FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-05-2010, 09:15   #1
Intermedio
L'avatar di harmattan
 

Una parte non trascurabile dei genitori penso si porti un'ansia "dentro": quella della competizione sociale, che per loro Ŕ stata fondante; c'Ŕ poi un'intera generazione che si Ŕ riscattata da condizioni modeste decenni fa..ed ai figli viene trasmessa l'educazione competitiva.
Personalmente vedo questo meccanismo perchŔ ci sto dentro: sentire che un fallimento di studio/lavoro possa mettermi al pari di persone a cui tanto ben o male abbiamo tentato di "differenziarci" mette ansia, molta ansia sociale,con poi tutto il contorno di evitare sovraesposizioni con la gente...
Qui nel forum chi ha provato la sensazione della competizione come fattore principale di ansia?
Vecchio 04-05-2010, 11:56   #2
Banned
 

i miei in un certo senso hanno fatto della competizione sociale ( e di qualunque tipo ) uno stile di vita, mia madre in particolrare era infaticabile, durissima, efficentissima ... anch'io dovevo "primeggiare " ( è la parola che usavano di più )
Non li ho accontentati , un po' perchè gran capacità non ne ho mai avute, un po' perchè ho paura sia della competizione che della vittoria o della sconfitta, poi sono faticose e non danno gusto ... ( invece ora che ci penso non mi dispiace affatto essere temuta ... non so perchè ...)
Però il loro modo di vedere mi ha reso la vita molto triste e difficile, non facevo confronti ma li facevano loro , anche incazzandosi parecchio con me :
"Non hai grinta, non ti sai dare un atteggiamento, ma lo sai che la gente crede che i nostri inquilini siano i nostri padroni di casa quando ti vedono assieme a ** ( cioè figlie figli degli inquilini ) ?!!, e truccati sul serio una buona volta !, la tale ha un lavoro importante e pensare che al liceo la superavi in tutto , la tal'altra ... " potrei continuare per pagine con tutto quello che mi dicevano ...
Poi ovviamente competono gli altri ... gli ex compagni di scuola, i conoscenti a volte sembra che si misurino anche con me , ... penso sia umano ... di volta in volta ho provato vergogna, imbarazzo, noia, insofferenza, o son contenta per loro ma a me poi chemmefrega ...
più che ansia di chi compete ho l'ansia da "Come me ne tiro fuori dalla competizione col minimo dei danni ? "

Ultima modifica di aisljng; 04-05-2010 a 12:00.
Vecchio 04-05-2010, 12:03   #3
Intermedio
L'avatar di Debaser
 

devi fregartene, e pensare solo ad essere felice, cerca di ignorarli quando cominciano con questi discorsi
Vecchio 04-05-2010, 12:10   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Debaser Visualizza il messaggio
devi fregartene, e pensare solo ad essere felice, cerca di ignorarli quando cominciano con questi discorsi
se dici a me grazie , penso che hai ragione
comunque nel mio caso sono ricordi passati, i miei sono mancati ...
anche se quando li sogno il mio pensiero nel sogno Ŕ "allora non sono morti !
... bene ... ma come li evito adesso ? "
Vecchio 04-05-2010, 12:14   #5
Intermedio
L'avatar di Debaser
 

Quote:
Originariamente inviata da aisljng Visualizza il messaggio
se dici a me grazie , penso che hai ragione
comunque nel mio caso sono ricordi passati, i miei sono mancati ...
anche se quando li sogno il mio pensiero nel sogno Ŕ "allora non sono morti !
... bene ... ma come li evito adesso ? "
si, dicevo a te, mi dispiace che i tuoi siano mancati.
Vecchio 05-05-2010, 00:13   #6
Esperto
L'avatar di cali
 

per me la competitività è il bene, se uno la sa gestire
vincere è bello
Vecchio 05-05-2010, 11:13   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da cali Visualizza il messaggio
per me la competitivitÓ Ŕ il bene, se uno la sa gestire
vincere Ŕ bello
sono d'accordo , ma la competitivitÓ Ŕ difficile da gestire per me e la vittoria Ŕ un bel momento , ma pure questa come si gestisce ?
Vecchio 05-05-2010, 11:15   #8
Esperto
L'avatar di Andrea8888
 

