FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 16-02-2009, 13:03   #1
Banned
 

scrivo queste cose qui perchè non ho nemmeno uno straccio di amico vero con cui confidarmi e perchè dopo una notte trascorsa a rimuginare ho bisogno per forza di tirarle fuori

ho sempre portato avanti determinate idee sui rapporti sociali... sui forum come nella vita reale... criticando e stigmatizzando sempre duramente determinati comportamenti (a mio avviso) propri dell'universo femminile...

stavolta la critica (e pure dura) tocca a me stesso... la vita è strana...

ho sempre desiderato incontrare la classica "brava ragazza", di sani principi, con buona cultura, che provasse un sentimento vero per me etc etc etc... ci siamo capiti... mi son sempre detto che, qualora l'avessi incontrata, non me ne sarebbe fregato nulla della misura di reggiseno o del colore degli occhi...

bene credo di averla incontrata... e credo che lei sia cotta di me...

perfetto direte no ?

beh no perchè stavolta il problema sono io... lei mi piace molto come persona ma non mi attrae minimamente dal punto di vista fisico... ho già fatto orecchio da mercante ad alcuni suoi segnali in quel senso e probabilmente continuerò su questa strada sia per non illuderla sia perchè sento di averla già scartata...

già, scartata per il solo punto di vista esteriore... mi sento tremendamente falso ad ammetterlo ma è la realtà dei fatti...

ripenso a tutti i giudizi che ho emesso verso persone che conosco che ho visto agire cosi, mi sono sempre ritenuto diverso... invece sono solo uguale agli altri... forse solo con qualche problema in più...

p.s.
anche se me lo merito, cercate di non essere troppo duri nei commenti...
Vecchio 16-02-2009, 13:42   #2
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da microcosmo_2
Ma tu cosa pensi di chi scarta una ragazza in base all'aspetto esteriore?
Dopo quanto tempo (di frequentazione) pensi di poter stabilire il valore di una persona?

Quindi alla fine la cosa primaria di un rapporto è possedere un bell'oggetto sessuale?
Quanti anni hai?

Cosa penserai di questa scelta tra 10 anni? :wink:
di chi scarta una persona sulla base del solo aspetto esteriore ho sempre pensato molto ma molto male... non sono un adolescente e nemmeno mi ritengo immaturo... sono anni che la penso come hai scitto tu nel post che la bellezza è effimera e non è il metro di giudizio del valore di una persona...

ora la vita mi ha fatto incontrare una persona molto ma molto bella dentro (impegnata nel volontariato, con un cervello pensante, con cui ci si può parlare di tutto) ma che per il solo livello fisico non mi attrae proprio...

@Lillyo_O
grazie mille per le belle parole... hai capito in pieno il senso dei miei pensieri
Vecchio 16-02-2009, 14:52   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da animaSola2
Come direbbe qualcuno l'aspetto fisico conta...quindi a mio parere l'ipocrisia è semplice realtà..Semplicemente chi non ha mai potuto gioire d'amore, o ne è sempre rimasto privo...idealizza questo concetto quasi come se fosse una fiaba.L'importante è accorgersi che non è tale...ma che un rapporto x nascere, ha bisogno di essere nutrito cn vari componenti...in primis l'attrazione fisica, se no a questo punto staremo a parlare di amicizia.
sono daccordo, ma solo in parte...

l'attrazione fisica ci deve essere...è legge.....l'amore (della coppia) prima di tutto nasce dall'istinto sessuale...attrazione animalesca....

però non è detto che una persona che a primo impatto non ti piace, no nti possa attrarre con il tempo...

cioè? x assurdo mi sono reso conto che amiche/conoscenze (che fisicamente non erano proprio il mio tipo) beh conoscendole con il senno del poi non mi dispiacevano affatto e anzi iniziavano ad attrarmi...


detto questo è vero: una persona può non essere assolutamente bella (oggettivamente), ma deve piacerti fisicamente....
Vecchio 16-02-2009, 15:04   #4
Intermedio
L'avatar di napapijri
 

