FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Rossore-Eritrofobia Forum
Rispondi
 
Vecchio 06-06-2021, 14:32   #1
Principiante
 

Ciao ragazzi sono un ragazzo di 20 anni che soffre di eritrofobia. Ho sempre avuto la consapevolezza di diventare rosso in molte occasioni anche quando ero più piccolo e durante l'adolescenza ma allora non consideravo questa cosa come IL PROBLEMA. Soprattutto nei primi anni del liceo la mia risposta emotiva a questa cosa era uno scudo di rabbia e aggressività. Ora che gli anni sono passati e la rabbia adolescenziale come scudo è caduta mi sembra chiaro di leggere anche la mia depressione di prima e il mio chiudermi in me stesso in chiave eritrofobica e solo ora capisco quanto questa cosa sia stata e sia influente nella mia vita.
Fatte queste premesse volevo chiedervi se qualcuno di voi ha fatto l'operazione e può portare una sua testimonianza

Grazie mille
Vecchio 06-06-2021, 14:38   #2
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

prima di pensare all'operazione, ci racconti di cosa hai fatto per combattere il problema?

Grazie

p.s. nella sezione eritrofobia puoi leggere varie discussioni di chi ha fatto l'operazione, e il parere della medicina in merito a questa ''non soluzione''

Ultima modifica di ansiolino; 06-06-2021 a 14:41.
Vecchio 24-06-2021, 22:39   #3
Principiante
L'avatar di Misch93
 

