FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-05-2019, 22:36   #21
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Occorre distinguere fra denigrazione e realtà, fanno bene a prendere sul serio quando quello che si dice è vero, sennò si rischia di banalizzare dicendo che è solo denigrazione, sembra non sia sincerità.
Non sempre le persone sono in grado di capire cosa sia vero o falso..altrimenti nessuno avrebbe votato Berlusconi quando prometteva milioni di posti di lavoro
Vecchio 07-05-2019, 21:46   #22
Esperto
L'avatar di clanghetto
 

Sono molto intelligente. Ormai è un fatto conclamato al punto da essermene convinto pure io stesso.

Mi sento molto stupido. Tendo a inibirmi parecchio in situazioni in cui c'è bisogno di una reattività ai limiti di Spiderman. Questo perché non riesco a lasciarmi andare e ho paura di sbagliare per cui non parlo. Facendo la figura del pirla.
Vecchio 07-05-2019, 22:39   #23
Intermedio
L'avatar di KidAAA
 

Non so, spesso lo temo ma in generale penso di essere nella media.

C'è stato un periodo, quando ero alle medie, in cui ero fissata e facevo continuamente test del q.i., giochi di logica, ecc.
Però credo ci siano vari tipi di intelligenza, non tutti quelli che ad esempio sono geni della matematica eccellono in tutti i campi, quindi è un concetto un po' difficile da definire secondo me.
Vecchio 08-05-2019, 00:19   #24
Esperto
L'avatar di hermit94
 

No, mi sento troppo intelligente
Vecchio 15-11-2020, 18:18   #25
Principiante
 

Ciao a tutti, sono circa vent’anni che sono ossessionata dal pensiero di non essere intelligente. Eppure da bambina non ricordo di avere mai avuto grossi problemi a scuola, anzi. Sono anche riuscita a prendere il diploma di maturità scientifica e contemporaneamente a diplomarmi in pianoforte al conservatorio. Sempre stata una persona molto studiosa, ansiosa, desiderosa di fare una buona prestazione. Non sono mai stata una persona particolarmente portata per gli aspetti pratici della vita (intendo fare i conti, calcoli, gestire pratiche burocratiche, eccetera). Per questo, una volta finite le superiori, ho iniziato ad incontrare difficoltà in molte situazioni quotidiane e si è così insinuata in me l’idea di non essere Sufficientemente intelligente. A vent’anni ho deciso addirittura di sottopormi al test di intelligenza WAIS R ottenendo peraltro un buon risultato, credo un punteggio complessivo di 115. Poiché in alcuni Sub test però avevo ottenuto un punteggio basso, la psicologa mi aveva detto che ero una persona molto ansiosa e tendevo a compromettere il risultato dei test proprio per la mia ansia da prestazione. Andando avanti mi ami ho preso forte sempre abbandonata da molte persone rimasta delusa perché mi sono laureato non sono mai rimasta periodicità lavorare proprio per evitare di deprimermi. Da circa cinque anni, le cose sono ancora peggiorate, nel senso che ho addirittura paura di fare qualsiasi cosa, mi sento completamente bloccata sul lavoro e ho continui pensieri negativi sul futuro. Sto con un ragazzo che mi ama e che amo anche io, ma ho tanta paura che questo mio deficit possa comportare l abbandono da parte delle persone a cui tengo. Da un anno circa ho intrapreso una psicoterapia con antidepressivo lieve, a momenti sto meglio, ma basta anche una sola défaillance per farmi tornare nel mio loop e farmi sentire un essere inutile. Davvero non so più come fare, sto affrontando il problema con tutti i mezzi a disposizione ma è una croce che ho paura mi dovrò portare per sempre e che avvelenerà ogni mio momento.
Vecchio 15-11-2020, 18:22   #26
Esperto
L'avatar di CryingOnMyMind
 

Al contrario, mi sento troppo intelligente
Vecchio 15-11-2020, 18:37   #27
Esperto
L'avatar di Brutton
 

