FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 20-08-2006, 05:49   #1
Intermedio
L'avatar di shade
 

sono un ragazzo di 20 anni che soffre da sempre di uno strano disturbo quando si trova in spazi aperti, illuminati ed affollati.
sento il cuore che mi batte in testa, comincio a provare una sensazione di perdita di equilibrio, mi sembra di non camminare bene, inoltre i miei riflessi cominciano a rallentare e non riesco a recepire bene ciò che mi viene detto. talvolta chi mi parla è costretto a ripetere la frase, perchè non riesco a comprenderla e questo mi crea un senso di imbarazzo.
mi sembra a fatica di riuscire a mantenere un portamento normale, infatti non riesco a resistere per molto perchè la sensazione di stordimento si fa man mano sempre più marcata ed insopportabile, e dopo un certo intervallo di tempo devo necessariamente sedermi per riposare, per l'elevato dispendio di energie che impiego cercando di camminare normalmente opponendo resistenza a questa orribile sensazione.
inoltre ho paura di sedermi al tavolo o partecipare a feste con miei coetanei, più precisamente temo di poter combinare qualche pasticcio o far cadere qualcosa o fare qualcosa di buffo e attirare in tal modo l'attenzione, diventando l'oggetto di scherno di tutti, per questo cerco di evitare ogni cena o festa in cui partecipano più di 5/6 persone.
situazioni analoghe si ripercuotono nella quotidianità, creandomi problemi anche per fare le cose più semplici.
volevo sapere se anche qualcuno di voi è andato incontro ad un disturbo analogo e in che modo è riuscito ad alleviarlo, se non a farlo scomparire del tutto.
non è un problema fisico poichè le mie analisi sono da manuale, vado regolarmente in palestra, non faccio largo uso di alcool (bevo qualcosa raramente) e non fumo.
Vecchio 20-08-2006, 15:33   #2
Banned
 

cerca agorafobia
Vecchio 23-08-2006, 20:05   #3
Banned
 

cerca di fare degli studi approfonditi per vedere se hai qualche patologia all'orecchio,per un'eventuale labirintite,sindrome di Meniere,ecc.. vai da un ottimo otorino che ha ottime strumentazioni. Poi si puo' cominciare a parlare di somatizzazioni
Vecchio 25-08-2006, 18:20   #4
Intermedio
L'avatar di shade
 

Quote:
Originariamente inviata da luca23
cerca di fare degli studi approfonditi per vedere se hai qualche patologia all'orecchio,per un'eventuale labirintite,sindrome di Meniere,ecc.. vai da un ottimo otorino che ha ottime strumentazioni. Poi si puo' cominciare a parlare di somatizzazioni
sono già andato da un otorino circa due mesi fa, ma non ha rilevato nessuna patologia.
penso comunque che sia un problema del tutto psicologico (non fisico).

in ogni caso grazie a tutti per l'aiuto, spero prima o poi di risolvere questa situazione spiacevole
Vecchio 26-08-2006, 00:31   #5
Esperto
L'avatar di Lilith
 

ho avuto questo disturbo circa 10 anni fa
sono finita pure al Pronto Soccorso...poi visita neurologica, otorino, ortopedico: esclusi disturbi neurologici, labirintite e artrosi cervicale, per esclusione si è giunti all'origine psicosomatica.
In effetti stavo attraversando un periodo durissimo, e avevo subito in pochi mesi una serie di eventi esistenziali stressogeni tale da massacrare chiunque.
Con il tempo (e il risolversi o migliorare di alcune situazioni oggettive) gli attacchi di vertigini sono scomparsi, anche se hanno lasciato posto ad una micidiale tendenza alla rigidità muscolare, che mi porta ad avere tuttora sintomi del tutto simili a quelli dell'artrosi cervicale (dolori alle spalle, al collo e alla testa, fino alla nausea e vomito) nelle situazioni di ansia, stresso o stanchezza.
Vecchio 29-08-2006, 21:13   #6
Principiante
L'avatar di gale
 

secondo me è una forma estrema di fobia sociale e agorafobia, il fatto di non capire cosa ti dicono è dovuto alla tensione,è successo anche a me. hai sentito un medico psichiatra o psicologo?
Vecchio 30-08-2006, 10:00   #7
Intermedio
L'avatar di shade
 

Quote:
Originariamente inviata da gale
secondo me è una forma estrema di fobia sociale e agorafobia, il fatto di non capire cosa ti dicono è dovuto alla tensione,è successo anche a me. hai sentito un medico psichiatra o psicologo?
si, in passato ho fatto un po' di terapia, perchè non riuscivo proprio ad uscire, ero intimidito dalla gente, ora invece in parte ci riesco ma soltanto da poco ho notato questo strano stordimento.
inizialmente pensavo fosse dovuto al caldo, invece con il tempo ho notato che mi veniva soltanto quando frequentavo luoghi aperti, affollati ed illuminati (la luce mi fa sentire quasi al centro dell'attenzione, difatti, in luoghi in cui c'è meno illuminazione mi sento più 'rilassato', mentre nei ristoranti o pizzerie con tanti miei coetanei seduti al tavolo mi sento goffo e impacciato per cui evito il più possibile situazioni del genere).

c'è comunque da dire che paradossalmente lo stordimento passa se bevo un drink superalcolico (mi è capitato la settimana scorsa). riesco, non essendo totalmente lucido, a trovare lucidità, non so se sono stato chiaro. in pratica mi passa il problema della mancata comprensione di alcune frasi, comincio a camminare in maniera più sciolta e mi sento più rilassato ma anche più reattivo/pronto (di riflessi).

concludendo, chiedo scusa se a volte sono un po' ripetitivo o noioso in questi post!
Vecchio 30-08-2006, 19:53   #8
Principiante
L'avatar di gale
 

anche io per un pò quando ero piccola non sono uscita di casa,due mesi forse. a me la luce fa arrossire d'estate in un modo spaventoso, quasi divento violacea e ci mette parecchio a passare. le prime volte che mi è successo diventavo anche molto tesa nel modo sopra descritto e la luce dei locali mi faceva lo stesso effetto che a te .
io ho avuto ,forse anche colpa mia che ho sempre paura e scappo, pessimi rapporti con psichiatri e farmaci, per gli effetti collaterali. ma se devi diventare alcolizzato meglio consultare qualcuno e ricordati di avere una persona che ti accompagna e segue in ogni passo di questo cammino. ti servirà per non essere sottovalutato dai medici e per essere seguito dall'esterno e da vicino con estrema attenzione cosa che un medico non fa.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a pseudovertigini ed altri sintomi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
sintomi da sopsensione ninuccio Trattamenti e Terapie 1 02-05-2007 23:13
sintomi Anonymous-User SocioFobia Forum Generale 3 24-03-2005 22:49



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 15:05.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2