FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 29-11-2018, 21:19   #1
Principiante
L'avatar di Ropuntoze
 

Salve,
oggi dopo l'ennesimo tentativo passato a guidare la macchina mi sono resa conto di non esserne assolutamente capace. So tutto ciò che serve sulle regole della strada e cerco sempre di tenere un comportamento educato e rispettoso verso gli altri automobilisti, ma:
1. Il sentimento non è ricambiato;
2. Non ho ancora capito se esiste qualche forza gravitazionale che tende ad attirare i pedoni verso il baricentro della strada o se hanno solo tendenze suicide;
3. Quando sono in macchina e mi sembra di aver trovato un parcheggio sicuro e non a pagamento, mi rendo conto di essere finita in una prateria o, peggio, di non essere mai uscita dal garage;
4. Ogni volta che ad un semaforo si spegne la macchina sfioro l'arresto cardiaco;
5. Ogni volta che tento di prevedere le azioni degli altri automobilisti mi sento un po' come Sherlock Holmes quando ispeziona le scene del crimine, con l'unica differenza che lui le risolve, io le creo.

Ho sintetizzato, brevemente, quelli che sono i momenti più comuni ma anche più significativi che vivo alla guida. Sebbene abbia usato un tono ironico, non voglio che questo venga frainteso come un "sottostimare" la problematica, anzi: ogni mia parola riflette un profondo malessere che mi inibisce fortemente e rende un'esperienza che dovrebbe essere ormai abitudinaria un vero incubo.
Sottopongo il mio corpo e la mia mente ad uno sforzo continuo (a causa dell'ansia) e mai prima d'ora mi sono resa conto che l'interazione con gli altri fosse, per me, così destabilizzante; per tale motivo chiedo un consiglio a voi che probabilmente avete vissuto o vivete situazioni simili e magari sapete anche come affrontarle al meglio.
Grazie per eventuali risposte,
V.

Ps: Mi auguro di non ricevere commenti sessisti sul fatto di essere una donna e che quindi "è normale non saper guidare", dato che ciò non è dovuto al mio sesso, ma ad un alteramento del normale livello di ansia.
Ringraziamenti da
Anonimo. (29-11-2018), Inosservato (30-11-2018), SamueleMitomane (30-11-2018)
Vecchio 29-11-2018, 21:25   #2
Esperto
L'avatar di Headache94
 

Io non riesco a guidare all'interno dei centri abitati,nè a parcheggiare in un posto dove non ci sia un bello spiazzo libero dove posso mettermi dove mi pare
Vecchio 29-11-2018, 21:28   #3
Esperto
L'avatar di Zetta89
 

Il fatto è che in strada alla fine puoi fare del tuo meglio, ma non puoi prevedere sempre al 100% cosa faranno gli altri. Poi essere un pilota perfetto al 100%, ma non sei mai sola, perciò non bisogna proprio farsi questi pensieri in partenza, sennò ogni volta che sali al volante comincerà l'incubo.

Per il resto ho letto la tua presentazione, e immagino tu abbia la patente da poco Imparerai con il tempo, capita a persone adulte che facciano spegnere l'auto al semaforo e peggio, è completamente normale.
Vecchio 29-11-2018, 21:32   #4
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Io sono maschio (23), ho la patente e ho paura di guidare. Ti capisco.
Vecchio 29-11-2018, 21:33   #5
Avanzato
L'avatar di Bernardo Soares
 

La risposta è la pratica, non c'è altro. Devi perseverare.
Capisco il tuo disagio, io ho dovuto imparare a guidare la macchina tra gli sfottò dei miei amici più grandi che guidavano come piloti e le sgridate di mio padre perché strisciavo la macchina o la facevo spegnere.
Vecchio 29-11-2018, 21:34   #6
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Se vivi in una grande città è oggettivamente tutto molto più caotico quindi non è solo un problema tuo, con le ripartenze è solo da farci il piede con la frizione, ci può volere soggettivamente più o meno tempo ma se si riesce ad esercitarsi abbastanza è più che fattibile. Con i parcheggi stesso discorso, certo che se i primi che fai hai come accompagnatore o istruttore qualcuno che ti mette pressione o ansia rischi davvero di rovinarti a livello di insicurezza.

