FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 28-03-2021, 15:17   #1
Avanzato
 

Davvero anche dopo anni di lavoro non riesco a fare le cose come gli altri; i primi giorni sopratutto sembravo un alieno finito sul pianeta terra.
Davvero; parlo di fare danni nei modi piu stupidi possibili ( es. piatti e bicchieri che cadevano dalle mani ) o altri danni di vario tipo.

Dopo anni sono migliorato pochissimo in tutti gli aspetti pratici, sebbene il lavoro sia sempre lo stesso...anche fare delle semplici cose manuali mi risulta difficile ( es. impellicolare cibo o tagliare una torta); prendo poco iniziativa e quando lo faccio rischio di fare danni.
I primi tempi non sapevo reggere un vassoio o portare piatti in mano; ero anche reduce da molto tempo passato in casa.
Sono un danno anche per me stesso; raccolsi dei vetri da terra frutto di bevande che avevo rotto...oppure ho rigato per sbaglio il muro di una villa importante.

Anche nei compiti piu semplici; come contare...risulto inattendibile ed incapace, e non si tratta di poca voglia di fare; anzi ne tantomeno di autostima.
La voglia di imparare ce...come ce sempre stata la voglia di essere rispettabile sul lavoro, ma vengo usato solo per lavori di manovalanza.
Vecchio 28-03-2021, 17:02   #2
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Sembra di rileggere me 😴, io pure quando ho avuto occasione di lavorare pure solo disastri perché non riuscivo a concentrarmi e a fare quello che mi dicevano, dopo poco tempo mi sbattevano fuori infatti, ho lavorato soltanto in pochissime occasioni ormai sono molti anni che non mi chiama più nessuno e ne ho più nemmeno voglia di mettermi a cercare proprio perché ho sempre paura che va a finire male proprio per questi motivi.
Ringraziamenti da
Cincinnati90 (29-03-2021), pure_truth2 (28-03-2021), Texas (28-03-2021)
Vecchio 28-03-2021, 17:18   #3
idk
Esperto
L'avatar di idk
 

Ma è normale fare disastri i primi giorni, non prendetevi troppo seriamente. Al mio secondo giorno in un posto, per aprire una porta avevo inserito una chiave sbagliata nella serratura, ma entrò con una naturalezza tale che era sembrata essere quella giusta. Quando faccio per girarla noto che la porta non si apre, giro con più forza e rimango in mano con solo un pezzo. L'asta s'era incastrata dentro e per estrarla fuori, hanno dovuto chiamare il fabbro. Shit happens bro
Vecchio 29-03-2021, 08:05   #4
Esperto
L'avatar di Brutton
 

Rileggo me lol... Se ho capito bene fai il maitre di sala... Ebbene si anch'io lo fatto... E anch'io ho fatto dei danni... Piatti rotti... Bicchieri rotti... Difficoltà Nell impellicolare e nel contare... Ecc... Non riuscire a mantenere più di 2 piatti in mano (due!)... Cose che a Fantozzi verrebbe la voglia di non aver mai fatto quel mestiere

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
Vecchio 29-03-2021, 12:10   #5
Principiante
L'avatar di Impasse
 

Sono sempre stato un disastro, ma mi sembra ovvio. Dopotutto, per quanto mi riguarda, il lavoro ha sempre rappresentato qualcosa di estremamente disagevole. E' come far svolgere dei compiti ad una persona che ha terrore dei topi in una stanza che ne è piena. Come potrebbe reagire? non credo la troveresti lì, pimpante ed efficiente.
Vecchio 29-03-2021, 13:25   #6
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Quote:
Originariamente inviata da Impasse Visualizza il messaggio
Sono sempre stato un disastro, ma mi sembra ovvio. Dopotutto, per quanto mi riguarda, il lavoro ha sempre rappresentato qualcosa di estremamente disagevole. E' come far svolgere dei compiti ad una persona che ha terrore dei topi in una stanza che ne è piena. Come potrebbe reagire? non credo la troveresti lì, pimpante ed efficiente.

Già verissimo perché a lavoro si ha che fare con le persone, e se ci si sente sempre giudicati, sotto esame e si ha sempre paura di sbagliare perché si soffre di fobia sociale problema comune alla maggior parte degli utenti del forum, succede che non si riesce a rendere al massimo delle proprie capacità, ma chi non ha queste problematiche non può minimamente capire come ci si sente.
Vecchio 29-03-2021, 13:39   #7
Principiante
L'avatar di Impasse
 

