FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 21-07-2012, 19:58   #1
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Leggo spesso qui come consiglio contro la solitudine di iscriversi a corsi e attività. Riporto la mia esperienza al riguardo.

Ho frequentato due università diverse in due città diverse. In un caso si è creato un piccolo gruppo di studio quotidiano, con gente con cui l'unica cosa in comune era praticamente quel che si studiava. Finito di andare all'università, completamente persi.
Ho suonato in una banda per 15 anni di fila. Credo che in quest'arco di tempo ci si siano alternate almeno 60-70 persone diverse, e almeno una trentina ci hanno suonato tanto quanto me. Ci sono uscito diverse volte, per pizzate, gelati o pub (odio i pub ma ho fatto lo sforzo); ogni volta noia mortale. Tra tutte quelle persone non una con una mentalità simile alla mia o interessi simili ai miei. Smesso di andare dopo 15 anni, nessun "ehi che fine hai fatto". Uno l'ho incontrato al supermercato dopo diversi mesi e non si era accorto che non andavo più (ma è un soggetto che non fa troppo testo).
Mi sono iscritto ad una associazione giovanile, stessa musica, gente troppo diversa da me. Sono durato un paio di mesi; una cena intera con argomenti di discussione quali viaggi a Ibiza, la nuova 500 che qualcuno si è comprato e quali locali sono meglio di altri mi ha dato il colpo di grazia.
Mi sono iscritto persino a un corso di cucito. Ora posso andare in giro (da solo) indossando abiti fatti con le mie mani; ovviamente non posso vantarmene con nessuno a cui possa importare qualcosa.
Sono stato scout, ho frequentato un'altra scuola di musica oltre quella della banda, ho lavorato in due posti diversi. Nada.
Sto valutando di iscrivermi ad un corso di scherma (ora faccio palestra, che è un luogo dove a dispetto della fama non si socializza) perché mi interessa, ma credo di poter indovinare come andrà a finire dal punto di vista sociale.

Ci sono un sacco di altre cose ancora che vorrei fare. Sono curioso di tutto, mi piace imparare e pasticciare, ad esempio è da un po' di tempo che vorrei provare a costruire una piccola forgia. Ma sto perdendo l'interesse per qualunque cosa perché sono stanco di non poterle condividere con qualcuno come me. La solitudine mi sta togliendo il gusto di tutto.
Posso trovare persone a cui piace un hobby che piace a me. Ma non riesco a trovare qualcuno con cui sentirmi davvero in sintonia, che sia curioso un po' di tutto come me, che abbia un senso dell'umorismo compatibile con il mio, che ragioni più o meno alla mia maniera ed abbia una visione del mondo simile alla mia. In 28 anni ho conosciuto solo una persona così, con cui non c'è più possibilità di un rapporto apprezzabile perché è una ex. Sono un marziano alla ricerca di marziani? Dovrò aspettarne altri 10, 20 di anni? O si nascondono sotto qualche pietra che non ho alzato?
Vecchio 21-07-2012, 20:03   #2
Esperto
L'avatar di Myway
 

Se hai la fortuna di vivere in un posto che offre molte alternative in tal senso , pensa a fare i corsi e/o le attività che ti piacciono per il gusto di farle, per poter passare il tempo in modo utile e con passione.
Il trovare anche persone affini vedilo come un di più, una eventualità purtroppo abbastanza remota.
Anche io se stessi in un posto favorevole avrei almeno 10 passioni diverse da voler approfondire, ma purtroppo non c'è niente sotto mano.
Vecchio 21-07-2012, 20:11   #3
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Quote:
Originariamente inviata da Myway Visualizza il messaggio
Se hai la fortuna di vivere in un posto che offre molte alternative in tal senso , pensa a fare i corsi e/o le attività che ti piacciono per il gusto di farle, per poter passare il tempo in modo utile e con passione.
Il trovare anche persone affini vedilo come un di più, una eventualità purtroppo abbastanza remota.
Anche io se stessi in un posto favorevole avrei almeno 10 passioni diverse da voler approfondire, ma purtroppo non c'è niente sotto mano.
Probabilmente mi spiego peggio di quel che credo. Sto già facendo le attività che mi piacciono, ma non esistono solo le attività nella vita, e comunque parte del piacere di un'attività sta anche nel condividerla. Quello che ho cercato di comunicare è che sto perdendo il gusto di dedicarmici nonostante mi piacciano, perché la solitudine fa più rumore di tutto il resto.
Vecchio 21-07-2012, 20:17   #4
Esperto
L'avatar di lizbon
 

