FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Visualizza i risultati del sondaggio: Rispetterai le direttive del governo sul riscaldamento nelle abitazioni private?
18 54.55%
No 15 45.45%
Chi ha votato: 33. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Vecchio 07-09-2022, 08:58   #1
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Ieri sono uscite le direttive del governo per il risparmio energetico per i prossimi mesi, quelli autunnali e invernali.
Tra di esse c'è il limite alle temperature, anche nelle abitazioni private, fissato a 19°, con una tolleranza di due gradi.
Ovviamente, come già con le regole per la gestione della pandemia, molto è demandato alla collaborazione dei cittadini, visto che è impossibile controllare le temperature casa per casa, anche se qualche giorno fa sentivo per radio che ci potranno essere dei "controlli a campione".
Apro il sondaggio, ovviamente anonimo, per vedere cos'hanno intenzione di fare gli utenti del forum, se rispettare le direttive del governo o, invece, concedersi dei gradi di riscaldamento sopra il consentito.
Vecchio 07-09-2022, 09:17   #2
Esperto
 

Penso che non mi farebbe né caldo né freddo, per restare in tema. Non mi sembrano restrizioni insostenibili ad occhio, con un maglione e una coperta in più dovremmo andar bene
Vecchio 07-09-2022, 09:21   #3
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Holbaek Visualizza il messaggio
Penso che non mi farebbe né caldo né freddo, per restare in tema. Non mi sembrano restrizioni insostenibili ad occhio, con un maglione e una coperta in più dovremmo andar bene
19° a me sembrano tanti, ma io sono molto termoresistente al freddo (e difatti d'Estate sto malissimo), conosc(ev)o però persone che sotto i 24-25° di riscaldamento in casa affermano di star male.
Ringraziamenti da
Holbaek (07-09-2022)
Vecchio 07-09-2022, 09:24   #4
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Ho la stufa a legna, non posso fissare una temperatura come con il termosifone. In più la temperatura non è costante in tutta la casa ma varia di stanza in stanza.
Vecchio 07-09-2022, 09:26   #5
Esperto
L'avatar di Angus
 

Quest'anno ho un contratto d'affitto con spese incluse, il che risolve il problema alla radice. In ogni caso non penso che supererò i 19°. Mi piace indossare vestiti invernali.
Vecchio 07-09-2022, 09:28   #6
Esperto
 

Se devono a stare a 19°C (chi controlla?) tanto vale che rimangono spenti. Da me non scende mai sotto a 18.5
Vecchio 07-09-2022, 09:46   #7
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Ormai si sta pian piano abituando la gente ad essere sempre in qualche emergenza, e soprattutto a dover rispettare regole ( spesso inutili ).
Uso poco il riscaldamento e di norma lo tengo sui 19/19,5 da anni.
Continuerò a far quello che ho sempre fatto.
Sarei proprio curiosa di vedere come intendono fare i controlli nelle case private.
E' molta fuffa, anzi, molti faranno a gare per far vedere quanto sono rispettosi.
Immagino anche molti andare nelle case dei vicini con la scusa di chiedere dello zucchero per controllare il termostato e poi denunciare alle autorità competenti.
Che molti saranno in astinenza da delazione.
Ringraziamenti da
Angus (07-09-2022), Daytona (07-09-2022), Varano (07-09-2022)
Vecchio 07-09-2022, 09:56   #8
Esperto
 

Vivo senza riscaldamento per scelta non sopporto il caldo, uso una stufa alogena per 10 minuti quando faccio la doccia. Comunque non possono controllare i consumi privati possono solo proporre linee guida, alle quali consiglio di attenersi, giocoforza aumenteranno le bollette quindi si consumerà di meno per risparmiare.
Vecchio 07-09-2022, 09:56   #9
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Il riscaldamento a casa non lo accendo quasi mai, negli anni passati già ne ho fatto a meno per altri problemi. Avrei difficoltà a non poter usare l'acqua calda d'inverno, alla fine comunque consuma gas anche questa.
Ma non è che mi dovrò sforzare per farlo, altri immagino potrebbero avere disagi nel dover rispettare queste direttive.