Quote:
Originariamente inviata da matriX85 Visualizza il messaggio
Già verissimo perché a lavoro si ha che fare con le persone, e se ci si sente sempre giudicati, sotto esame e si ha sempre paura di sbagliare perché si soffre di fobia sociale problema comune alla maggior parte degli utenti del forum, succede che non si riesce a rendere al massimo delle proprie capacità, ma chi non ha queste problematiche non può minimamente capire come ci si sente.
Se poi ci aggiungi anche uno stato di apatia generale, spesso dovuto a depressione o disinteresse/delusione dalla vita e dal mondo che ti circonda, è la fine. Non riesci nemmeno ad apprendere velocemente cose relativamente semplici, manchi di lucidità, di vitalità.
Ringraziamenti da
matriX85 (29-03-2021), pure_truth2 (29-03-2021)
Vecchio 29-03-2021, 14:17   #8
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Quote:
Originariamente inviata da matriX85 Visualizza il messaggio
Già verissimo perché a lavoro si ha che fare con le persone, e se ci si sente sempre giudicati, sotto esame e si ha sempre paura di sbagliare perché si soffre di fobia sociale problema comune alla maggior parte degli utenti del forum, succede che non si riesce a rendere al massimo delle proprie capacità, ma chi non ha queste problematiche non può minimamente capire come ci si sente.
Il sottoscritto, un giorno, sarebbe contento non di riuscire a rendere al massimo, ma di riuscirci al minimo senza sentirsi inibito o sconfitto in partenza anche solamente a guardare un annuncio. Rendere al massimo è una roba impossibile anche da pensare.
Ringraziamenti da
matriX85 (29-03-2021)
Vecchio 29-03-2021, 19:40   #9
Esperto
L'avatar di Palmiro
 

Quote:
Originariamente inviata da Sitchnatio Visualizza il messaggio
Davvero anche dopo anni di lavoro non riesco a fare le cose come gli altri; i primi giorni sopratutto sembravo un alieno finito sul pianeta terra.
Davvero; parlo di fare danni nei modi piu stupidi possibili ( es. piatti e bicchieri che cadevano dalle mani ) o altri danni di vario tipo.

Dopo anni sono migliorato pochissimo in tutti gli aspetti pratici, sebbene il lavoro sia sempre lo stesso...anche fare delle semplici cose manuali mi risulta difficile ( es. impellicolare cibo o tagliare una torta); prendo poco iniziativa e quando lo faccio rischio di fare danni.
I primi tempi non sapevo reggere un vassoio o portare piatti in mano; ero anche reduce da molto tempo passato in casa.
Sono un danno anche per me stesso; raccolsi dei vetri da terra frutto di bevande che avevo rotto...oppure ho rigato per sbaglio il muro di una villa importante.

Anche nei compiti piu semplici; come contare...risulto inattendibile ed incapace, e non si tratta di poca voglia di fare; anzi ne tantomeno di autostima.
La voglia di imparare ce...come ce sempre stata la voglia di essere rispettabile sul lavoro, ma vengo usato solo per lavori di manovalanza.
Se dopo anni sei ancora lì può voler dire due cose :
1 - sei simpatico al capo, te lo sei fatto amico o lo hai intortato (ma sinceramente da come scrivi non direi)
2 - il tuo responsabile è tollerante verso questa tipologia di errori ...di solito si spazientiscono pesantemente quando non sei in grado di servire i tavoli, ti dimentichi le comande o non sai tenere più di un piatto alla volta in mano .

Se ti tengono significa che comunque rendi bene nonostante gli errori . Io ho provato a fare il cameriere per 3 giorni ed ero inadatto ... sbagliavo i tavoli, non ero in grado di tenere i vassoi in equilibrio ed ero lento . Non è un lavoro per tutti.
Vecchio 29-03-2021, 21:06   #10
Esperto
L'avatar di Mushroom
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Purtroppo il basso Q.I. influisce pesantemente, c'è poco da fare, non è che uno lo faccia apposta per divertirsi.
Non è per forza di cose basso QI, io ad esempio non ho problemi a livello intellettivo, ma tendo ad incasinarmi per l'ansia, ho difficoltà coi lavori manuali e ho problemi quando ricevo troppi imput; credo che siano problemi che possono essere riconducibili all'eventualità di trovarsi all'interno dello spettro autistico nel mio caso.
Ringraziamenti da
matriX85 (30-03-2021)
Vecchio 29-03-2021, 21:59   #11
idk
Esperto
L'avatar di idk
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Io mi sarei licenziato per la vergogna dopo una cosa de genere.
Classico sbaglio della persona dominata da un eccessivo senso del pudore.
Il lavoro per me significa conflitto, non c'è spazio per il pudore in guerra.

Cmq la chiave mi è stata consegnata da loro sbagliata, per dire che gli errori che ci attribuiamo hanno spesso altri attori.

Ultima modifica di idk; 29-03-2021 a 22:02.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sul posto di lavoro sono inattendibile e faccio solo danni
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Mai avuto un lavoro fisso e ho 49 anni. Ora sono 10 anni che non faccio niente... pintavampiro Forum Scuola e Lavoro 68 14-07-2019 21:10
Sono scappato dal posto di lavoro brio93 SocioFobia Forum Generale 28 05-05-2016 23:01
ho deciso di lasciare il posto di lavoro...faccio bene? alvaro Forum Scuola e Lavoro 17 07-04-2012 16:01
licenziarsi dal posto di lavoro ragazzosingle Forum Scuola e Lavoro 11 26-08-2007 15:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 11:27.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2