Quote:
Originariamente inviata da stewie
scrivo queste cose qui perchè non ho nemmeno uno straccio di amico vero con cui confidarmi e perchè dopo una notte trascorsa a rimuginare ho bisogno per forza di tirarle fuori

ho sempre portato avanti determinate idee sui rapporti sociali... sui forum come nella vita reale... criticando e stigmatizzando sempre duramente determinati comportamenti (a mio avviso) propri dell'universo femminile...

stavolta la critica (e pure dura) tocca a me stesso... la vita è strana...

ho sempre desiderato incontrare la classica "brava ragazza", di sani principi, con buona cultura, che provasse un sentimento vero per me etc etc etc... ci siamo capiti... mi son sempre detto che, qualora l'avessi incontrata, non me ne sarebbe fregato nulla della misura di reggiseno o del colore degli occhi...

bene credo di averla incontrata... e credo che lei sia cotta di me...

perfetto direte no ?

beh no perchè stavolta il problema sono io... lei mi piace molto come persona ma non mi attrae minimamente dal punto di vista fisico... ho già fatto orecchio da mercante ad alcuni suoi segnali in quel senso e probabilmente continuerò su questa strada sia per non illuderla sia perchè sento di averla già scartata...

già, scartata per il solo punto di vista esteriore... mi sento tremendamente falso ad ammetterlo ma è la realtà dei fatti...

ripenso a tutti i giudizi che ho emesso verso persone che conosco che ho visto agire cosi, mi sono sempre ritenuto diverso... invece sono solo uguale agli altri... forse solo con qualche problema in più...

p.s.
anche se me lo merito, cercate di non essere troppo duri nei commenti...
Niente di strano e di cui colpevolizzarsi: è normale. L'amore è fatto anche di attrazione e se non c'è attrazione fisica, che in molti casi prescinde dalla bellezza, non c'è niente da fare. E' un ostacolo che non potrà mai essere superato. CHiamala chimica se vuoi, ma è così.
Vecchio 16-02-2009, 15:13   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da animaSola2
Quote:
Originariamente inviata da giova88romanticoxfobiche
sono daccordo, ma solo in parte...

l'attrazione fisica ci deve essere...è legge.....l'amore (della coppia) prima di tutto nasce dall'istinto sessuale...attrazione animalesca....

però non è detto che una persona che a primo impatto non ti piace, no nti possa attrarre con il tempo...

cioè? x assurdo mi sono reso conto che amiche/conoscenze (che fisicamente non erano proprio il mio tipo) beh conoscendole con il senno del poi non mi dispiacevano affatto e anzi iniziavano ad attrarmi...


detto questo è vero: una persona può non essere assolutamente bella (oggettivamente), ma deve piacerti fisicamente....

Questo discorso l'ho fatto oggi cn qualcuno...

Certo tutto può essere giova ma a me nn è mai capitato. ..e questa storia del "col tempo può nascere qualcosa"...mah mi lascia sempre un pò dubbiosa....Perchè certamente i nostri pensieri cambiano e possiamo anche rivalutare qualcuno, ma in genere si rivaluta sul piano caratteriale...e nn su quello fisico.
su quello caratteriale senza dubbio....ma a me con il tempo è capitato che gente che mi attraeva di punto i nbianco non mi intrigava più e viceversa conoscenze che a primo impatto non mi dicevano nulla che invece sono iniziate ad interessarmi pure da quel lato...

sarà che conoscendo la persona anche la sua personalità/carettere influisce sull'attrazione (almeno per me)...

quindi magari una che era come la canalis poi conoscendola non mi piaceva caratterialmente (ed io quindi poi inizio a disprezzare la persona e mi infastidisce solo la voce e quindi perdo anche gran parte dell'attrazione fisica) e viceversa una persona che tutto sommato non era un granchè passandoci tempo insieme e interessandomi a lei pian piano da altri punti di vista mi faceva pensare "beh....tutto sommato mi piace anche fisicamente" (anche se a primo impatto magari mai l'avrei pensato)
Vecchio 16-02-2009, 16:13   #6
Banned
 

il punto non è quanto l'attrazione fisica conti in un rapporto d'amore

il punto è che ho scoperto una parte di me che non conoscevo ancora

vi assicuro che nel caso il questione l'UNICA componente che mi ha portato a NON CONSIDERARE NEMMENO le attenzioni di questa ragazza dolcissima e piena di ottime qualità (è da qualche mese che ci frequentiamo come amici) è il suo aspetto esteriore...