Ciao io ho fatto l'operazione qualche anno fa..certo non è risolutiva essendo un problema mentale più che altro ma a me ha aiutato tanto. Sapere di averlo fatto mi ha fatto prendere consapevolezza e oggi posso dire di non avere più aurato problema. Finalmente vivo con serenità tutte le circostanze che prima mi angosciavano. Quindi se vuoi farlo fallo non muore nessuno se si ricorre a questo tentativo.
Vecchio 25-06-2021, 20:44   #4
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Misch93 Visualizza il messaggio
Ciao io ho fatto l'operazione qualche anno fa..certo non è risolutiva essendo un problema mentale più che altro ma a me ha aiutato tanto. Sapere di averlo fatto mi ha fatto prendere consapevolezza e oggi posso dire di non avere più aurato problema. Finalmente vivo con serenità tutte le circostanze che prima mi angosciavano. Quindi se vuoi farlo fallo non muore nessuno se si ricorre a questo tentativo.
Ciao Mish! Ormai sono passati anni dalla tua operazione, ci racconti qualche esperienza di assoluto ''allarme rossore'' dove non sei arrossita e, se il caldo ha su di te qualche effetto collaterale?
Quando dici che il problema è mentale, come fai poi a dire che vivi con serenetà tutte le circostanze che prima ti angosciavano? Mi spiego facendo un esempio generico: se una arrossisce perchè si sentiva brutta e giudicata, se poi non arrossisce più ma si sente comunque brutta e giudicata, come fa a non rimuginare su questa situazione e a vivere quindi con serenità determinate situazioni?
Grazie per il tuo contributo
Vecchio 22-07-2021, 09:43   #5
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Misch93 Visualizza il messaggio
Ciao io ho fatto l'operazione qualche anno fa..certo non è risolutiva essendo un problema mentale più che altro ma a me ha aiutato tanto. Sapere di averlo fatto mi ha fatto prendere consapevolezza e oggi posso dire di non avere più aurato problema. Finalmente vivo con serenità tutte le circostanze che prima mi angosciavano. Quindi se vuoi farlo fallo non muore nessuno se si ricorre a questo tentativo.
ciao Misch ti andrebbe di parlarne meglio in privato? mi farebbe molto molto piacere. comunque letti tutte le discussioni vecchie mi sembra di aver capito che le uniche poche persone che ne sono uscite ci sono riuscite grazie all'operazione come spinta iniziale e che il lavoro psicoterapeutico non serva a molto e nella maggior parte dei casi peggiora solo il problema
Vecchio 22-07-2021, 11:49   #6
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiolino Visualizza il messaggio
Ciao Mish! Ormai sono passati anni dalla tua operazione, ci racconti qualche esperienza di assoluto ''allarme rossore'' dove non sei arrossita e, se il caldo ha su di te qualche effetto collaterale?
Quando dici che il problema è mentale, come fai poi a dire che vivi con serenetà tutte le circostanze che prima ti angosciavano? Mi spiego facendo un esempio generico: se una arrossisce perchè si sentiva brutta e giudicata, se poi non arrossisce più ma si sente comunque brutta e giudicata, come fa a non rimuginare su questa situazione e a vivere quindi con serenità determinate situazioni?
Grazie per il tuo contributo
Dipende anche se il problema principale è sentirsi brutti e giudicati, oppure far vedere agli altri che si sta arrossendo. Può darsi che eliminando quello che è visibile agli altri, l'ansia per il giudizio possa ridursi o comunque diventare più affrontabile. Non credo esista una risposta valida per tutti.
Vecchio 22-07-2021, 12:24   #7
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Dipende anche se il problema principale è sentirsi brutti e giudicati, oppure far vedere agli altri che si sta arrossendo. Può darsi che eliminando quello che è visibile agli altri, l'ansia per il giudizio possa ridursi o comunque diventare più affrontabile. Non credo esista una risposta valida per tutti.
vivendo in prima persona il problema rossore, posso dirti che il malessere non è dato solo dall'arrossire (e dal fatto che gli altri lo notino) ma dai motivi che spingono a farlo. Certo non arrossendo più l'ansi può diminuire, ma il malessere di fondo resta
Vecchio 22-07-2021, 12:26   #8
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Luca19 Visualizza il messaggio
ciao Misch ti andrebbe di parlarne meglio in privato? mi farebbe molto molto piacere. comunque letti tutte le discussioni vecchie mi sembra di aver capito che le uniche poche persone che ne sono uscite ci sono riuscite grazie all'operazione come spinta iniziale e che il lavoro psicoterapeutico non serva a molto e nella maggior parte dei casi peggiora solo il problema
ma tu hai fatto qualcosa o no?
Hai letto anche le testimonianze dei side dell'operazione e di chi non ha risolto lo stesso?
Vecchio 22-07-2021, 13:38   #9
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiolino Visualizza il messaggio
vivendo in prima persona il problema rossore, posso dirti che il malessere non è dato solo dall'arrossire (e dal fatto che gli altri lo notino) ma dai motivi che spingono a farlo. Certo non arrossendo più l'ansi può diminuire, ma il malessere di fondo resta
Immagino che questo possa non valere allo stesso modo per tutti quelli che soffrono di eritrofobia, o comunque non mi sembra ci siano elementi per trarre conclusioni di validità generale partendo dal tuo caso personale. Potrebbe essere che per alcuni i "motivi che spingono ad arrossire" siano poco o nulla legati a problematiche di timidezza "pesante" o di fobia sociale (tipo il sentirsi brutti, inadeguati, insicuri, con bassa autostima, ecc.). Magari c'è chi arrossisce in maniera importante anche solo se gli cade qualcosa da mano, o gli capita di capire una parola per un'altra, ed è quello il problema principale che vuole risolvere (evitare che gli altri vedano il suo rossore), senza implicazioni di tipo sociofobico.
Ad ogni modo, se qualcuno dice che si è trovato bene facendo l'operazione e parla per sé senza generalizzare, non vedo perché non dargli credito senza conoscere nel dettaglio la sua problematica e la sua storia. Idem per chi invece dice di aver avuto risultati positivi con la psicoterapia senza aver fatto l'operazione. Non ne farei una questione di "scontro" tra due differenti approcci terapeutici, come se ne potesse esistere solo uno universalmente valido.

Ultima modifica di Winston_Smith; 22-07-2021 a 13:57.
Vecchio 22-07-2021, 21:38   #10
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Immagino che questo possa non valere allo stesso modo per tutti quelli che soffrono di eritrofobia, o comunque non mi sembra ci siano elementi per trarre conclusioni di validità generale partendo dal tuo caso personale. Potrebbe essere che per alcuni i "motivi che spingono ad arrossire" siano poco o nulla legati a problematiche di timidezza "pesante" o di fobia sociale (tipo il sentirsi brutti, inadeguati, insicuri, con bassa autostima, ecc.). Magari c'è chi arrossisce in maniera importante anche solo se gli cade qualcosa da mano, o gli capita di capire una parola per un'altra, ed è quello il problema principale che vuole risolvere (evitare che gli altri vedano il suo rossore), senza implicazioni di tipo sociofobico.
Ad ogni modo, se qualcuno dice che si è trovato bene facendo l'operazione e parla per sé senza generalizzare, non vedo perché non dargli credito senza conoscere nel dettaglio la sua problematica e la sua storia. Idem per chi invece dice di aver avuto risultati positivi con la psicoterapia senza aver fatto l'operazione. Non ne farei una questione di "scontro" tra due differenti approcci terapeutici, come se ne potesse esistere solo uno universalmente valido.
Ovviamente io parlavo per me e su quello che dici hai ragione, ma anche nel caso di arrossamenti nati da banalità come gli esempi da te fatti, questi sono dovuti al pensiero immediato di sentirsi ''sfigati e sotto giudizio''.

