FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 05-10-2016, 02:38   #1
Esperto
 

Proprio così. Ero andato a Roma con quell'obiettivo, ardente come una stufetta, ma delle vecchie case. Sognavo di fare approcci tutta la giornata, e non fa niente se mi fossero andati male. Era solo un esercizio di stile cazzarone, quasi anarchico, faccia tosta, e poi il divenire della fiumana di gente a roma è talmente grosso che se fossi stato rifiutato, anche la consapevolezza del rifiuto si sarebbe sfilacciata come una nuvoletta pensando che non avrei dovuto più rivedere la potenziale scorreggiona che mi avesse rifiutato. Il primo approccio, quasi penoso anche se mentre lo feci tastavo in me un certo coraggio, lo feci in una libreria vicino la stazione. Mi avvicinai a questa ragazza che con fare contemplativo stava sfogliando dei romanzi di cui in quel momento non mi importava niente. Era graziosa, con gli occhiali, tutta vestita di nero, faccia da bibliotecaria zozzoncella, come piace a me. La seguì in un altro reparto che si trovava in una stanzetta illuminata della libreria. Mi misi accanto a lei, lanciandole occhiate esitanti. E poi lasciai partire la cannonata, e la domanda uscì quasi da sola, goffa e nello stesso tempo coraggiosa:
Mi scusi signorina, posso chiederle una cosa?
Lei non mi guardò subito, acconsentì con un si strascicato; e le dissi che cercavo qualcosa da regalare a una ragazza che stavo frequentando, e che dato che l'avevo vista che s'aggirava per gli scaffali con fare esperto, avevo deciso di chiedere un consiglio a lei. Lei mi dice, e non sembrava neanche seccata: non lo so...non sono una commessa...forzo la conversazione, mi metto a parlare dei gusti della mia amica, che però non esiste...invento tutto lì per lì, aggredendo la timidezza che m'aggredisce. Ci mettiamo a parlare e per 5 minuti scambiamo qualche parola. Da come lei mi guarda, sembra quasi aver capito che mi sto inventando tutto. Io le faccio domande sulla sua vita: scopro che ha 26 anni, che lavora presso un'agenzia di comunicazione, che è laureata nel settore pubblicitario; la faccio ridere dicendole che i computer non mi fanno impazzire; voglio fare l'uomo retrò, il semi cavernicolo, l'uomo senza rango, capite? Ma lei riporta bastardamente ogni volta la conversazione su questa mia amica immaginaria. Dice: non so dove puoi cercare per questa tua amica; che le piace? IO: Psicologia e letteratura giapponese.
Sbagliai a chiedere consiglio in quel modo perché quando poi le chiesi domande sulla sua vita, non c'entravano niente con quello che le avevo chiesto inizialmente. Alla fine, se ne andò augurandomi buona ricerca e io non ebbi il coraggio di chiederle il numero. Un altro tentativo fu con una ragazza che incontrai in una piazza principale. Camminava assorta. Come se stesse soffocando una forte emozione, forse un dolore. Anche lei occhiali, anche lei mora. Solo, aveva un culo troppo largo per la sua figura, che pareva voler uscire ai lati dei jeans strizzati. Camminava, quindi era più difficile. Mi accostai a lei e le dissi: Scusami, posso dirti una cosa?
Stavolta ero intenzionato ad andare sul diretto, e le avrei sicuramente detto: Scusami, non vorrei disturbarti, è solo che ti ho vista e ho pensato che eri molto carina. Se non avessi cominciato a parlare con te in qualche modo me ne sarei poi pentito successivamente...So che può sembrare un arrembaggio un pò improvviso, e folle forse, ma non è vero che spesso le cose folli sono le migliori...Mi presento...Sono M...te, come ti chiami...
Ma lei, la ragazza fermata, mi guardò per un secondo negli occhi e a mezza bocca, con fare ESTREMAMENTE timido, quasi fobico, distoglie lo sguardo e prosegue lenta per la sua strada; e mentre mi guardò vidi un disagio in lei, camminava a testa bassa, guardandosi i piedi. Forse, pensai, era stata lasciata dal fidanzato.
Torno alla stazione e vengo fermato da una promoter della Fastweb molto graziosa, direi bella, con cui mi intrattengo cinque minuti, ma non le chiedo il numero perchè penso che sta lavorando. Poi me ne sono pentito.
Questo è stato il mio primo giorno di approcci.
Avrei dovuto non demordere, insistere.
Un passo dietro l'altro, percorro il sentiero delle mille miglia...
Ringraziamenti da
XL (05-10-2016)
Vecchio 05-10-2016, 02:43   #2
Esperto
L'avatar di dentromeashita
 

ammiro il coraggio e la fantasia nell approccio
Vecchio 05-10-2016, 09:00   #3
Intermedio
L'avatar di Jointman
 

