FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 03-03-2012, 23:07   #1
Banned
 

Questa sera sono a casa col morale abbastanza basso, di conseguenza ho iniziato a cercare (forse per masochismo, si sa, l'uomo ha una certa attrazione per ciò che gli da malinconia, anche se poi vorrebbe scacciarla...è una strana cosa) una canzone di De Andrè che, a mio parere, rispecchia perfettamente i miei pensieri al momento.
Da li è nata una lunga ricerca di tutte le canzoni di De Andrè, passati, presenti e future fino a beccare quella che ha dato origine a questo topic.
Khorakhanè (a forza di essere vento), una canzone che parla della cultura rom esaltandola. ESALTANDOLA! In una nazione dove i rom sono visti come la peste lui li stimava, tanto che, in un suo concerto, dichiarò che "E’ un popolo, secondo me, che meriterebbe - per il fatto, appunto, che gira il mondo da più di 2000 anni senza armi - meriterebbe il premio per la pace in quanto popolo."
Il brano ha anche una quantità di significati e rimandi davvero numerosi, ma, per ora, voglio fermarmi alla superficie.
Lo stile di vita Rom, nomade, che vive viaggiando giusto per il gusto di farlo, arrangiandosi come può, senza una casa. Come vi pare?
A me, personalmente, ha sempre affascinato molto, forse non la cultura Rom in se (devo ammettere che certe superstizioni o riti non li ho mai trovati interessanti, son cose personali però) ma il loro stile di vita.
Per un sociofobico, magari, considerando la solitudine del viaggio, dello stare con la natura e nel vedere il mondo. Lontano, senza nè una casa nè una meta.
Ho esaurito tutta la voglia di scrivere, mi fermo qua.


E ci allego il testo, va.
http://angolotesti.leonardo.it/F/tes...ane_33192.html

Ultima modifica di Kavin Casey; 03-03-2012 a 23:18.
Vecchio 04-03-2012, 00:08   #2
Banned
 

Rom e libertà di arrubbare, di sfruttare, di vivere senza dar di conto a niente e a nessuno, nemmeno ai propri figli
Vecchio 04-03-2012, 00:25   #3
Avanzato
L'avatar di Keaton
 

Ho visto anche degli zingari felici

Due zingari


Ma che ne sappiamo noi che vita fanno ? Magari è più sensata della nostra
Vecchio 04-03-2012, 00:38   #4
Esperto
L'avatar di Sotterranea
 

Evidentemente De Andrè (che amo molto tra l'altro) non aveva i rom a dormirgli a 50 metri da casa. Non conosco la loro cultura e i loro usi e non posso sicuramente parlare per tutto il popolo, so solo che questa zona è fortemente degradata, piena di immondizia e ruberie varie. E non parlo da persona benestante e con la puzza sotto il naso. Parlo da persona che spesso ha difficoltà ad arrivare alla fine del mese e che se l'unico mezzo di trasporto che può permettersi è la bici e se la trova rubata da uno di questi soggetti viene lasciata nella m---a. Nei rom non ci vedo nulla di romantico e poetico, vedo semplicemente delle persone che non lavorano (a causa dell'emarginazione e di altre cause) e che quindi si arrabattano come possono. Il cosiddetto sentimento di libertà e lo spirito libero da vincoli glielo attribuiamo noi da individui esterni, ma loro lo fanno presumibilmente per ragioni pratiche come la necessità di trovare un posto dove dormire, mangiare, etc.
Ci sono invece molte persone che prendono e partono vivendo un mese quì, un mese lì a seconda di dove trovano lavoro. Ho seguito in passato un po' di blog gestiti da alcuni di questi individui e dai loro racconti sì che traspare l'autentico desiderio di libertà e di apertura a tutto il creato, uno stile di vita sostenuto da una visione del mondo e da una riflessione profondi.
Vecchio 04-03-2012, 00:43   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Sotterranea Visualizza il messaggio
Evidentemente De Andrè (che amo molto tra l'altro) non aveva i rom a dormirgli a 50 metri da casa. Non conosco la loro cultura e i loro usi e non posso sicuramente parlare per tutto il popolo, so solo che questa zona è fortemente degradata, piena di immondizia e ruberie varie. E non parlo da persona benestante e con la puzza sotto il naso. Parlo da persona che spesso ha difficoltà ad arrivare alla fine del mese e che se l'unico mezzo di trasporto che può permettersi è la bici e se la trova rubata da uno di questi soggetti viene lasciata nella m---a. Nei rom non ci vedo nulla di romantico e poetico, vedo semplicemente delle persone che non lavorano (a causa dell'emarginazione e di altre cause) e che quindi si arrabattano come possono. Il cosiddetto sentimento di libertà e lo spirito libero da vincoli glielo attribuiamo noi da individui esterni, ma loro lo fanno presumibilmente per ragioni pratiche come la necessità di trovare un posto dove dormire, mangiare, etc.
Ci sono invece molte persone che prendono e partono vivendo un mese quì, un mese lì a seconda di dove trovano lavoro. Ho seguito in passato un po' di blog gestiti da alcuni di questi individui e dai loro racconti sì che traspare l'autentico desiderio di libertà e di apertura a tutto il creato, uno stile di vita sostenuto da una visione del mondo e da una riflessione profondi.
Quoto
Vecchio 04-03-2012, 03:28   #6
Esperto
L'avatar di Milo
 

