FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 21-04-2015, 11:36   #1
Principiante
L'avatar di ErwinP
 

Sono nuova del forum, ci ho messo un po' a scrivere il mio primo post ma oggi che sono a casa mi è sembrato un buon momento per iniziare.
Voglio condividere con voi questa sensazione che non mi abbandona di essere una pessima figlia per la mia famiglia... bhe in realtà per mia madre visto che i miei sono separate e mio padre non lo vedo mai e anzi ultimamente ho l'impressione abbia iniziato proprio ad evitarmi.

A vedermi da fuori sembro una ragazza tremendamente ordinaria, non faccio nulla di particolarmente sbagliato verso mia madre (non mi drogo e non torno all'alba ubriaca tutti i giorni per intenderci), studio all'università, sono in corso e tra poco dovrei laurearmi. Per arrotondare saltuariamente lavoro giusto per chiedere il meno possibile ai miei ma in generale non sono una che spende.
Il problema è che di fatto vivo da sola, mia madre lavora tutto il giorno da sempre (della serie che esce alle 7 e rientra anche alle 8) quindi sono abituata a stare da sola a casa per molte ora da quando i miei si sono separati. Questo mi ha portata inevitabilmente ad occuparmi di cose che molti miei coetanei neanche si sognano come pulire la casa, riordinare, cucinare e varie. A me sembra di fare abbastanza in casa, o meglio faccio ciò che posso visto che anche io andando all'università a volte torno tardi eppure le discussioni con mia madre sulla pulizia della casa si sprecano, propri l'altro giorno dopo una lite furibonda mi ha detto che non si rassegna che sia venuta su così e che, anche se ormai è difficile che cambi, non ce la fa più con me. Da una parte sento infinitamente in colpa verso di lei perchè sento di essere stata causa delle sue due separazioni (con mio padre e con il suo ex compagno), provo davvero di tutto per renderla fiera di me ma non ci riesco. Mi sento inutile, un totale fallimento, una persona pigra che per quanto si applichi non riesce dare mai il massimo. Dall'altra però vivendo praticamente in casa da sola l'80% del tempo sento come se qualcuno venisse a casa mia ogni sera solo per criticare il mio lavoro.... Pensate che strano se una persona entrasse in casa vostra per un ora al giorno solo per dire "mamma mia come hai lavato male il pavimento! e questa zuppa che hai fatto fa schifo! perchè ci hai messo questo e non quest'altro come ti ho sempre detto?!" ... capite il nervoso?

Non so ragazzi, certe volte sento solo di voler scomparire....
Scusate il poema, forse anche un po' confusionario, spero di trovare persone con cui confrontarmi
Vecchio 21-04-2015, 12:12   #2
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Scusa.. ma perchè dovresti essere tu la causa delle separazioni di tua madre?

Sinceramente da quello che hai descritto non mi sembra tu sia una brutta persona, cerchi di andare avanti e aiutare in casa, mi pare una cosa lodevole

A mio parere pensiamo troppo a quanto noi siamo in debito con i nostri genitori, ma è anche vero che loro sono padroni delle loro vite, le decisioni che preondono spesso non hanno sempre a che fare con le nostre scelte, anzi molto spesso le loro scelte influiscono (in negativo) sulle nostre vite
Vecchio 21-04-2015, 12:17   #3
Esperto
 

Anche a me vengono spesso questi pensieri in mente, e cioè di essere una completa delusione per i miei; seppur non mi abbiano mai detto,o fatto capire nulla del genere.
Mio padre si alza tutte le mattine alle 7:00 per andare al lavoro, e ti lascio immaginare come mi sento dentro, nel sentirlo rientrare a casa a 12:00,mentre io ancora sto nel letto. E con tutti i sacrifici che fa, molte volte non perdo occasione per avvilirlo o scaricargli contro la rabbia che mi porto dentro da ormai tanti tanti anni.Per non parlare dei soldi che ho fatto spendere fra psicologi e varie cure inutili.Mi sento proprio una merd*
Io si che potrei sentirmi un pessimo figlio,ma tu??cioè,da quello che ho letto nel tuo post(università,pulire casa,cucinare ecc.), hai una pazienza da fare invidia.
Vecchio 21-04-2015, 12:46   #4
Esperto
L'avatar di T.A.R.D.I.S.
 