Quote:
Originariamente inviata da cali Visualizza il messaggio
per me la competitivitÓ Ŕ il bene, se uno la sa gestire
vincere Ŕ bello
la competitivitÓ Ŕ il male assoluto..il peggiore di tutti i mali..
Vecchio 05-05-2010, 12:53   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da harmattan Visualizza il messaggio
Qui nel forum chi ha provato la sensazione della competizione come fattore principale di ansia?
personalmente, Ŕ stata la causa scatenante, la goccia che ha fatto traboccare il vaso! ad esempio, vedere i miei colleghi laureati e io che non ci sono arrivato , mi ha portato molta tristezza e frustrazione....l' universitÓ: molte ansie e fobie partono da lý, dalla griglia di partenza per la vita....almeno nel mio caso Ŕ stato cosý
Vecchio 05-05-2010, 19:57   #10
Esperto
L'avatar di cali
 

Quote:
Originariamente inviata da aisljng Visualizza il messaggio
sono d'accordo , ma la competitivitÓ Ŕ difficile da gestire per me e la vittoria Ŕ un bel momento , ma pure questa come si gestisce ?
comprando tanti pasticcini
a me piaceva festeggiare ad ogni vittoria
per˛ stavo ingrassando, erano troppo vicine tra loro :p
Vecchio 05-05-2010, 21:52   #11
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da harmattan Visualizza il messaggio
Una parte non trascurabile dei genitori penso si porti un'ansia "dentro": quella della competizione sociale, che per loro Ŕ stata fondante; c'Ŕ poi un'intera generazione che si Ŕ riscattata da condizioni modeste decenni fa..ed ai figli viene trasmessa l'educazione competitiva.
Personalmente vedo questo meccanismo perchŔ ci sto dentro: sentire che un fallimento di studio/lavoro possa mettermi al pari di persone a cui tanto ben o male abbiamo tentato di "differenziarci" mette ansia, molta ansia sociale,con poi tutto il contorno di evitare sovraesposizioni con la gente...
Qui nel forum chi ha provato la sensazione della competizione come fattore principale di ansia?

ahahaha IOTV ahaha ma che immagine hai??!!
Vecchio 05-05-2010, 22:17   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da cali Visualizza il messaggio
comprando tanti pasticcini
a me piaceva festeggiare ad ogni vittoria
per˛ stavo ingrassando, erano troppo vicine tra loro :p
io non ho mai vinto niente di niente
Vecchio 05-05-2010, 22:20   #13
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da cali Visualizza il messaggio
comprando tanti pasticcini
a me piaceva festeggiare ad ogni vittoria
per˛ stavo ingrassando, erano troppo vicine tra loro :p
ma non hai paura ... di non mantenerla, o dell'invidia, o che poi pretendano da te troppo etc ?
Vecchio 07-05-2010, 15:24   #14
Intermedio
L'avatar di harmattan
 

Quote:
Originariamente inviata da cali Visualizza il messaggio
per me la competitivitÓ Ŕ il bene, se uno la sa gestire
vincere Ŕ bello
Se uno la sa gestire dici...il rischio Ŕ di interiorizzarla troppo

Quindi o si diventa superuomini, o si rischia di bruciarsi la mente per complessi di inferioritÓ
Vecchio 07-05-2010, 15:47   #15
Principiante
L'avatar di sevengirl
 

Ciao a tutti. Sono nuova e questa Ŕ una delle prime discussioni a cui prendo parte...
personalmente trovo che la competitivitÓ sia un elemento indispensabile nella vita di tutti noi. Ovviamente parlo di una competitivitÓ sana, di un moderato desiderio di fare bene e di raggiungere un obiettivo. La sperimentiamo a scuola, tra gli amici e sul lavoro. Occorre gestirla con razionalitÓ e capire che, anche nel caso in cui si fallisca, questo non ci rende peggiori come persone o dei falliti. Capita a tutti di fallire...la prossima volta andrÓ bene se impariamo a capire dai nostri errori. Quando le cose non vanno come dovrebbero (o come vorremmo) Ŕ necessario analizare la situazione in maniera dettagliata e comprendere di chi Ŕ stata la responsabilitÓ. Capita tropo spesso che le persone non vogliano riconoscere i propri errori...l'esame Ŕ andato male perchŔ il prof Ŕ uno stronzo, perchŔ mi ha fatto le domande difficili... se l'esame Ŕ andato male probabilmente non hai studiato abbastanza o non sai esprimerti bene e anche se hai studiato non lo si evince dalla tua esposizione. Pi¨ senso critico, pi¨ introspezione e meno scuse. Devi prenderti le tue resposabilitÓ e migliorare...scaricare la colpa sugli altri Ŕ molto pi¨ semplice ma non Ŕ costruttivo.
In merito alla storia della ragazza trovo che, se Ŕ riuscita a farsi scivolare tutti i commenti dei genitori, senza troppi "effetti collaterali" significa che ha un carattere forte ed Ŕ una persona con una personalitÓ forte. Sei stata in gamba
Vecchio 07-05-2010, 16:39   #16
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da sevengirl Visualizza il messaggio
In merito alla storia della ragazza trovo che, se è riuscita a farsi scivolare tutti i commenti dei genitori, senza troppi "effetti collaterali" significa che ha un carattere forte ed è una persona con una personalità forte. Sei stata in gamba
benvenuta
beh ...effetti collaterali ne ho avuti