Ultima modifica di XL; 07-09-2022 a 10:03.
Vecchio 07-09-2022, 09:56   #10
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

In casa useremo solo termosifoni elettrici col termostato a temperature non troppo alte, ci vestiremo un pò di più come l'inverno scorso.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 07-09-2022, 10:03   #11
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Abbasserò la temperatura dei termosifoni e vedrò se non mi ammalo perché sono soggetto a raffreddori ecc.
Ho già abbassato la temperatura del boiler, vedo se posso abbassarla ancora.
Vecchio 07-09-2022, 10:12   #12
Intermedio
 

Mi abbraccerò da solo per riscaldarmi...
Ringraziamenti da
Demiurgo (07-09-2022), Teach83 (07-09-2022)
Vecchio 07-09-2022, 10:24   #13
Esperto
 

Io non mi ammalo mai, non prendo mai medicine, conduco una vita tutt'altro che sana. È l'unica fortuna che ho ma col tempo sparirà, mi aspetto un infarto o un male incurabile in qualsiasi momento. Stare sempre al caldo indebolisce l'organismo che si adatta meno agli sbalzi di temperatura. Tuttora pare che l'accumulo sia sul 75%100 in confronto all'anno scorso, quindi i problemi arriveranno a gennaio cioè nel mese più freddo, questo se non caleranno i consumi. Adottando la settimana corta per scuole e enti pubblici dovrebbero dare una bella mano tanto il privato non si può controllare, secondo me si arriverà a fine scorte fra febbraio e marzo causa riduzione consumi, la cosa peggiore sarà l'allarmismo causato da media e politici, potrebbe il nuovo governo cedere ai Russi. Ricordo comunque che l'Italia ha in corso 200 miliardi di fondi NGEU da sbloccare e che arrivano ad avanzamenti in base agli obiettivi raggiunti e l'Italia è già in ritardo su alcuni, in caso l'Italia volti le spalle a UE e NATO mi aspetto maggiore rigore nei controlli e magari il blocco dei fondi, nella vita esistono diritti e doveri.
Vecchio 07-09-2022, 10:29   #14
Super Moderator
L'avatar di Daytona
 

Farò come ogni anno: se ho freddo lo alzo, se ho caldo lo abbasso.
Di solito lo imposto più alto alla mattina e piú basso verso sera, visto che l'isolamento é ottimo, é piccola e basta poco per scaldarla e tenerla calda.
Edit: razionamento tra l'altro dovrebbe voler dire affidare a tutti una stessa quantità di kWh e unità di metano a parità di condizioni climatiche. Se il problema é il consumo. Poi che basti per scaldarsi o per vincere l'inerzia termica dell'impianto e intiepidire appena appena i termosifoni sarebbero affari del proprietario di casa.
Non intendo vivere male per un'imposizione arbitraria e per una classe dirigente che prima agisce e poi pensa alle possibili ritorsioni.

Ultima modifica di Daytona; 07-09-2022 a 11:00.
Vecchio 07-09-2022, 10:44   #15
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Io non ho capito bene il discorso dei rincari
Vecchio 07-09-2022, 10:47   #16
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Io ho sempre freddo in inverno in casa, che tenga la temperatura a 19 o 22, che mi metta un panno o due panni, o 3 maglioni o la giacca, se mi fermo gelo, ma penso lo terrò a 20gradi di giorno e 18 di notte. Dai, faccio la media.
Vecchio 07-09-2022, 10:48   #17
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Vivo in una zona da "freddo becco", d'inverno fuori casa la strada è ghiacciata e a volte si formano delle simpatiche stalattiti di ghiaccio appese dal tetto. Farò mia la questione della tolleranza, non posso ritrovarmi con la broncopolmonite (tra l'altro ho anche degli animali in casa.. non so,dovrei mettere un cappottino ai canarini?)... normalmente faccio già miracoli perché scaldo 4 ore al giorno e basta ma sinceramente qui siamo al limite..