A me sembri una brava ragazza, di certo più brava del sottoscritto alla tua stessa età!

Ultima modifica di T.A.R.D.I.S.; 21-04-2015 a 13:04.
Vecchio 21-04-2015, 14:28   #5
Esperto
L'avatar di PeppermintCandy
 

Scusami, ma tu le cose, bene o male, le fai.
Io ai tempi non facevo niente tutto il giorno per l'apatia che avevo addosso.
A me non sembri una pessima figlia, anzi! Magari è tua madre che pretende troppo, dille di assumere una domestica
Vecchio 21-04-2015, 14:32   #6
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Demiurgo Visualizza il messaggio
Scusa.. ma perchè dovresti essere tu la causa delle separazioni di tua madre?

Sinceramente da quello che hai descritto non mi sembra tu sia una brutta persona, cerchi di andare avanti e aiutare in casa, mi pare una cosa lodevole

[..]
Quoto, hai un comportamento ed una forza d'animo notevoli, altrochè. Meriteresti lodi e sostegno per ciò che fai.
Può essere che date le difficoltà che ha vissuto e vive tua madre tenda a sfogarsi in quel modo con te, probabilmente perchè sei la persona più vicina a lei.
Avete provato a parlare e discutere insieme di questa situazione ?
Vecchio 21-04-2015, 15:32   #7
Banned
 

Io prima pensavo come te, cioè credevo di essere stato per i miei una completa delusione. Ora invece sono alla verità e mi sento molto meglio.
Sai qual'è la verità? Che i miei sono due coglioni, due idioti mentecatti buoni solo a rimproverare e a rompere il bip piuttosto che cercare di aiutare a far emergere il carattere ed il talento dei figli. Ho risolto chiudendo definitivamente i rapporti, che si fottano quei due luridi stronzi.
Vecchio 21-04-2015, 15:39   #8
Esperto
L'avatar di sardinia
 

per me sei una figlia modello e tua madre che non capisce di avere un "diamante" al suo fianco
Vecchio 21-04-2015, 16:08   #9
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

A me sembra che il rapporto che avete ti ha plasmata in modo tale da farti sentire un mostro se lei non è contenta, se si separa, se torna a casa nervosa, come se tu avessi sempre bisogno di farla felice. Studi, lavori, ti occupi della casa e vuoi pure prenderti carico delle responsabilità degli altri, in questo caso di tua madre? Mi chiedo cosa dovresti fare più di così...

E a te chi ci pensa?
Ringraziamenti da
luky (22-04-2015), Weltschmerz (22-04-2015)
Vecchio 21-04-2015, 16:36   #10
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Perchè dovresti essere stata la causa della separazione?

A me sembri invece anche troppo perfetta! Vai bene all'università, ti stai per laureare, non torni a casa sbronza o con un figlio, non mi sembri una di quelle che fa baldoria in modo irresponsabili, lavori per non pesare sulle spalle dei tuoi/tua madre , mantieni la casa, immagino prepari anche la cena... cosa hai di sbagliato??

Io non faccio niente di tutto questo, a confronto faccio proprio pena ahah

E' il fatto che tua madre torna stanca e stressata, che quindi ha la luna storta e deve criticare ogni singola cosa. Anche io quando tornavo da lunghe giornate all'università, litigavo sempre con i miei per ogni cavolata...
In realtà non hai niente da rimproverarti.
Ringraziamenti da
luky (22-04-2015)
Vecchio 21-04-2015, 21:07   #11
Principiante
L'avatar di camilla86
 

Posso capirti sul passare tanto tempo sola con tutti i pensieri che ne derivano. Premetto che non conosco a fondo la tua situazione, ma credo che tua madre sia semplicemente stanca e quando rientra a casa tu sei l'unica sua "valvola di sfogo". Non credo che tu abbia alcuna colpa o comportamento da rimproverarti.
Vecchio 22-04-2015, 02:58   #12
Esperto
L'avatar di tersite
 


Ultima modifica di lizbon; 23-04-2015 a 12:45.
Vecchio 22-04-2015, 09:03   #13
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Perchè dovresti essere stata la causa della separazione?

