FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 21-11-2004, 23:47   #1
Principiante
L'avatar di gabriele1980
 

Sarà possibile essere fidanzati o sposati oppure avere una vita sessuale,invece del autoerotismo,ora a 24 anni senza aver fatto l'amore un pò mi preoccupa nella societa d'oggi chi è vergine ancora dicono quello è gay.

speriamo bene
Vecchio 23-11-2004, 15:39   #2
Banned
 

Se a 24 anni sei ancora vergine non pensare che la situazione cambi così da un girno all'altro; probabilmente ti ritroverai a 30 senza ancora avere mai scopato. Indi, il consiglio che posso darti è: vai a puttane, subito, adesso.. non perdere altro tempo. Funziona come disinibente sociale, fidati.. anche il rapporto con l'altro sesso migliorerà!
Vecchio 25-12-2005, 02:16   #3
Banned
 

vita sessuale ??? mah io non so nemmeno cosa vuol dire ..in 26 anni la mia vita sessuale è durata solo 2 mesi...il tempo in cui ho avuto la ragazza.
tutto il resto della vita solo frustrazione e tanta tristezza
Vecchio 21-03-2006, 17:22   #4
Esperto
L'avatar di filosofo
 

Ho 20 anni e ho all'attivo solo 2 baci sulla bocca con una ragazza che ho conosciuto a una manifestazione...
Sono single dal lontano 23/06/1985 :cry:
Vecchio 21-03-2006, 18:45   #5
Banned
 

io penso che a volte non servono parole per conquistare una persona basta uno sguardo o un sorrisetto timido per attirare una persona.. a volte il mistero della timidezza è una carta vincente basta sapersela giocare!
Vecchio 21-03-2006, 19:00   #6
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da Jes
io penso che a volte non servono parole per conquistare una persona basta uno sguardo o un sorrisetto timido per attirare una persona.. a volte il mistero della timidezza è una carta vincente basta sapersela giocare!
Forse questo succederà nei film o nei romanzi rosa... La vita reale è molto più avara di sogni che si realizzano. Purtroppo.
Vecchio 21-03-2006, 19:07   #7
Banned
 

bè questo te lo dico su esperienza personale forse essendo una ragazza mi riesce meglio
Vecchio 21-03-2006, 19:18   #8
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonymous
bè questo te lo dico su esperienza personale forse essendo una ragazza mi riesce meglio
Hai ragione, forse per una ragazza l'essere timida è meno tragico, molti ragazzi apprezzano la riservatezza e la dolcezza delle ragazze timide...
Ma per un maschio è una tragedia, si viene additati come imbranati, sfigati, derelitti. Alcuni mettono in dubbio i tuoi orientamenti sessuali (non che ci sia nulla di male nell'avere orientamenti omosessuali), facendolo in maniera becera e offensiva.
Non vorrei generalizzare, ma molte volte succede così, e una volta che ci si è guadagnati il marchio di sfigato ti rimane a lungo.
Vecchio 21-03-2006, 19:29   #9
Banned
 

ma per me il tipo figo ma anche se non lo è troppo un pò timido attizza fidati.. però sia chiaro essere timidi non vuol necessariamente essere etichettati sfigati..secondo me c'è il modo di essere timidi ma di attirare in qualche modo le persone rendere il proprio difetto un'arma cmq dipende dai casi.. anche se è vero per un ragazzo è più difficile..
Vecchio 21-03-2006, 20:33   #10
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da Jes
ma per me il tipo figo ma anche se non lo è troppo un pò timido attizza fidati.. però sia chiaro essere timidi non vuol necessariamente essere etichettati sfigati..secondo me c'è il modo di essere timidi ma di attirare in qualche modo le persone rendere il proprio difetto un'arma cmq dipende dai casi.. anche se è vero per un ragazzo è più difficile..
Capisco che il tipo figo e un pò misterioso possa affascinare, ma se uno non è molto figo cosa può fare (oltre che andare a Lourdes)?
Credo che inoltre molto dipenda dalle persone che si incontrano, se siano in grado di apprezzarci così come siamo, e questo complica un pò le cose.
Ho appena visto che ti sei registrata, Jes, lascia che ti dia il mio benvenuto!
Vecchio 22-03-2006, 00:27   #11
Esperto
L'avatar di filosofo
 

