FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Presentazioni
Rispondi
 
Vecchio 27-03-2024, 19:13   #1
Principiante
L'avatar di purity
 

Approdo in questa comunità con un mix di eccitazione e ansia, poiché sto per intraprendere il mio primo lavoro serio, ma mi sento come se stessi affrontando un burrone senza corda di sicurezza.

A 25 anni, mi ritrovo a confrontarmi con l'entusiasmo per questo nuovo capitolo della mia vita e il terrore che firmare un contratto lavorativo segni la fine della mia vita, non che ce ne sia mai stata una, se così possiamo dire: mi sento spesso come se la mia vita fosse stata un susseguirsi di giorni vuoti, in cui mi sono sentita inutile ed incapace di affrontare le sfide e non che la vita mi ha posto davanti. Nonostante i miei sforzi, che purtroppo ogni volta realizzo non vanno oltre la mia mente, mi percepisco come una persona inetta, incapace di realizzare il mio pieno potenziale.

Inoltre, mi trovo a dover fare i conti con la mia agorafobia, una compagna silenziosa ma presente che, anche se credevo di averla superata, si è manifestata nuovamente al pensiero di affrontare una nuova realtà.
Mi sono bastati tre uomini sul posto di lavoro per scatenare in me un'iperventilazione che mi fa sentire come se stessi annegando in un mare di paure. Mi viene da piangere. Cerco conforto nell'autolesionismo ma è fugace.
Ho iniziato a bere e a drogarmi per riuscire a sostenermi ma è impensabile farlo quotidianamente.

La consapevolezza di queste sfide che devo affrontare è ciò che mi porta qui. Sono alla ricerca di sostegno, comprensione e consigli da parte di persone che possano comprendere la mia lotta quotidiana.

Come se non bastasse ho una forte paura di guidare che mi destabilizza e mi impedisce di intraprendere qualsiasi strada, soprattutto quella della terapia.

Non so cos'altro aggiungere. Grazie per aver letto fino a qui.
Ringraziamenti da
euridice_ (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 19:36   #2
Super Moderator
L'avatar di dystopia
 

Benvenuta

Ti invito, come nuovo utente, a leggere
Ringraziamenti da
purity (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 19:41   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Benvenuta.
Il tuo nick mi richiama il titolo di un romanzo di Jonathan Franzen, ma forse non c'entra niente.
Ringraziamenti da
purity (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 19:44   #4
Mya
Principiante
 

Vorrei avere la capacità di confortarti e di esserti di aiuto.
Immagino sia molto dura.

Spero che qui ti troverai bene, benvenuta
Ringraziamenti da
purity (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 20:03   #5
Principiante
L'avatar di purity
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Benvenuta.
Il tuo nick mi richiama il titolo di un romanzo di Jonathan Franzen, ma forse non c'entra niente.

Ciao, no. È un vecchio nickname che usai per la prima volta in un'altra tipologia di forum che me lo ricorda esteticamente, di conseguenza è stato il primo che mi è venuto in mente. Non sono certo ormai il ritratto della purezza, ma sono definita ingenua, con una dolcezza alle volte acerba.

Non sono una grande lettrice, ma ogni tanto mi diletto in qualche lettura.
In questi giorni (che diverranno mesi) sto leggendo l'Elogio della Follia. Mi fa dormire.
Ringraziamenti da
bukowskiii (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 20:13   #6
Principiante
L'avatar di purity
 

Quote:
Originariamente inviata da Mya Visualizza il messaggio
Vorrei avere la capacità di confortarti e di esserti di aiuto.
Immagino sia molto dura.

Spero che qui ti troverai bene, benvenuta
Vorrei averla anche io: ho difficoltà a dare conforto e aiuto agli altri, mi sento incapace di offrire sostegno, la comprensione e la vicinanza sono già molto significative, o forse lo penso per compensare una mancanza.

Questo sbilancio mi fa sentire ulteriormente inutile.
Vecchio 27-03-2024, 20:26   #7
Esperto
L'avatar di Maffo
 

Benvenuta,
L'unica cosa che mi sentirei di consigliarti è di lasciar perdere alcool e droghe se puoi.
So che sono una valvola di sfogo e che ti possono aiutare a staccare, ma a lungo andare ti faranno solo perder tempo, ci sono passato anch'io per qualche anno.

Buona permanenza
Ringraziamenti da
purity (27-03-2024)
Vecchio 27-03-2024, 20:48   #8
Principiante
L'avatar di purity
 

Quote:
Originariamente inviata da Maffo Visualizza il messaggio
Benvenuta,
L'unica cosa che mi sentirei di consigliarti è di lasciar perdere alcool e droghe se puoi.
So che sono una valvola di sfogo e che ti possono aiutare a staccare, ma a lungo andare ti faranno solo perder tempo, ci sono passato anch'io per qualche anno.

Buona permanenza
Non mi sono affatto utili se non per respirare un momento, vivermi qualche ora da persona normale.

Riconosco che non solo sono una perdita di tempo, soprattutto relazionale, fanno pure male. Ma ahimè, non ho alternative sane a portata di mano.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Tra timori e speranze. Presentazione.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
timori ingiustificati lizbon SocioFobia Forum Generale 16 31-05-2011 23:00
Dubbi e speranze paccello Amore e Amicizia 9 25-10-2010 18:50
chi di voi a perso le speranze di metter su famiglia!!!!!!!!! tino Amore e Amicizia 100 16-08-2009 18:22
non ho più speranze sandro65 SocioFobia Forum Generale 17 15-01-2009 14:07
Quando anche le speranze cominciano a venir meno.. Anonymous-User SocioFobia Forum Generale 5 15-06-2004 11:38



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2