a causa del suo aspetto esteriore, non le ho dato nemmeno mezza possibilità, gelando qualsiasi sua intenzione sul nascere...

non mi sono riconosciuto proprio... ma evidentemente anch'io non sono immune da certe logiche, quelle stesse logiche che ho sempre condannato...
Vecchio 16-02-2009, 16:23   #7
Intermedio
L'avatar di napapijri
 

Quote:
Originariamente inviata da stewie
il punto non è quanto l'attrazione fisica conti in un rapporto d'amore

il punto è che ho scoperto una parte di me che non conoscevo ancora

vi assicuro che nel caso il questione l'UNICA componente che mi ha portato a NON CONSIDERARE NEMMENO le attenzioni di questa ragazza dolcissima e piena di ottime qualità (è da qualche mese che ci frequentiamo come amici) è il suo aspetto esteriore...

a causa del suo aspetto esteriore, non le ho dato nemmeno mezza possibilità, gelando qualsiasi sua intenzione sul nascere...

non mi sono riconosciuto proprio... ma evidentemente anch'io non sono immune da certe logiche, quelle stesse logiche che ho sempre condannato...
Stewe nessuno al mondo è immune da queste logiche. Nessuna ipocrisia è la vita. L'innamoramento nasce da un'alchimia; innumerevoli le componenti che la determinano secondo una mescolanza assolutamente imprevedibile: non solo il carattere e l'intelletto, ma anche un'infinita inspiegabile serie di variabili che vanno dalla gestualità ad un certo modo di sorridere ( persino l'odore della pelle ha un valore).
Del resto se non fosse così basterebbe stilare una lista delle caratteristiche caratteriali o fisiche del partner ideale e poi operare una selezione di possibili candidati come ad un colloquio di lavoro.
Vecchio 16-02-2009, 17:12   #8
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Quoto Napapijri.
Ho una curiosità:questo tuo "non riconoscerti" deriva dal fatto che prima d'ora non hai mai rifiutato una ragazza per via del fatto che non ti piaceva esteticamente,nel senso che quando c'era di mezzo una ragazza a te nemmeno ti passava per l'anticamera del cervello di valutare il tuo interesse per lei in quel senso lì,oppure deriva dal fatto che,vuoi per poca esperienza vuoi perchè ti sei sempre approcciato con ragazze che ti piacevano anche fisicamente,questa tua (ex) certezza è sempre rimasta ad uno stadio solo mentale,senza avere riscontri pratici?
Vecchio 16-02-2009, 17:18   #9
Intermedio
L'avatar di deltoide
 

E' proprio come dice napapijri. Non puoi proprio colpevolizzarti, anche se questa ragazza possiede un sacco di caratteristiche che teoricamente la rendono la ragazza perfetta non significa che dovresti sentirti costretto ad esserne innamorato.
Non bastano le basi ipotetiche, serve anche quel "qualcosa in più", non c'è nulla da fare
Vecchio 16-02-2009, 17:39   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Chioccioccolata
Quoto Napapijri.
Ho una curiosità:questo tuo "non riconoscerti" deriva dal fatto che prima d'ora non hai mai rifiutato una ragazza per via del fatto che non ti piaceva esteticamente,nel senso che quando c'era di mezzo una ragazza a te nemmeno ti passava per l'anticamera del cervello di valutare il tuo interesse per lei in quel senso lì,oppure deriva dal fatto che,vuoi per poca esperienza vuoi perchè ti sei sempre approcciato con ragazze che ti piacevano anche fisicamente,questa tua (ex) certezza è sempre rimasta ad uno stadio solo mentale,senza avere riscontri pratici?
finora non ho mai rifiutato un'uscita con una ragazza