Che poi l' auto è una cosa strana, effettivamente potrebbe davvero succedere di tutto e basterebbe veramente solo un attimo di disattenzione per fare disastri, solo che la maggior parte della gente ci fa il callo e riesce ad ignorare la cosa, e così fila tutto liscio.
Vecchio 29-11-2018, 22:30   #7
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Non ambire a saper guidacchiare, punta in alto e immaginati una futura pilotessa.
Ringraziamenti da
ansiolino (29-11-2018)
Vecchio 29-11-2018, 22:40   #8
Esperto
 

nessuno nasce pilota ci vuole un po di pratica,anche io all' inizio ero impedito e stavo sempre in ansia, ma poi si impara basta non scoraggiarsi e non prendere paura anche se si stira qualche vecchietta sulle strisce o si finisce nella vetrata del mcdonald's..
Ringraziamenti da
Ropuntoze (30-11-2018)
Vecchio 29-11-2018, 22:47   #9
Esperto
 

Se puoi procurati un auto col cambio automatico, ti togli parte del problema.

E prova ad esercitarti fuori città o in posti con poco traffico. Con l’allenamento si migliora
Ringraziamenti da
vero82 (30-11-2018)
Vecchio 29-11-2018, 22:53   #10
Intermedio
L'avatar di Hallucigenia
 

Io ho smesso di guidare non so manco quanti anni fa e ormai mi è impossibile riprendere, troppa incapacità, peccato, una volta riuscivo anche ad andare in autostrada di notte da solo, ma parcheggi e guida in città mai riuscito, non sono geneticamente in grado.
Vecchio 29-11-2018, 23:07   #11
Esperto
L'avatar di troll
 

dopo una terribile esperienza, da automobilista "sospeso" ritengo che il vero pericolo siano le due ruote oltre una certa cilindrata........
Vecchio 29-11-2018, 23:45   #12
Intermedio
L'avatar di VG1983
 

Allenamento e pazienza. Programmati dei percorsi facili poi amplia sempre di più il tuo raggio d'azione a mano a mano che acquisti sicurezza. Gira di notte quando c'è meno traffico e prenditi il tuo tempo. Non smettere smettere mai di esercitarti. Se cadi da cavallo devi risalirci subito... così dicono
Vecchio 30-11-2018, 08:09   #13
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Ropuntoze Visualizza il messaggio
[FONT="Arial Narrow"][FONT="Comic Sans MS"][FONT="Georgia"]Salve,
oggi dopo l'ennesimo tentativo passato a guidare la macchina mi sono resa conto di non esserne assolutamente capace. So tutto ciò che serve sulle regole della strada e cerco sempre di tenere un comportamento educato e rispettoso verso gli altri automobilisti, ma:
1. Il sentimento non è ricambiato;
2. Non ho ancora capito se esiste qualche forza gravitazionale che tende ad attirare i pedoni verso il baricentro della strada o se hanno solo tendenze suicide;
3. Quando sono in macchina e mi sembra di aver trovato un parcheggio sicuro e non a pagamento, mi rendo conto di essere finita in una prateria o, peggio, di non essere mai uscita dal garage;
4. Ogni volta che ad un semaforo si spegne la macchina sfioro l'arresto cardiaco;
5. Ogni volta che tento di prevedere le azioni degli altri automobilisti mi sento un po' come Sherlock Holmes quando ispeziona le scene del crimine, con l'unica differenza che lui le risolve, io le creo.
queste parole potrei averle scritto io
Vecchio 30-11-2018, 10:25   #14
Esperto
L'avatar di Zetta89
 

Quote:
Originariamente inviata da troll Visualizza il messaggio
dopo una terribile esperienza, da automobilista "sospeso" ritengo che il vero pericolo siano le due ruote oltre una certa cilindrata........
Concordo, i veri pericoli sono le moto che incontri nelle strade da montagna, seppur hanno un ampia carreggiata a loro disposizione in curva te l ritrovi sempre dalla tua parte, in quanto per andare più forte tagliano. Un mio compagno di classe quando ha preso la moto più potente, qualche mese dopo è finito sotto una macchina, andava troppo forte ed è andato nell'altra corsia, è morto pochi minuti dopo.
Vecchio 30-11-2018, 10:41   #15
Esperto
L'avatar di redone
 