Complimenti perRil coraggio, così a me sarebbe esploso il cuore sono d'accordo:terapia d'urto!
Vecchio 05-10-2016, 09:17   #4
Esperto
L'avatar di lone 73
 

Scusa ma approcciare delle turiste straniere di cui Roma dovrebbe essere piena,non sarebbe meglio?Approcciare delle italiane riuscendo a concludere qualcosa mi sembra un po' troppo dura,tante turiste straniere credo che quando vanno all' estero non aspettano altro che conoscere gente del posto.
Vecchio 05-10-2016, 09:20   #5
Banned
 

Probabile che con approcci diretti e sfrontati è meno difficile metabolizzare il rifiuto

Ultima modifica di alien boy; 05-10-2016 a 10:00.
Vecchio 05-10-2016, 09:46   #6
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Accidenti, complimentoni
Vecchio 05-10-2016, 14:09   #7
Esperto
 

Questo degli approcci a freddo dovrebbe essere un gioco immediato, da fare con la più forte sfrontatezza. A un tempo duro e liberatorio. Certo, molte ragazze andranno via piccate; però sarebbe se ci pensate l'unico modo per conoscere donne in totale libertà, senza aspettare che qualcuno te le presenti e senza neanche legarsi alle logiche conformiste che animano quasi tutti i gruppi, troppo spesso simili a mafie esoteriche su piccola scala. Chiaramente bisogna saperlo fare quest'approccio a freddo; e non aspettarsi un successo percentualmente troppo elevato. Ma andare così, da una sconosciuta, essendo educati certamente, ma nello stesso tempo anche provocanti, è un qualcosa che può desensibilizzare da molte paure e paranoie...Dunque ho intenzione di rifarlo, credo a Roma, questa volta con più consapevolezza.
O inconsapevolezza...
Che ne dite?
Vecchio 05-10-2016, 14:19   #8
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Dico che per chi ha certe problematiche "comunque vada sarà un successo" (cit.)
Ringraziamenti da
dentromeashita (05-10-2016), Masterplan92 (05-10-2016)
Vecchio 05-10-2016, 14:32   #9
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

mi pare tu lo abbia fatto con garbo, sebbene credo sia stato un pò un esperimento su te stesso non penso che le tipe si debbano sentire usate, alla fine credo le abbia fatto piacere
Vecchio 05-10-2016, 14:49   #10
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quel tipo di approccio vale solo se sei carino...altrimenti ti serve una gran botta di culo !
Non voglio scoraggiarti ma quel sistema l'ho usato pure una volta in Romania in centro città e manco una mi rispose interessata. Se avessi parlato rumeno era meglio però l'inglese è internazionale no?
Questo per dirti che non è così semplice, magari è meglio con un amico abbordare una coppia di amiche!
Puoi essere in piazza, al supermercato o in spiaggia magari le fai ridere però l'aspetto fisico conta moltissimo ovviamente in questi approcci. È importante sul web figuriamoci nella realtà. Non voglio sfiduciarti, magari questo esercizio ti serve per fare esperienza di approccio. Ti consiglio una palestra magari li fai qualcosa, la regola è sempre quella.
Vecchio 05-10-2016, 14:54   #11
Esperto
 

Sono entrato fiducioso sperando che fosse un topic sul suicidio che quel "ho tentato..." inganna e niente...

Ho letto a sprazzi dunque, che hai ottenuto? Numeri? Servizietti? Schiaffi?
Ringraziamenti da
Angus (06-10-2016)
Vecchio 05-10-2016, 14:59   #12
Esperto
L'avatar di lone 73
 

Secondo me può funzionare solo quando si é molto giovani durante i primi anni dell' adolescenza tra i 14 e i 16 anni,credo di averlo detto anche in un altro post.Figuriamoci se una di 26 anni si lascia abbordare per strada.
Vecchio 05-10-2016, 15:03   #13
Intermedio
L'avatar di Nocturne
 

Quote:
Originariamente inviata da lone 73 Visualizza il messaggio
Secondo me può funzionare solo quando si é molto giovani durante i primi anni dell' adolescenza tra i 14 e i 16 anni,credo di averlo detto anche in un altro post.Figuriamoci se una di 26 anni si lascia abbordare per strada.
e... perchè no?.... ne ho vista di gente conoscere anche donne sui 30 anni così.