attenzione, con questo non voglio dire che sono un proselito del motto "basta che respiri": semplicemente ho sempre voluto conoscere e frequentare una persona al di là di qualsiasi apparenza prima di decidere su eventuali sviluppi futuri

qualche giorno fa mi sono trovato invece quasi incosciamente ad evitare una uscita con una persona solo per considerazioni del genere

ho scoperto un lato di me "superficiale" che non conoscevo

@NightVision
di sicuro non c'è nulla a questa terra... diciamo che osservo molto ed in queste cose ci azzecco sempre, se mi sbagliassi sarebbe la prima volta... ma non credo... è proprio interessata...
Vecchio 16-02-2009, 20:40   #11
Esperto
 

bene, mandala a quel paese offendendola e deridendola, usa la massima cattiveria.
è quello ke fanno le donne verso gli uomini, xkè non adeguarsi?
Se un ragazzo non rientra nei loro canoni subito ad offenderlo e parlarne male, xkè tu non dovresti fare lo stesso?
Vecchio 16-02-2009, 20:48   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da 1798Leopardi_the_best1837
bene, mandala a quel paese offendendola e deridendola, usa la massima cattiveria.
è quello ke fanno le donne verso gli uomini, xkè non adeguarsi?
Se un ragazzo non rientra nei loro canoni subito ad offenderlo e parlarne male, xkè tu non dovresti fare lo stesso?
sarebbe una caduta di stile assolutamente fuori dai miei canoni

non ritengo sia giusto ferire le persone IN NESSUN CASO

chi si fa forte in questa maniera, donna o uomo che sia, è un solo un debole che non può essere giustificato dal fatto che "anche gli altri lo fanno"
Vecchio 16-02-2009, 20:50   #13
Esperto
 

ferire le persone non è giusto, ma tanto se non ferisci per primo lo fanno loro senza pensarci due volte.....pensi ke la fighetta di turno nel caso non ti trovi attraente per i suoi canoni esiti a umiliarti davanti a tutti? ( è solo un esempio).
Vecchio 16-02-2009, 20:54   #14
Esperto
L'avatar di SiVieneESiVa
 

Quote:
Originariamente inviata da stewie
Quote:
Originariamente inviata da 1798Leopardi_the_best1837
bene, mandala a quel paese offendendola e deridendola, usa la massima cattiveria.
è quello ke fanno le donne verso gli uomini, xkè non adeguarsi?
Se un ragazzo non rientra nei loro canoni subito ad offenderlo e parlarne male, xkè tu non dovresti fare lo stesso?
sarebbe una caduta di stile assolutamente fuori dai miei canoni

non ritengo sia giusto ferire le persone IN NESSUN CASO

chi si fa forte in questa maniera, donna o uomo che sia, è un solo un debole che non può essere giustificato dal fatto che "anche gli altri lo fanno"
"Stewie-san, molto saggio" (cit.)
Vecchio 16-02-2009, 20:55   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da 1798Leopardi_the_best1837
pensi ke la fighetta di turno nel caso non ti trovi attraente per i suoi canoni esiti a umiliarti davanti a tutti? ( è solo un esempio).
non posso infliggere una pena ad una persona che non mi ha fatto nulla per un "processo alle intenzioni"

ti assicuro che le persone che realmente si comportano in maniera non corretta con me trovano pane per i loro denti
Vecchio 16-02-2009, 22:23   #16
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Leopardi ma statti zitto, ma perchè offendere sta povera ragazza ?

Anche io mi ci riconosco nella situazione, mi è capitato spesso ke le ragazze a cui piaccio non piacciono a me, ma non ho nessun problema,
non le prendo in giro, rimangono amiche, se non c'è attrazione fisica non
c'è niente da fare.
Il problema è che le ragazze che reputo attraenti sono spesso troppo emancipate per i miei gusti...sono spesso quelle che passano in continuazione da un pene all'altro.... quindi non ci perdo tempo
Vecchio 16-02-2009, 23:31   #17
Esperto
 

era una provocazione, se non si fosse capito...vabè la prisskma volta farò un disegnino
Vecchio 17-02-2009, 00:25   #18
Esperto
L'avatar di valmor
 