A me sembri invece anche troppo perfetta! Vai bene all'università, ti stai per laureare, non torni a casa sbronza o con un figlio, non mi sembri una di quelle che fa baldoria in modo irresponsabili, lavori per non pesare sulle spalle dei tuoi/tua madre , mantieni la casa, immagino prepari anche la cena... cosa hai di sbagliato??

Io non faccio niente di tutto questo, a confronto faccio proprio pena ahah
.
ma infatti xD io al massimo lavo i piatti e rimetto in ordine dove IO ho fatto casino...o poto giù la spazzatura e rifaccio il mio letto...quest'anno sono andata bene ma sono stata bocciata e avevo abbandonato la scuola in precedenza...che dovrebbero dire di me D : vabbeh che effettivamente dicono male ma...sinceramente xD tu non hai da sentirti in colpa : D se tua madre si ritrovasse in casa al posto tuo diciamo pure il 70 % delle tue coeatanee per un mesetto al tuo ritorno ti farebbe una statua...
Vecchio 22-04-2015, 13:07   #14
Esperto
L'avatar di luky
 

Confesso di avere una sincera e profonda ammirazione per te. . Cavolo sei cresciuta da sola; nonostante fai qualche lavoretto per chiedere meno soldi a tua madre riedci ad essere in regola con gli esami; cucini e dai una mano a casa. Dovresti essere orgogliosa di te stessa altro che prssima figlia . Se un giorno avrò una figlia vorrei fosse come te.

Secondo me pero' devi lavorare su quel senso di colpa che ti porti dietro. Il segreto sta tutto li'..
Vecchio 22-04-2015, 13:17   #15
Esperto
L'avatar di Stasüdedòs
 

Concordo,... ho dei genitori esemplari che, sebbene mi vogliano bene per come sono, avrebbero meritato molto di più ... almeno un figlio "normale", in grado di stare al mondo.
Vecchio 22-04-2015, 13:23   #16
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Accudimento invertito.
Vecchio 22-04-2015, 14:55   #17
Esperto
L'avatar di Ventolin
 

non parrebbe
Vecchio 22-04-2015, 22:58   #18
Principiante
L'avatar di ErwinP
 

Oddio scusate tutti se riappaio dopo praticamente due giorni!
Ho avuto problemi al computer e infatti ora sto provando a scrivere dal cellulare con scarsi risultati (io e la tecnologia siamo nemiche)... Non pensavo davvero di avere tante risposte,sono così incoraggianti che leggerle tutte insieme mi ha commosso :')
Grazie a tutti quelli che hanno scritto che mi ammirano, certo nessuno di voi mi conosce davvero ma a volte vorrei davvero avere gli occhi di qualcun'altro per vedere la situazione con un occhio onnisciente e capire se davvero posso mettermi l anima in pace e decidere lucidamente chi ha ragione e chi ha torto. A chi ha scritto che piuttosto sono loro ad essere pessimi invece voglio dire che, anche se non so niente di voi, sono sicura che non é così
Domani quando avrò di nuovo il mio povero pc risponderò un po' meglio chiarendo anche dei punti a chi mi ha fatto altre domande ma ci tenevo a dare a caldo un ringraziamento generale
Ringraziamenti da
PeppermintCandy (23-04-2015), _Diana_ (23-04-2015)
Vecchio 23-04-2015, 00:01   #19
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Leucina Visualizza il messaggio
Tu non sei una pessima figlia, io lo sono.
Sarei dovuta morire nella culla prima di diventare la merdosa figlia che sono adesso. Io rovino tutto, ho rovinato me, mia sorella, il mio ragazzo e ovviamente anche i miei genitori. Io impazzivo giorno dopo giorno e loro pure a impazzire dietro me giorno dopo giorno.
La mia famiglia sarebbe potuta essere perfetta senza di me!!!
Nessuna famiglia è perfetta.
Le famiglie perfette esistono solo nei telefilm americani e nelle pubblicità dei biscotti per la prima colazione.