Io ho una bruttissima opinione dei rom,però un pò lì invidio.
Vecchio 04-03-2012, 03:52   #7
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
beh noi sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
Bhè però valuta che almeno qua al nord i rom hanno a disposizione campi atrezzati con luce/gas/acqua gratuiti forniti dal comune penso che prendano anche dei contributi,poi non penso che muoiano di fame quando nei campi vedi roulotte che costeranno sicuramente più di 80mila euro trainate da mercedes o audi,quindi il chiedersi come possano permettersi certe cose mi sembra lecito,quelli che muoiono di fame in genere non sono i veri rom ma semplici poveracci nelle baraccopoli,sono 2 cose diverse.
Vecchio 04-03-2012, 05:48   #8
Esperto
L'avatar di canza
 

Come italiani abbiamo antipatia per i rom perchè spesso vivono come se le leggi non esistessero.

Ogni italiano, in cuor suo (pure quando è convinto del contrario), vorrebbe poter vivere in spregio alle leggi imposte da uno stato oppressore e non ha il coraggio di farlo, allora per compensare desidera riservare ai rom lo stesso trattamento che riceve dallo stato.
Ogni italiano invidia inconsciamente i rom.
Vecchio 04-03-2012, 10:06   #9
Esperto
L'avatar di Fallitoperenne
 

io so solo che ne ho visti parecchi coi mercedes.comunque aspettatevi l'intervento del buonista di turno.
Vecchio 04-03-2012, 10:34   #10
Esperto
L'avatar di Allocco
 

Yaaaawn...
Devi difendere i Rom
Eh?
Devi difendere i Rom Allocco!
Cosa?!
Sei di turno!
No!
Si.
Dai, non ho digerito, sono instabile, devo portare il cane...
Tsk tsk, c'è scritto sulla tabella caro mio..
E come faccio a difenderli?
Ah boh, io vado a fare colazione..
Che meschino!


---

Uhm... io non ho mai incontrato un Rom, né l'ho visto da lontano, nè ho mai riscontrato prove della loro esistenza...
Però mah, mi sembra una cultura degradata come un'altra.
Anche quella italiana è molto valida in teoria, e nonostante ciò, "gli italiani" sono visti abbastanza male. Ci sarà un motivo..



Cacchio ci sono riuscito!
(chomp chomp) Li hai convinti?
No babbè, ma uno la in fondo sta venendo a congratularsi con me..
Con una (munch) mazza?
[fugge]

Ultima modifica di Allocco; 04-03-2012 a 10:41.
Vecchio 04-03-2012, 11:09   #11
Banned
 

io invidio i barboni invece...

i rom no, insegnano a rubare fin da piccoli in molti casi, bleah
Vecchio 04-03-2012, 12:36   #12
Banned
 

"Mi si dirà che gli zingari rubano; è vero, hanno rubato anche in casa mia. Si accontentano, però, dell’oro e delle palanche; l’argento non lo toccano perchè secondo loro porta male, lascia il nero - quindi vi accorgete subito se siete stati derubati da degli zingari. D’altra parte si difendono come possono; si sa bene che l’industria ha fatto chiudere diversi mercati artigianali. Buona parte dei Rom erano e sono ancora artigiani, lavoratori di metalli (in special modo del rame), addestratori di cavalli e giostrai - tutti mestieri che, purtroppo, sono caduti in disuso. Gli zingari rubano, è vero, però io non ho mai sentito dire - non l’ho mai visto scritto da nessuna parte - che gli zingari abbiano rubato tramite banca. Questo è un dato di fatto.”

Grandissimo pirata con la citazione da "Nella mia ora di libertà".
Ma, oltre che parlare dei Rom, io avrei preferito concentrarmi sul loro stile di vita.
Come ho scritto a me le loro credenze non piacciono così tanto, ma mi affascina terribilmente il loro stile di vita.
Lasciate perdere furti e altre cose fatte dai rom, vivere da nomadi, per il mondo, senza un soldo...quanto è possibile?
Vecchio 04-03-2012, 12:40   #13
Banned
 

Penso che a me sembrano molto più felici di noi, viziati e drogati di tutte le comodità più impensabili.

Leggete Thoreau e, forse, capirete un pò meglio cosa voglio dire.