Comunque stima per aver provato ad approcciare a freddo!
Vecchio 05-10-2016, 16:00   #14
Esperto
 

Pensa, a me il tiramisù non piace, una buona torta di limone la preferisco sicuramente. Dici che non vorresti essere considerata solo per il tuo aspetto, ma per il tuo carattere...ebbene, quando ci siamo così distaccati dal corpo che dobbiamo dire con orgoglio di non voler essere considerati per il nostro aspetto fisico? La distinzione anima corpo è una distinzione che noi stessi abbiamo inventato, una dualità filosofica. Eppure, se noi ci pensassimo, scopriremmo se non l'abbiamo sempre saputo di non essere solo i nostri pensieri e il nostro senso soggettivo d'identità, ma anche il nostro corpo e i processi che lo regolano: il battito del nostro cuore, lo scorrere del sangue, ecc....
E' chiaro all'inizio ti fermo perchè mi piaci, ma poi sgonfio tutto e la butto sul ridere, ti prendo anche un poco in giro, e costruisco interazione in qualche modo...
Vecchio 05-10-2016, 16:05   #15
Esperto
L'avatar di TheProphet
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
Io personalmente non accetterei le avences di una persona che mi ferma per strada per un semplice motivo, ciò che lo ha spinto a venire a fermarmi è stato sicuramente solo il mio aspetto estetico, vedendo una persona per strada non possiedi altri dati, altre informazioni riguardo quella persona, che possano generarti interesse, oltre il suo aspetto estetico, sui social network magari danno un'occhiata alla pagina e si possono fare un'idea dei tuoi interessi ecc ecc a me di generare interesse per il mio solo aspetto estetico non interessa poichè so già che il mio carattere non può piacere a tutti, il mio carattere non è un tiramisù (che più o meno piace a tutti) è una torta al rabarbaro e limone.
Si ma ciò non toglie che poi a questa persona può piacere anche il tuo carattere.. cioè tu lo scarti perchè al primo impatto gli è piaciuto SOLO l'aspetto fisico? eh grazie.. se non gli dai la possibilità di conoscerti cos'altro deve piacergli?
Ciò non significa che bisogna flirtare con qualsiasi persona che ti approccia per strada ci mancherebbe..
Che poi quella dei social network.. ma che idea ti fai da una pagina fb??
Chi è più riservato e non pubblica niente dovrebbe apparire giustamente meno interessante di chi si pubblica una foto per ogni mezzo viaggio che fa?
Ringraziamenti da
mike21 (05-10-2016), XL (05-10-2016)
Vecchio 05-10-2016, 17:52   #16
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
Io personalmente non accetterei le avences di una persona che mi ferma per strada per un semplice motivo, ciò che lo ha spinto a venire a fermarmi è stato sicuramente solo il mio aspetto estetico, vedendo una persona per strada non possiedi altri dati, altre informazioni riguardo quella persona, che possano generarti interesse, oltre il suo aspetto estetico, sui social network magari danno un'occhiata alla pagina e si possono fare un'idea dei tuoi interessi ecc ecc a me di generare interesse per il mio solo aspetto estetico non interessa poichè so già che il mio carattere non può piacere a tutti, il mio carattere non è un tiramisù (che più o meno piace a tutti) è una torta al rabarbaro e limone.
Comunque se si è buoni osservatori si può capire molto di una persona anche dal modo di vestire, dal trucco, dal modo di camminare, dal modo di porsi, dal portamento, dal posto in cui si trova quando si cerca di conoscerla. Ovviamente non si può conoscere subito tutto, ma questo non lo si può fare in ogni caso.

Io non ne sarei capace di fermare qualcuna per strada, però in fin dei conti penso "che importanza ha come ci si conosce"?

