto a causa del quale farei molta fatica a presentarmi, ma anche per i noti problemi psicologici.


Ora devo rinunciare a quella piccola idea di fare qualche giretto "d'esplorazione" con mio fratello, anche in zone vicine, perché a lui non frega niente, sarebbe solo un peso e una rottura di coglioni in più per via dei vari impegni che ha già, poi in questi giorni abbiamo litigato in famiglia e in questi momenti vengono fuori, anche se violentemente, i veri pensieri e progetti che uno ha e che magari fino a quel momento aveva solo tenuto per se.
Appena presa la laurea lui andrà via quindi rimarrò qui da solo.
Vecchio 25-08-2021, 00:36   #42
Principiante
L'avatar di abcde
 

Io mi sono trovato molto bene all'Isola d'Elba da solo, a giugno era tutto abbastanza tranquillo e senza troppa gente, posti dove stare alla larga da tutti e anche concedersi un po' di legittima tristezza..sono riuscito a reggere anche il turismo sfrenato delle Cinque Terre e del Tigullio dove la presenza di moltissimi turisti stranieri ti offre la possibilità di estraniarti maggiormente e oltre il mare ti puoi fare delle belle passeggiate però ovviamente i prezzi sono altini
Vecchio 25-08-2021, 10:44   #43
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Palmiro Visualizza il messaggio
Un savonese che va a Rimini, mai visto .. anche fare il gran tour dell'Italia in treno romantico ok, ma calcolando tutti i ritardi che puoi prendere, in un weekend non vedi niente, ti servono 10 giorni pieni
Era un esempio e so bene che non è una buona soluzione, ma è il viaggio più lungo che puoi fare in un giorno : partenza ore 4:40, alle 5:45 arrivi a Genova, passando da Voghera e (c'è buon margine), poi giù verso La Spezia (treno verso le 6) e se poi avesse la fortuna di farcela treno delle 8:10 per Parma, poi treno alle 10:27 o alle 11 per Rimini, arrivo alle 14 (ops sono passate 10 ore). Al ritorno : ultima domenica è quella del 4, treno da Rimini alle 3:56 e poi con una serie di cambi in qualche modo a Savona ci si arriva.
Vecchio 05-09-2021, 15:49   #44
Esperto
L'avatar di Noradenalin
 

Sarebbe bello riuscire ad esplorare luoghi abbandonati come fanno certi ragazzi che gestiscono canali youtube, tipo questo:
Spesso però le loro esplorazioni sono illegali.


Anche limitandosi all'Italia; su alcuni siti ho trovato qualcosa di interessante nella mia regione, poco distante
Vecchio 05-09-2021, 16:14   #45
Esperto
L'avatar di Saturnino
 

Ho fatto qualche esplorazione urbex o di luoghi abbandonati...ma diciamo tutte un po' improvvisate solo prendendo foto con lo smartphone...Molti dei gruppi o degli utenti che mettono i video su youtube lo fanno in maniera quasi professionale con attrezzature adatte e anche costose. Per quanto possa essere affascinante e suggestivo...non consiglio di farlo da solo....puoi farti del male specialmente se visiti strutture abbandonate da tempo...se proprio si vuole fare da solo ci vuole molta prudenza. Meglio se si è un 2 o più persone.
Vecchio 05-09-2021, 16:47   #46
Esperto
L'avatar di Noradenalin
 

Quote:
Originariamente inviata da Saturnino Visualizza il messaggio
Ho fatto qualche esplorazione urbex o di luoghi abbandonati...ma diciamo tutte un po' improvvisate solo prendendo foto con lo smartphone...Molti dei gruppi o degli utenti che mettono i video su youtube lo fanno in maniera quasi professionale con attrezzature adatte e anche costose. Per quanto possa essere affascinante e suggestivo...non consiglio di farlo da solo....puoi farti del male specialmente se visiti strutture abbandonate da tempo...se proprio si vuole fare da solo ci vuole molta prudenza. Meglio se si è un 2 o più persone.
Non avrei nessuno.
L'unico sarebbe mio fratello, ma non gli interessano queste cose e non ha voglia di portarsi dietro uno come me.