Quote:
Originariamente inviata da jackal
Quote:
Originariamente inviata da Anonymous
bè questo te lo dico su esperienza personale forse essendo una ragazza mi riesce meglio
Hai ragione, forse per una ragazza l'essere timida è meno tragico, molti ragazzi apprezzano la riservatezza e la dolcezza delle ragazze timide...
Ma per un maschio è una tragedia, si viene additati come imbranati, sfigati, derelitti. Alcuni mettono in dubbio i tuoi orientamenti sessuali (non che ci sia nulla di male nell'avere orientamenti omosessuali), facendolo in maniera becera e offensiva.
Non vorrei generalizzare, ma molte volte succede così, e una volta che ci si è guadagnati il marchio di sfigato ti rimane a lungo.
Jackal, hai ragioni da vendere...

Anche a me piacciono molto le ragazze timide e riservate, ma vanno rarefacendosi sempre di più...

Inoltre scinderei per comodità esplicativa la timidezza dalla fobia sociale.
Il timido non è necessariamente sociofobico e quindi in determinate situazioni, dopo il blocco iniziale, riesce comunque a emergere o quantomeno a "orientarsi" con relativa facilità.

Il sociofobico, in cui la timidezza è un epifenomeno particolarmente invalidante, appare come un inetto, e in un certo senso lo è, almeno relativamente alla mia persona...
Spronare un timido può essergli utile, mentre con il sociofobico occorre avere un maggior tatto, dato che si tratta di una persona più fragile e facilmente incline all'autocolpevolizzazione.

Non vorrei dare l'impressione di sminuire la semplice timidezza, bensì operare una differenziazione che andrebbe sempre tenuta in conto...

Tradotto, il timido può affascinare, il sociofobico (e io rientro in questa categoria) in genere viene immediatamente etichettato come uno sfigato, imbranato, debole, ecc. ecc.
Vecchio 22-03-2006, 10:21   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da filosofo
Quote:
Originariamente inviata da jackal
Quote:
Originariamente inviata da Anonymous
bè questo te lo dico su esperienza personale forse essendo una ragazza mi riesce meglio
Hai ragione, forse per una ragazza l'essere timida è meno tragico, molti ragazzi apprezzano la riservatezza e la dolcezza delle ragazze timide...
Ma per un maschio è una tragedia, si viene additati come imbranati, sfigati, derelitti. Alcuni mettono in dubbio i tuoi orientamenti sessuali (non che ci sia nulla di male nell'avere orientamenti omosessuali), facendolo in maniera becera e offensiva.
Non vorrei generalizzare, ma molte volte succede così, e una volta che ci si è guadagnati il marchio di sfigato ti rimane a lungo.
Jackal, hai ragioni da vendere...

Anche a me piacciono molto le ragazze timide e riservate, ma vanno rarefacendosi sempre di più...

Inoltre scinderei per comodità esplicativa la timidezza dalla fobia sociale.
Il timido non è necessariamente sociofobico e quindi in determinate situazioni, dopo il blocco iniziale, riesce comunque a emergere o quantomeno a "orientarsi" con relativa facilità.

Il sociofobico, in cui la timidezza è un epifenomeno particolarmente invalidante, appare come un inetto, e in un certo senso lo è, almeno relativamente alla mia persona...
Spronare un timido può essergli utile, mentre con il sociofobico occorre avere un maggior tatto, dato che si tratta di una persona più fragile e facilmente incline all'autocolpevolizzazione.

Non vorrei dare l'impressione di sminuire la semplice timidezza, bensì operare una differenziazione che andrebbe sempre tenuta in conto...