Senza ipocrisia, purtroppo ci si deve piacere almeno un pochettino fisicamente e poi dopo si guarda al resto per vedere se si è compatibili col carattere, questo per tutti. Quindi l'aspetto è una condizione necessaria ma non sufficiente. Se non scatta quel qualcosa quando una persona ti vede e sta con te può solo esserci amicizia.....e non è superficialità, è come vanno le cose.
Vecchio 11-06-2009, 09:23   #19
Intermedio
L'avatar di Drowning
 

Quote:
beh no perchè stavolta il problema sono io... lei mi piace molto come persona ma non mi attrae minimamente dal punto di vista fisico...
Che c'entra l'ipocrisia, se non ti piace non ti piace, non puoi fartela piacere per forza solo perchè è una brava ragazza e ti vuole.
Per una donna credo sia un po' diverso perchè di un uomo piaccion anche tante altre cose che non sian la bellezza (chiaro che neanche deve esser brutto), carisma, intelligenza, personalità, carattere, mille altre cose ma l'uomo ha requisiti estetici mediamente un po' più elevati, non è che sia mancanza di profondità, è che la mente umana funziona così, non puoi amare una ragazza che non trovi neanche un po' attraente.
Saresti ipocrita a dire che staresti volentieri anche con una ragazza che non ti piace, sappiamo che non funziona così.
Vecchio 11-06-2009, 09:37   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da stewie Visualizza il messaggio
scrivo queste cose qui perchè non ho nemmeno uno straccio di amico vero con cui confidarmi e perchè dopo una notte trascorsa a rimuginare ho bisogno per forza di tirarle fuori

ho sempre portato avanti determinate idee sui rapporti sociali... sui forum come nella vita reale... criticando e stigmatizzando sempre duramente determinati comportamenti (a mio avviso) propri dell'universo femminile...

stavolta la critica (e pure dura) tocca a me stesso... la vita è strana...

ho sempre desiderato incontrare la classica "brava ragazza", di sani principi, con buona cultura, che provasse un sentimento vero per me etc etc etc... ci siamo capiti... mi son sempre detto che, qualora l'avessi incontrata, non me ne sarebbe fregato nulla della misura di reggiseno o del colore degli occhi...

bene credo di averla incontrata... e credo che lei sia cotta di me...

perfetto direte no ?

beh no perchè stavolta il problema sono io... lei mi piace molto come persona ma non mi attrae minimamente dal punto di vista fisico... ho già fatto orecchio da mercante ad alcuni suoi segnali in quel senso e probabilmente continuerò su questa strada sia per non illuderla sia perchè sento di averla già scartata...

già, scartata per il solo punto di vista esteriore... mi sento tremendamente falso ad ammetterlo ma è la realtà dei fatti...

ripenso a tutti i giudizi che ho emesso verso persone che conosco che ho visto agire cosi, mi sono sempre ritenuto diverso... invece sono solo uguale agli altri... forse solo con qualche problema in più...

p.s.
anche se me lo merito, cercate di non essere troppo duri nei commenti...
io a 21 anni avevo tra le mani un bel pezzo di donna, fisicamente, con misure abbondanti ma non me ne fregava niente di lei, ho rifiutato più volte di scoparla, gli ho pure detto in faccia che non me ne fregava niente di lei, ma più cercavo di allontanarla più mi si avvicinava, finchè non mi sono innamorato sul serio e a quel punto mi abbandonò. Che strana la vita eheh
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a sono anch'io un ipocrita e me ne sono accorto solo adesso
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sono patetico ed ipocrita... esposizione SocioFobia Forum Generale 32 11-06-2009 13:42
ecco, adesso ci sono anch' io... esrever Presentazioni 10 09-10-2008 20:34
io lo so che non sono solo anche quando sono solo vikingo SocioFobia Forum Generale 9 26-07-2008 16:19
ci sono anch'io stella Presentazioni 12 01-06-2008 20:39
Ci sono anch'io Teentown SocioFobia Forum Generale 2 29-12-2004 17:34



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:32.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2