Comunque era solo una riflessione ipotetica.
I ragazzi di quel canale youtube sono andati pure a Chernobyl nella zona d'esclusione, bellissimo...

L'attrezzatura (action cam, macchine fotografiche, droni ecc.) mi piacerebbe anche per semplici giri a piedi nella zona o da attaccare sulla macchina, per riprendere tutto ciò che ti circonda mentre giri, veicoli, strade, edifici, paesaggio, persone; tutto da usare come riferimento per disegnare, anche se ormai è più di un anno che non faccio una riga su un foglio quindi ho perso pure l'unica passione e hobby che avevo.

Poi riuscire anche solo ad uscire per girare in mezzo a qualche persona è impossibile per me.
Vecchio 05-09-2021, 18:32   #47
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Noradenalin Visualizza il messaggio
Non avrei nessuno.
L'unico sarebbe mio fratello, ma non gli interessano queste cose e non ha voglia di portarsi dietro uno come me.

Comunque era solo una riflessione ipotetica.
I ragazzi di quel canale youtube sono andati pure a Chernobyl nella zona d'esclusione, bellissimo...

L'attrezzatura (action cam, macchine fotografiche, droni ecc.) mi piacerebbe anche per semplici giri a piedi nella zona o da attaccare sulla macchina, per riprendere tutto ciò che ti circonda mentre giri, veicoli, strade, edifici, paesaggio, persone; tutto da usare come riferimento per disegnare, anche se ormai è più di un anno che non faccio una riga su un foglio quindi ho perso pure l'unica passione e hobby che avevo.

Poi riuscire anche solo ad uscire per girare in mezzo a qualche persona è impossibile per me.
Io avevo un drone nel 2016, andavo nei campi con mio cugino a fare le panoramiche dall'alto, poi su vegas facevamo i montaggi con la musica e varie riprese fatte col drone/reflex. Mi manca quella linfa vitale che avevo nonostante i problemi, non come ora che niente mi entusiasma più.
Vecchio 05-09-2021, 18:51   #48
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Non ci riuscirei mai, per fobici motivi.
Riesco a fare solo percorsi noti, che ho già fatto con qualcuno in precedenza.
Ovviamente questo è molto invalidante.
Però devo ancora capire se e quanto mi spiaccia di non poter/saper viaggiare.
A volte mi dico che mi arricchisce molto di più un viaggio con un libro o informandomi che non spostandomi fisicamente in prima persona (contiamo poi che, sempre per fobici motivi, faticherei molto a interagire con la popolazione locale e/o gli sconosciuti).
Vecchio 05-09-2021, 19:12   #49
Esperto
L'avatar di Varano
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Non ci riuscirei mai, per fobici motivi.
Riesco a fare solo percorsi noti, che ho già fatto con qualcuno in precedenza.
Ovviamente questo è molto invalidante.
Però devo ancora capire se e quanto mi spiaccia di non poter/saper viaggiare.
A volte mi dico che mi arricchisce molto di più un viaggio con un libro o informandomi che non spostandomi fisicamente in prima persona (contiamo poi che, sempre per fobici motivi, faticherei molto a interagire con la popolazione locale e/o gli sconosciuti).
Il viaggio ti arricchisce il "vissuto", cosa che i libri non possono fare. Non sempre è piacevole come esperienza, però ti dà molta carne da mettere al fuoco della riflessione.

Io sono capace di fare 3 giorni di viaggio e 60 di analisi post-viaggio, delle persone che ho incontrato, delle figure di merda che ho fatto e di quello che avrei potuto fare in più.