io piu' o meno ho avuto la tua stessa esperienza. L'unica persona con cui avevo legato non la sento piu' da molto tempo. Ora continuo a fare lo stesso quello che mi piace ma non ho piu' aspettative di poter trovare delle amicizie. Mi sono messa l'anima in pace da questo punto di vista.

Ultima modifica di lizbon; 14-09-2012 a 22:33.
Vecchio 21-07-2012, 20:27   #5
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Ho pensato parecchio anch'io a questa prospettiva, ma trovo veramente deprimente dovermi rassegnare ad essere l'unico quadrato in mezzo ai cerchi, non è qualcosa con cui posso tollerare di convivere.
Vecchio 21-07-2012, 20:44   #6
Avanzato
L'avatar di Keaton
 

C'è lucidità e intelligenza dietro ciò che scrivi.
E' necessario però capire che seppur frequentando così tanto la società non sei riuscito ad incontrare degli amici questo è causato da te, da problemi tuoi, perché altrimenti non è statisticamente possibile.
Ci vuole anche un po' di fortuna, non ci vuole molto, basta una persona sola come spartiacque per aiutarti ad aprirti e superare i tuoi problemi.

Mi sento un po' capitan ovvio ma è così (penso).
Vecchio 21-07-2012, 21:07   #7
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Io ho smesso di andare a occasioni sociali in cui non mi trovo a mio agio, prima mi capitava anche a me di trovarmi a una cena e annoiarmi, non capisco cosa me lo faceva fare e non capisco perchè lo facevi tu.
Ho dovuto provare per capire.

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Quello che delinei è uno scenario in cui non hai ancora trovato quello che davvero ti piace e non riesci appunto a distinguere fra cià che ti interessa davvero e ciò che ti interessa solo un po'.
Sopratutto se il fatto di farle da solo è un disincentivo tale da farti perdere completamente interesse...

Sì, direi che è una cosa rara essere "curiosi un po' di tutto" (che suona un po' come "non mi interessa niente").
L'equazione "ti piacciono cose disparate vuol dire che ancora non hai capito cosa ti piace davvero" è un segno della differenza di mentalità, per me è una virtù, per te è confusione. Trovo limitativo avere la passione per x e sapere tutto solo di x, o che non si possa trovare interessante parlare contemporaneamente di filosofia, di come piastrellare un bagno e delle trivialità di 4chan mentre si prepara una torta (esempio reale).


Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Andare per hobby e corsi l'hai constatato da solo non risolve le cose, finita l'attività la socializzazione si svolge sui soliti piani in cui hai più difficoltà.
Sono aperto a qualsiasi altro consiglio per trovare persone che possano interessarmi.

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Non necessariamente il quadrato deve diventare un cerchio, magari in parte la questione è questa, magari in parte è che hai un eccessivo bisogno di socializzare con chi è molto simile a te, risolto questo potrai avere a che fare anche con un po' tutte le forme geometriche.
Quote:
Originariamente inviata da Keaton Visualizza il messaggio
E' necessario però capire che seppur frequentando così tanto la società non sei riuscito ad incontrare degli amici questo è causato da te, da problemi tuoi, perché altrimenti non è statisticamente possibile.
Ci vuole anche un po' di fortuna, non ci vuole molto, basta una persona sola come spartiacque per aiutarti ad aprirti e superare i tuoi problemi.
Io non ho nessuna intenzione di diventare un cerchio. Non nego di non essere un campione di socialità, ma ho fatto anche lo sforzo di capire se potevo andare d'accordo lo stesso con un certo genere di persone, quando la sintonia dovrebbe essere invece qualcosa di naturale. Che non mi sappia "accontentare" di chi è diverso da me è verissimo, ma torniamo al punto di partenza: alle cene noiose perché non ci vai?
Vecchio 21-07-2012, 21:21   #8
Esperto
L'avatar di Boyyy82
 