Quote:
Originariamente inviata da Luna2588 Visualizza il messaggio
Io ci penso spessissimo e soprattutto in quest'ultimo periodo tale idea mi sta ossessionando e mi fa stare davvero molto male. Sono lenta in confronto agli altri e a volte mi incarto su cose banali... Onestamente non riesco a capire se sia colpa dell'ansia o se, effettivamente, presento delle limitazioni dal punto di vista delle capacità cognitive. A voi capita di avere simili pensieri? Come li gestite? Perché io mi sto deprimendo sempre di più e non riesco in alcun modo ad uscire da questo loop. Mi è persino passato per la testa di chiedere alla psicologa di somministrarmi qualche test d'intelligenza per levarmi il dubbio, ma forse avrei anche paura di conoscere il risultato. Bo! So solo che non ne posso più di avere questi pensieri!
Se non fossi stata intelligente probabilmente non te ne saresti accorta e non avresti formulato un pensiero tanto articolato tanto facilmente.

A me capita di pensarlo spesso, o che sia addirittura ritardato, che non arrivo a capire dei ragionamenti e delle dinamiche, o che arrivo a capirle soltanto troppo tardi, in un secondo momento.

La cosa intelligente è che non sono intelligente..
Vecchio 15-11-2020, 19:29   #28
Principiante
 

Purtroppo mi capita spesso ed è una delle cose che mi deprime di più perché anni fa la convinzione di aver almeno quel punto di forza mi faceva stare meglio. Non credo che mi manchi l'intelligenza in se', anzi credo di saper ragionare molto bene e quando mi impegno nelle cose posso anche eccellere, ma mi sento troppo poco acculturata. Quando ero più piccola ricordo che ero molto curiosa, leggevo un sacco e mi informavo su tutto... ora non ho più voglia nemmeno di aprire un libro e le cose che sapevo son finite tutte nel dimenticatoio. E' frustrante.
A scuola è una parentesi a parte perché quando andavo o entravo in soggezione e non riuscivo ad aprir bocca anche se studiavo o evitavo di andarci per non dover affrontare il disagio che provavo.
Vecchio 15-11-2020, 19:47   #29
Intermedio
L'avatar di Michiru-1990
 

Il ci penso spesso.
Non penso di avere qualche ritardo... piuttosto credo di farmi prendere dall'ansia e di non ragionare quando devo. Mi capita soprattutto se mi fanno una domanda che richiede un certo tipo di ragionamento in cui devo dare la risposta subito allora li vado in crisi perché devo fare bella figura... e puntualmente fallisco.

Oppure mi capita di farmi prendere dall andiamo quando mi affidano compiti e non riesco a seguire bene cosa mi dicono.

Quindi mi sento una scema. Forse se non avessi sempre l ansia da prestazione questa cosa non succederebbe.
Vecchio 15-11-2020, 19:54   #30
Esperto
 

Onestamente sono poco intelligente, nella mia vita ho riscontrato questo
Vecchio 15-11-2020, 20:16   #31
Esperto
L'avatar di Konkurs
 

un poco ma preferisco l'appellativo fucktardo, termine più sfaccettato e di interpretazione libera.
Vecchio 15-11-2020, 21:40   #32
Esperto
L'avatar di Servo di Yahweh
 

Si spesso quando ho lavorato, ero mezzo ritardato, tranne in ambulanza, li ero davvero molto molto bravo.
Ringraziamenti da
Brutton (18-11-2020)
Vecchio 16-11-2020, 01:47   #33
Esperto
L'avatar di Noradenalin
 

Tutti i giorni.

Mi sento già ignorante e stupido per il solo fatto di non aver neppure finito le superiori...
Il confronto con i coetanei che magari stanno facendo l'università o sono già laureati e lavorano mentre io ho solo la terza media mi fa sentire un mentecatto, uno scarto della società.
Più stupido degli stupidi, mi sento ritardato; poi sono lento nei ragionamenti, mi dimentico subito le cose...
Per scrivere un post qui sul forum mi ci vuole un'ora per mettere insieme qualcosa che abbia un senso, senza fare errori grammaticali ecc. e tengo sempre aperte pagine come l'accademia della crusca per verificare come si scrivono certe cose o wikipedia per riuscire a rientrare un po' nel discorso, anche se la maggior parte delle volte non ne sono all'altezza; ragionamenti e riflessioni troppo complesse per uno come me, non ci provo neanche.