Mi piace moltissimo come scrivi mike21

Ultima modifica di XL; 05-10-2016 a 18:03.
Vecchio 05-10-2016, 23:44   #17
Intermedio
L'avatar di Nocturne
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
Io personalmente non accetterei le avences di una persona che mi ferma per strada per un semplice motivo, ciò che lo ha spinto a venire a fermarmi è stato sicuramente solo il mio aspetto estetico, vedendo una persona per strada non possiedi altri dati, altre informazioni riguardo quella persona, che possano generarti interesse, oltre il suo aspetto estetico, sui social network magari danno un'occhiata alla pagina e si possono fare un'idea dei tuoi interessi ecc ecc a me di generare interesse per il mio solo aspetto estetico non interessa poichè so già che il mio carattere non può piacere a tutti, il mio carattere non è un tiramisù (che più o meno piace a tutti) è una torta al rabarbaro e limone.
Beh, se uno partisse con un'informazione, non penso lo ignoreresti. Poi a quel punto tocca lui scegliere se continuare la conoscenza oppure no, parlando e riuscendo a intravedere altro oltre l'aspetto fisico. Magari ti intriga il suo modo di fare, è carismatico, è rispettoso... non si sa mai

Ultima modifica di Nocturne; 05-10-2016 a 23:48.
Vecchio 06-10-2016, 10:33   #18
Esperto
L'avatar di TheProphet
 

Invece chi ha consultato la pagina fb sicuramente avrà guardato subito gli interessi e non le foto..
Sarei curioso di conoscere un caso in cui una persona può conoscere (relativamente bene) il nostro carattere e il nostro stato mentale prima di vederci fisicamente.
Vecchio 06-10-2016, 11:22   #19
Banned
 

sono un po' scettico su questi approcci a freddo. Come è stato detto la spinta parte essenzialmente dal notare la combinazione tra 'essere di sesso femminile' - 'esteriorità che attrae'. Non penso che si possa capire molto altro dalla semplice osservazione di una ragazza per strada o in biblioteca, molte volte ci si illude. Bisogna considerare che ci sono donne non libere e che sono una percentuale non indifferente, e altre che non hanno lo stesso interesse nel trovare un partner in quel momento come può averlo chi si fa avanti.
E' normale che in questo caso per convincere queste ultime, con questo genere di approcci, si deve partire da un'impressione positiva fin dal primo momento, cosa generalmente non immediata per un uomo, considerando che mentre gli uomini sono facilmente 'suggestionabili' relativamente a ciò, le donne in genere purtroppo rispondono con maggiore indifferenza se non forse in presenza di una bellezza (anche se soggettiva) non indifferente. Perchè se la prima impressione non è sufficiente a far partire o giustificare l'intrattenersi ulteriormente con il tipo che si propone, non avranno molta voglia di prendere del tempo per conoscere meglio un estraneo, perchè se lo fanno magari immaginano che quello può crearsi aspettative (anzi se le creerà sicuramente) quando magari loro ancora non hanno trovato motivi che possono spingerle verso l'apprezzamento del ragazzo.
Bisognerebbe incrociare quelle che cercano, insomma che già sono predisposte, ma anche qui continua a valere il discorso di sopra se l'approccio parte da uno sconosciuto, solo che la dimostrazione di interesse nei loro confronti già potrebbe attivare una disponibilità maggiore, perchè potrebbe essere vista come un'occasione da cogliere relativamente a un effettivo desiderio già presente di trovare qualcuno.
Quindi nella maggior parte dei casi è probabile che un approccio di questo tipo generi più facilmente una scocciatura per la ragazza che altro. Poi ovviamente non è niente di grave, se non c'è interesse reciproco male che va si tratta di scambiare due parole, non è che gli uomini che ci provano così fanno del male a qualcuna.

Ultima modifica di alien boy; 06-10-2016 a 11:28.
Vecchio 06-10-2016, 11:51   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
le relazioni che ho avuto sono nate tutte da lunghe amicizie
Ti giuro che è la prima volta in vita mia che sento questa cosa

E' positiva eh, sono anche in buona parte d'accordo, prima lo ero totalmente. Diciamo che dovrebbe nascere qualcosa dopo una breve amicizia.. ma a sentire gli altri è una cosa fuori dal mondo
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Quasi alla fine dello scorso mese ho tentato approccio a freddo
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
L'approccio critico-negativo alla realtà. Labocania Off Topic Generale 17 03-10-2013 17:08
Quasi un'apologia alla competizion Marco Russo SocioFobia Forum Generale 15 15-06-2013 14:11
C'è grossa crisi, non si arriva a fine mese, io vedo sempre gente con macchinoni LatrinLover Off Topic Generale 43 12-01-2012 18:33
Alla ricerca dello spiraglio di luce. Kavin Casey SocioFobia Forum Generale 15 25-10-2011 13:18
Arrivederci a fine mese thx1138 Presentazioni 9 15-04-2009 16:20



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:01.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2