Ti faccio un esempio: ho notato a un certo punto che una ragazza con cui avevo fatto amicizia mi faceva delle domande ironiche sul mio lavoro.
Mi sono ricordato che una sera in cui avevo bevuto abbastanza diedi due versioni diverse su che tipo di lavoro facessi, a un gruppetto di persone dissi una cosa e a un altro gruppo dissi un'altra.
Solo che lei era presente entrambe le situazioni e mangiò la foglia...
Vecchio 09-12-2021, 05:28   #50
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Shinbatsu Visualizza il messaggio
Ciao a tutti,
anzitutto spero di non aver sbagliato sezione.
Come da titolo, come la vedete un viaggio in solitaria nella speranza di riuscire a migliorare le interazioni sociali e magari, tramite l'esposizione continua e forzata, riuscire ad acquisire maggiore autostima e migliorare tutto il complesso?
sono un introverso a livelli cronici, mi vergogno a far tutto da solo, ho paura di essere giudicato e di sbagliare nel fare le cose.
Non ho praticamente mai viaggiato da solo, quindi qualche paura ce l'avrei. Ma pensavo comunque che potrebbe essermi di grande aiuto.
Per esemplificare e darvi un'idea, mi preoccupa pure dover fare tutta la parte del check in all'aeroporto, non avendola mai fatta da solo. Mi preoccupa dover prendere un taxi da solo, mangiare da solo, per paura di non essere capace nel 'comportarmi', per paura di essere sotto la lente di ingrandimento e del giudizio altrui. Mi spaventa non essere in grado di sopravvivere da solo.
Nel caso riuscissi a convincermi pensavo di andarmene all'estero, in qualche capitale europea, fare il turista impegnandomi la giornata, esser quindi sempre in movimento nell'ottica di ridurre al minimo i momenti di buco ed evitare pause riflessive in cui incomberei inevitabilmente in bruttissimi pensieri, ansia, via dicendo.
Che ne pensate?
Una volta andai dallo psicologo per curare la mia introversione estrema. Non avevo trent'anni, avevo poche nozioni di psicologia. Finita la serie di sedute, lo psicologo mi diede come terapia un viaggio all'estero.
Sono rimasto introverso grave, ma l'obiettivo della terapia era "credere più in me stesso". Non so se sia servito per migliorare il mio carattere, però ho capito che era una pista da seguire perché in fondo mi era piaciuto.
Mi piace entrare nella realtà di quella nazione, magari studiandola prima del viaggio e "vivere" dal vero le informazioni che ho letto.
Avrei tanto da dire ma il thread è il tuo.

La riflessione non puoi evitarla, fa parte di noi. Però puoi tenerti impegnato a fare tante cose e riflettere nel mentre.
Ringraziamenti da
Shinbatsu (09-12-2021)
Vecchio 09-12-2021, 14:45   #51
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Shinbatsu Visualizza il messaggio
Non avendo un aspetto gradevole la mia partecipazione sarebbe osteggiata dai più.
Questo lo credi tu, mica siamo degli adoni noi.
Vecchio 09-12-2021, 14:55   #52
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Mi piace entrare nella realtà di quella nazione, magari studiandola prima del viaggio e "vivere" dal vero le informazioni che ho letto.

Avrei tanto da dire ma il thread è il tuo.

La penso cosi' anch'io. Sentiti libero di scrivere altro se ti va.

Quote:
Originariamente inviata da choppy Visualizza il messaggio
Questo lo credi tu, mica siamo degli adoni noi.

Per quanto mi riguardo non sono un mostro, ma certo e' che non mi piaccio per niente.
Vecchio 09-12-2021, 14:58   #53
Esperto
 

In ogni caso, a meno di problemi lavorativi, ho visto che ci sono dei viaggi verso la Gran Bretagna fattibili con meno di 20 € da Milano.
Vecchio 09-12-2021, 15:48   #54
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da choppy Visualizza il messaggio
In ogni caso, a meno di problemi lavorativi, ho visto che ci sono dei viaggi verso la Gran Bretagna fattibili con meno di 20 € da Milano.
C'è la brexit...non so quanto convenga, il razzismo verso gli europei è aumentato.
Ringraziamenti da
Odradek (09-12-2021)
Vecchio 09-12-2021, 16:49   #55
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Ezp97 Visualizza il messaggio
C'è la brexit...non so quanto convenga, il razzismo verso gli europei è aumentato.
Basta allungare e arrivare in Scozia, lì sono più simpaticoni. Io ne ho un ricordo fantastico, anche della gente.
Vecchio 09-12-2021, 17:20   #56
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Basta allungare e arrivare in Scozia, lì sono più simpaticoni. Io ne ho un ricordo fantastico, anche della gente.
Si la Scozia è bella ma il tempo è sempre di merda.
Vecchio 09-12-2021, 20:16   #57
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Shinbatsu Visualizza il messaggio
La penso cosi' anch'io. Sentiti libero di scrivere altro se ti va.