Tradotto, il timido può affascinare, il sociofobico (e io rientro in questa categoria) in genere viene immediatamente etichettato come uno sfigato, imbranato, debole, ecc. ecc.
hai scritto bene
Vecchio 23-03-2006, 14:32   #13
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

grazie per il benvenuto.. cmq è vero se uno non è figo parte già in svantaggio però c'è anche da dire che uno anche se non è bello può cercare già di vestirsi decentemente, di avere molti interessi, di diventare un pò un tipo, cercare di avere fascino e cmq il fisico te lo fai anche andando in palestra che oltretutto conosci anche gente nuova oppure pratichi uno sport però certo che se si è timidi tutto diventa più difficile.. però vale la pena buttarsi.. quando lo fai capisci che hai mille opportunità davanti a te e che il mondo è bello e l'autostima aumenta. io credo che le paure che si hanno non valgono niente in confronto a quello che possiamo vivere.. e poi anche se va male e chi se ne frega la prossima volta andrà meglio non è che se sbaglio una volta si è segnati a vita l'importante è provarci anzi si fà più bella figura ad esserci in una situazione che evitare tutti gli ostacoli.. e poi e se non si trova una ragazza? di ragazze ce n'è migliaia, belle brutte oche intelligenti la persona giusta si trova basta solo essere coinvolti socialmente e poi le cose vengono da se..
ma ogni persona è diversa da un'altra..
Vecchio 24-03-2006, 20:10   #14
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da Jes
grazie per il benvenuto.. cmq è vero se uno non è figo parte già in svantaggio però c'è anche da dire che uno anche se non è bello può cercare già di vestirsi decentemente, di avere molti interessi, di diventare un pò un tipo, cercare di avere fascino e cmq il fisico te lo fai anche andando in palestra che oltretutto conosci anche gente nuova oppure pratichi uno sport però certo che se si è timidi tutto diventa più difficile.. però vale la pena buttarsi.. quando lo fai capisci che hai mille opportunità davanti a te e che il mondo è bello e l'autostima aumenta. io credo che le paure che si hanno non valgono niente in confronto a quello che possiamo vivere.. e poi anche se va male e chi se ne frega la prossima volta andrà meglio non è che se sbaglio una volta si è segnati a vita l'importante è provarci anzi si fà più bella figura ad esserci in una situazione che evitare tutti gli ostacoli.. e poi e se non si trova una ragazza? di ragazze ce n'è migliaia, belle brutte oche intelligenti la persona giusta si trova basta solo essere coinvolti socialmente e poi le cose vengono da sè..
ma ogni persona è diversa da un'altra..
Sai, Jes, io non ho esattamente presente il concetto di "vestirsi decentemente", vuol dire solo indossare abiti puliti che possano andare bene insieme oppure c'è dell'altro? Per quanto riguarda il fisico, pratico tutto l'anno due sport, e d'estate, con le belle giornate, non disdegno un bel giro in bici o una corsa. Leggo molto e di tutto, perciò le premesse sembrerebbero buone....
Ma sono terribilmente insicuro, soprattutto con le ragazze ma anche verso gli estranei, e questo per me è uno scoglio molto duro da superare... Ma credo che ci voglia solo molto tempo, e naturalmente incontrare delle persone che possano apprezzarmi per quello che realmente sono, andando un pò oltre alla prima impressione, che spesso non è buonissima.
Vecchio 25-03-2006, 14:34   #15
Intermedio
L'avatar di gg84wendy
 

sicuramente non e'semplice..anche x me e'molto difficile lasciarmi andare all'inizio con qualcuno,sembro cosi'fredda se non fosse che sorrido molto e questo mi aiuta a rompere il ghiaccio con chi ho di fronte...ad esempio giovedi'sera e'stato il compleanno di una mia amica,il mio ragazzo e'tornato prima a casa ed io x non rifiutare di andare in rosticceria a mangiare qualcosa visto che gia'era rimasta male che il mio ragazzo l'avesse fatto nonostante avesse insistito,mi sono aggregata a lei e ad un suo amico che gia'conoscevo xke'viene in chiesa ma non ci eravamo mai parlati molto,un semplice ciao,niente di piu'...alla fine abbiamo parlato tantissimo io e lui,dell'universita',curiosita'del tipo quando festeggiamo il compleanno,a parte che ci ha fatte morire dal ridere in rosticceria,era molto simpatico..all'inizio mi vergognavo di seguirli,mi sentivo a disagio xke'lui non lo conoscevo molto,le situazioni a tre mi fanno un po'paura..queste esperienze secondo me vanno fatte proprio x dimostrare a se'stessi che sono tutte paranoie e nient altro a bloccarci,la mia amica e'rimasta molto contenta che nonostante l'ora un po' tarda ho accettato di seguirli(x non parlare poi di mia madre che chiamava sul mio cell ed era spento xke'prima eravamo andati in chiesa,ha chiamato dal mio ragazzo addirittura x avere il numero della mia amica..)e ha detto che anche questo ragazzo e'rimasto molto contento di avermi conosciuta..io lo dico sempre che quando rinasco almeno non devo essere cosi'!!
Vecchio 25-03-2006, 16:35   #16
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