Sono anche seguito da uno psicologo specializzato in riabilitazione neurocognitiva.
Vecchio 16-11-2020, 09:00   #34
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Dopo che per tutta la vita mi sono sentito dire che sono intelligente ma pigro ho capito da solo (meglio tardi che mai) che erano tutte cazzate di incoraggiamento.

La mia stupidità è palese in ogni ambito della vita, tanto a livello cognitivo e ancor di più a livello sociale. Posso sembrare intelligente perchè ho una memoria fotografica su certi argomenti e ricordo in maniera nitada anche fatti insignificanti di tanti anni fa. Ma questo mi sembra più una sorta di autismo ad alto funzionamento, ai fini pratici sono un perfetto incapaca praticamente in tutto.
Vecchio 16-11-2020, 12:59   #35
Esperto
L'avatar di Odradek
 

Si, mi è stato fatto notare senza ambagi anche qui...

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
Vecchio 16-11-2020, 13:47   #36
Esperto
 

Non é che lo penso,ho almeno una prova empirica al giorno che spazza via ogni possibile dubbio
Vecchio 16-11-2020, 13:47   #37
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Desirée Visualizza il messaggio
Mi sento sempre inadeguata alle situazioni e agli altri. Non si tratta del semplice sentirsi meno intelligente, io non mi sento abbastanza per gli altri e per i vari contesti, come se mi mancasse sempre qualcosa.
Hai detto niente, io ho lo stesso macigno che mi porto appresso da anni...

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 16-11-2020, 14:22   #38
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Quote:
Originariamente inviata da Desirée Visualizza il messaggio
Mi sento sempre inadeguata alle situazioni e agli altri. Non si tratta del semplice sentirsi meno intelligente, io non mi sento abbastanza per gli altri e per i vari contesti, come se mi mancasse sempre qualcosa.
Idem, inadeguatezza estrema ma anche poco sveglio credo.
Non riesco a stare attento, se qualcosa non mi interessa la mia soglia di concentrazione è nulla.
Oltretutto ho una memoria scarsa, mi ricordo solo cazzate o dettagli che la gente ignora:
Posso dirti la forma dell'incandescenza di lampioni di una certa strada, ma non ricordare come arrivarci in quella strada perché il mio orientamento è pari allo zero.
Vecchio 16-11-2020, 14:30   #39
Esperto
L'avatar di Miky
 

Pensare di essere poco intelligenti? Di certo gli stupidi sono straconvinti di esserlo, intelligenti.
Coito ergo sum..dicevano gli antichi
Vecchio 16-11-2020, 17:03   #40
Intermedio
 

Ho letto il thread e sono andato in paranoia poichè è una cosa che torna a tormentarmi di continuo, così son corso a cercare un test q.i. da fare al volo.. risultato 113, sopra la media. Non mi convince molto ma spero mi aiuti nell'inconscio ad affrontare un colloquio di lavoro domani.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vi capita di pensare di essere poco intelligenti?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Vi capita mai di pensare di essere "vittime di ingiustizie"? PacificLove SocioFobia Forum Generale 22 02-09-2016 12:41
Vi capita mai di pensare che una critica/insulto/lamentela espressa da voi... Evandro Flores SocioFobia Forum Generale 6 18-09-2013 12:17
Sentirsi poco intelligenti..che tragedia..? nellamerda Storie Personali 6 07-09-2013 12:00
Vi capita mai di pensare.. Cerniera SocioFobia Forum Generale 9 13-03-2013 15:49
Sentirsi poco intelligenti Flo SocioFobia Forum Generale 13 20-04-2009 19:01



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2