Ultima modifica di Xchénnpossoreg?; 07-09-2022 a 11:39.
Vecchio 07-09-2022, 10:51   #18
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
19° a me sembrano tanti, ma io sono molto termoresistente al freddo (e difatti d'Estate sto malissimo), conosc(ev)o però persone che sotto i 24-25° di riscaldamento in casa affermano di star male.
I primi anni che abitavo da sola mandavo la caldaia a 80 gradi e oltre per tentare di raggiungere i 24 gradi (ma non ci arrivava mai), poi mi fecero notare che a 90 gradi l acqua bolle

Comunqje in casa mia c è uno spreco energetico assurdo, quindi, anche se tengo a 19 gradi, se c è molto freddo fuori il termosifone deve viaggiare a pieno regime.
Ringraziamenti da
Palmiro (07-09-2022)
Vecchio 07-09-2022, 10:53   #19
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Qui su ho il riscaldamento centralizzato quindi non dipende da me.
Giù a casa invece, per quei pochi giorni di freddo che fa, abbiamo una stufa a gas e una elettrica.
Vecchio 07-09-2022, 10:54   #20
Esperto
L'avatar di spezzata
 

Ho il riscaldamento a legna per cui non posso fissare una temperatura. Invidio da morire chi può farlo. Io vivo con un impianto per il riscaldamento (sia per i termosifoni che l'acqua) del dopoguerra. Se non vai fuori a prendere le legna, non accendi un fuoco per poi aspettare 3 ore per ricevere un minimo di calore che sia per il termosifone o per farti una doccia, te ne stai al freddo o ti fai una doccia ghiacciata (fatto spesso, prima o poi mi verrà una congestione). Senza contare che ogni 30 minuti-1 ora devi alimentare il fuoco (quindi uscire e prendere altra legna scendere giù per una scala e tirarle nel buco) altrimenti non ti scaldi.
Mio padre si è sempre vantato di questo sistema che gli fa risparmiare parecchio (come se ne avesse bisogno), una volta se ne vantò pure davanti una tavolata di amici non capendo che agli altri non fregava nulla, che preferivano pagare di più, avere un termostato in casa per la regolazione del calore, avere termosifoni ed acqua calda quando volevano... invece di vivere nel medioevo.
Di recente ho sentito mio padre lamentarsi che gli impianti di riscaldamento a legna stanno diventando abusivi (probabilmente il mio lo è già) perché inquinano l'ambiente. Spero lo diventino presto così la piantiamo con questa cavolata delle legna. Quasi tutte le famiglie qui in campagna hanno un sistema di riscaldamento normale, mio padre è uno dei pochi che insiste con il suo metodo. Purtroppo c'è stata la guerra quindi quei pochi che hanno il riscaldamento a legna se lo terranno stretto e il governo non dirà loro niente. Ma spero vengano aboliti in futuro. Mi sono stancata in autunno e inverno di andare a riempire la caldaia ogni 3x2 e di non potermi lavare quando mi va. Uno dei grandi pregi del vivere da indipendenti sarebbe proprio piantarla con questo sistema di riscaldamento, sono stanca di vivere così. Pure la gente che è entrata in casa mia spesso si lamentava del freddo che c'è (specie di mattina quando la caldaia è spenta, in inverno mi viene spesso il mal di testa da freddo) e quando capitava che si lavavano le mani in bagno prontamente partiva la frase: "ma l'acqua calda non ce l'hai?". No, purtroppo io vivo in un'altra epoca.

Comunque 19 gradi è una temperatura giusta per me. Passi per il grado in più ma poi comincia a fare troppo caldo per me.

Dobbiamo "fare in modo" che la la temperatura sia a circa 18 massimo 19 gradi (cioè bisogna sforzarsi di tenerla secondo determinati gradi altrimenti mio padre si incazza, la realtà è che è una caldaia talmente vecchia che può andare in ebollizione ed esplodere. Sarebbe pure una ragione in più per cambiarla ma mio padre probabilmente la cambierà quando qualcun'altro lo forzerà a farlo o quando quest'ultima esploderà).

Ultima modifica di spezzata; 07-09-2022 a 11:21.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Riscaldamento invernale: cosa farete?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cosa farete a ferragosto? Edera Off Topic Generale 73 12-08-2019 17:42
Cosa farete quest'estate? DeadSoul SocioFobia Forum Generale 195 15-07-2019 08:09
cosa farete domani? cancellato2824 Off Topic Generale 28 11-11-2015 06:26
Che Cosa farete a Capodanno Hope87 Off Topic Generale 102 31-12-2012 21:39
cosa farete il 31 dicembre? tino Amore e Amicizia 148 15-11-2010 21:28



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 17:05.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2