edit

fine OT

Ultima modifica di aisljng; 07-05-2010 a 18:13.
Vecchio 07-05-2010, 16:57   #17
Principiante
L'avatar di sevengirl
 

Bè fose non ti sono proprio scivolati come pensavo :P
I giudizi dei genitori ti segnano, ma spesso sono giudizi negativi ai quali nn bisogna dare troppo peso. Io mi sono sempre sentita dire che sarei rimasta sola nella vita perchè con il mio carattere nesuno mi avrebbe sopportato! ti puoi immaginare come poteva reagire una bambina davanti a questi giudizi...
La psicologa che mi seguiva mi ha ripetuto piu volte che i genitori che ti giudicano negativamente in verità stanno giudicando lorostessi. E' probabile che i tuoi non si sentissero abbastanza sicuri, che volessero apparire in un certo modo agli occhi degli altri e che questo obiettivo fosse indispensabile per mantenere il loro equilibrio.
Spero che tu adesso stia bene. La tua esperienza ti insegnerà ad essere un genitore migliore.
Vecchio 07-05-2010, 17:20   #18
Esperto
L'avatar di Andrea8888
 

Io anche nella situazione competitiva piu stupida(una partita di ping pong per esempio) nella quale sto "vincendo" cerco istintivamente di ritirarmi, darla vinta e rifugiarmi nel mio piccolo angolo protetto..perche sono terrorizzato dallo scontro e dall aggressività
Vecchio 07-05-2010, 17:37   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da sevengirl Visualizza il messaggio
Bè fose non ti sono proprio scivolati come pensavo :P
I giudizi dei genitori ti segnano, ma spesso sono giudizi negativi ai quali nn bisogna dare troppo peso. Io mi sono sempre sentita dire che sarei rimasta sola nella vita perchè con il mio carattere nesuno mi avrebbe sopportato! ti puoi immaginare come poteva reagire una bambina davanti a questi giudizi...
La psicologa che mi seguiva mi ha ripetuto piu volte che i genitori che ti giudicano negativamente in verità stanno giudicando lorostessi. E' probabile che i tuoi non si sentissero abbastanza sicuri, che volessero apparire in un certo modo agli occhi degli altri e che questo obiettivo fosse indispensabile per mantenere il loro equilibrio.
Spero che tu adesso stia bene. La tua esperienza ti insegnerà ad essere un genitore migliore.
Meglio grazie
edit
... non avere fretta di dare pareri , parecchie cose in questo forum non sono quelle che sembrano a prima e neppure a seconda vista

Ultima modifica di aisljng; 07-05-2010 a 18:15.
Vecchio 10-05-2010, 08:13   #20
Principiante
L'avatar di sevengirl
 

BŔ, grazie del consiglio. Purtoppo si possono leggere solo poce righe e immaginare il resto... Ho solo cercato di andare oltre le parole scritte. Non volevo essere presuntuosa
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Scala sociale ed ansia sociale
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ansia sociale... un' invenzione.. sealilly SocioFobia Forum Generale 27 11-06-2009 16:36
Ansia Sociale Video webmaster SocioFobia Forum Generale 5 05-05-2009 21:27
ansia sociale barmen Ansia e Stress Forum 1 01-06-2007 22:47
Ansia Sociale Capente JSWilliams1979 Off Topic Generale 6 06-02-2006 17:36
ansia sociale e perdita infinitejest SocioFobia Forum Generale 3 04-01-2006 22:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:38.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2