FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-07-2012, 14:53   #1
Esperto
 

Non so perche'ora mi e'venuta in mente tale questione che mi affligge da tempo immemorabile e a cui non ho saputo dare una risposta che poi messa in pratica funzionasse senza squalificare la persona in questo caso me che si trova a dover interagire con uomini/donne cosi'.
Per mia sfortuna quasi tutti i giorni ho rapporti diretti con due uomini che si comportano come se al mondo esistessero soltanto loro, che non considerano la tua opinione, che sono certi di non sbagliare, che la responsabilita'per qualcosa andato storto e'sempre degli altri e tanti tanti che.
Fino ad oggi ho abbastanza subito per quieto vivere e con uno di loro ho avuto un paio di discussioni del tutto pacifiche che pero'non hanno cambiato la situazione. Poi ci sono stati dei litigi veri e propri con l'altro per delle situazioni assurde che non mi son sentita di lasciar passare cosi'.
Voi avete qualche consiglio per me? Preciso che il fatto di frequentarla non e'mia scelta ma obbligo.
Vecchio 22-07-2012, 15:18   #2
Banned
 

farli sentire i migliori al mondo. Assecondare e alimentare la loro presunzione, sempre di più. E' l'arma migliore.
Quando arriveranno troppo in alto, non potranno far altro che scendere. E quando scenderanno avrai la tua rivincita, non immagini quanto sarà gratificante vederli scivolare sempre più in basso e osservarli mentre si allontanano da te, con la tipica espressione di chi è stato sconfitto dalla sua stessa superbia
Vecchio 22-07-2012, 15:33   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Manuela.tr Visualizza il messaggio
Per mia sfortuna quasi tutti i giorni ho rapporti diretti con due uomini che si comportano come se al mondo esistessero soltanto loro, che non considerano la tua opinione, che sono certi di non sbagliare, che la responsabilita'per qualcosa andato storto e'sempre degli altri e tanti tanti che.
Padre e compagno?
Io ho un "problema" simile con mia madre ed altre persone.
Come l'ho risolto? Fregandomene, omettendo, evitando conversazioni e non dando credito a chi si comporta così.
Perché? Perché ho sufficiente amor proprio da non voler litigare per niente, perché voglio vivere sereno e perché certe mentalità cronicamente chiuse ed egocentriche non si cambiano.
A che pro farmi il sangue amaro? Per difendere principi che tanto il mio interlocutore non è in grado di capire? Ma che si fottano i principi in 'sto caso...
Senso di colpa perché Tizio sostiene ciò? Vedi sopra... Quando sono sicuro delle mie azioni rispondo solo a me stesso ed è un problema altrui condividere o meno
Vecchio 22-07-2012, 16:39   #4
Esperto
L'avatar di barclay
 

Ignorare un egocentrico funziona, nel breve periodo.
Vecchio 22-07-2012, 17:01   #5
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Il modo migliore per rapportarsi con un egocentrico senza fomentare discussioni è assecondarlo nella sua convinzione di essere Dio.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a qual'e'il modo migliore di rapportarsi con gli egocentrici?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Qual è il modo migliore per conoscere nuove persone? Doc Amore e Amicizia 32 28-06-2012 22:42
Forse siamo un po egocentrici mauerr92 Amore e Amicizia 39 26-06-2012 20:24
Il modo migliore per approcciare le ragazze anonymous2009 Amore e Amicizia 49 16-08-2010 18:36
C'e' modo e modo di capire!! logger99 DOC Forum 16 07-08-2010 11:30
COME REAGIRE NEL MODO MIGLIORE? sam77 Bullismo Forum 15 30-06-2007 16:55



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:22.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2