Discorso operazione: sicuramente c'è chi si è trovato bene, ma essendo questa una soluzione radicale ed in ogni caso con side (a chi più forti a chi più blandi), dubito di chi appare sempre raccontando di avere questo problema e di aver deciso per l'operazione senza prima aver provato altro.
Tu stesso hai detto che ci possono essere risultati positivi con la psicoterapia, allora perchè non provare prima quella? Nel peggiore dei casi, oltre hai soldi si è perso solo del tempo, mentre con l'operazione coi side si peggiora la situazione
Vecchio 22-07-2021, 22:07   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiolino Visualizza il messaggio
Ovviamente io parlavo per me e su quello che dici hai ragione, ma anche nel caso di arrossamenti nati da banalità come gli esempi da te fatti, questi sono dovuti al pensiero immediato di sentirsi ''sfigati e sotto giudizio''.

Discorso operazione: sicuramente c'è chi si è trovato bene, ma essendo questa una soluzione radicale ed in ogni caso con side (a chi più forti a chi più blandi), dubito di chi appare sempre raccontando di avere questo problema e di aver deciso per l'operazione senza prima aver provato altro.
Tu stesso hai detto che ci possono essere risultati positivi con la psicoterapia, allora perchè non provare prima quella? Nel peggiore dei casi, oltre hai soldi si è perso solo del tempo, mentre con l'operazione coi side si peggiora la situazione
Secondo me può darsi che per alcuni il problema sia più fisiologico che psicologico. Ad esempio l'aerofagia (!): può creare imbarazzo e ostacola gli eventi sociali, ma può tranquillamente essere curata senza fare ricorso alla psicoterapia. Arrossire più del normale non implica necessariamente essere fobici, quindi per alcuni la soluzione più diretta può essere l'operazione (ovviamente la scelta va fatta in maniera consapevole, valutando la probabilità e l'entità degli effetti collaterali) e la psicoterapia sarebbe solo una perdita di tempo.
Vecchio 23-07-2021, 07:47   #12
Esperto
L'avatar di TheCopacabana
 

A leggere il titolo, mi era sembrata un'operazione militare: 007 Operazione Tuono
Vecchio 23-07-2021, 12:28   #13
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Secondo me può darsi che per alcuni il problema sia più fisiologico che psicologico. Ad esempio l'aerofagia (!): può creare imbarazzo e ostacola gli eventi sociali, ma può tranquillamente essere curata senza fare ricorso alla psicoterapia. Arrossire più del normale non implica necessariamente essere fobici, quindi per alcuni la soluzione più diretta può essere l'operazione (ovviamente la scelta va fatta in maniera consapevole, valutando la probabilità e l'entità degli effetti collaterali) e la psicoterapia sarebbe solo una perdita di tempo.
per quel che ne so l'eritrofobia si innesca dopo un particolare evento.
Ovviamente anche prima si arrossiva (come tutti del resto), ma dopo quell'evento il rossore diventa ''automatico'' e in occasioni che mai prima avrebbero creato la vampata
Vecchio 25-07-2021, 11:27   #14
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da ansiolino Visualizza il messaggio
ma tu hai fatto qualcosa o no?
Hai letto anche le testimonianze dei side dell'operazione e di chi non ha risolto lo stesso?
Io personalmente non sono mai andato dallo psicologo per questo preciso problema e infatti prima di pensare seriamente all'operazione vorrei provare anche questa via. Ho 20 anni ed è da circa 2 anni che sono davvero cosciente di questa fobia, vorrei godermi appieno la vita e iniziare ad occuparmi presto di questo problema.
Tu quanti anni hai? Cosa hai fatto per risolvere il problema o almeno attenuarlo e che risultati hai avuto?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Operazione eritrofobia
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
c'e' chi come me ha fatto l'operazione per l'eritrofobia ? riservato Rossore-Eritrofobia Forum 127 01-02-2020 18:04
Operazione al volto? Anger SocioFobia Forum Generale 12 04-04-2013 13:54
operazione stee Rossore-Eritrofobia Forum 13 02-03-2009 20:19
Mi sapete qnt è efficace l'operazione per l'eritrofobia?? janko Rossore-Eritrofobia Forum 1 04-11-2008 22:41



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2