FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Scuola e Lavoro
Rispondi
 
Vecchio 04-03-2020, 21:05   #1
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Rivolto a chi ha dovuto affrontare periodi più o meno lunghi di inattività dal punto di vista lavorativo: come li avete affrontati? Avete avuto fasi di sconforto/depressive o li avete affrontati serenamente?

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 04-03-2020, 21:40   #2
Esperto
L'avatar di Locharb
 

ne ho più adesso che lavoro
Ringraziamenti da
lisbeth_ (05-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 11:17   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Io ho avuto un anno e mezzo di inattività tra il momento della laurea e quello in cui ho trovato il mio lavoro attuale.
Non l'ho affrontato con troppa ansia né male, visto che vivevo ancora coi miei, i quali, almeno in questo caso, mi hanno dato supporto e comprensione, capivano che non era/è un periodo facile per trovare un lavoro.

Se dovessi rimanere senza lavoro adesso invece sarebbe una catastrofe, ho da parte un gruzzolo per andare avanti per un tot di anni senza lavorare, ma il dopo mi terrorizzerebbe, e i miei ormai sono anziani, non potrei più permettermi di elemosinare qualcosa da loro.
È un'eventualità a cui cerco di pensare il meno possibile...
Vecchio 05-03-2020, 11:36   #4
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Dato il mio carattere non ho affrontato serenamente la disoccupazione oltre al fatto di avere una famiglia di [email protected] Più che sconforto provo una forte rabbia nei confronti di varie persone e vorrei solo trovare un lavoro 1000 miglia lontano da dove abito adesso ma ci si è messo pure il corona virus a limitare gli spostamenti.
Ringraziamenti da
arruz (05-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 11:55   #5
Esperto
L'avatar di claire
 

É dura, è dura.
E lavorare è dura per altri versi.
Non c'è pace per i malvagi.
Vecchio 05-03-2020, 12:00   #6
Esperto
L'avatar di lowman's
 

ho passato periodi così lunghi di disoccupazione e nullafacenza che per me è quasi la prassi versare in queste condizioni indegne, da anni ho perso l'orgoglio e la spinta motivazionale per pensare che sarebbe meglio darmi una mossa e fare qualsiasi qualcosa pur di uscirne e crearmi un futuro, ho pensieri ricorrenti di sfiducia nel mondo del lavoro e in qualsiasi attività di reinserimento lavorativo (che mi paiono tutte prese in giro e perdite di tempo), credo anche di aver sviluppato la fobia di lavorare, come scrissi in un altro topic, dopo le recenti esperienze, quindi paradossalmente mi sento anche più al sicuro e sereno non lavorando, questo nonostante in famiglia ci siano stati spesso screzi per via di questa mia tendenza a lasciarmi andare e a disinteressarmi del mio futuro
Ringraziamenti da
arruz (05-03-2020), pure_truth2 (06-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 14:28   #7
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Quote:
Originariamente inviata da lowman's Visualizza il messaggio
ho passato periodi così lunghi di disoccupazione e nullafacenza che per me è quasi la prassi versare in queste condizioni indegne, da anni ho perso l'orgoglio e la spinta motivazionale per pensare che sarebbe meglio darmi una mossa e fare qualsiasi qualcosa pur di uscirne e crearmi un futuro, ho pensieri ricorrenti di sfiducia nel mondo del lavoro e in qualsiasi attività di reinserimento lavorativo (che mi paiono tutte prese in giro e perdite di tempo), credo anche di aver sviluppato la fobia di lavorare, come scrissi in un altro topic, dopo le recenti esperienze, quindi paradossalmente mi sento anche più al sicuro e sereno non lavorando, questo nonostante in famiglia ci siano stati spesso screzi per via di questa mia tendenza a lasciarmi andare e a disinteressarmi del mio futuro
Anche io mi trovo più o meno in questa situazione.
Ringraziamenti da
arruz (05-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 14:29   #8
Esperto
L'avatar di Palmiro
 

Senza un lavoro e senza far nulla impazzisco, già dopo 1 mese divento nervoso e irrequieto