Non è detto che pur frequentando tante persone tu ne trovi qualcuna che sia in sintonia con te...(la fortuna conta parecchio)
poi nella società attuale è ancora più difficile, purtroppo c'è anche tanta gente superficiale e omologata (tu stesso parli di quella cena in cui gli unici discorsi erano le vacanze ad ibiza e i locali da girare).
io ti dico che ho avuto fortuna a conoscere alcune persone (con le quali sono diventato amico) grazie ad un hobby che coltivo su un forum in internet (con questi all'inizio era un rapporto virtuale ma poi ci siamo incontrati dal vivo).
forse in questo caso potrebbe aiutarti internet, magari riesci a legare con qualcuno inizialmente virtualmente per poi approfondire l'amicizia "dal vivo"
Vecchio 21-07-2012, 21:52   #9
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Quote:
Originariamente inviata da Boyyy82 Visualizza il messaggio
forse in questo caso potrebbe aiutarti internet, magari riesci a legare con qualcuno inizialmente virtualmente per poi approfondire l'amicizia "dal vivo"
Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Anche se sempre le leggi della statistica ci dicono che vivendo in una grande città le persone sono tantissime e quindi qualcuno si dovrà pur trovarlo che sia simile a noi...

Secondo me però c'è la possibilità che la questione non sia l'affinità, ma che anche con qualcuno uguale alcuni non si relazionerebbero, perchè hanno talmente tanti problemi di relazione con l'altro che il punto non è più l'affinità, il punto è che non sanno relazionarsi.
L'unica persona con cui ho sentito grande sintonia l'ho conosciuta per l'appunto su internet all'epoca in cui ci perdevo un sacco di tempo, e non era nemmeno della mia città, ma se trovo una persona ogni 30 anni mi sa che le leggi della statistica mi fanno un bel gesto dell'ombrello :P
Vecchio 21-07-2012, 22:22   #10
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Tu una volta hai sentito "sintonia", ma bisogna vedere a cosa era dovuta, se ad affinità / somiglianza o altro... magari altro che non era somiglianza, ma qualcosa che ti ci faceva relazionare bene.
Simile poliedricità, simile visione del mondo, di cosa è importante e di cosa è superfluo, di cosa ridere e di cosa prendere sul serio.
Vecchio 21-07-2012, 22:30   #11
Esperto
L'avatar di Boyyy82
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Tu una volta hai sentito "sintonia", ma bisogna vedere a cosa era dovuta, se ad affinità / somiglianza o altro... magari altro che non era somiglianza, ma qualcosa che ti ci faceva relazionare bene.
spesso ci si trova in sintonia se si è simili almeno per qualcosa, persone troppo diverse (anche con uno stesso hobby) difficilmente acquisiscono una sintonia tale da definirsi "amici"...
Vecchio 21-07-2012, 23:59   #12
Principiante
L'avatar di TLT92
 

Non avere nessuno con cui condividere le proprie passioni è bruttissimo, fa perdere la voglia di impegnarsi.

"Ma non riesco a trovare qualcuno con cui sentirmi davvero in sintonia, che sia curioso un po' di tutto come me, che abbia un senso dell'umorismo compatibile con il mio, che ragioni più o meno alla mia maniera ed abbia una visione del mondo simile alla mia. "

come ti capisco ...
Vecchio 22-07-2012, 00:05   #13
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Un'ultima osservazione... se, come mi sembra di capire, tu hai (come me) un'alta opinione di te stesso rispetto alle masse ignoranti com'è che non trovi persone intelligenti con i giusti valori e la giusta visione?