Senza entrare nello specifico (visto che non ti conosco) in generale stare male emotivamente e psicologicamente non è una colpa.
Se ti guardi in giro ci son tante famiglie dove un membro rovina il resto della famiglia per davvero, per il vizio del gioco, l'alcolismo, la dipendenza da droghe .. ci son tante famiglie "normali" che si scannano per i beni materiali, le proprietà e i soldi.. per cui credo dovresti essere meno intransigente e dura con te stessa.. perché nel mondo reale c'è un sacco di gente che si comporta in maniera veramente orribile nei confronti degli altri.. senza peraltro avere grandi sensi di colpa o rimorsi..
Stare male è molto brutto, e diventa pure peggio quando ci si inizia a sentire un peso per gli altri, ma (senza entrare nello specifico) non necessariamente è una colpa.. perché non scegliamo quasi niente di quel che il destino ci dà.. il luogo dove nasciamo, il corpo e l'aspetto fisico che riceviamo, l'epoca storica, la situazione sociale, economica, famigliare... le cose che ci succedono.. non scegliamo quasi niente, la maggior parte di ciò che ci succede prescinde da noi e dalla nostra volontà, purtroppo (anche se in molti hanno bisogno di convincersi del contrario per sentirsi "degni" e meritevoli di quel che hanno)..

Cerca di essere meno intransigente e dura con te stessa: stai male e sei profondamente infelice.. questo è già di per sè un fardello bruttissimo e pesantissimo da portare, ma non fa di te un'orribile e brutta persona.
Vecchio 23-04-2015, 00:13   #20
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
Nessuna famiglia è perfetta.
Le famiglie perfette esistono solo nei telefilm americani e nelle pubblicità dei biscotti per la prima colazione.

Senza entrare nello specifico (visto che non ti conosco) in generale stare male emotivamente e psicologicamente non è una colpa.
Se ti guardi in giro ci son tante famiglie dove un membro rovina il resto della famiglia per davvero, per il vizio del gioco, l'alcolismo, la dipendenza da droghe .. ci son tante famiglie "normali" che si scannano per i beni materiali, le proprietà e i soldi.. per cui credo dovresti essere meno intransigente e dura con te stessa.. perché nel mondo reale c'è un sacco di gente che si comporta in maniera veramente orribile nei confronti degli altri.. senza peraltro avere grandi sensi di colpa o rimorsi..
Stare male è molto brutto, e diventa pure peggio quando ci si inizia a sentire un peso per gli altri, ma (senza entrare nello specifico) non necessariamente è una colpa.. perché non scegliamo quasi niente di quel che il destino ci dà.. il luogo dove nasciamo, il corpo e l'aspetto fisico che riceviamo, l'epoca storica, la situazione sociale, economica, famigliare... le cose che ci succedono.. non scegliamo quasi niente, la maggior parte di ciò che ci succede prescinde da noi e dalla nostra volontà, purtroppo (anche se in molti hanno bisogno di convincersi del contrario per sentirsi "degni" e meritevoli di quel che hanno)..

Cerca di essere meno intransigente e dura con te stessa: stai male e sei profondamente infelice.. questo è già di per sè un fardello bruttissimo e pesantissimo da portare, ma non fa di te un'orribile e brutta persona.
Fa piacere leggere ogni tanto parole rincuoranti, grazie.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sono una pessima figlia
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Societa' figlia di ideologie naziste electricfuneral SocioFobia Forum Generale 17 08-12-2011 18:32
Pessima giornata DumaKey Timidezza Forum 8 29-07-2010 20:13
figlia da aiutare a superare le sue fobie lu1911 Contatti 19 30-03-2009 18:02



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2