Sent from my ATU-L11 using Tapatalk
Vecchio 05-03-2020, 15:37   #9
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
Dato il mio carattere non ho affrontato serenamente la disoccupazione oltre al fatto di avere una famiglia di [email protected] Più che sconforto provo una forte rabbia nei confronti di varie persone e vorrei solo trovare un lavoro 1000 miglia lontano da dove abito adesso ma ci si è messo pure il corona virus a limitare gli spostamenti.
Io sto sfruttando il periodo di disoccupazione, personalmente non lo sto affrontando poi così male (o meglio: non mi sembra che vada a intaccare il mio stato psicologico rispetto a quando lavoravo), l'unica cosa ha mi frena è la possibilità di ritrovarmi in ambienti "tossici" con colleghi/capi stronzi etc.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 05-03-2020, 16:09   #10
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Io sto sfruttando il periodo di disoccupazione, personalmente non lo sto affrontando poi così male (o meglio: non mi sembra che vada a intaccare il mio stato psicologico rispetto a quando lavoravo), l'unica cosa ha mi frena è la possibilità di ritrovarmi in ambienti "tossici" con colleghi/capi stronzi etc.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Idem come te per tutto. Il pericolo di capi/colleghi stronzi è alto adesso visto che per mantenersi il posto di lavoro o per fare carriera ci sono persone disposte a tutto. Io personalmente sto anche cercando piccole attività da rilevare (edicole, ricevitorie, tabaccherie) visto che risolverebbe il problema da te citato. In alternativa sto cercando nel nord ma col coronavirus in giro adesso non mi pare una buona idea altrimenti la fuga all'estero o scelta estrema di vita in eremitaggio.
Vecchio 05-03-2020, 16:51   #11
Esperto
L'avatar di lowman's
 

io vorrei un lavoro solo per non dover finire un giorno a rovistare nei bidoni della spazzatura (che tra l'altro hanno eliminato con la raccolta porta a porta) e non poter pagare le bollette di casa (che probabilmente resterà quella dei miei genitori a vita), nonostante conosca bene quali sono gli svantaggi di un ambiente lavorativo tossico e i vantaggi di una quieta disoccupazione
Ringraziamenti da
arruz (06-03-2020), matriX85 (06-03-2020), vero82 (05-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 17:07   #12
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Penso finirò a fare il barbone
Ringraziamenti da
arruz (06-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 17:30   #13
Principiante
L'avatar di Astrid
 

A me viene il nervoso a vedere gente ignorante come una fava che è raccomandata e raggiunge posizioni importanti senza aver alzato mai un dito,senza averne il minimo merito . Io penso di meritarmi l oscar per la disoccupazione ,un po' per colpa mia un po' perché non mi hanno mai scelta nei colloqui .adesso che sono over 30 è ancora più dura. Non mi faccio più problemi ormai ,se ho il lavoro bene se non ce l ho va bene lo stesso .non posso sapere cosa succederà in futuro quindi non ci penso . A fine gennaio avevo trovato un lavoro ,poca roba ,contratto di un mese che è stato interrotto prima del dovuto causa corona virus ,ci si mette pure la sfiga ,non mi hanno neanche ancora pagata . Vorrei avere il coraggio di andare via dall Italia ma tanto non sarei mai serena ne tranquilla perché cos è il lavoro se non schiavitù ...
Ringraziamenti da
Nightlights (05-03-2020), pure_truth2 (06-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 17:56   #14
Esperto
L'avatar di zoe666
 

io son stata 1 anno e mezzo disoccupata quando ho lasciato il mio lavoro storico ed ho cambiato città e vita, e in quell'anno me lo son preso sabbatico, ho pensato a me, dedicandomi alle mie cose, ho fatto abbonamento al cinema, ho conosciuto un paio di fobici ed ho passato quell'anno romano in modo molto piacevole, per quanto stringessi molto la cinghia perchè in pratica vivevo con i miei risparmi, e avevo un pò di paura di non trovare altro e finire sotto i ponti.
Poi ho trovato un lavoro per sette mesi, ma l'ho mollato e li, incredibilmente ero più tranquilla, perchè ho sfruttato la disoccupazione e per un altro anno e mezzo mi ha campato lo stato in tranquillità.
Ne ho approfittato per fare un corso di una cosa che mi piaceva molto per qualche mese, ho fatto uno stage, ho letto tantissimo, e qualche mese dopo aver finito la disoccupazione ho trovato il lavoro che ho adesso.
Quindi l'ho vissuta bene entrambe le volte direi, per quanto nella prima davvero risparmiavo su tutto, e trovandomi da sola in una città nuova dovendo contare solo su me un pò di paura di sottofondo e a volte di scoramento c'era.
Vecchio 05-03-2020, 18:07   #15
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Ammetto che invidio chi ha vissuto e vive attualmente la disoccupazione non dico con serenità ma con una certa calma. Io sono troppo abituato da tanti anni a ritmi frenetici, orari da rispettare e cose da fare che adesso sinceramente non vedo l'ora di ritornare al lavoro, a volte non dormo più di 4-5 ore per notte a causa della tensione dovuta alla mancanza di un impiego.
Vecchio 05-03-2020, 18:16   #16
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Rivolto a chi ha dovuto affrontare periodi più o meno lunghi di inattività dal punto di vista lavorativo: come li avete affrontati? Avete avuto fasi di sconforto/depressive o li avete affrontati serenamente?