Per quanto mi riguardo non sono un mostro, ma certo e' che non mi piaccio per niente.
Sarà dura essere sintetico.
Alla base di tutto c'è l'irrazionale credenza che il nuovo posto sia una civiltà più me-friendly, che sia più facile fare conoscenza, che le ragazze siano più capaci di apprezzarmi, che io mi alfizzi in quel preciso ambiente, insomma, che trovi un ambiente più facile. Questo pensiero è la benzina che caratterizza l'esperienza. Senza di esso è come se stessi nella mia città.

Mi sono accorto che tra una vacanza da solo e una in compagnia, preferisco la solitudine. È una situazione più adatta al mio modo di pensare e di fantasticare, mentre in compagnia subisco lo stress della socializzazione intensa, in certi casi anche del confronto e del dover limitare la mobilità e la possibilità decisionale.

Sembrerà strano ma mi sono divertito più in Italia da solo facendomi gli affari miei che ad una meta del turismo sessuale all'estero.
Ho capito solo pochi anni fa, che la mia è una vocazione, che nessuno la giudicherà in maniera positiva, ma che comunque è una vocazione da coltivare.

Per il 2022 sono combattuto tra una vacanza sportiva all'estero e più vacanze sportive brevi in Italia. La metà estera è legata alla manifestazione sportiva. Il piacere è anche trovare l'appartamento, solitamente su Airbnb o Booking. Organizzarmi per l'aereo invece è stressante, anche perché devo coordinarmi con il mezzo che porta in città dall'aeroporto e con l'ora di arrivo nella locazione.
Vecchio 09-12-2021, 20:36   #58
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio

Alla base di tutto c'è l'irrazionale credenza che il nuovo posto sia una civiltà più me-friendly, che sia più facile fare conoscenza, che le ragazze siano più capaci di apprezzarmi, che io mi alfizzi in quel preciso ambiente, insomma, che trovi un ambiente più facile. Questo pensiero è la benzina che caratterizza l'esperienza. Senza di esso è come se stessi nella mia città.



Mi sono accorto che tra una vacanza da solo e una in compagnia, preferisco la solitudine. È una situazione più adatta al mio modo di pensare e di fantasticare, mentre in compagnia subisco lo stress della socializzazione intensa, in certi casi anche del confronto e del dover limitare la mobilità e la possibilità decisionale.



Sembrerà strano ma mi sono divertito più in Italia da solo facendomi gli affari miei che ad una meta del turismo sessuale all'estero.

Ho capito solo pochi anni fa, che la mia è una vocazione, che nessuno la giudicherà in maniera positiva, ma che comunque è una vocazione da coltivare.



Per il 2022 sono combattuto tra una vacanza sportiva all'estero e più vacanze sportive brevi in Italia. La metà estera è legata alla manifestazione sportiva. Il piacere è anche trovare l'appartamento, solitamente su Airbnb o Booking. Organizzarmi per l'aereo invece è stressante, anche perché devo coordinarmi con il mezzo che porta in città dall'aeroporto e con l'ora di arrivo nella locazione.

Non ho mai fatto vacanze all'estero da solo, ma per quanto riguarda l'Italia ed i pochi giorni che mi son concesso da solo, sí, posso dire di essermi trovato meglio a non dover condividere l'esperienza, dando priorita' ai miei interessi, gusti, tempistiche e via dicendo.

