FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 29-04-2016, 13:32   #1
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

questa malattia impedisce di provare piacere per qualsiasi cosa..tutto diventa sforzo..tutto diventa pesante..il corpo non si muove in maniera armonica..o mangi poco o mangi troppo e ingrassi..nonostante questa terapia che sto iniziando ad assumere inizi a dare effetti sul riequilibrio del tono dell'umore e dela tranquillità tutto mi sembra grigio..anche quando ottengo piccoli successi non sento nulla..quando mangio non sento sapore..è questa la cosa brutta..
Vecchio 29-04-2016, 17:00   #2
Intermedio
L'avatar di Baley
 

Capita la stessa cosa anche a me. Anche nei periodi in cui non soffro di depressione acuta non riesco comunque a provare piacere o divertimento anche in situazioni eccezionali.
Vecchio 29-04-2016, 17:20   #3
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

La mia depressione è solo frutto delle privazioni assolute che sto patendo e dell'inferno in cui ho vissuto e vivo costantemente, ma la capacità di provare e piacere e gioia ce l'ho, cazzo, ce l'ho eccome..ed è pure immensa...

Il problema mio è che la mia vita è priva oggi (anche e persino più che in passato) di ogni cosa che potrebbe darmi gioia e piacere.

Ma la capacità di stupirmi, di gioire, di sentire, di godere.. non l'ho mai persa, mai.

(ma che me ne faccio, a parte torturarmici fino a morirne, vista la situazione, non so.. )
Vecchio 29-04-2016, 18:18   #4
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Baley Visualizza il messaggio
Capita la stessa cosa anche a me. Anche nei periodi in cui non soffro di depressione acuta non riesco comunque a provare piacere o divertimento anche in situazioni eccezionali.
ma questo è terribile..terribile..come si fa a vivere in questo modo?
Vecchio 29-04-2016, 18:19   #5
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
Ma la capacità di stupirmi, di gioire, di sentire, di godere.. non l'ho mai persa, mai.
E' una gran cosa lo stesso fidati..l'apatia e l'anedonia anche quando fai cose che ti piacciono sono la cosa peggiore
Ringraziamenti da
Vale90 (30-04-2016)
Vecchio 29-04-2016, 19:21   #6
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
ma questo è terribile..terribile..come si fa a vivere in questo modo?
In qualche misura anche a me va così; dato che non mi prende nei termini descritti in apertura thread forse non la posso definire terribile ma pesante sì.
Vecchio 29-04-2016, 20:20   #7
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
La mia depressione è solo frutto delle privazioni assolute che sto patendo e dell'inferno in cui ho vissuto e vivo costantemente, ma la capacità di provare e piacere e gioia ce l'ho, cazzo, ce l'ho eccome..ed è pure immensa...

Il problema mio è che la mia vita è priva oggi (anche e persino più che in passato) di ogni cosa che potrebbe darmi gioia e piacere.

Ma la capacità di stupirmi, di gioire, di sentire, di godere.. non l'ho mai persa, mai.: )
Straquoto ogni cosa. La mia apatia deriva dal fatto di vivere in un ambiente depresso, conflittuale e privo di comunicazione e di stimoli. Dalla depressione derivano la mancanza di motivazione, di energia e di voglia di fare che mi impediscono di cercarmi stimoli esterni per conto mio e di impegnarmi anche nelle cose che mi farebbe piacere fare, andando ad alimentare un circolo vizioso. Ovviamente il fatto di non conoscere nessuno non aiuta ad avere stimoli. Ma quando riesco a fare qualcosa che mi piace, anche una mini cazzata, sono felice, cazzo se so felice. Sono felice cose una pasqua.
Ringraziamenti da
chrissolo (30-04-2016)
Vecchio 30-04-2016, 00:06   #8
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
E' una gran cosa lo stesso fidati..l'apatia e l'anedonia anche quando fai cose che ti piacciono sono la cosa peggiore
Sìsì.. una gran cosa.. infatti sto talmente male che mi sto per suicidare... tanto è grande come cosa.

Questo desiderare l'universo intero e non avere la possibilità di godere mai di niente è un supplizio, altro che.

Farei volentieri a cambio... tanto morte per morte.. meglio non sentire nulla, non soffrire, non desiderare invano..

La tortura più grande che si può subire dalla vita è esser condannati a desiderare eternamente invano.