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Io sono stato disoccupato per quasi 18mesi,un bel periodo sono migliorato molto psicologicamente parlando.
Ringraziamenti da
Nightlights (05-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 18:22   #17
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Astrid Visualizza il messaggio
Vorrei avere il coraggio di andare via dall Italia ma tanto non sarei mai serena ne tranquilla perché cos è il lavoro se non schiavitù ...
Infatti anch'io penso che personalmente non cambierebbe poi molto, senza contare che si farebbe sentire anche la lontananza dai familiari e mi ritroverei ancora di più in solitudine, no non fa per me.


Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 05-03-2020, 18:25   #18
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
io son stata 1 anno e mezzo disoccupata quando ho lasciato il mio lavoro storico ed ho cambiato città e vita, e in quell'anno me lo son preso sabbatico, ho pensato a me, dedicandomi alle mie cose, ho fatto abbonamento al cinema, ho conosciuto un paio di fobici ed ho passato quell'anno romano in modo molto piacevole, per quanto stringessi molto la cinghia perchè in pratica vivevo con i miei risparmi, e avevo un pò di paura di non trovare altro e finire sotto i ponti.

Poi ho trovato un lavoro per sette mesi, ma l'ho mollato e li, incredibilmente ero più tranquilla, perchè ho sfruttato la disoccupazione e per un altro anno e mezzo mi ha campato lo stato in tranquillità.

Ne ho approfittato per fare un corso di una cosa che mi piaceva molto per qualche mese, ho fatto uno stage, ho letto tantissimo, e qualche mese dopo aver finito la disoccupazione ho trovato il lavoro che ho adesso.

Quindi l'ho vissuta bene entrambe le volte direi, per quanto nella prima davvero risparmiavo su tutto, e trovandomi da sola in una città nuova dovendo contare solo su me un pò di paura di sottofondo e a volte di scoramento c'era.
Aspettavo la tua risposta zoe infatti avevo letto che anche tu hai affrontato un periodo di disoccupazione. Alle volte mi prende un po' d'ansia del rientro nelle dinamiche lavorative. A te non capitava?

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 05-03-2020, 18:28   #19
Esperto
L'avatar di lowman's
 

ah ah e ti pareva...appena scrivo qualcosa sulla mia condizione di disoccupato, il karma si mette in moto e opera per mezzo di mio padre che come è solito fare ogni tot si presenta con i suoi "è uscito il concorso x" "fallo fallo fallo" con quel suo solito atteggiamento passivo-aggressivo del caxxo, come se fossi un coglione incapace di vedersela da solo e poi se ne va via borbottando, nonostante sappia benissimo che quando interagisce con me in quel modo mi fa saltare i nervi

ma vaffanculo al mio karma negativo e quante ne tiene
Ringraziamenti da
arruz (06-03-2020)
Vecchio 05-03-2020, 18:39   #20
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
É dura, è dura.
E lavorare è dura per altri versi.
Non c'è pace per i malvagi.
Ma io non sono malvagio, più che altro non ho voglia di affrontare i malvagi che potrei incontrare (Forse c'entra l'esperienza del mobbing che ho subito)

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

Ultima modifica di Nightlights; 05-03-2020 a 18:43.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Tenuta psicologica durante lunghi periodi di disoccupazione.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Eventuali aspetti positivi conseguenti a lunghi periodi di scapolaggine lennon SocioFobia Forum Generale 5 10-12-2012 22:57
capelli lunghi rogi Off Topic Generale 12 06-04-2011 09:41
Disoccupazione edwin87 SocioFobia Forum Generale 58 24-01-2011 18:27
Disoccupazione darkness SocioFobia Forum Generale 7 18-12-2006 07:00



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:57.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2