bè vestirsi decentemente è seguire un pò la moda... cmq pratichi 2 sport bè è già un vantaggio però che tipo di sport? che ti mette in relazione con gli altri? io non conosco la tua vita però ho imparato dalla mia che più sto in relazione con gli altri meno sono insicura..
Vecchio 25-03-2006, 22:43   #17
Esperto
L'avatar di jackal
 

Quote:
Originariamente inviata da Jes
bè vestirsi decentemente è seguire un pò la moda... cmq pratichi 2 sport bè è già un vantaggio però che tipo di sport? che ti mette in relazione con gli altri? io non conosco la tua vita però ho imparato dalla mia che più sto in relazione con gli altri meno sono insicura..
Gli sport che pratico per l'intero arco dell'anno sono il body building e le arti marziali, ebbene, specialmente queste ultime ti costringono a stare in contatto con le altre persone, e devo ammettere che da quando le pratico mi è molto più facile stringere amicizie in quell'ambito, e questo mi ha dato molte soddisfazioni.
Il mio limite rimane però quello di riuscire ad essere spontaneo e sicuro di me solo in questi ambiti circoscritti, è già qualcosa, ma ad esempio per me è tuttora difficilissimo relazionarmi in ambiti meno predefiniti. Dei miei amici mi hanno invitato ad uscire con loro qualche volta, ma mi sono trovato molto a disagio, non ero per nulla sicuro di me e non ho spiccicato parola, dunque di lavoro per uscire dal mio isolamento ne ho ancora molto da fare, ma ho imparato a non avere fretta e a non esagerare con i sensi di colpa che mi assalivano quando avevo delle esperienze frustranti.
Vecchio 26-03-2006, 15:51   #18
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

secondo me cmq sei sulla strada giusta! :wink:
Vecchio 26-03-2006, 17:53   #19
Intermedio
L'avatar di gg84wendy
 

infatti e'gia'tantissimo secondo me che Jackal si senta realizzato almeno in cio'che considera il suo hobby...anch'io ho molti contesti in cui sono perfettamente a mio agio ed altri che invece so che eviterei volentieri xke'saprei di smentire il modo in cui riesco ad apparire agli occhi altrui,svelerei la mia vera natura..vorrei insomma essere a mio agio in qualsiasi cosa faccia o qualsiasi situazione affronti,senza dover temere"imprevisti"...cmq e'gia'tantissimo rispetto a chi prova ansia in qualsiasi minima situazione si trovi ad affrontare...
Vecchio 03-04-2006, 15:58   #20
Jes
Esperto
L'avatar di Jes
 

in certe situazioni ma non sempre mi sento inadeguata non so perchè.. però mi da un terribile fastidio..
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Per noi timidi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Spray per timidi Uzik SocioFobia Forum Generale 27 01-06-2012 22:56
Timidi freddi e timidi caldi MoonwatcherIII Timidezza Forum 63 14-04-2011 15:41
Ma i timidi fanno così tanta paura ai non timidi??? Anonymous-User Timidezza Forum 52 05-03-2011 18:43
Ma è vero che i timidi piacciono? KOBE Timidezza Forum 292 02-11-2010 19:44
Timidi si nasce o si diventa? CapitanFobic Timidezza Forum 15 15-02-2009 12:52



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 15:17.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2