Great minds think alike... quindi se è vero che più si è intelligenti e più difficile trovare persone simili perchè le masse sono poco intelligenti, è vero anche che più intelligenti si diventa e più simili si è agli altri intelligenti e quindi dovrebbe essere più probabile trovare persone simili.
AAA cercasi spiriti superiori
Vecchio 22-07-2012, 00:42   #14
Esperto
L'avatar di Pluvia
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Un'ultima osservazione... se, come mi sembra di capire, tu hai (come me) un'alta opinione di te stesso rispetto alle masse ignoranti com'è che non trovi persone intelligenti con i giusti valori e la giusta visione?
Mah...la butto giù così...sarà perchè è sociofobico?
Vecchio 22-07-2012, 00:53   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
... D'altronde gli estroversoni non è che siano tutti uguali fra loro, eppure hanno un sacco di amici.
Perchè una persona più è estroversa, meno è selettiva nella scelta delle persone con cui instaurare rapporti (e più le "rimpiazza" con facilità). Ma gli "amici" degli estroversoni io li metterei tra le virgolette ...

Altro che la ricerca di affinità esasperata e le difficoltà di relazione, il sentirsi superiori è proprio la cosa peggiore nel tentativo di fare conoscenze. Arrenditi Joseph, sei circondato, non puoi continuare a svalutare l' affinità ...

Quote:
Un'ultima osservazione... se, come mi sembra di capire, tu hai (come me) un'alta opinione di te stesso rispetto alle masse ignoranti com'è che non trovi persone intelligenti con i giusti valori e la giusta visione?

Great minds think alike... quindi se è vero che più si è intelligenti e più difficile trovare persone simili perchè le masse sono poco intelligenti, è vero anche che più intelligenti si diventa e più simili si è agli altri intelligenti e quindi dovrebbe essere più probabile trovare persone simili.
Ma lo applichi anche a te stesso questo ragionamento?
Vecchio 22-07-2012, 01:41   #16
Esperto
L'avatar di Sotterranea
 

Sei sicuro che la difficoltà di trovare amici/partner sia dovuta solo al tuo eclettismo?
No, perchè anch'io ho la stessa tendenza a interessarmi di molte cose, però ho conosciuto diverse altre persone come me, anche se ovviamente non con gli interessi tutti pari pari ai miei. Poichè non posso pretendere una sosia, mi sembra abbastanza accettabile come situazione.

Scusa se mi permetto, ma non è che stai semplicemente cercando un sostituto della relazione con la tua ex?
Vecchio 22-07-2012, 08:27   #17
Principiante
L'avatar di Denethor
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Un'ultima osservazione... se, come mi sembra di capire, tu hai (come me) un'alta opinione di te stesso rispetto alle masse ignoranti com'è che non trovi persone intelligenti con i giusti valori e la giusta visione?
Great minds think alike... quindi se è vero che più si è intelligenti e più difficile trovare persone simili perchè le masse sono poco intelligenti, è vero anche che più intelligenti si diventa e più simili si è agli altri intelligenti e quindi dovrebbe essere più probabile trovare persone simili.
Non ne farei un discorso di elitismo; l'intelligenza si manifesta comunque in vari modi e non tutti sono compatibili. Già su questo stesso forum ci sono un paio di persone (non in questa discussione eh ) che non posso definire non intelligenti ma che prenderei a testate.

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Perchè una persona più è estroversa, meno è selettiva nella scelta delle persone con cui instaurare rapporti (e più le "rimpiazza" con facilità). Ma gli "amici" degli estroversoni io li metterei tra le virgolette ...
Sono d'accordo su questo, anche per una questione di bisogni più trasversali (trovare qualcuno con cui andare a prendere l'aperitivo è più semplice che trovare qualcuno con cui giocare a Heroquest).

Quote:
Originariamente inviata da Sotterranea Visualizza il messaggio
Sei sicuro che la difficoltà di trovare amici/partner sia dovuta solo al tuo eclettismo?
No, perchè anch'io ho la stessa tendenza a interessarmi di molte cose, però ho conosciuto diverse altre persone come me, anche se ovviamente non con gli interessi tutti pari pari ai miei. Poichè non posso pretendere una sosia, mi sembra abbastanza accettabile come situazione.
Scusa se mi permetto, ma non è che stai semplicemente cercando un sostituto della relazione con la tua ex?
Al mio eclettismo e al modo in cui ragiono. Comunque ecco dov'erano, sono tutti da te, mandamene un po'
Che intendi con sostituto delle relazione, una nuova relazione di quel tipo? Entriamo nel campo delle probabilità del "colpito da un fulmine due volte nello stesso luogo"... Già solo condividere il mio tempo con qualcuno che veda il mondo in modo simile al mio sarebbe una gran cosa.
Vecchio 22-07-2012, 08:56   #18
Intermedio
L'avatar di The Golden Boy
 