Ultima modifica di maury25; 04-03-2012 a 12:47.
Vecchio 04-03-2012, 13:28   #14
Banned
 

Il mio modo di vivere per anni e ancora oggi in parte si avvicina allo stile ''nomade'' dei rom, ho viaggiato tanto, e ancora oggi ho sempre la voglia di fuggire via, e non lo faccio solo per mancanza di soldi, la stanzialità non è che sia proprio il mio forte, perciò apprezzo lo stile di vita rom e i rom in generale, altro che quelli che '' la terra è nostra e non dovete invaderla''.

Ma andate a leggervi la storia dell'uomo è fatta di meltin' pot, razze che si incrociano nei millenni, le migrazioni ci sono sempre state, migliaia di anni fa l'italia era abitata da popolazioni caucasiche, e quindi questa cosa continua e nessuno, nessuno potrà fermarla. I rom incarnano il migliore spirito della storia umana e infatti nelle loro leggende e miti si nascondono sempre delle profonde verità archetipiche
Vecchio 04-03-2012, 14:02   #15
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da maury25 Visualizza il messaggio
Penso che a me sembrano molto più felici di noi, viziati e drogati di tutte le comodità più impensabili.
loro girano in mercedes, io in metropolitana....chi è il vizato?
Vecchio 04-03-2012, 14:44   #16
Esperto
L'avatar di Ravanello
 

C'è un bellissimo film di Kusturica che si intitola "il tempo dei gitani", guardatelo se potete.
Vecchio 04-03-2012, 16:49   #17
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da clementina Visualizza il messaggio
Invidio e ammiro tutti gli esseri umani che riescono a vivere veramente liberi, fuori dagli schemi e dall'oppressione di regole e leggi imposte (non parlo dei criminali).



http://www.vagabondo.net/racconto-di...llura-sardegna
i barboni?

io li vedo, sono sempre lì, dalla mattina alla sera, liberi....ma di che -_- per curare i loro averi non possono allontanarsi per più di 20 metri neppure per i bisogni fisiologici
e così si trovano a vivere all'aperto però obbligati a muoversi in pochi metri

i fricchettoni?

inizino a tagliarsi i capelli
Vecchio 04-03-2012, 17:01   #18
Banned
 

Sta storia dei Rom con i Mercedes mi è nuova...non ho mai visto un rom in Mercedes.

Se sei un barbone e fai il voto di non aver nessun possedimento materiale, la questione del "devo badare alla mia roba" non si pone.
Insomma, i barboni in genere hanno cose abbastanza pratiche da portare in giro, nulla di complicato.
Vecchio 04-03-2012, 17:08   #19
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Kavin Casey Visualizza il messaggio
Sta storia dei Rom con i Mercedes mi è nuova...non ho mai visto un rom in Mercedes.
di dove sei? magari a secondo della città cambiano abitudini...
qui a Milano hanno sempre avuto i mercedes, ultimamente vanno di più i suv, tralatro sono dei pericoli pubblici in quanto sono spericolatissimi alla guida...

il bello è che non li rubano, li comprano usando dei prestanome pensa tu...

ecco la classifica delle auto più usate dai rom http://www.motori.it/curiosita/4400/...es-al-top.html

Quote:
Se sei un barbone e fai il voto di non aver nessun possedimento materiale, la questione del "devo badare alla mia roba" non si pone.
Insomma, i barboni in genere hanno cose abbastanza pratiche da portare in giro, nulla di complicato.
beh per quanto minimo minimo un bel 15 20 kg di roba appresso la devi avere, altrimenti non sopravvivi proprio...
ad esempio quelli che vivono in stazione garibaldi a Milano sono sempre lì, al mattino come alla sera, fissi nella loro postazione...

Ultima modifica di Inosservato; 04-03-2012 a 17:42.
Vecchio 04-03-2012, 17:15   #20
Esperto
L'avatar di Allocco
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
i fricchettoni?

inizino a tagliarsi i capelli
Grazie al cielo ero solo in casa... sono esploso in una risata fragorosona..!
Oddio... spero che i vicini non mi abbiano sentito..!

A me non dispiacerebbe poter vivere "da fricchettone"...
Ma stanzialmente però... la vita del nomade dev'essere tosta... (troppo per la mia flaccida indole - e ci finirai invece, presto o tardi! - già già)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Rom e libertà.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
libertà di espressione? awasted Off Topic Generale 13 20-02-2012 16:41
Francesco Guccini - La tua Libertà maury25 Forum Musica 2 20-09-2011 11:22
Libertà sessuale Grande Fobia Forum Sessualità (solo adulti) 4 26-08-2011 23:57
stronzate in libertà Wonderlust76 Off Topic Generale 13 04-04-2009 00:10
libertà lalla Amore e Amicizia 6 02-02-2008 15:17



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 22:13.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2