FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Trattamenti e Terapie (https://fobiasociale.com/trattamenti-e-terapie/)
-   -   Quando la psicoterapia soltanto non basta? (https://fobiasociale.com/quando-la-psicoterapia-soltanto-non-basta-70048/)

Masterplan92 13-02-2020 14:14

Re: Quando la psicoterapia soltanto non basta?
 
Quote:

Originariamente inviata da Black_Hole_Sun (Messaggio 2409008)
Stare a casa è il male assoluto. Non dico che fuori sei immune dai down ma comunque muovere il copro anche solo per camminare attenua i sintomi più pesanti. La psicoterapia che ho fatto in questi mesi non mi ha aiutato, troppo forte e patologica la depressione con down e semi paralisi motoria che duravano giorni interi. La settimana scorsa la psichiatra dell'ospedale locale si è raccomandata per un ricovero a causa del rischio concreto di atti suicidari. Ho iniziato a prendere lo Zoloft e il Tavor, attenuano i sintomi ma i down in certi momenti della giornata tornano puntuali come i dolori dell'artrosi. Non durano giorni interi ma nel complesso mi sento ancora invalidato da questa situazione. Temo di non uscirne mai del tutto e di finire nei centri diurni del CSM locale

Sembra la mia situazione..mi sa che purtroppo dobbiamo abituarci a convivere con questo male oscuro..non ci sono alternative

matriX85 13-02-2020 15:33

Quote:

Originariamente inviata da Black_Hole_Sun (Messaggio 2409008)
Stare a casa è il male assoluto. Non dico che fuori sei immune dai down ma comunque muovere il copro anche solo per camminare attenua i sintomi più pesanti. La psicoterapia che ho fatto in questi mesi non mi ha aiutato, troppo forte e patologica la depressione con down e semi paralisi motoria che duravano giorni interi. La settimana scorsa la psichiatra dell'ospedale locale si è raccomandata per un ricovero a causa del rischio concreto di atti suicidari. Ho iniziato a prendere lo Zoloft e il Tavor, attenuano i sintomi ma i down in certi momenti della giornata tornano puntuali come i dolori dell'artrosi. Non durano giorni interi ma nel complesso mi sento ancora invalidato da questa situazione. Temo di non uscirne mai del tutto e di finire nei centri diurni del CSM locale

Mi dispiace per la tua situazione, io ancora così non ci sono arrivato, ma sento che ogni giorno che passa peggiora lo stato mentale e fisico.
Il corpo è la mente sembra che rispondono sempre meno ad ogni stimolo e ogni sforzo che provo a fare peggiora le cose, si stanno logorando per le troppe emozioni negative che arrivano dall' esterno.

gordon77 13-02-2020 16:09

Re: Quando la psicoterapia soltanto non basta?
 
Quote:

Originariamente inviata da Black_Hole_Sun (Messaggio 2409008)
Temo di non uscirne mai del tutto e di finire nei centri diurni del CSM locale

il che significa finire dalla padella alla brace ( detto da chi c'è stato 13 anni al CSM locale)

gordon77 13-02-2020 16:10

Re: Quando la psicoterapia soltanto non basta?
 
Quote:

Originariamente inviata da matriX85 (Messaggio 2408986)
Vi ringrazio tutti per la partecipazione e i consigli, è passato un po di tempo da quando avevo scritto l'ultima volta da allora putroppo non è cambiato granchè più o meno la situazione è quella li.
Sto cercando di aggiustare qualcosa, di cose miracolose ormai non me ne aspetto più, per quel che posso mi sono reso conto che meno sto in casa meglio è, per ora l'unica uscita e quella della palestra in cui vado tre volte a settimana per un'ora e mezza quasi due anche, è poco ma meglio di niente.
Sto continuando ad andare in terapia dalla solita psicologa, e qualche buono consiglio me lo sta dando, anche se fra il dire e il fare insomma c'è ne passa pero' sto provando a mettere in pratica quello che mi suggerisce:bene:, per il lavoro li è ancora più critica la cosa, perché per i motivi di fobia, evitamento, inesperienza non ho quasi mai lavorato e la sola idea mi terrorizza proprio di farlo un giorno, e poi in queste condizioni potrei trovare solo dei lavoretti in cui sarei sfruttato per pochi soldi e non penso che risolverei in questo modo, anzi psicologicamente ne uscirei ancora più distrutto credo.

in bocca al lupo

ansiolino 17-02-2020 19:01

Re: Quando la psicoterapia soltanto non basta?
 
Quote:

Originariamente inviata da mmmax (Messaggio 2395282)
Non esiste solo la CBT. Negli ultimi decenni sono nate decine di terapie brevi (da 1 a 15 sedute circa) che hanno percentuali di successo anche maggiori delle terapie precedenti. Se riesci a parlare apertamente delle tue emozioni (non come me :testata:) la ISTDP è valida, se quando guardi un film entri anche tu nella storia puoi provare l'ipnosi, se non riesci a superare un trauma prova l'EMDR. La terapia strategica è molto in voga ma per la depressione non è così efficace come le altre tecniche...
Per un periodo limitato un integratore di iperico da supermercato può aiutarti, senza superare le dosi consigliate.
Per la debolezza fisica ti consiglio il VM2000, un integratore multivitaminico da erboristeria che contiene anche alga spirulina, ti tonifica un sacco e ne basta mezza compressa dopo la colazione.

scusa ma invece per l'eritrofobia? Cosa hai provato?
Cosa sono CBT e ISTDP?

matriX85 02-03-2020 15:03

Mi sono convinto a prendere un appuntamento con uno psichiatra della Asl, perché sento almeno che un consulto lo devo fare perché la sola psicoterapia non sta facendo granché.
Almeno per sapere cosa ho, dato che ho sempre le idee più confuse e vedo aumentare di giorno in giorno il mio malessere e non so come uscirne.
Voglio sapere da chi ci è andato e ci va ancora, come funziona, cosa devo aspettarmi andandoci, se già subito mi prescrive farmaci, cosa che per il momento almeno vorrei rimandare se possibile almeno non prenderli da subito nell 'immediato.


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 15:37.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.