A parte il fatto che secondo me bisognerebbe fare certe attività solo per il gusto di farle, perchè c'è una passione e un piacere, non per cercare amicizie. Che tanto, non vengono trovate in questo modo.
Quindi penso che se una persona coltiva un hobby o una passione particolare sia molto meglio che rimanere a casa tutto il giorno a piangersi addosso; Almeno ti tieni occupato facendo qualcosa che ti piace, e ti svaghi.

Poi, non è questione di intelligenza o meno, noi cerchiamo (si perchè alla fine tutti noi ne siamo alla ricerca) persone che vedano la vita dalla nostra prospettiva, capiscano il nostro dolore perchè lo hanno provato anche loro. Persone con cui potersi confidare liberamente, che non giudicano soprattutto, perchè sono le prime ad essere state giudicate.
Come si dice spesso e come amo dire io: "Due persone sole non è detto che non possano essere sole insieme"

E' questo il nostro sacro graal, non è facile trovarlo, ma quando arriverà il momento sono sicuro che ce ne accorgeremo subito...spero.
Vecchio 22-07-2012, 09:02   #19
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Denethor Visualizza il messaggio
sto perdendo il gusto di dedicarmici nonostante mi piacciano, perché la solitudine fa più rumore di tutto il resto.
Non sai quanto ti capisco
Vecchio 22-07-2012, 10:09   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Quanto è acerba l'uva d'altri.
No, è semplicemente un genere di "amicizia" che oggettivamente è inconsistente, e che andrebbe definita "conoscenza". Leggendo il post iniziale di Denethor si capisce che non è che non abbia mai tentato di socializzare, è che dai suoi sforzi sono comunque venute fuori solo conoscenze superficiali, ed è un discorso che, come sai, potrei fare anch' io.

Poi, se vuoi consigliare di accontentarsi di poco quello è un altro discorso, ma l' amicizia vera non è detto la si trovi anche frequentando un sacco di gente, solo per la legge dei grandi numeri ...
Quote:
Certo, infatti trovo sempre più spesso persone con cui sono in sintonia.
Ti credo per fede ...
Quote:
Comunque Franz, quello che ho scritto devi tenere conto che l'ho scritto a Denethor in un discorso particolare, a te avrei scritto altro...

Sono come l'oracolo di Matrix (paragonarmi a Gesù di primo mattino mi sembra eccessivo, magari fra qualche ora lo farò ), non dico ciò che è vero, dico ciò che uno deve sentirsi dire in quel momento (che è un discorso circolare se ci pensi, quindi magari non è che lo faccio davvero, ma è importante che tu ora creda questo).
Sì vabbè, un modo come un altro per dire "scrivo quello che vorrei sentirmi dire io" (perchè altrimenti vorrebbe dire "scrivo ma non scrivo nulla, voglio solo continuare a sentirmi superiore"). Anche questo potrebbe essere "terapeutico" in effetti, ma non ne sono molto convinto.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Se sei solo, sei solo anche quando balli / giochi a calcio / suoni l'ukulele
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Mi presento.... Da quando avevo 15 anni sempre solo..... trance Presentazioni 45 21-07-2010 17:46
Quando la forza non torna..e hai solo voglia di abbandonarti cancellato2822 SocioFobia Forum Generale 8 09-12-2008 12:06
quando lei ti vede solo come amico tino Amore e Amicizia 28 04-09-2008 21:47
io lo so che non sono solo anche quando sono solo vikingo SocioFobia Forum Generale 9 26-07-2008 16:19
Uscire con una solo per divertirsi una sera. ma anche no. y Amore e Amicizia 13 08-05-2008 22:59



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:49.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2