Io dopo due anni che ho preso la patente sono riuscita a comprare lo scooter, uno perché era troppo tempo che non guidavo una macchina, due la macchina mi mette ansia, tre lo scooter è più agevole devi pensare meno quando guidi, cmq capisco la paura, forza e coraggio!
Vecchio 30-11-2018, 10:57   #16
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

Ma quanto è bello quel font?
Comunque si, stessi problemi. Per cui, dopo aver preso la patente, ho proprio rinunciato. Fosse una cosa solo mia... ma in strada ci sono persone che potrei investire, se tampono un'altra auto poi sarebbe uno scazzo troppo, troppo grande per me, no no...
Vecchio 30-11-2018, 11:08   #17
Esperto
L'avatar di limitless
 

La patente mi fu fatta prenderei dei miei appena compiuti i 18. ( pensa tu , insistettero loro affinché la prendessi e non io a fare il contrario dato che mi interessava poco o niente ) Risultato ? A distanza di 4 anni la macchina l'avrò presa due volte con un tale terrore addosso, mio padre manco mi implora più di mettermi a guidare...
Ringraziamenti da
Ropuntoze (30-11-2018)
Vecchio 30-11-2018, 21:42   #18
Esperto
L'avatar di Bostonian
 

Paradossalmente penso che la mia fortuna sia stata l'esperienza traumatica sulle due ruote da ragazzino... Mi hanno regalato uno scooer, che ho provato una vola e poi mai più usato perchè mi sentivo insicuro. Potete immaginare tutte le conseguenze di questa cosa all'età di 1 anni e vivendo in un paesino abbastanza isolato.

Questo mi ha portato all'eà di 18 anni con una determinazione pazzesca non solo a conseguire la patene, ma ad utilizzare l'auto.
Questo bisogno di riscatto, unito alla necessità di recarmi in università (non collegata con i mezzi), mi ha portato ad utilizzare l'auto sin dal primo giorno e a fare costantemente pratica (che poi ritengo sia l'unica cosa importante per vincere ansie e preoccupazioni).
Ora ho ancora qualche preoccupazione se non programmo il viaggio o se so che potrei faticare a trovare parcheggio. Ma tutto sommato non mi fermo di fronte a nulla. Ho pure guidato dal lato opposto in UK


Quote:
Originariamente inviata da redone Visualizza il messaggio
Io dopo due anni che ho preso la patente sono riuscita a comprare lo scooter, uno perché era troppo tempo che non guidavo una macchina, due la macchina mi mette ansia, tre lo scooter è più agevole devi pensare meno quando guidi, cmq capisco la paura, forza e coraggio!

Sullo scooter devi pensare meno?
Per me è mille volte più pericoloso e richiede molta più attenzione...

Ultima modifica di Bostonian; 30-11-2018 a 23:34.
Vecchio 30-11-2018, 23:40   #19
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Vabbè sei una ragazza, normale tu non sappia guidare

Scherzi a parte beh, guidare con l'ansia ti può far credere ciò e conosco persone che realmente non sono in grado di guidare anche dopo anni e anni di pratica ma non credo sia il tuo caso.
Ringraziamenti da
Ropuntoze (01-12-2018)
Vecchio 01-12-2018, 08:06   #20
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

La gradualità è fondamentale. Io partirei dal controllo del proprio mezzo: 2 ore in un parcheggio enorme ogni giorno. E poi vedrai che la macchina che si spegne sarà solo un inconveniente raro. Prima cosa è saper muovere la propria macchina.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Pericolo a quattro ruote.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Quattro anni dopo... FabioLeonardo SocioFobia Forum Generale 6 19-09-2016 08:39
Chiuso fra quattro mura Iezzoman SocioFobia Forum Generale 1 09-02-2016 20:08
due ruote QuantumGravity Off Topic Generale 8 19-12-2014 18:48
Riflessione delle quattro del pomeriggio maury25 SocioFobia Forum Generale 1 09-12-2011 16:20



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:10.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2