Ultima modifica di chrissolo; 30-04-2016 a 00:29.
Vecchio 30-04-2016, 00:27   #9
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Hellis Visualizza il messaggio
Straquoto ogni cosa. La mia apatia deriva dal fatto di vivere in un ambiente depresso, conflittuale e privo di comunicazione e di stimoli. Dalla depressione derivano la mancanza di motivazione, di energia e di voglia di fare che mi impediscono di cercarmi stimoli esterni per conto mio e di impegnarmi anche nelle cose che mi farebbe piacere fare, andando ad alimentare un circolo vizioso. Ovviamente il fatto di non conoscere nessuno non aiuta ad avere stimoli. Ma quando riesco a fare qualcosa che mi piace, anche una mini cazzata, sono felice, cazzo se so felice. Sono felice cose una pasqua.
Sì, è un maledetto circolo vizioso alimentato sempre più dall'assenza assoluta di cose belle e stimolanti nella propria vita, che ti opprime fino a soffocare del tutto ogni cosa bella che senti comunque esistere dentro di te, e che vorrebbe solo la possibilità e l'occasione d'essere "liberata".
Vecchio 30-04-2016, 07:05   #10
Intermedio
L'avatar di Baley
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
ma questo è terribile..terribile..come si fa a vivere in questo modo?
Distratto dalla routine di tutti i giorni direi.
Vecchio 30-04-2016, 17:15   #11
Principiante
L'avatar di Keroro
 

Anche le cose che mi davano un minimo di svago "creativo ora mi sembrano inutili o comunque non valgono lo sforzo
Vecchio 30-04-2016, 19:48   #12
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Masterplan fidati, è solo una condizione momentanea. Anchio ho provato apatia e anedonia durante la depressione, ovvero mancanza di stimoli a fare qualsiasi cosa e mancanza di emozioni quando la faccio. Poi ovviamente si crea un circolo vizioso: Ho stranamente, per qualche errata combinazione chimica una briciola di voglia di fare quella cosa? Non la faccio lo stesso perchè sò che non mi porterà nessun beneficio emozionale, e quindi nessun guadagno o progresso.
Per cui è anche inverso... anedonia--->apatia e poi apatia---> anedonia e via dicendo ecc. anzi distruggendo.

All'inizio, ed il brutto è non sapere per quanto, devi sforzarti a fare le cose utili anche se non ti danno nulla. Ti dirò che per me era più difficile ancora perchè la sensazione di non provare nulla, per cose che dovrebbero farmele provare mi faceva ancora più intristire al momento....ma inconsciamente toglievo fiato alla depressione, ma lei tornava sempre.
Poi a lungo andare qualcosa cambia nella mente...

Te ne accorgerai provandoci, e provandoci....e provandoci.
Diventa amico della sofferenza fisica, o perlomeno non far sì che ti si inamichisca...è una delle possibili ancore di salvezza...ma non'è l'unica.
Hai un pò di strade non cedere allo sconforto...sappi che ne puoi uscire, quello che ti stò scrivendo e io ne sono la prova.
Vecchio 30-04-2016, 21:41   #13
Banned
 

Cazzium, ragazzi, che begli interventi!

Io dico la mia. A volte sto veramente una fetecchia; non mi va nulla ; non apprezzo nulla. Ma c'è sempre qualcosina che mi può ancora piacere, oppure fare meno schifo. In condizioni normali, ho molti interessi, grandi e piccoli. In depressione , qualcosa mi resta, quel tanto che basta per tirare avanti, aspettando che passi.

E' importantissimo il lavoro, che mi costringe a stanarmi. E' bene avere degli obblighi, perché mi fanno alzare il culo.
Perfino la cura dell'acquario mi va bene; non posso far morire i pesci. Ma a pulirlo , è un bel lavoro, che faccio anche quando mi vien da vomitare. Un cane sarebbe anche meglio. Il cane ti fa le feste , anche se sei depresso; non ti critica; non ti dice: "tirati su!".
Vecchio 13-05-2016, 12:08   #14
Intermedio
L'avatar di Baley
 

Ultimamente non faccio altro che pensare che tutti gli stimoli possibili e immaginabili alla fine si riducono ad un modo finto per sfuggire da una vita sui binari.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Ritrovare un minimo di equilibrio mentale,ma non avere stimoli
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ritrovare la serenità Lone Sparrow Storie Personali 21 14-02-2014 15:17
Come reagite, voi, agli stimoli esterni? TãoSozinho Depressione Forum 6 13-02-2014 23:28
Ritrovare se stessi TrueLover Amore e Amicizia 8 25-01-2012 13:23
C'è qualcuno con stimoli simili? maury25 SocioFobia Forum Generale 17 19-04-2011 13:01
Stimoli da persone esterne per reagire? harmattan SocioFobia Forum Generale 4 26-09-2009 17:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2