Se non sono troppo indiscreto (puoi non rispondere), a quali vacanze sportive ti riferisci?
L'idea di fare un qualcosa di nuovo (e magari impegnativo), per la prima volta quindi, da solo, non mi ha mai entusiasmato. Solo una volta mi son sforzato di farcela, quando andai a fare bungee jumping e altre cose 'adrenaliniche' in Svizzera. Anche se a dire il vero avevo un conoscente in loco che mi ospito', e dopotutto non so neanche se rientri nel concetto di vacanza sportiva come lo intendi tu.

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
All'estero ancora non ho provato, ma il mio problema resta prendere l'aereo da solo, non tanto il resto.


Stesso problema che ho io. Giunto a destinazione so destreggiarmi abbastanza bene, qualche lingua la conosco, etc. Problema rimane prendere il mezzo (ci aggiungo pure il treno, mi crea ansia), temo sempre possano esserci problemi tecnici o 'burocratici' inattesi, il pensiero di dovermi trovare da solo a confliggere con tutto questo non mi entusiasma.
Ringraziamenti da
Ezp97 (09-12-2021)
Vecchio 09-12-2021, 21:46   #59
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Shinbatsu Visualizza il messaggio
Stesso problema che ho io. Giunto a destinazione so destreggiarmi abbastanza bene, qualche lingua la conosco, etc. Problema rimane prendere il mezzo (ci aggiungo pure il treno, mi crea ansia), temo sempre possano esserci problemi tecnici o 'burocratici' inattesi, il pensiero di dovermi trovare da solo a confliggere con tutto questo non mi entusiasma.
Bonariamente vi invidio, io non ho nessun problema a prendere un aereo (anche se ormai è diventato molto difficile non prendere fregature sul biglietto, e inizio ad avere timori anche nell'acquisto) ma arrivato sul posto e non sapere la lingua (foss'anche l'Inglese, che è completamente diverso da quello scientifico, per tacer delle altre che so anche meno) mi terrorizza. Ho perso e continuo a perdere tante belle occasioni per questo tarlo dell'insicurezza e del timore di fare figuracce, che mi erode da sempre.

Ogni anno dico che "la prossima primavere voglio fare l'Irlanda in moto" e da 8 anni non lo faccio. Non lo farò mai, lo so.
Vecchio 09-12-2021, 22:09   #60
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Bonariamente vi invidio, io non ho nessun problema a prendere un aereo (anche se ormai è diventato molto difficile non prendere fregature sul biglietto, e inizio ad avere timori anche nell'acquisto) ma arrivato sul posto e non sapere la lingua (foss'anche l'Inglese, che è completamente diverso da quello scientifico, per tacer delle altre che so anche meno) mi terrorizza. Ho perso e continuo a perdere tante belle occasioni per questo tarlo dell'insicurezza e del timore di fare figuracce, che mi erode da sempre.

Ogni anno dico che "la prossima primavere voglio fare l'Irlanda in moto" e da 8 anni non lo faccio. Non lo farò mai, lo so.

In effetti credo sia piuttosto particolare avere timore di quello che viene prima dell'aereo e non del viaggio in se'. Purtroppo non riesco a smussare l'ansia nel proiettarmi alle attivita', fin da piccolissimo e' sempre stato cosi'. Il durante non mi crea problemi, gia' ci sono, in qualche modo si concludera', e' il prima che non mi e' congeniale affatto.
Quanto alle lingue non mi riferisco a niente di serio e professionale, semmai quanto basta per capire e farmi capire (almeno fino ad oggi).
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a viaggiare da solo
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Viaggiare da soli cancellato19574 Automiglioramento 64 14-10-2022 20:18
Viaggiare Brutton Ipocondria Forum 90 23-10-2019 12:52
Scopare e Viaggiare Wonderlust76 SocioFobia Forum Generale 49 28-08-2016 16:48
Viaggiare Arciere Off Topic Generale 21 28-11-2012 16:26
viaggiare viene.y.va Amore e Amicizia 72 20-02-2011 20:00



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:35.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2